Transito ruoli civili per volontà propria

Feed - POLIZIA DI STATO

Marquez85
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: dom ago 02, 2020 6:39 pm

Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da Marquez85 » dom ago 02, 2020 6:49 pm

Buonasera a tutti sono un agentr della pds mi chiedevo per pura curiosità: ma se io volessi transitare nei ruoli civili per volontà mia, senza patologie alcune, potrei farlo? Tenendo in considerazione i miei pochi (3) anni di servizio?



Convenzionistituzioni.it
lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 4237
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da lino » dom ago 02, 2020 8:21 pm

No, ma Potresti tentare dei regolari concorsi , visto i migliaia di posti disponibili....

Marquez85
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: dom ago 02, 2020 6:39 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da Marquez85 » lun ago 03, 2020 8:42 am

La MIRIADE DI CONORSI:-) :-) non capisco se sei ironico o meno.. tuttavia perché non si potrebbe? Ci sarà di certo una normativa a tal proposito

naturopata
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1525
Iscritto il: ven mag 19, 2017 3:24 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da naturopata » lun ago 03, 2020 10:38 am

Marquez85 ha scritto:
lun ago 03, 2020 8:42 am
La MIRIADE DI CONORSI:-) :-) non capisco se sei ironico o meno.. tuttavia perché non si potrebbe? Ci sarà di certo una normativa a tal proposito

Non si può perché si accede per concorso e ogni organizzazione ha le sue linee guida per l'assunzione, ovvero le caratteristiche del candidato. Non esiste nessuna normativa, altrimenti anche il civile potrebbe transitare nelle forze di polizia o tra i militari. Se non fosse così, scelgo il concorso più "facile" o dove ho "più possibilità" di vincere e poi chiedo il transito, dove realmente vorrei andare a lavorare.

Marquez85
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: dom ago 02, 2020 6:39 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da Marquez85 » lun ago 03, 2020 2:25 pm

Grazie Naturopata sei stato chiaro, in effetti pensandoci, il tuo ragionamento non fa una piega
Quindi il passaggio ai civili è "un opportunita" che si da al dipendente della pds non più idoneo affinché non rimanga senza lavoro ?

naturopata
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1525
Iscritto il: ven mag 19, 2017 3:24 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da naturopata » lun ago 03, 2020 3:33 pm

Marquez85 ha scritto:
lun ago 03, 2020 2:25 pm
Grazie Naturopata sei stato chiaro, in effetti pensandoci, il tuo ragionamento non fa una piega
Quindi il passaggio ai civili è "un opportunita" che si da al dipendente della pds non più idoneo affinché non rimanga senza lavoro ?

Esatto, una grande opportunità perché invece il civile se non più abile al proprio lavoro, può solo andare in pensione se ha i requisiti, perché non può transitare da nessuna parte.

mauri64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 166
Iscritto il: gio nov 15, 2018 5:27 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da mauri64 » lun ago 03, 2020 3:56 pm

Marquez85 ha scritto:
lun ago 03, 2020 2:25 pm
Quindi il passaggio ai civili è "un opportunita" che si da al dipendente della pds non più idoneo affinché non rimanga senza lavoro ?

Esatto, il transito nei ruoli civili è una prerogativa che viene concessa al riformato in modo non assoluto, al fine di poter svolgere un'attività lavorativa presso un'amministrazione pubblica, così da incrementare un domani la pensione.
È un beneficio per tutti gli appartenenti alle forze di polizia e forze militari.
Un caro saluto

mauri64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 166
Iscritto il: gio nov 15, 2018 5:27 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da mauri64 » lun ago 03, 2020 4:05 pm

@ naturopata, mi scuso stavo scrivendo, quando tu avevi già risposto.
Saluti

Marquez85
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: dom ago 02, 2020 6:39 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da Marquez85 » lun ago 03, 2020 6:50 pm

Grazie mille ragazzi siete stati molto esaustivi... certo che ci si deve parecchio ritenere fortunati non è da tutti avere "un paracadute" in caso di danni alla propria persona durante l'arco della propria vita lavorativa...
E invece le condizioni per poter transitare nei ruoli in quanto non più abili al servizio quali sarebbero?
C'è un minimo di servizio da svolgere on Pds? C'è una "gravità patologica " utile al trnasito?

