tfs e iban da parte inps

Feed - GUARDIA DI FINANZA

Rispondi
Brikko
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 7
Iscritto il: mar gen 15, 2019 7:43 pm

tfs e iban da parte inps

Messaggio da Brikko » mer dic 04, 2019 12:14 pm

Salve a tutti, sono in pensione da novembre 2017 e sto' aspettando che mi venga accreditata la prima tranche del tfs da parte di roma tuscolano, io appartengo alla sede di roma montesacro, chiedendo informazioni a quest'ultima, mi è stato detto di rivolgermi all'inps tuscolano, aggiungendo che se nell'ultimo anno ho cambiato iban di comunicarlo immediatamente all'inps tuscolano, altrimenti il tfs non sarà accreditato, perchè l'inps prende in considerazione l'iban di quando è stata fatta la domanda di pensione, a me sembra strano perchè in 2 anni cambiano moltissime cose, possibile che non guardano dove venga accreditata attualmente la pensione? A detta dell'impiegato del tfs di roma montesacro no! Faccio presente che ho cambiato iban ad agosto 2019 e la pensione mi arriva puntualmente. Spero di essermi spiegato. Qualcuno ha avuto questa esperienza in passato? Grazie per le eventuali risposte e un saluto a tutti i componenti del forum.



Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tfs e iban da parte inps

Messaggio da antoniomlg » mer dic 04, 2019 1:32 pm

Se hai cambiato iban perchè ti è stato cambiato in automatico dalla tua Banca
magari per chiusura di filiale o cambio denominazione filiale ecc ecc
allora ci pensa la Banca a dirottare i bonifici dal vecchio iban al nuovo
ma in tal caso ti è arrivato comunicazione da aprte della tua banche.
e comunque devi informare tu INPS.
------------------

frank1962
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 58
Iscritto il: ven ago 18, 2017 4:12 pm

Re: tfs e iban da parte inps

Messaggio da frank1962 » mer dic 04, 2019 3:40 pm

Devi stampare il mod. SR163 che trovi nei moduli del sito INPZZZZZZZ con il nuovo Iban e devi farlo vistare dalla nuova banca. Dopodichè la porterai alla tua sede provinciale Inpzzzz di competenza dove riferirai allo sportellista di turno che hai cambiato il conto il quale lo girerà a Roma Tuscolano, competente per la GDF fino al 30/8/2019.
Io su risposta dell'INPZZZZZ così ho fatto.
Attendo ora con fiduciosa attesa altri 5/8 mesi max per l'a liquidazione.

Pegaso67
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 72
Iscritto il: sab ott 13, 2018 9:25 pm

Re: tfs e iban da parte inps

Messaggio da Pegaso67 » mer dic 04, 2019 5:44 pm

Se posso un consiglio, acquistate una PEC personale, quella di Aruba costa circa 10 euro l'anno. Sapete benissimo che ha medesimo valore di una raccomandata con ricevuta di ritorno. Tramite PEC, senza dimenticare ogni volta di allegare fronte e retro di un vostro documento d'identità, esponente qualsiasi problematica ed avrete certe e rapide risposte. Tramite medesimo mezzo è anche possibile inviare richieste di variazioni ecc ecc

mbetto
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 275
Iscritto il: mer apr 20, 2016 7:58 pm

Re: tfs e iban da parte inps

Messaggio da mbetto » mer dic 04, 2019 6:11 pm

E io aggiungo (senza nulla togliere ad aruba) che un account certificato postacert per tre anni costa sui 12 euro... basta solo non fare un paio di raccomandate e le hai già che belli e recuperati...

Pegaso67
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 72
Iscritto il: sab ott 13, 2018 9:25 pm

Re: tfs e iban da parte inps

Messaggio da Pegaso67 » mer dic 04, 2019 8:24 pm

Si ce ne sono una valanga. Ho suggerito Aruba perché l'ho fatto io e mi sono trovato bene. Chiaro che poi si sceglie il più conveniente... Avessi saputo avrei fatto anch'io il tuo
E certo che si risparmia rispetto alla raccomandata, nel breve tempo. E non solo denari, ma anche sbattimenti alle poste

angeloxr2
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 11
Iscritto il: mer nov 04, 2015 12:37 pm

