tribunale e vittime del dovere

Feed - ESERCITO

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

tribunale e vittime del dovere

Messaggio da antoniomlg » gio feb 14, 2013 1:11 pm

salve buongiorno a tutti Voi,
voglio porre un quesito nel caso chi c'è già passato vuole contribuire oppure i piu esperti vogliano rispondere.

Per chi si rivolge al tribunale per vedersi riconoscere quale "Vittima del dovere", qual e è la procedura? nel senso una volta che eventualmente il tribunale si esprime con esito positivo cosa bisogna fare? andare sempre alla CMO, ?????
oppure il tribunale nomina un CTU il quale valuta il danno con conseguenza percentuale?
grazie a tutti quanti vorranno contribuire
antoniomlg



Convenzionistituzioni.it
foxtrot22
Altruista
Altruista
Messaggi: 142
Iscritto il: gio apr 05, 2012 10:42 pm

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da foxtrot22 » gio feb 21, 2013 11:41 am

Non sono un esperto. Sono stato dichiarato vittima del terrorismo.
La procedura per il riconoscimento di vittima del dovere dovrebbe partire da una tua istanza, rivolta a quantificare il danno che hai subito in tale circostanza.
quindi i parametri dovrebbero essere i seguenti:
- la tua istanza per quantificare il danno subito rivolta ad una commissione medico legale che rappresenti la tua organizzazione, ad esempio le CMO.
_ il rapporto informativo redatto dal tuo superiore dal quale emerga chiaramente l'eziopatogenesi del danno in rapporto all'evento.
- relazione medica, esami strumentali e quant'altro effettuati presso una struttura pubblica.
consiglio personale portati sempre il medico legale.
Con questa documentazione che presenterai al tuo Ente//Reparto verrai inviato a visita medico legale, nella quale valuteranno il danno in percentuale. Il tutto verrà spedito a Roma. Lì assembleranno la tua pratica e se effettivamente giudicheranno il nesso di causa tra l'evento ed il danno verrai dichiarato vittima del dovere, riceverai il decreto dal Ministero con il quale ti dovrai recare in prefettura e chiedere l'attestato di vittima del dovere, certificazione ,quella prefettizia indispensabile per avviare quasi tutte le pratiche.Inoltre in base al punteggio di invalidità avrai diritto ai benefici previsti dalla legge.
Se nel corso di questa vicenda ti dovessi aggravare puoi fare domanda di aggravamento sempre con la stessa procedura, omettendo il rapporto informativo.
Se nel corso di tutte queste visite non ti ritieni soddisfatto, potrai ricorrere alla Corte dei Conti, o al TAR.
Questo è quello che grosso modo so.
Fox

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da antoniomlg » gio feb 21, 2013 3:07 pm

intanto desidero ringraziarti per avermi risposto.
io già ho fatto domanda nel 2011, ma l'ufficio preposto a roma mi ha negato, lo status di vittima del dovere
e visto il diniego mi sono rivolto al tribunale.

la mia domanda è per conoscere l'iter del tribunale, nel senso se mi vedo dare ragione dal tribunale, è lo stesso tribunale con un suo ctu a quantificare la percentuale di danno?
oppure la palla torna in mano agli uffici preposti di roma, i quali si erano già espressi negativamente??????
grazie degli eventuali chiarimenti

foxtrot22
Altruista
Altruista
Messaggi: 142
Iscritto il: gio apr 05, 2012 10:42 pm

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da foxtrot22 » ven feb 22, 2013 1:00 pm

Ripeto non sono esperto.
Però sicuramente il tribunale si avvarrà di una CTU che valuterà e darà al giudice gli estremi per valutare. Potrebbe succedere che di CTU c'è ne siano 3 : una imparziale del tribunale ed una per ognuna delle parti... Tieni conto che comunque la CTU si esprime esclusivamente per la parte tecnica. Ti faccio un esempio: se ti sei rotto una caviglia valuteranno esclusivamente il danno alla caviglia, mentre il giudice potrebbe aumentare il danno aggiungendoci il danno morale....Una volta emessa la sentenza, se non viene impugnata è definitiva quindi ti rivolgi al ministero o a chicchessia e chiedi quanto ti è dovuto in base alla sentenza emessa.
Non dovrai più essere valutato.
Ciao

