Pagina 1 di 2

TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: lun ott 15, 2018 10:06 am
da principe124
SALVE A TUTTI.
NEL 2005 MI HANNO RICONOSCIUTO UNA CAUSA DI SERVIZIO 8^ CATEGORIA TAB A.
NEL MESE DI OTTOBRE 2016 MI SONO CONGEDATO SENZA DIRITTO A PENSIONE.
A FEBBRAIO 2018 HO FATTO I RX E NEL REFERTO SI EVINCE UN AGGRAVAMENTO DELLA PATOLOGIA GIA' RICONOSCIUTA CDS NEL 2005 ED ALTRE PATOLOGIE CHE SONO INTERDIPENDENTI.
IN CONSIDERAZIONE CHE PER IL PRIMO RICONOSCIMENTO DI UNA CDS, LA RELATIVA DOMANDA DEVE ESSERE PRESENTATA ENTRO I SEI MESI DALLA CONOSCENZA), VORREI SAPERE SE NEL MIO CASO (AGGRAVAMENTO CONOSCIUTO A FEBBRAIO 2018) ERO OBBLIGATO A CHIEDERE L'AGGRAVAMENTO E L'INTERDIPENDENZA ENTRO SEI MESI O SE TRATTANDOSI DI PATOLOGIA GIA' RICONOSCIUTA CDS NON VI E' PIU' L'0BBLIGO DI PRESENTARE L'ISTANZA ENTRO I SEI MESI DALLA CONOSCENZA?

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: lun ott 15, 2018 11:09 am
da claudio68
se non ero puoi richiedere l'aggravamento entro 5 anni dal primo riconoscimento

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: lun ott 15, 2018 11:43 am
da antoniomlg
i sei (6 ) mesi da te citati

sono obbligatori solo ai fini dell'equo indennizzo
ma non si perde la pretesa della eventuale PPO.

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: lun ott 15, 2018 12:49 pm
da gino59
claudio68 ha scritto:se non ero puoi richiedere l'aggravamento entro 5 anni dal primo riconoscimento
=========================Aggiungo che, ai fini della P.P. non c'è limite di tempo==============

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: dom ott 21, 2018 5:57 pm
da rippa1975@gmail.com
La domanda di aggravamento la puoi chiedere entro 5 anni dalla data di notifica del decreto,se la causa di servizio è stata riconosciuta a seguito di domanda,mentre se è stata riconosciuta d'ufficio,non hai limliti temporali per chiedere l'aggravamento.

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: dom ott 21, 2018 6:47 pm
da oreste.vignati
Scusa e questo da quando?
rippa1975@gmail.com ha scritto:La domanda di aggravamento la puoi chiedere entro 5 anni dalla data di notifica del decreto,se la causa di servizio è stata riconosciuta a seguito di domanda,mentre se è stata riconosciuta d'ufficio,non hai limliti temporali per chiedere l'aggravamento.
Inviato dal mio SM-T560 utilizzando Tapatalk

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: dom ott 21, 2018 7:10 pm
da rippa1975@gmail.com
Dalle ultime disposizioni

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: dom ott 21, 2018 7:40 pm
da antoniomlg
rippa1975@gmail.com ha scritto:Dalle ultime disposizioni
non risulta ci siano stati cambiamenti così radicali nelle leggi che
disciplinano la materia......

se invece hai queste "fantomatiche nuove disposizioni"
invece di fare il misterioso pubblica oppure inserisci un link


grazie

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: dom ott 21, 2018 8:14 pm
da avt8
rippa1975@gmail.com ha scritto:Dalle ultime disposizioni
caro trippa, l'aggravamento si può sempre chiedere fino alla giorno prima di morire-

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: dom ott 21, 2018 8:18 pm
da rippa1975@gmail.com
Innanzitutto siate educati anche se vi risulta difficile,al momento non dispongo della circolare,ma a breve vi farò sapere.

