Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Forum dedicato agli operatori del comparto Sicurezza e Difesa in transito (o già transitati) all'impiego civile.
Feed - IMPIEGO CIVILE

Folgore77
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 103
Iscritto il: lun apr 08, 2019 3:38 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da Folgore77 » gio ott 03, 2019 9:09 pm

coccolo ha scritto:
mar ott 01, 2019 5:41 pm
Ciao @naturopata, quindi di ppo sono "pochi" denari a chi ha una cat. 8a e di fatto non conviene chiederne il cumulo a chi come me ha superato i 30 anni nella PdS questo perché al termine del servizio da civile rimarrebbe solo la piccola pensione privilegiata non riuscendo a fare 20 anni da civile e dovendo arrivare ai fatidici 67 anni.

Ennesima grande fregatura transitare nei civili anche da questo punto di vista.

Pensavo che la situazione fosse almeno conveniente dal punto di vista economico per chi è stato riformato per causa di servizio.

:cry:
Io sono messo anche peggio!!
Con 23 anni di servizio e 2 tabelle B riconosciute (con richiesta di aggravamento e PPO che partirà a breve) non ho ancora capito se mi convenga la riforma o il transito nei civili. Ore ed ore di confronto con la moglie, richieste di consigli a colleghi transitati e non...niente da fare!! Tra pochi giorni in CMO (per altra patologia non CdS) e non siamo ancora giunti ad una decisione :cry:



naturopata
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1283
Iscritto il: ven mag 19, 2017 3:24 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da naturopata » ven ott 04, 2019 9:46 am

coccolo ha scritto:
mar ott 01, 2019 5:41 pm
Ciao @naturopata, quindi di ppo sono "pochi" denari a chi ha una cat. 8a e di fatto non conviene chiederne il cumulo a chi come me ha superato i 30 anni nella PdS questo perché al termine del servizio da civile rimarrebbe solo la piccola pensione privilegiata non riuscendo a fare 20 anni da civile e dovendo arrivare ai fatidici 67 anni.

Non sono pochi denari, una 8^ percentualista può variare da 800 a 1000 euro.


Ennesima grande fregatura transitare nei civili anche da questo punto di vista.
Non credo proprio.
Pensavo che la situazione fosse almeno conveniente dal punto di vista economico per chi è stato riformato per causa di servizio.

Infatti lo è, magari potrai aver necessità di un ricorso, ma niente di insormontabile.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11902
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da panorama » ven ott 04, 2019 10:06 am

Questa sentenza della CdC Lombardia n. 198/2015 depositata il 10/11/2015 che riguarda un appartenente alla Guardia di Finanza, anche se vecchia potrebbe interessare a qualcuno, visto il titolo del post.

N.B.: la stessa non e più reperibile nel sito della CdC.
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

coccolo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 62
Iscritto il: mar apr 12, 2016 11:37 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da coccolo » ven ott 04, 2019 12:54 pm

Ciao [mention]naturopata[/mention], immagino tu sappia quanto di fatto sia impossibile ottenere risposte certe dalle amministrazioni, situazione che ingenera grandi difficoltà a chi si trova in tale situazioni.

E allora... "transitando" sarà possibile avere il proprio stipendio da civile e cumulare (con possibile ricorso al TAR) la pensione privilegiata che dalla sentenza caricata da [mention]panorama[/mention] dovrebbe essere la più conveniente tra quella "percentualistica" o quella ordinaria maggiorata del 10 (presumo in base agli anni di servizio prestati, maggiorazioni comprese).

Ho ben compreso?

Se così fosse:
1) quando chiedere la pensione privilegiata? Solo una volta transitati?
2) conviene presentare l'istanza all'INPS anche prima della risposta del CVCS poiché sono passati oltre due anni dalla richiesta e dal giudizio di inidoneità?
2) durante il servizio da civile sarà possibile possibile licenziarsi in qualsiasi momento continuando a percepire la pensione privilegiata (credo di sì a rigor di logica, ma magari mi sfugge qualcosa... me ne sfuggono molte purtroppo :oops: :oops: :oops: ?

Grazie.

Ciao.

naturopata
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1283
Iscritto il: ven mag 19, 2017 3:24 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da naturopata » ven ott 04, 2019 1:09 pm

coccolo ha scritto:
ven ott 04, 2019 12:54 pm
Ciao @naturopata, immagino tu sappia quanto di fatto sia impossibile ottenere risposte certe dalle amministrazioni, situazione che ingenera grandi difficoltà a chi si trova in tale situazioni.

