sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civili?

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
fulmineacielsereno
Altruista
Altruista
Messaggi: 126
Iscritto il: mar mar 24, 2015 4:24 pm

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da fulmineacielsereno » mar mar 31, 2015 1:33 pm

... grazie ad entrambi.
speriamo di non incorrere in tutto ciò.
Buona giornata



fulmineacielsereno
Altruista
Altruista
Messaggi: 126
Iscritto il: mar mar 24, 2015 4:24 pm

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da fulmineacielsereno » mar mar 31, 2015 1:35 pm

grazie ad entrambi.
Speriamo di non dover ricorrere a questi rimedi.
Buona giornata ragazzi

fulmineacielsereno
Altruista
Altruista
Messaggi: 126
Iscritto il: mar mar 24, 2015 4:24 pm

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da fulmineacielsereno » mar mar 31, 2015 7:45 pm

..... (ciò per trovare un'eventuale scappatoia) comunque questo pomeriggio ho fatto un salto all'INPS e ho appreso che, qualora si transitasse nei ruoli civili, per andare in pensione anticipata da civile (42 e 6 mesi di lavoro e non 67 anni e 7 mesi di vita) conteggeranno - per quel che mi riguarda - i 31 anni di servizio e i 5 anni - 1 ogni 5 - maturati quindi mi rimarrebbero circa 6 anni e 6 mesi o poco meno.
Poniamo l'ipotesi che vi sia un eventuale rinvio a giudizio e poi i 3 gradi come consigliatomi di Carminiello, sicuramente si andrebbe oltre i 6 anni e mezzo. Pertanto in caso di condanna ed interdizione: non devo restituire la pensione a seguito di riforma, non devo versare i contributi volontari ma, anche se di poco inferiore, ho maturato la pensione di anzianità che nessuno ripeto nessuno può toccare.
Voi potreste aggiungere altro?

Carminiello
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 561
Iscritto il: mer apr 10, 2013 9:58 am
Località: Caserta

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da Carminiello » mar mar 31, 2015 8:09 pm

Non fa una piega il ragionamento. Unico dubbio che ho è il discorso dei 5 anni (1 ogni 5). Informati bene bene se valgono, non fermarti al primo impiegato INPS,. purtroppo.Te lo dico con cognizione di causa perchè vi sono pareri (e sentenze!!) discordanti. Per certo al 100% ti posso dire che gli ufficiali dell'aeronautica che vanno a fare i piloti alle compagnie civili, li perdono. Per questo che ti dico di verificare davvero bene. In bocca al lupo.

avt8
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 2554
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da avt8 » mar mar 31, 2015 9:17 pm

Carminiello ha scritto:I contributi possono essere tanti, sì...qualche migliaia di euro x un anno. Puoi andare all'Inps e ti faranno un conteggio attendibile. D'altronde, se ti rimuovono dal grado (la degradazione è una cosa diversa), nn vi sono alternative, se non hai già maturato i requisiti per la pensione normale. Se non integri, dovrai aspettare l'età per la pensione di vecchiaia...ti conviene?Non so, scelte personali e di conteggi su quanto dovresti pagare. Il consiglio che mi sento di darti sul fatto penale, è di andare comunque avanti fino all'ultimo grado di giudizio.

i CONTRIBUTI DA VERSARE VENGONO CALCOLATI SU 33% DELL'ULTIMO STIPENDIO -MENSILMENTE-MA LA RATA DA PAGARE SI PAGA OGNI 3 MESI A MEZZO VERSAMENTO A FAVORE DELL'INPS- LA SOMMA ANNUALE DOVREBBE ESSERE INTORNO AI 1600 EURO

Carminiello
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 561
Iscritto il: mer apr 10, 2013 9:58 am
Località: Caserta

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da Carminiello » mar mar 31, 2015 9:31 pm

Scusa Avt, premesso che di calcoli nn ci capisco nulla, sei sicuro "solo" 1600 annui o giù di lì?Mi sembra strano x il semplice fatto che questo importo annuo, poi di fatto corrisponde circa alla pensione mensile. Cioè se ad esempio a fulmineacielsereno, nel caso di rimozione, mancheranno 10 anni, con 16.000 euro prenderebbe subito la pensione...e nel giro di meno di un anno avrebbe già recuperato il tutto. Mi sfugge qualcosa..nn credo l'INPS ci "rimetta" in questo modo. O sbaglio?

fulmineacielsereno
Altruista
Altruista
Messaggi: 126
Iscritto il: mar mar 24, 2015 4:24 pm

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da fulmineacielsereno » mer apr 01, 2015 7:51 am

