Fai una donazione al tuo Forum €5,00 €10,00 €20,00 €50,00

Link sponsorizzati
BANNER

Riforma Totale

Riforma Totale

Messaggioda sid_one » mer nov 02, 2011 11:12 am

Egregio Avv. Carta,
volevo porre alla sua attenzione un quesito. Sono stato riformato il 14 Ottobre 2011 con questo giudizio:
"NON IDONEO PERMANENTEMENTE AL SERVIZIO MILITARE INCONDIZIONATO DA COLLOCARE IN CONGEDO ASSOLUTO. EGLI E' NO REIMPIEGABILE NELLE CORRISPONDENTI AREE FUNZIONALI DEL PERSONALE CIVILE DEL MINISTERO DELLA DIFESA AI SENSI DELLA LEGGE 2266 DEL 99. ALLO STATO DEGLI ATTI L'INABILITA' E' DETERMINATA IN MISURA PREVALENTE DA INFERMITA'/LESIONI CHE AI FINI DEL RICONOSCIMENTO DELLA DCS RISULTANO IN CORSO DI ACCERTAMENTO".
Pertanto, sapendo che l'assegno di incollocabilità viene concesso a chi ha un riconoscimento di CDS, eventualmente per poter fare domanda dovrei aspettare il riconoscimento?
Potrei avanzare intanto domanda di invalidità civile?
Ci sono benefici o domande da inoltrare per chi come me è stato giudicato non idoneo ai ruoli civili?
Grazie per l'attenzione. Distinti Saluti.
sid_one
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lun mag 17, 2010 9:12 pm

Link sponsorizzati
BANNER

Re: Riforma Totale

Messaggioda CortedeiConti » mer nov 02, 2011 3:13 pm

Caro giovane-
Prima devi aspettare che le tue patologie per cui sei stato riformato devono essere riconosciute causa di servizio dal comitato di verifica-
Vedere che tabella ai fimi della P.P.O ti hanno assegnato- Per chiedere l'assegno di incollocabilità basta una categoria ascritta dalla 2^ alla 8^ categoria- Ma Le ricordo che detto assegno viene concesso in particolare per la patologie di natura psichiatrica oppure infettive come previsto dall'art.104 del T.U.1092/1973-
Per cui devi attendere l'esito del comitato di verifica-il decreto di pensione privilegiata, e poi eventualmete fare istanza-

un saluto
CortedeiConti
 

Re: Riforma Totale

Messaggioda gino59 » ven dic 02, 2011 11:44 pm

sid_one ha scritto:Egregio Avv. Carta,
volevo porre alla sua attenzione un quesito. Sono stato riformato il 14 Ottobre 2011 con questo giudizio:
"NON IDONEO PERMANENTEMENTE AL SERVIZIO MILITARE INCONDIZIONATO DA COLLOCARE IN CONGEDO ASSOLUTO. EGLI E' NO REIMPIEGABILE NELLE CORRISPONDENTI AREE FUNZIONALI DEL PERSONALE CIVILE DEL MINISTERO DELLA DIFESA AI SENSI DELLA LEGGE 2266 DEL 99. ALLO STATO DEGLI ATTI L'INABILITA' E' DETERMINATA IN MISURA PREVALENTE DA INFERMITA'/LESIONI CHE AI FINI DEL RICONOSCIMENTO DELLA DCS RISULTANO IN CORSO DI ACCERTAMENTO".
Pertanto, sapendo che l'assegno di incollocabilità viene concesso a chi ha un riconoscimento di CDS, eventualmente per poter fare domanda dovrei aspettare il riconoscimento?
Potrei avanzare intanto domanda di invalidità civile?
Ci sono benefici o domande da inoltrare per chi come me è stato giudicato non idoneo ai ruoli civili?
Grazie per l'attenzione. Distinti Saluti.



.....Scusami una curiosita', ma nel verbale di riforma nella sezione P.P. cosa c'e' scritto ed inoltre,
la/e :arrow: patologia/e :arrow: e' stata ascritta a quale tab. e cat........... :?: A presto
gino59
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 10301
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: Riforma Totale

Messaggioda sid_one » sab dic 03, 2011 10:06 am

NO, nella sez.P.P. non è scritto nulla, e non c'è l'ascrizione.
sid_one
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lun mag 17, 2010 9:12 pm

Re: Riforma Totale

 


Torna a SERGENTI






Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

CSS Valido!

Aggiorna le mie impostazioni privacy