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da antoniomlg » ven feb 22, 2013 3:54 pm

grazie della risposta.
quindi per il calcolo totale non sarà il CTU ad esprimersi bensì il giudice?
e quello che nè sà di come quantificare il danno biologico ed il danno morale?
speriamo che qualcuno è già passato in questa situazione ci chiarisca, in base alla sua esperienza.
grazie a chi riterrà opportuno approfondire questo aspetto.
cordiali saluti

foxtrot22
Altruista
Altruista
Messaggi: 142
Iscritto il: gio apr 05, 2012 10:42 pm

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da foxtrot22 » sab feb 23, 2013 11:45 am

Ti chiedo scusa.
Riguardavo una mia perizia medico legale.
La CTU quando si esprime relaziona un danno complessivo, quindi comprensivo di danno biologico e morale.
Tieni conto che la controparte avrà una sua CTP più avvocato , e tu un tuo medico legale più avvocato.
Il giudice nominerà una Commissione Tecnica d'Ufficio super partes composta da specialisti in materia che sappiano spiegare ed indirizzare il Giudice in modo tale che possa poi decidere.
Ciao
Fox

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da antoniomlg » sab feb 23, 2013 12:03 pm

foxtrot
grazie e non devi scusarti di niente siamo qui per aiutarci a vicenda.
ma la tua perizia era inerente le vittime del dovere?
poi sinceramente spero che il ministero della difesa e degli interni che sono stati citati entrambi,
non si costituiscano proprio come avviene spesse e volentieri.
quindi se non si presentassero, il giudice nomina (se lo ritiene) il suo CTU , e poi quando emette sentenza dà in base alla perizia del CTU il punteggio, sull quale verrano fatti gli eventuali conteggi????
cosa ne pensi??
ps ma tu sei in servizio?
ciao

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da antoniomlg » dom feb 24, 2013 10:40 pm

per derosa234
grazie della risposta
infatti il mio avvocato ha fatto ricorso per un incedente preciso durante una missione all'estero.
ma la mia domanda è nel caso il giudice mi dia ragione ed annulla la il rigetto del ministero,
la quantificazione in %, del danno chi la fà?
e dici foxtrot che viene fatta tramite CTU nominata sempre dal giudice,
volevo conferma di questo fatto.....
per il resto il ricorso ha subito già un rinvio dal 4 luglio 2012 al 13.03.2013,(tra poco), spero solo che il 13 ci sia l'udienza e ........
grazie

foxtrot22
Altruista
Altruista
Messaggi: 142
Iscritto il: gio apr 05, 2012 10:42 pm

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da foxtrot22 » lun feb 25, 2013 2:38 pm

La Commissione tecnica d'ufficio è quella che indicherà al giudice il danno, addentrandosi nella parte medico legale. In base a questa valutazione il giudice si regolerà. Se ad esempio tu chiedi il 5% di danno morale, la controparte lo reputa nel 3% e la CTU al 7% verrà presa in relazione sempre la valutazione della CTU. Tieni conto comunque che le valutazione della CTU vengono fatte considerando gli elementi che vengono forniti da entrambe le parti, al massimo può chiedere degli altri esami se non ritiene sufficienti quelli che ha. Mi spiego meglio se la controparte ti vuole dare un danno morale del 3% lo deve giustificare, così come devi giustificalo tu....e qui entra in gioco il medico legale....Il giudice una volta che ha la relazione tecnica non fa altro che applicare la legge. Quindi è molto importante quello che viene portato come documentazione per la concessione di vittima del dovere.
Ciao
Fox

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da antoniomlg » ven mar 15, 2013 4:00 pm

salve
come promesso vi aggiorno. all'udienza del 13 il giudice si è riservato, quindi per adesso nulla di fatto.

la novità che l'avvocatura non si è costituita, appellandosi al decreto legge 88 del 1998, secondo il quale è l'Amministrazione sa costituisce direttamente. bhoo??
qualcuno sà qualcosa in merito a quest'articolo?

esperienze pregresse di qualcuno sarebbero bene accetta , però mi sembra che fino a quando si ha bisogno del forum siamo sempre tutti presenti poi appena raggiunto l'obbiettivo un po di gente sparisce anxichè dare continuità di informazioni del tipo:
>ricorsi vinti/persi;
>ricorsi per percentuali basse;
>tempistica inserimenti nelle graduatorie;
>tempistica dei pagamenti;
>totale degli assegni percepiti:

ecc.ecc.
questo forum ha bisogno di essere continuamente aggiornato anche ad obbiettivo raggiunto solo così potremmo essere di utilità agli altri.
a presto aggiornarvi

foxtrot22
Altruista
Altruista
Messaggi: 142
Iscritto il: gio apr 05, 2012 10:42 pm