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: dom ott 21, 2018 8:31 pm
da rippa1975@gmail.com
Confermo che,in caso di concessione di equo indennizzo, il termine per la presentazione della domanda di aggravanento è di 5 anni dalla notifica.

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: dom ott 21, 2018 10:26 pm
da antoniomlg
rippa1975@gmail.com ha scritto:Confermo che,in caso di concessione di equo indennizzo, il termine per la presentazione della domanda di aggravanento è di 5 anni dalla notifica.


leggi bene

prima hai scritto una cosa,
adesso nè hai scritta un'altra....
----------------------
LA domanda di aggravamento la può presentare quando vuoi...

SOLO ai fini di nuovo equo indennizzo c'è il limite di 5 anni dal decreto del precedente
equo indennizzo..
.....
ti faccio un paio di esempio.

la domanda di causa di servizio la devi presentare appena hai conoscenza della patologia.
solo ai fini di poter aver diritto all'equo indennizzo hai tempo 6 mesi dalla conoscibilità.
ma ai fini della futura eventuale PPO questo termine repentorio di sei mesi non si applica.
-----------
se ti riconoscono una causa di servizio e ti fanno il decreto di equo indennizzo,
puoi fare domanda di aggravamento di patologia ed eventuale ascrizione a tabella superiore
in qualsiasi momento senza termine.
però se dal nuovo aggravamento scaturisce miglior tabella per poter avere al revisione di equo indennizzo
la domanda deve essere presentata entro 5 anni dalla data del decreto di equo indennizzo cui
si chiede la revisione/riliquidazione.....
----------------------
se hai qualcosa di scritto dove si legge qualcosa di diverso da quanto ho scritto sopra .

gentilmente fallo leggere anche a noi.

grazie

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: dom ott 21, 2018 10:36 pm
da rippa1975@gmail.com
Si è come dici tu e davo per scontato che la domanda iniziale era finalizzata ad avere una nuova rivalutazione dell'equo indennizzo dovuta all'aggravento della patologia.

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: ven dic 14, 2018 11:25 am
da maurizio24
Buongiorno. Ad un collega nel 1998 è stata riconosciuta una patologia classificata tabella B e indennizzata nel 1999. Nel 2015 ha chiesto aggravamento della stessa e la CMO l' ha aggravata a tabella A. Qualche giorno fa gli è arrivato il decreto sul quale vi era scritto che non gli è stata riconosciuta per intempestività della domanda perché sono stati superati i 5 anni. Il collega ha contattato l URP e gli è stato riferito che l'aggravamento si poteva richiedere entro i 5 anni. Ma io leggendo sul forum ho capito che si perderebbe solo il diritto alla revisione dell' equo indennizzo e non ad una tabellare più alta, specialmente ai fini di Pensione privilegiata. Non trovo riferimenti normativi in merito.
DPR 461/01 art. 14 comma 4 cita : Entro cinque anni dalla data di comunicazione del provvedimento di cui al comma 3, il dipendente, in caso di aggravamento della menomazione della integrità fisica, psichica o sensoriale per la quale è stato concesso l'equo indennizzo, può per una sola volta chiedere all'Amministrazione la revisione dell'equo indennizzo già concesso, secondo le procedure indicate dal presente regolamento.
Non riesco a trovare una norma specifica in cui si dica che perdi solo al diritto della revisione dell equo indennizzo.

Re: TERMINI PER AGGRAVAMENTO CAUSA DI SERVIZIO

Inviato: ven dic 14, 2018 1:46 pm
da maurizio24
In merito a quanto sopra ho contattato l'ufficio che ha emanato il decreto e mi è stato riferito che il decreto negativo è solo riferito alla revisione dell equoindennizzo mentre è valido laggravamento riconosciuto dalla CMO hai fini della P. P.. Non solo incazzatissima mi ha chiesto se conoscevo il nome dell interlocutore Dell URP.