Carminiello l impiegato mi ha confermato che ciò che si è maturato non si perde e i 5 anni vengono calcolati. Va da se che qualora Avvenisse un rinvio a giudizio si cercheranno le conferme.
Avt8 come innanzi detto si stava valutando l ipotesi
Militare con 31 anni dì servizio;
Imputato per concussione;
Riformato no cs;
Condannato in 3 grado;
Revoca pensione con richiesta di restituzione;
Chiedi la continuita contributiva x i 4-5 anni.
E si addiveniva alla conclusione: restituire ingente somma, pagare contributi volontari e poi percepire la pensione a 66 a e 6 mesi e non subito. Pertanto si stava optando al transito ruoli civili e andare in pensione anticipata da civile a 42 a e 6 mesi. Sperando che l eventuale condanna sopraggiunga dopo la pensione. Ora l impiegato inps ha detto che i 5 anni di abbuono vengono considerati nel conteggio. Ma carminiello mi ha posto un dubbio

fulmineacielsereno
Altruista
Altruista
Messaggi: 126
Iscritto il: mar mar 24, 2015 4:24 pm

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da fulmineacielsereno » mer apr 01, 2015 9:33 pm

Carminiello ha scritto:Non fa una piega il ragionamento. Unico dubbio che ho è il discorso dei 5 anni (1 ogni 5). Informati bene bene se valgono, non fermarti al primo impiegato INPS,. purtroppo.Te lo dico con cognizione di causa perchè vi sono pareri (e sentenze!!) discordanti. Per certo al 100% ti posso dire che gli ufficiali dell'aeronautica che vanno a fare i piloti alle compagnie civili, li perdono. Per questo che ti dico di verificare davvero bene. In bocca al lupo.
Carminiello per completezza puoi leggere qua:
http://forum.grnet.it/impiego-civile-f6 ... ti#p108363" onclick="window.open(this.href);return false;

Carminiello
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 561
Iscritto il: mer apr 10, 2013 9:58 am
Località: Caserta

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da Carminiello » gio apr 02, 2015 11:13 am

Grazie Fulmine, ho letto...ma i miei dubbi permangono: ti cito giusto un paio di sentenze nei passi salienti che hanno negato il mantenimento delle maggiorazioni, le trovi facilmente nella loro completezza in internet:

La Corte dei Conti a sezioni Riunite,ha stabilito che in caso di congedo senza diritto a pensione non spetta l'aumento di 1/5-

P.Q.M.
La Corte dei Conti, Sezioni Riunite in Sede Giurisdizionale, decide la questione di massima n. 340/SR/QM, proposta dalla Terza Sezione Giurisdizionale Centrale d’Appello, dichiarando:

“All’ufficiale cessato dal servizio permanente effettivo senza aver maturato i requisiti di accesso al trattamento pensionistico normale, non spetta, ai fini della costituzione della posizione assicurativa presso l’INPS prevista dall’art. 124 del d.P.R. n. 1092 del 29.12.1973, l’aumento del quinto del periodo di servizio prestato con percezione dell’indennità di istituto, previsto dall’art. 3 della legge n. 284 del 27.5.1977”.

Così deciso in Roma, nella camera di consiglio del 15.6.2011.

E ancora la successiva sentenza della Corte dei Conti del Veneto e di marzo del 2012, e nega gli aumenti facendo proprio riferimento alla sentenza delle sezioni riunite.

SEZIONE ESITO NUMERO ANNO MATERIA PUBBLICAZIONE
VENETO Sentenza 172 2012 Pensioni 13-03-2012

P.Q.M.

La Corte dei Conti, Sezione Giurisdizionale Regionale per il Veneto, Giudice Unico delle Pensioni, definitivamente pronunciando, ogni contraria istanza ed eccezione inammissibili e reiette, respinge la domanda diretta al riconoscimento, ai fini della costituzione della posizione assicurativa ex art. 124 del DPR n. 1092/1973 delle maggiorazioni previste dall’art. 20 del DPR n. 1092/1973 relative al periodo di servizio prestato alle dipendenze del Ministero della Difesa; Dichiara inammissibili, per difetto di giurisdizione, le domande dirette al riconoscimento, in sede di ricongiunzione presso l’INPS, delle maggiorazioni previste dall’art. 20 del DPR n. 1092/1973 nonché alla rideterminazione dell’onere di ricongiunzione ed alla condanna dell’INPS alla restituzione delle eventuali maggiori somme versate indicando, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 59 della legge n. 69/2009, quale giudice provvisto di giurisdizione su tali domande il Giudice Ordinario.

fulmineacielsereno
Altruista
Altruista
Messaggi: 126
Iscritto il: mar mar 24, 2015 4:24 pm

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da fulmineacielsereno » gio apr 02, 2015 1:55 pm

Grazie.
Ci fosse mai una norma certa nella nostra giurisprudenza?!?!
Dovrò sicuramente consultare un avvocato del lavoro. Che tu sappia transitando nei ruoli civile e sopraggiungendo l interdizione pp. un., ti licenziano anche lì?