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da foxtrot22 » lun mar 18, 2013 1:39 pm

antoniomlg ha scritto:salve
come promesso vi aggiorno. all'udienza del 13 il giudice si è riservato, quindi per adesso nulla di fatto.

la novità che l'avvocatura non si è costituita, appellandosi al decreto legge 88 del 1998, secondo il quale è l'Amministrazione sa costituisce direttamente. bhoo??
qualcuno sà qualcosa in merito a quest'articolo?

esperienze pregresse di qualcuno sarebbero bene accetta , però mi sembra che fino a quando si ha bisogno del forum siamo sempre tutti presenti poi appena raggiunto l'obbiettivo un po di gente sparisce anxichè dare continuità di informazioni del tipo:
>ricorsi vinti/persi;
>ricorsi per percentuali basse;
>tempistica inserimenti nelle graduatorie;
>tempistica dei pagamenti;
>totale degli assegni percepiti:

ecc.ecc.
questo forum ha bisogno di essere continuamente aggiornato anche ad obbiettivo raggiunto solo così potremmo essere di utilità agli altri.
a presto aggiornarvi
a novità che l'avvocatura non si è costituita, appellandosi al decreto legge 88 del 1998, secondo il quale è l'Amministrazione sa costituisce direttamente. bhoo??
qualcuno sà qualcosa in merito a quest'articolo?

Questo paragrafo non è chiaro, puoi riscriverlo??
Comunque se ho ben capito l'amministrazione non si è presentata, e da quanto ne so io non si presenterà. In questo modo vincerai il ricordo.
Adesso devi aspettare la sentenza e poi impugnarla. Meglio di così....
Fai sapere anche in privato perchè verosimilmente dovrò ricorrere anche io per un'altra questione.
Fox

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da antoniomlg » lun mar 18, 2013 3:57 pm

cos'è che non è chiaro?
l'avvocatura dello stato, non si è presentata all'udienza che era fissata per 13 US.
fanno presente con lettera scritta al tribunale, che non intendono costituirsi, citando il decreto n° 88 del 1998, dove sembra che debba essere direttamente l'Amministrazione a costituirsi.

a me sembra che tutto ciò serva a fare perdere/prendere tempo.

poi, non è detto che il giudice quando soglierà la riserva giunga subito a sentenza, potrebbe anche volerla discutere....
ciao

foxtrot22
Altruista
Altruista
Messaggi: 142
Iscritto il: gio apr 05, 2012 10:42 pm

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da foxtrot22 » mar mar 19, 2013 9:31 am

Non era chiaro perché in ciò che avevi scritto era presente un errore di battitura che falsava la comprensione della intera frase.
Penso, nella mia ignoranza tu sia ad ottimo punto.
Per quanto ne so è di prassi che l'Amministrazione non si presenti.
La riserva del giudice penso sia un atto dovuto alla controparte, ed al giudice stesso, alla CTU che può studiarsi con calma le tue carte, o ad una cronologia delle udienze....
Quindi se non ci sarà un contenzioso il giudice dovrebbe accogliere in toto le tue richieste.
Dici che il giudice potrebbe voler discutere la sentenza.
Scusa ma con chi, se la controparte non si è presentata???
La può discutere con te o meglio con il tuo avvocato e il tuo medico legale...
Se la discute con voi meglio di così......
Volevo chiederti una cosa, riguardo all'avvocato ed il medico legale, ma loro cosa ti dicono???
E questa str*****a quanto ti è costata??
Perchè temo che mi troverò più o meno nella tua situazione...
Ciao
Fox
PS (Incrocia le dita e spera che l'Amministrazione non si presenti..... che secondo me cominci a vedere la luce in fondo al tunnel)

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da antoniomlg » mar mar 19, 2013 4:29 pm

speriamo bene e che tu abbia ragione su tutti i fronti.
ma qui da mè "calabria" siamo messi male con i tribunali che stanno chiudendo, una pratica come questa impiegano molti anni prima che la sentenziano..

fox leggi messaggio privato.
ciao

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tribunale e vittime del dovere

Messaggio da antoniomlg » mar apr 09, 2013 4:30 pm

Aggiornamento.......

il giudice ha sciolto la riserva e domani cè l'udienza per affidare l'incarico al
CTU.

che significa secondo voi?
ciao e grazie

Rispondi