E allora... "transitando" sarà possibile avere il proprio stipendio da civile e cumulare (con possibile ricorso al TAR) la pensione privilegiata che dalla sentenza caricata da @panorama dovrebbe essere la più conveniente tra quella "percentualistica" o quella ordinaria maggiorata del 10 (presumo in base agli anni di servizio prestati, maggiorazioni comprese).

Ho ben compreso?

L'eventuale ricorso va fatto alla Corte dei Conti non al TAR. La p.p.o. per chi transita è per forza percentualista come da recente giurisprudenza di appello per chi transita (la sentenza citata da panorama non è stata appellata e quindi passata in giudicato, altre sono state appellate e l'indirizzo non prevede la più favorevole tra le due, ma solo la percentualista). Chi invece non transita ha diritto alla più favorevole.

Se così fosse:
1) quando chiedere la pensione privilegiata? Solo una volta transitati?

Si può chiedere sin dalla data di riforma sul verbale della C.M.O., però, proprio per il calcolo differente è meglio attendere l'esito del transito o meno.

2) conviene presentare l'istanza all'INPS anche prima della risposta del CVCS poiché sono passati oltre due anni dalla richiesta e dal giudizio di inidoneità?

No.

2) durante il servizio da civile sarà possibile possibile licenziarsi in qualsiasi momento continuando a percepire la pensione privilegiata (credo di sì a rigor di logica, ma magari mi sfugge qualcosa... me ne sfuggono molte purtroppo :oops: :oops: :oops: ?

Si, questo è un grande vantaggio.

Grazie.

Ciao.

coccolo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 62
Iscritto il: mar apr 12, 2016 11:37 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da coccolo » ven ott 04, 2019 4:30 pm

[mention]naturopata[/mention] ecco che con le indicazioni che mi hai dato, in un caso come il mio (oltre 30 anni effettivi di servizio e causa di servizio tab. A 8a) cade l'opportunità di cumulare lo stipendio da civile alla pensione privilegiata tabellare per non ritrovarsi un domani con una bassissima pensione che equivarrebbe solo alla pensione privilegiata stessa, in quanto è poco probabile riuscire ad arrivare ad oltre 70 anni nei ruoli civili per sommare alla pensione privilegiata a quella ordinaria da civile (sempre che non cambino le norme).

Non in senso assoluto, perché ci sono problemi ben più gravi, è evidente, però penso che chi è nella mia stessa situazione è rimasto" fregato".

Se te ne vai, hai una pensione di inabilità relativamente bassa (che grazie a qualcuno del forum risulta di 19000 euro lordi circa).

Se transiti e basta, ti ritrovi a non beneficiare di nessun beneficio, sei scatti, moltiplicatore, ecc... (forse rimangono i 5 anni e le maggiorazioni, così mi ha scritto l'INPS, ma bisognerà vedere al momento dell'effettiva richiesta della pensione da civile perché nel frattempo la situazione potrebbe cambiare in peggio).

Se transiti e chiedi il cumulo hai lo scenario paventato all'inizio.

Insomma, tra l'incudine ed il martello.

Ribadisco, sempre in relazione alla propria situazione pre giudizio di inidoneità alle mansioni.

Grazie.

Ciao.

Gabry08
Altruista
Altruista
Messaggi: 164
Iscritto il: mer mag 07, 2014 8:37 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da Gabry08 » ven ott 11, 2019 1:40 pm

Buongiorno a tutti
Quindi mi pare di aver capito quanto segue:
Se un militare (Io CC) VIENE riformato con possibilità di transito a ruolo civile ed ha una c.d. s. riconosciuta ed asscritta in qualunque categoria Tab. A. Già da subito può chiedere la pensione privilegiata e nel contempo può accettare il transito. Ne consegue che detto militare percepirà due assegni, ovvero pensione privilegiata e stipendio, giusto o mi sbaglio?
Altra domanda. In caso di riforma ed accettazione nuovo incarico civile, ci sono spettanze da percepire o tutto viene rimandato sempre alla cessazione del servizio civile?
Se ho sbagliato qualcosa vi prego di segnalarlo che penso sia utile a tutti e penso che questo mio post sia piuttosto esemplificativo, atteso che io stesso ci capisco poco ed in verità poco c ho capito.
Grazie a tutti. Buongiorno.

