VITTIME DEL DOVERE

Feed - POLIZIA DI STATO

Rispondi
Enzo D.
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: gio apr 02, 2020 11:07 am

VITTIME DEL DOVERE

Messaggio da Enzo D. » gio apr 02, 2020 12:11 pm

Buongiorno a tutti...
sono un ex appartenente alla Polizia di Stato, attualmente in quiescenza perché riformato) e nuovo in questo forum, per cui spero che perdonerete qualche mio eventuale strafalcione.
Ho pensato di partecipare e dare un contributo con la mia esperienza che, magari, potrebbe essere utile a qualcun altro e forse pure a me, se riceverò suggerimenti utili.
Innanzitutto ci tengo a specificare che, grazie a questo sito ed altri similari, sono venuto a conoscenza dell'esistenza delle norme che riguardano le c.d. VITTIME DEL DOVERE; ora esprimo un mio parere del tutto personale: probabilmente i CC sono più tutelati dal punto di vista assistenziale, dato che, a me, nessuno ha elencato i benefici a cui potevo avere diritto (tranne per la causa di servizio di cui dirò nel seguito).
Racconto brevemente la mia esperienza senza entrare nei dettagli: il 4 gennaio del 2006 durante il servizio notturno nell'allora distaccamento di Polizia Stradale ove facevo servizio ebbi un malore per il quale venni rimandato a casa. Presso la mia abitazione, il malore si ripresentò con conseguente emorragia cerebrale, poi ricoveri in ospedale, coma, dispensa dal servizio e prepensionamento con successiva pensione privilegiata a seguito delle varie ricostruzioni documentali ( nello specifico tab. A categ.1^ superinvalidità tab. E con assegno per cumulo +A/6). Venuto a conoscenza del tutto casualmente della normativa sulle VITTIME DEL DOVERE ho pensato che, per quanto esposto potessi averne i requisiti e quindi, basandomi su un fac-simile riportato in questo sito, a fine gennaio di quest'anno ho inoltrato con raccomandata A/R la mia istanza con dettagliata ricostruzione cronologica e la documentazione sanitaria di cui dispongo. Naturalmente, ad oggi, anche per la nota emergenza in cui siamo non ho avuto alcun riscontro e non so cosa aspettarmi.
Anzi, a dire il vero, so benissimo che, con i noti tempi biblici, l'istanza mi verrà respinta; ma vorrei confidare nel fatto che penso di avere i requisiti. Però ho dubbi sui tempi di prescrizione (il verbale della c.m.o. è datato 23/06/2011).
Spero che qualcuno potrà darmi un parere da "esperto".
Ultimo problema: il distaccamento ove facevo servizio è stato soppresso e quindi sarà difficile reperire qualche documentazione.
Ringrazio chiunque volesse darmi un riscontro.
E.D.



Convenzionistituzioni.it
avt8
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 2586
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: VITTIME DEL DOVERE

Messaggio da avt8 » gio apr 02, 2020 4:26 pm

Buongiorno collega-

A mio avviso essendo il fatto avvenuto nel 2006 e ha presentato la domanda a gennaio 2020, essendo intervenuta la prescrizione, a prescindere della data del verbale, ti verrà inviata una nota del diniego-
Altro fatto importante che anche se eri in servizio e sei stato colpito dalla patologia, non rientri nel parametro previsto dalla legge, anche se facevi il piantonamento al distaccamento-
Per cui non voglio demoralizzarti, e spero di sbagliarmi, anche per questi motivi ti sarà data la risposta negativa-

Rispondi