Carminiello
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 561
Iscritto il: mer apr 10, 2013 9:58 am
Località: Caserta

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da Carminiello » gio apr 02, 2015 2:01 pm

fulmineacielsereno ha scritto:Grazie.
Ci fosse mai una norma certa nella nostra giurisprudenza?!?!
Dovrò sicuramente consultare un avvocato del lavoro. Che tu sappia transitando nei ruoli civile e sopraggiungendo l interdizione pp. un., ti licenziano anche lì?
Prendi con le dovute cautele, non ne sono certo al 100%, ma che io sappia sì. Infatti, il transito ai civili è un beneficio che ti spetta a seguito di non idoneità allo smi per motivi sanitari. Ma se, retroattivamente, ti fanno decorrere la rimozione alla data della riforma, è chiaro che tu non avevi più diritto di presentare domanda di transito ai civili. Venendo a meno questo, è possibile che tu venga licenziato anche dai civili. Però non dovresti restituire nulla -come nel caso della pensione- perchè di fatto si è trattato di uno stipendio per una prestazione lavorativa. E manterresti anche i contributi.

fulmineacielsereno
Altruista
Altruista
Messaggi: 126
Iscritto il: mar mar 24, 2015 4:24 pm

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da fulmineacielsereno » ven apr 03, 2015 1:59 pm

Carminiello ha scritto:
fulmineacielsereno ha scritto:Grazie.
Ci fosse mai una norma certa nella nostra giurisprudenza?!?!
Dovrò sicuramente consultare un avvocato del lavoro. Che tu sappia transitando nei ruoli civile e sopraggiungendo l interdizione pp. un., ti licenziano anche lì?
Prendi con le dovute cautele, non ne sono certo al 100%, ma che io sappia sì. Infatti, il transito ai civili è un beneficio che ti spetta a seguito di non idoneità allo smi per motivi sanitari. Ma se, retroattivamente, ti fanno decorrere la rimozione alla data della riforma, è chiaro che tu non avevi più diritto di presentare domanda di transito ai civili. Venendo a meno questo, è possibile che tu venga licenziato anche dai civili. Però non dovresti restituire nulla -come nel caso della pensione- perchè di fatto si è trattato di uno stipendio per una prestazione lavorativa. E manterresti anche i contributi.
comunque ho letto il contratto dei lavoratori pubblici e in caso di condanna superiore a tre anni con interdizione anche se non perpetua, ti licenziano. Concludendo le soluzioni qui sono solo due:
- assoluzione;
-condanna superiore a 5 anni con interdizione perpetua.
Auguri di buona Pasqua

angelo12
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 49
Iscritto il: lun giu 27, 2016 8:33 am

Re: sospensione precauzionale. Riforma o transito ruoli civi

Messaggio da angelo12 » ven feb 23, 2018 8:34 pm

fulmineacielsereno ha scritto:
Carminiello ha scritto:
fulmineacielsereno ha scritto:Grazie.
Ci fosse mai una norma certa nella nostra giurisprudenza?!?!
Dovrò sicuramente consultare un avvocato del lavoro. Che tu sappia transitando nei ruoli civile e sopraggiungendo l interdizione pp. un., ti licenziano anche lì?
Prendi con le dovute cautele, non ne sono certo al 100%, ma che io sappia sì. Infatti, il transito ai civili è un beneficio che ti spetta a seguito di non idoneità allo smi per motivi sanitari. Ma se, retroattivamente, ti fanno decorrere la rimozione alla data della riforma, è chiaro che tu non avevi più diritto di presentare domanda di transito ai civili. Venendo a meno questo, è possibile che tu venga licenziato anche dai civili. Però non dovresti restituire nulla -come nel caso della pensione- perchè di fatto si è trattato di uno stipendio per una prestazione lavorativa. E manterresti anche i contributi.
comunque ho letto il contratto dei lavoratori pubblici e in caso di condanna superiore a tre anni con interdizione anche se non perpetua, ti licenziano. Concludendo le soluzioni qui sono solo due:
- assoluzione;
-condanna superiore a 5 anni con interdizione perpetua.
Auguri di buona Pasqua
Riesumo questa discussione (ma forse le cose sono cambiate)......... e chiedo:
come mai l'alternativa all'assoluzione è una condanna pesante con interdizione perpetua?? Perche' in questo caso il procedimento disciplinare di Stato che culminasse con la perdita del grado non potrebbe avere effetto retroattivo? grazie

Rispondi