Pagina 33 di 38

Re: vittime del dovere

Inviato: mar feb 05, 2019 5:17 pm
da Zenmonk
Essendosi la Corte di Cassazione espressa a Sezioni Unite in modo chiarissimo sul punto della imprescriscrittibilita’ dei diritti sottesi allo status, la giurisprudenza di merito aveva l’obbligo di conformarsi e pertanto i giudici del lavoro che hanno interpretando in modo aberrante sarebbero astrattamente perseguibili dal CSM, così come i funzionari delle amministrazioni sarebbero passibili di giudizio per danno erariale, una volta che i ricorsi sul punto fossero approdati alla Cassazione ed avessero trovato accoglimento (il che andrebbe dato per certo...ma non in Italia).

Re: vittime del dovere

Inviato: mar feb 05, 2019 5:33 pm
da peppuzzo
Ottimo, meno male c'è ancora qualcuno che sappia leggere tra le righe.
BRAVISSIMO!!!

Re: vittime del dovere

Inviato: mer feb 06, 2019 12:21 am
da avt8
Per notizia agli utenti, due aspiranti vittime del dovere dopo aver avuto il diniego per prescrizione,hanno fatto ricorso ed hanno anche perso in primo grado ,,nonostante erano difesi da un serio professionista in detta materia- E stato proposto appello-
Se il ricorrente perde anche appello, sarà dura per i prossimi aspiranti allo status di vittima del dovere

Non mi risulta che la cassazione si sia espressa sulla prescrizione del diritto alle vittime del dovere-
che secondo te e imprescrittibile caro zen-
Se fosse cosi non credo che sia i Giudice del Lavoro, ed il Ministero nega il diritto al riconoscimento. dello status per la prescrizione-

Re: vittime del dovere

Inviato: mer feb 06, 2019 5:21 pm
da panorama
per notizia

Ordinanza della Cassazione Civile Sez. Unite


Sez. UNITE CIVILE, Ordinanza n.1033 del 16/01/2019 (CASS. CIV. 1033/2019), udienza del 23/10/2018, Presidente MAMMONE GIOVANNI Relatore D'ANTONIO ENRICA


vedi allegato

Re: vittime del dovere

Inviato: mer feb 06, 2019 6:47 pm
da Zenmonk
Ho capito...tocca rispolverare i vecchi ferri del mestiere del monaco...
volilà sent. cass SS UU n. 10955 del 27/5/2002
“Imprescrittibilità del diritto alla prestazione assistenziale o previdenziale connesso a uno status del cittadino”
Buono studio e buona battaglia agli avvocati cassazionisti dotati di adeguata preparazione giuridica!

Re: vittime del dovere

Inviato: gio feb 07, 2019 8:11 pm
da peppuzzo
Re: vittime del dovere
Messaggio da Zenmonk » mer feb 06, 2019 5:47 pm

Ho capito...tocca rispolverare i vecchi ferri del mestiere del monaco...
volilà sent. cass SS UU n. 10955 del 27/5/2002
“Imprescrittibilità del diritto alla prestazione assistenziale o previdenziale connesso a uno status del cittadino”
Buono studio e buona battaglia agli avvocati cassazionisti dotati di adeguata preparazione giuridica!


Oppure:
Cassazione civile sez. un. 28 luglio 1986 n. 4812 (...), (giacché gli status sono per definizione - e non tanto perché i diritti ad essi inerenti sono indisponibili, quanto perché non sono essi stessi diritti - insuscettibili di estinzione per prescrizione). (...).

Corte di Cassazione, Sez. lav. sentenza n. 25000/2014 (...), (A sostegno della imprescrittibilità del diritto per cui è causa la ricorrente richiama la pronuncia di questa Corte a sez. unite n. 10955 del 25/7/2002 ed il passaggio contenuto nella stessa secondo cui: "....ferma restando l'imprescrittibilità del diritto alla prestazione previdenziale o assistenziale garantita dall'art. 38 Cost., in quanto connesso ad uno status del cittadino), (...)

Re: vittime del dovere

Inviato: gio feb 07, 2019 9:49 pm
da avt8
Peppuzzo e mai possibile che non sei capace di capire l'oggetto da contendere nelle sentenze ?
Quelle che hai postato della Corte di nCassazione si riferisce ai diritti previdenziali e assistenziali in materi pensionistica, che tale diritto alla pensione non e prescrittibile , tranne i ratei che sono assogettati alla prescrizione quinquennale-

Mentre il diritto al riconoscimento di vd e altra cosa-E non vi e stata mai alcuna sentenza della cassazione che ha trattato la prescrizione dello status di vittima del dovere-

Se sei in pensione, ( SENZA OFFESA MA SOLO PER CAPIRE ) lo vuoi un consiglio- comprati due libri uno di diritto amministrativo, che incorpora anche la disciplina della corte dei conti, ed uno del codice di procedura civile-
Cosi prima lo studi per bene-poi leggi la sentenza e capisci qual'è la materia a contendere e poi scrivi su questo forum-

Anche se puoi continuare a scrivere cavolate come fanno in tanti, tanto non costa niente -
Adesso voglio una replica dagli esperti in diritto civile-

Re: vittime del dovere

Inviato: mar mar 05, 2019 10:52 pm
da delta36
buonasera, leggendo un po tutti i messaggi non ho capito....ho riportato lesioni in servizio nel 1991, mod. C ho ottenuto la causa di servizio e relativo equo indennizzo.
oggi nel 2019 posso avanzare richiesta di vittima del dovere?

