Veicolo di servizio lasciato in sosta con armi lunghe a bordo

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
samurai
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 105
Iscritto il: mer mar 07, 2012 5:12 pm

Veicolo di servizio lasciato in sosta con armi lunghe a bordo

Messaggio da samurai » mer nov 21, 2018 2:53 pm

Volevo cortesemente fare i seguenti quesiti:
Quali reati penali militari possono configurarsi nei confronti dei militari:
1. che lasciano in sosta l'auto di servizio chiusa regolarmente a chiave ma con a bordo le armi lunghe.
2. E nel caso in cui gli stessi militari, si allontanano dal citato veicolo per circa 30 minuti (non per motivi di servizio) e poi ritornano a bordo dell'auto.
3. che non indossano il giubbetto antiproiettil quando previsto.



Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1797
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: Veicolo di servizio lasciato in sosta con armi lunghe a bordo

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » dom dic 30, 2018 4:51 pm

Non conoscendo la vicenda concreta, posso darle solo indicazioni di massima. Se il servizio è regolato da consegne e queste espressamente vietano di lasciare incustodite auto ed armi, può ravvisarsi il reato di violata consegna ed abbandono di posto.
Se, come dice lei, l'allontanamento dall'auto non è giustificato da ragioni di servizio, potrebbe ravvisarsi anche il reato di truffa militare e, in caso, di ordine di servizio infedelmente compilato, anche il reato di falso ideologico commesso da pubblico ufficiale.
Saluti,
Avv. Giorgio Carta

Rispondi