Supporto psicologico

Feed - La Dott.ssa Alessandra D'Alessio risponde

Rispondi
Caronte18
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: mar mag 26, 2020 5:55 pm

Supporto psicologico

Messaggio da Caronte18 » mar mag 26, 2020 6:08 pm

Buonasera, sono nuovo del forum, mi sono iscritto in quanto avrei bisogno di un consiglio non essendomi mai approcciato alla psicologia e, forse, non avendo mai accettato il mio problema.
Sono un militare della Marina Militare e da un po' di anni la mia vita non è più felice come prima. Mi spiego meglio, sento continuamente un peso sul petto che mi schiaccia letteralmente, causato dal lavoro, dalle troppe pretese e dalla continua lontananza da casa, ormai per me ogni giorno a lavoro è un agonia. Mi sento come se tutti i miei cari a causa del mio continuo assentarmi possano abbandonarmi da un momento all'altro, mi sento in colpa perchè non riesco a dare a mia moglie e mio figlio il supporto necessario e la presenza che ogni padre dovrebbe dare. Non riesco a dormire, o almeno non mi sento mai riposato, a volte mi è capitato di pensare di farla finita per smettere di soffrire. Non riesco più a vivere cosi, non riesco più ad interfacciarmi con i miei superiori ed a sentirmi continuamente inadeguato e costretto a mettere da parte tutto quello che non sia lavoro. Purtroppo è da un po' di tempo che queste mie angoscie si sono riversate anche sulla mia famiglia, purtroppo non sono mai sereno nemmeno con loro, sono continuamente irrascibile e in ansia come se tutto dovesse crollare da un momento all'altro e questo mi causa problemi anche familiari.
Scrivo qui perchè non so davvero che fare, mi spaventa ammettere di avere un problema e non saprei nemmeno come affrontarlo a lavoro perchè temo il giudizio altrui.
Credo di aver bisogno davvero di aiuto e che l'unica via sia lasciare questo lavoro, perche dopo anni in cui mi sono ostinato e forzato continuare ora sono davvero al limite e mi spaventa cosa potrebbe succedere.
La prego dottoressa mi aiuti, non so davvero che fare e in più mi spaventa a morte poter rischiare di perdere il lavoro e non poter più provvedere alla mia famiglia.
Grazie.



Convenzionistituzioni.it
Serena89
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 41
Iscritto il: ven lug 05, 2019 3:16 pm

Re: Supporto psicologico

Messaggio da Serena89 » gio mag 28, 2020 11:41 am

Purtroppo il tuo é uno stato che accomuna in tanti! Mal comune mezzo gaudio? Può darsi ma non credo. Insomma sappi che non sei l unico... Prova a sentire la Dott.ssa D'Alessio, saprà consigliarti la strada migliore da intranpendere!

Avatar utente
Alessandra DAlessio
Professionista
Professionista
Messaggi: 243
Iscritto il: lun nov 07, 2016 4:26 pm

Re: Supporto psicologico

Messaggio da Alessandra DAlessio » sab giu 06, 2020 3:05 pm

Deve assolutamente informare la sua infermeria ed usufruire della concalescenza necessaria alla risoluzione del suo problema (terapia farmacologica e psicoterapia)

Se non dovesse risolversi la sua situazione avrà comuqnue diritto ad un impiego civile.
Dott.ssa Alessandra D'Alessio
Psicologa Clinica e del Lavoro
Psicologa Forense

Psicoterapeuta
Via R. Montecuccoli n.15 Roma
Tel 3429204614
Www.studio-atena.it
email: info@studio-atena.it

Rispondi