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 4237
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da lino » lun ago 03, 2020 7:00 pm

naturopata ha scritto:
lun ago 03, 2020 10:38 am
Marquez85 ha scritto:
lun ago 03, 2020 8:42 am
La MIRIADE DI CONORSI:-) :-) non capisco se sei ironico o meno.. tuttavia perché non si potrebbe? Ci sarà di certo una normativa a tal proposito

Non si può perché si accede per concorso e ogni organizzazione ha le sue linee guida per l'assunzione, ovvero le caratteristiche del candidato. Non esiste nessuna normativa, altrimenti anche il civile potrebbe transitare nelle forze di polizia o tra i militari. Se non fosse così, scelgo il concorso più "facile" o dove ho "più possibilità" di vincere e poi chiedo il transito, dove realmente vorrei andare a lavorare.
Non sono per nulla IRONICO , vi sono decine di migliaia di posti nell'ambito dello stato....

Il transito, per i riformati del vostro corpo non é così semplice e lineare come accade alle altre ff.pp.
Difatti vengono fatte ulteriori Visite mediche e test di sbarramento.

Rosanna
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 20
Iscritto il: mer apr 01, 2020 12:48 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da Rosanna » mer ago 05, 2020 8:12 pm

Diversi miei colleghi sono transitati nei ruoli civili per stato depressivo.....abbiamo un'arma e quindi non sarebbe stato possibile transitare nei ruoli tecnici😊

Paper8
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 47
Iscritto il: gio ott 25, 2018 8:17 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da Paper8 » gio ago 06, 2020 11:16 am

Scusa Marquez 85, ma per quale motivo sei entrato in Polizia se dopo solo tre anni vorresti passare nei ruoli civili? Penso tu lo abbia fatto per il semplice stipendio "IL POSTO FISSO". La professione del poliziotto la si fa perché si deve sentire dentro l'anima la voglia di aiutare il prossimo e di sconfiggere il male, cosa che io ho cercato di fare al meglio per quasi 40 anni effettivi di servizio. Io a chi mi chiedeva informazioni sulla professione, chiedendomi per prima cosa quanto percepivo di stipendio, ho sempre sconsigliato vivamente di fare il concorso o il VFB per avere la speranza di entrarvi, perché questo è un lavoro che puoi svolgere al meglio, solo se hai una gran passione e ce l'hai nel sangue, perché altrimenti le "6ore" potrebbero pesare come macigni.

lepre15
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 110
Iscritto il: ven gen 10, 2020 8:57 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da lepre15 » ven ago 07, 2020 1:49 pm

Non voglio prendere le parti di Marquez 85, ma credo che ogni persona fa ciò che vuole della propria vita!! Mettiamo ipotesi che il ragazzo si è arruolato con tutto l'entusiasmo di questo mondo poi ha visto che i sogni di indossare una divisa erano completamente diversi dalla realtà, tenta di cambiare lavoro perché non è portato oppure l'ambiente non gli piace ecc. Come si fa a giudicare senza conoscere le motivazioni??

Marquez85
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: dom ago 02, 2020 6:39 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da Marquez85 » dom ago 09, 2020 8:46 pm

Come al solito si finisce per "scadere" nel giudizio e/o pregiudizio... io ho fatto solo una domanda lecita.. come si fa per..? Da qui a dire che svolgo il mio lavoro senza passione e che voglio solo il posto fisso ce ne vuole... cmq...
Posso essere informato sulle dinamiche del nostro lavoro anche in caso di "acciacchi" (si spera mai) possano arrivare? O la curiosità di sapere si deve pagare col dito puntato?

Abraham
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 11
Iscritto il: mer mag 20, 2020 7:15 pm

Re: Transito ruoli civili per volontà propria

Messaggio da Abraham » lun ago 10, 2020 9:53 pm

Intelligenza e buon senso vorrebbero che prima che uno giudichi, conosca.
Parlo se conosco, se non conosco non parlo. Ci vuole tanto...?
Chi tra voi conosce la situazione personale, professionale, familiare, di salute etc. etc. di questo giovane collega per poter giudicarlo professionalmente con così tanta sicumera, si faccia pure avanti.
Collega, per rispondere al tuo quesito:
1)Puoi chiedere il passaggio ai ruoli civili su apposita istanza (personalmente non conosco la normativa di riferimento, tuttavia, il Medico Legale Ufficiale della Marina Militare il Dott.Michele Campanelli una persona giusta e veramente molto professionale e preparata, conosce la normativa sulla quale proporre istanza formale per il transito ai ruoli civili dell'Amministrazione dell'Interno).

2) Altrimenti nel caso ad esempio il dipendente abbia un certificato medico (anche del medico di base) di ansia e/o depressione il Medico della Questura dispone che vangano tolte immediatamente l'arma individuale, il distintivo e le manette e ti dovrebbe inviare quasi "de plano" alla C.M.O. di competenza la quale potrebbe decidere (il condizionale è d'obbligo) per l'inidoneità assoluta nella Polizia di Stato e l'idoneità al transito nei ruoli civili dell'Amministrazione dell'Interno.

Rispondi