Re: tfs e iban da parte inps

Messaggio da angeloxr2 » gio dic 05, 2019 12:53 am

Brikko ha scritto:
mer dic 04, 2019 12:14 pm
Salve a tutti, sono in pensione da novembre 2017 e sto' aspettando che mi venga accreditata la prima tranche del tfs da parte di roma tuscolano, io appartengo alla sede di roma montesacro, chiedendo informazioni a quest'ultima, mi è stato detto di rivolgermi all'inps tuscolano, aggiungendo che se nell'ultimo anno ho cambiato iban di comunicarlo immediatamente all'inps tuscolano, altrimenti il tfs non sarà accreditato, perchè l'inps prende in considerazione l'iban di quando è stata fatta la domanda di pensione, a me sembra strano perchè in 2 anni cambiano moltissime cose, possibile che non guardano dove venga accreditata attualmente la pensione? A detta dell'impiegato del tfs di roma montesacro no! Faccio presente che ho cambiato iban ad agosto 2019 e la pensione mi arriva puntualmente. Spero di essermi spiegato. Qualcuno ha avuto questa esperienza in passato? Grazie per le eventuali risposte e un saluto a tutti i componenti del forum.
Ciao Brikko, sia la risposta di "antoniomlg" che quella di "frank1962" sono giuste, però al fine di farti comprendere meglio le dinamiche lavorative dell'Inps desidero aggiungere, per esperienza personale, che l'ufficio che gestisce la pensione è diverso da quello che gestisce il TFS. Sono due uffici differenti anche se, come nel tuo caso, sono entrambi appartenenti alla circoscrizione territoriale di Roma. Comunque visto che sei oramai prossimo a ricevere la prima tranche il mio consiglio è di chiamare il call center e di spiegare l'accaduto, così come ho fatto io.

Mi spiego meglio. Dal momento del mio pensionamento avvenuto il 01.09.2016, l'assegno, che è gestito dall'ufficio di Milano in quanto vi risiedo, è sempre arrivato sull'Iban (banca Barclays) che avevo indicato nella domanda. Poco dopo il mio congedo, Barclays, nel cedere tutto il ramo d'azienda a Che Banca, avvisa la propria clientela che tutti gli accrediti ed addebiti per i successivi sei mesi sarebbero stati dirottati sulle nuove coordinate bancarie. Si sa, due anni di attesa sono lunghi, e poi uno mica può conoscere tutte le dinamiche ed i protocolli dell'Inps. Così, penso fra me e me che il sistema dell'Inps, che per due anni mi ha pagato regolarmente la pensione, oramai si è allineato con il nuovo Iban. Errore!!!!

Per rifarmi a quanto detto prima, l'ufficio che gestisce il Tfs, ossia Roma Tuscolano, è in possesso dell'Iban indicato nella domanda, e quindi dispone il bonifico sul conto corrente oramai chiuso. Mi accorgo della cosa attraverso un controllo sulla mia cartella personale del sito Inps. Faccio una segnalazione tramite call center ed il giorno dopo vengo contattato telefonicamente da una funzionaria (si avete capito bene, l'Inps che contatta un cittadino qualunque) che gentilmente mi spiega che a causa di ciò avrei dovuto aspettare lo storno e l'effettuazione di un nuovo bonifico che avrebbe comportato un ritardo di quasi un mese. Nel contempo, per accelerare i tempi mi invia via mail il modulo per il cambio Iban (non ricordo se era il mod. SR163 citato da frank1962) che rispedisco in un amen. Quindi, mi armo ancora di un pò di pazienza e finalmente arriva il sospirato bonifico. Stranamente, la seconda ed ultima rata mi viene liquidata 2/3 settimane prima del trascorrere dei dodici mesi previsti. Anziche metà ottobre 2019 arriva verso la fine di settembre. That's it. Tanto è.

Per concludere, nel tuo caso, considerato che hai cambiato Iban da poco, probabilmente le tue spettanze verranno dirottate sulle nuove coordinate ma, io, una telefonatina la farei. Spero di essere stato utile.

Sono le 23.50. Una buona notte.

Brikko
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 7
Iscritto il: mar gen 15, 2019 7:43 pm

Re: tfs e iban da parte inps

Messaggio da Brikko » lun dic 09, 2019 11:58 am

Grazie per le vostre risposte...comunque spero di aver risolto, dopo decine di telefonate all call center del'inps dove le chiamate venivano trasferite da un operatore all'altro, alla fine ho trovato un operatore che mi ha fatto tutto al telefono, gli ho comunicato l'iban di dove deve essere accreditato il tfs e l'operatore ha comunicato il tutto all'inps di Roma Tuscolano: Speriamo bene :lol: :lol: un saluto a tutto il forum.

Rispondi