Vittima del Dovere

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
Parklaus45
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: mar ott 16, 2018 6:57 am

Vittima del Dovere

Messaggio da Parklaus45 » gio dic 24, 2020 5:31 pm

Buongiorno avvocato. Sono una Guardia di Finanza in congedo e da molti anni sto lottando perché mi sia riconosciuto lo status di "Vittima del Dovere". Sono Invalido per Servizio riconosciuto dopo che ho trascorso quasi 3 anni in Alto Adige negli anni 65/66/67 e,allora,il compito mio e dei miei colleghi era quello di ricercare i terroristi altoatesini e di limitare loro la possibilità di commettere attentati. Diciamo che ne ho viste e vissute di brutte. Congedato per la patologia riconosciutaci nessuna medicina e nessun medico ha risolto le mie crisi di panico che anche alla veneranda età di 75 anni mi accompagnano negandomi una vita sociale decente...praticamente,con l'aiuto giornaliero di medicinali (che assumo dall'età di 40 anni) riesco a vivere come un vegetale con il prezioso aiuto di mia moglie. Per me non sono mai esistite amicizie,gite,ristoranti,luoghi affollati,uso dei mezzi pubblici,essere al centro dell'attenzione,cinema,teatro ecc... praticamente sono riuscito a farmi una famiglia contaminando con le mie paure mia moglie e mio figlio.
Non sono vittima del dovere ?
Saluti
Pardini Claudio



Rispondi