Maffo80
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 5
Iscritto il: mar lug 30, 2019 4:21 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da Maffo80 » ven ott 11, 2019 11:47 pm

Salve, ho alcune domande per chiarire meglio alcune cose e per semplicità allego un file word con uno "schemino" molto semplice .
Chiunque vorrà rispondere gliene sarei grato, peraltro potrà servire a tutti.
Grazie
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

Folgore77
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 103
Iscritto il: lun apr 08, 2019 3:38 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da Folgore77 » sab ott 12, 2019 4:52 pm

Maffo80 ha scritto:
ven ott 11, 2019 11:47 pm
Salve, ho alcune domande per chiarire meglio alcune cose e per semplicità allego un file word con uno "schemino" molto semplice .
Chiunque vorrà rispondere gliene sarei grato, peraltro potrà servire a tutti.
Grazie
Ottimo schema Maffo!! Sarà molto utile per molti colleghi. Adesso speriamo che qualcuno risponda!!!

Folgore77
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 103
Iscritto il: lun apr 08, 2019 3:38 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da Folgore77 » mar ott 22, 2019 6:51 am

panorama ha scritto:
dom mag 19, 2019 5:21 pm
Ricorso accolto e il Min.Dif. perde un altro ricorso ma, quando, la finiranno di far spendere soldi al personale?

1) - Il signor OMISSIS, Sergente della Marina Militare, ha prestato servizio militare dal 25/9/1997 al 17/1/2006, data in cui veniva giudicato permanentemente non idoneo al servizio militare, ma reimpiegabile nelle corrispondenti aree funzionali del personale civile dell’Amministrazione della Difesa (verbale della C.M.O. di La Spezia del 17/1/2006).

2) - Il ricorrente, richiamando le sentenze delle Sezioni Riunite di questa Corte n. 21/QM/98 e n. 42/QM/2017

3) -Con memoria pervenuta il 5/2/2019 si è costituito in giudizio il Ministero della Difesa che ha addotto la non cumulabilità della pensione richiesta dal ricorrente con il trattamento di attività, in quanto il servizio svolto dal sig. OMISSIS nel profilo professionale di assistente amministrativo costituisce derivazione e continuazione di quello precedentemente reso quale Sergente della Marina Militare, con inquadramento della fattispecie nella lett. f) dell’art. 133.

La CdC precisa:

4) - Sulla problematica del cumulo della pensione privilegiata con il trattamento di attività sono ritornate le Sezioni Riunite con la sentenza n. 42/QM/2017, in relazione a fattispecie, in cui il ricorrente, come nel caso di specie, era transitato per inidoneità dai ruoli militari ai ruoli civili del Ministero della Difesa in applicazione dell’art. 14, comma 5, della legge n. 266/1999.

5) - Per tutto quanto esposto il gravame è fondato con conseguente ammissibilità della cumulabilità della pensione privilegiata con il trattamento di attività.
Gentilissimo Panorama,
quanto hai ragione, quando la smetteranno?
Nonostante la sentenza 42/2017 a sez. riunite, e questa sentenza, mi risultano altri dinieghi da parte delle Amministrazioni. È una cosa assurda.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11902
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da panorama » mar ott 22, 2019 9:11 am

Folgore77,
Loro ci provano sempre per spaventare il personale e far risparmiare soldi allo Stato.

Ecco perché noi tutti dobbiamo scambiarci le notizie.

Folgore77
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 103
Iscritto il: lun apr 08, 2019 3:38 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da Folgore77 » mar ott 22, 2019 9:38 am

Grazie Panorama, sono d'accordissimo con te.
Mi risulta che alcune sentenze positive siano state appellate ed ancora si attende la pronuncia.
Io da questa giustizia mi aspetto di tutto, ma un ribaltamento in appello di un diritto sacrosanto sarebbe vergognoso. Vediamo cosa succederà

Folgore77
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 103
Iscritto il: lun apr 08, 2019 3:38 pm

Re: Transito ruolo civile/ pensione privilegiata

Messaggio da Folgore77 » mer ott 23, 2019 7:50 am

Gentilissimi @Panorama e @Naturopata,
volendo riassumere la situazione, ad oggi, delle richieste di cumulo, possiamo dire (correggetemi se sbaglio):
1. Le amministrazioni oppongono un diniego a prescindere, nonostante la giurisprudenza favorevole (non ho parole).

2. Ci sono colleghi transitati che, dopo avere vinto il ricorso non appellato, percepiscono il cumulo.

3 Ci sono colleghi transitati che hanno vinto il ricorso alla CdC in prima istanza, ma le sentenze sono state appellate da MD e, quindi, sono in attesa di pronuncia.

Se cominciassero a sanzionare pesantemente per "causa temeraria" anche chi si ostina ad opporre dinieghi....così come hanno fatto con solerzia in passato con alcuni ricorrenti per il diritto sacrosanto alla previdenza complementare :evil:

Rispondi