Risarcimento danni per Resistenza a P. U.

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
Avatar utente
luiscypher
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 230
Iscritto il: lun apr 24, 2017 7:23 pm

Risarcimento danni per Resistenza a P. U.

Messaggio da luiscypher » ven mag 18, 2018 7:22 pm

Buonasera avvocato,
avrei un quesito da porle:
Nell'anno 2016,io ed un collega abbiamo denunciato una persona per guida in stato di ebbrezza e per il reato di resistenza a P.U.
Per tale ultima violazione penale, il soggetto è stato rinviato a giudizio. Qualche giorno fa il legale dell'imputato ha inoltrato a me ed al collega una richiesta di definizione bonaria della vicenda, con eventuale risarcimento del danno.
Trattandosi di un reato procedibile d'ufficio per il quale la pena edittale va da sei mesi a cinque anni, mi chiedevo se deve essere interessata la mia amministrazione. Per quanto mi è dato sapere l'arma dei carabinieri ha disposto, in questi casi, che la richiesta di risarcimento deve essere trasmessa al comando provinciale il quale a sua volta la trasmette all'avvvocatura dello stato, organi competente a quantificare il danno sia per l'amministrazione offesa dal reato che i dipendenti.
Spero mi dia la sua interpretazione.
La ringrazio e rimango in attesa... Saluti



Rispondi