Re: vittime del dovere

Inviato: mer mar 06, 2019 3:18 pm
da luigino2010
delta36 ha scritto:
mar mar 05, 2019 10:52 pm
buonasera, leggendo un po tutti i messaggi non ho capito....ho riportato lesioni in servizio nel 1991, mod. C ho ottenuto la causa di servizio e relativo equo indennizzo.
oggi nel 2019 posso avanzare richiesta di vittima del dovere?
purtroppo no, la prescrizione decennale decorre dal 2006 (norma VDD) quindi avevi tempo sino al 2016 per eventi a far data dal 1961. Il ministero e giudice del lavoro stanno respingendo le domande con tale motivazione.

Re: vittime del dovere

Inviato: mer mar 06, 2019 5:23 pm
da KURO OBI
X luigino2010 - fino al 31/12/2016 oppure alla data di pubblicazione della norma VDD?

Re: vittime del dovere

Inviato: mer mar 06, 2019 5:37 pm
da luigino2010
KURO OBI ha scritto:
mer mar 06, 2019 5:23 pm
X luigino2010 - fino al 31/12/2016 oppure alla data di pubblicazione della norma VDD?
entrata in vigore della norma VDD agosto 2006 quindi dovrebbe essere agosto 2016. ciao

Re: vittime del dovere

Inviato: gio mar 07, 2019 10:27 am
da delta36
Grazie per la risposta...purtroppo si pensa solo a lavorare...a tirare la carretta ....mentre chi di dovere, per come la penso io, gli addetti ai vari uffici "personale" confondono questa parola come se l'ufficio fosse loro...personale appunto...fregandosene del....personale per cui quell'ufficio è stato concepito ....fossero punizioni scatterebbero subito quelli del personale !
scusateo lo sfogo...buona vita a tutti.

Re: vittime del dovere

Inviato: gio mar 07, 2019 11:13 am
da registrazione
Delta 36 esterni uno stato d'animo che accomuna tanti di noi. È vero che i vari ministeri stanno respingendo le istanze per prescrizione ma non disperare e presenta l'istanza ugualmente. È mia personale convinzione che l'atto di rigetto così motivato sia affetto da nullità poiché si omette di indicare nella motivazione stessa le ragione che hanno impedito di procedere d'ufficio in mancanza della domanda dell'interessato così come stabilito dall'art 3 DPR 243/2006. Dirò di più. La prefazione del predetto di DPR, ravvisa la necessità di acquisire la domanda al solo fine della compiuta identificazione degli interessati per i procedimenti in corso. È finanche banale dirlo ma discostandosi da quelle che sono le modalità e termini posti dal legislatore nel concedere i benefici in questione i vari ministeri aprono una ulteriore strada a nuovi contenziosi. A titolo personale poi, e al di fuori di quelli che sono i risvolti normativi, dico che neppure io come te Delta 36 ero a conoscenza di questa legge e i segni che ci portiamo sulla pelle, carne, ossa è
testimonianza della nostra generosità gratuita di attaccamento al dovere. Non sono piu in servizio ma rifarei quello che ho fatto allora a prescindere da tutto e dall'esito del'istanza. Diverso è il discorso per i familiari di chi per questo è caduto. E qui un decreto di rigetto per avvenuta prescrizione che mi immagino tra le mani di un bambino mi indigna un pochino tanto

Re: vittime del dovere

Inviato: gio mar 07, 2019 3:01 pm
da antoniomlg
delta36 ha scritto:
gio mar 07, 2019 10:27 am
Grazie per la risposta...purtroppo si pensa solo a lavorare...a tirare la carretta ....mentre chi di dovere, per come la penso io, gli addetti ai vari uffici "personale" confondono questa parola come se l'ufficio fosse loro...personale appunto...fregandosene del....personale per cui quell'ufficio è stato concepito ....fossero punizioni scatterebbero subito quelli del personale !
scusateo lo sfogo...buona vita a tutti.
intanto comunque la domanda deve essere fatta....
poi quando il ministero fà il diniego intervenuta prescrizione o altro

si agisce di conseguenza
------------------
non fermarti al parere ricevuto su un forummmm

Re: vittime del dovere

Inviato: sab mar 09, 2019 9:51 pm
da avt8
registrazione ha scritto:
gio mar 07, 2019 11:13 am
Delta 36 esterni uno stato d'animo che accomuna tanti di noi. È vero che i vari ministeri stanno respingendo le istanze per prescrizione ma non disperare e presenta l'istanza ugualmente. È mia personale convinzione che l'atto di rigetto così motivato sia affetto da nullità poiché si omette di indicare nella motivazione stessa le ragione che hanno impedito di procedere d'ufficio in mancanza della domanda dell'interessato così come stabilito dall'art 3 DPR 243/2006. Dirò di più. La prefazione del predetto di DPR, ravvisa la necessità di acquisire la domanda al solo fine della compiuta identificazione degli interessati per i procedimenti in corso. È finanche banale dirlo ma discostandosi da quelle che sono le modalità e termini posti dal legislatore nel concedere i benefici in questione i vari ministeri aprono una ulteriore strada a nuovi contenziosi. A titolo personale poi, e al di fuori di quelli che sono i risvolti normativi, dico che neppure io come te Delta 36 ero a conoscenza di questa legge e i segni che ci portiamo sulla pelle, carne, ossa è
testimonianza della nostra generosità gratuita di attaccamento al dovere. Non sono piu in servizio ma rifarei quello che ho fatto allora a prescindere da tutto e dall'esito del'istanza. Diverso è il discorso per i familiari di chi per questo è caduto. E qui un decreto di rigetto per avvenuta prescrizione che mi immagino tra le mani di un bambino mi indigna un pochino tanto
Ennesima risposta negativa per prescrizione agente della P.S.per evento del 1992, istanza presentata nel 2017, Risposta,la sua domanda non può essere accolta per intervenuta prescrizione-Ammesso il ricorso avanti al giudice del lavoro-