Trasferimento per legge 104

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
Marcox
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: ven dic 28, 2018 8:01 pm

Trasferimento per legge 104

Messaggio da Marcox » ven dic 28, 2018 8:12 pm

Buonasera, sono in servizio, esclusa la scuola allievi, da 2 mesi nell arma, e da 2 settimane ho mia nonna 90enne che è stata dichiarata invalida al cento per cento dall Inps tramite la legge 104 articolo 3 comma 3. Ora nella mia famiglia, oltre me, ci sono mio fratello di 18 anni, senza auto, non in grado di assistere una persona anziana malata, liceale e non l intenzione di andare fuori città per l università, mio padre, lavoratore, non in grado di seguirla a causa del suo lavoro. C'è possibilità che una richiesta di trasferimento provvisorio sia accettato?



Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1797
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: Trasferimento per legge 104

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » ven dic 28, 2018 8:34 pm

se lei è in serizio da soli due mesi è allora in ferma volontaria. Malgrado la legge nulla dica in merito, la giurisprudenza ritiene che i benefici di cui alla legge n. 104/1992 spettino solo al personale in spe, quindi non a lei.
Il mio suggerimento è allora quello di presentare un'istanza di trasferimento ex art. 398 RGA e di vedere che rispondono.
In bocca al lupo,
Avv. Giorgio Carta

Rispondi