Pagina 3 di 3

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: lun apr 22, 2019 10:28 am
da costauno
Buongiorno e buone feste a tutti.
Dopo 25 mesi dalla data di congedo (17.03
2017), ho percepito la prima tranche del TFS. Per correttezza ho informato il mio commercialista inviandogli la nota riepilogativa dell'INPS. Mi è stato riferito che vista l'aliquota utilizzata dall'ente (23%) per il calcolo dell'importo somministratomi, potrei in futuro essere destinatario di cartella esattoriale da parte dell'Agenzia delle Entrate. Per cui domando se qualcuno degli internauti pensionati, sia incorso in tale procedura. Saluti

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: lun apr 22, 2019 10:54 am
da pier.angel
Ma..........allora penso che tutti riceveremo la cartella esattoriale. Spiega il motivo?

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: lun apr 22, 2019 2:12 pm
da costauno
Credo sia imputabile alla differenza di aliquota dato che attualmente, quella applicata alla mia pensione è mediamente del 31%, mentre quella relativa la liquidazione del tfs è stata del 23%. Ponevo il quesito sul blog proprio per avere una risposta.

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: lun apr 22, 2019 2:49 pm
da panorama
Lasciamo rispondere a coloro che hanno avuto "direttamente" (e non per sentito dire) a che fare con questa problematica prospettata.
Ciò per non inquinare la trattazione dell'argomento.

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: mer mag 08, 2019 6:43 pm
da hari104
Tratto da siti autorevoli in materia: Il TFR, essendo sottoposto a tassazione separata non va in dichiarazione.
Il conguaglio, verrà fatto direttamente dall’Agenzia delle Entrate, che manderà a casa una cartella di pagamento con l’eventuale differenza da pagare o la somma a credito (ma in genere succede il contrario).
L’unico caso in cui bisogna inserire il TFR in dichiarazione dei redditi è quello in cui ci sia stata l‘anticipazione del TFR (ma questo non ci riguarda in quanto a noi non può essere concesso un anticipo del TFR), che consente di incassare parte della liquidazione sottoponendo le somme a tassazione ordinaria.

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: mar mag 28, 2019 6:40 pm
da giuseppesa
Ragazzi una domanda per chi ha percepito il tfs dopo due anni, l 'inps quando paga la prima rata vi invia un prospetto unico con il calcolo totale del tfs o vi invia un prospetto annuale cioè specifica solo quanto percepirete la prima rata e lascia la seconda rata in sospeso? es se devo percepire 10 ,la prima rata é di 6 la seconda di 4; oppure vi indica solo la prima rata 6 senza specificare quanto dovete percepire nella seconda? grazie

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: mer mag 29, 2019 9:23 am
da antoniomlg
nel primo prospetto

c'è il conteggio analitico nel quale si evince sia
importo prima rata che importo seconda rata

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: mer mag 29, 2019 12:55 pm
da gokumark
confermo le informazioni date da Antoniomlg
buona giornata

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: mer mag 29, 2019 2:41 pm
da giuseppesa
antoniomlg

grazie per la risposta

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: mer giu 26, 2019 4:04 pm
da panorama
Fa seguito al mio post del 17/04/2019 circa i tempi di liquidazione del TFS accennati dalla Corte Costituzionale.

Ora qui sotto posto la sentenza completa n. 159/2019 datata 25/06/2019 della Corte Costituzionale.

Ora possiamo capire meglio i motivi.

Re: tempi di liquidazione tfs

Inviato: mer giu 26, 2019 4:07 pm
da panorama
si legge nel finale:

1) - Restano impregiudicate, in questa sede, le questioni di legittimità costituzionale della normativa che dispone il pagamento differito e rateale delle indennità di fine rapporto anche nelle ipotesi di raggiungimento dei limiti di età e di servizio o di collocamento a riposo d’ufficio a causa del raggiungimento dell’anzianità massima di servizio.

2) - Nonostante l’estraneità di questo tema rispetto all’odierno scrutinio, questa Corte non può esimersi dal segnalare al Parlamento l’urgenza di ridefinire una disciplina non priva di aspetti problematici, nell’àmbito di una organica revisione dell’intera materia, peraltro indicata come indifferibile nel recente dibattito parlamentare.

3) - La disciplina che ha progressivamente dilatato i tempi di erogazione delle prestazioni dovute alla cessazione del rapporto di lavoro ha smarrito un orizzonte temporale definito e la iniziale connessione con il consolidamento dei conti pubblici che l’aveva giustificata. Con particolare riferimento ai casi in cui sono raggiunti i limiti di età e di servizio, la duplice funzione retributiva e previdenziale delle indennità di fine rapporto, conquistate «attraverso la prestazione dell’attività lavorativa e come frutto di essa» (sentenza n. 106 del 1996, punto 2.1. del Considerato in diritto), rischia di essere compromessa, in contrasto con i princìpi costituzionali che, nel garantire la giusta retribuzione, anche differita, tutelano la dignità della persona umana.