Riformato

Forum dedicato agli operatori del comparto Sicurezza e Difesa in transito (o già transitati) all'impiego civile.
Feed - IMPIEGO CIVILE

Madison250
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: ven feb 15, 2013 2:33 pm

Riformato

Messaggio da Madison250 » mer feb 22, 2017 2:55 pm

Salve sono in aspettativa per ansia e depressione reattiva con stress cronico, sono un riformato parziale con 23 anni di servizio, nonchè vittima del dovere, qualche anima buona può dirmi in dettaglio cosa mi succederà sto malissimo



Convenzionistituzioni.it
Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Riformato

Messaggio da antoniomlg » mer feb 22, 2017 3:35 pm

Madison250 ha scritto:Salve sono in aspettativa per ansia e depressione reattiva con stress cronico, sono un riformato parziale con 23 anni di servizio, nonchè vittima del dovere, qualche anima buona può dirmi in dettaglio cosa mi succederà sto malissimo
ciao

se indichi qualche altro dato magari qualcuno potrebbe rispondere
>da quando sei in aspettativa?
>negli ultimi 5 anni quanta e che tipo di aspettativa hai fatto?
>quali sono le tue intenzioni?
>quali sono le tue intenzioni?
---------------------------------------------

ciao

Madison250
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: ven feb 15, 2013 2:33 pm

Re: Riformato

Messaggio da Madison250 » mer feb 22, 2017 4:18 pm

Il 18 febbraio 2017 ho finito il c.s. negli ultimi 5 anni ho effettuato 565 gg di aspettativa, da giugno 2016 interrotta per rientro in servizio, la mia riforma parziale purchè sia un privilegio per alcuni a me ha dilaniato cuore e mente, non mi sento soddisfatto, sempre triste e incazzato, nervoso con tutti, e la concentrazione dinanzi ad un p.c. è un vecchio ricordo, non riesco a stare in luoghi chiusi mi sento come morire! Lo stato d' ansia attuale ha dei precedenti, il primo si verificò nel 2008 quando rientrai in servizio dopo l aspettativa speciale per la riforma parziale, avevo la febbre alta e chiesi 30 minuti di lermesso al dirigente il quale mi minacciò, mi recai in ospedale agitato e svenni, dopo 40 gg di cmo rientrai in servizio, il secondo episodio è avvenuto a maggio 2016 quando dopo l idonientà da parte della cmo di roma per neuropatia braccio dx, rientrato in ufficio ancora con.nevriti al braccio mi recai al p.s. di un ospedale mi inviarono dal neurologo il quale refertò neuropatia braccio dx con stato ansioso depressivo cronico, co segnai il certificato e di nuovo in convalescenza per pochi gg finchè ebbi la visita della psichiatra della polizia la quale mi fece idoneo, a inizio 2017 avvertivo disturbi del sonno svegliandomi ogni volta sudato, in ufficio ero senza concentrazione, il dolore neuropatico al braccio nel frattempo è aumentato, poi a seguito di una riunione con i colleghi, i quali oltre al mio lavoro già stressante mi volevano sobbarcare di altri compiti, la mia reazione fu furiosa lasciando la stanza, dopo il servizio misurai la pressione arteriosa ed era alta, il giorno dopo mi recai in servizio e litigai con un collega perchè fumava, mi recai in infermeria pressiobe ancora più alta, riferii.i miei disagi al medico polstato il quale mi diete qalche giorno in attesa di una visita dalla stessa psichiatra polstato che mi tiene in sorveglianza, anche a lei raccontai tutto e la sua risposta fu: sei giovane hai ancora molti anni da lavorare, alchè mi fece idoneo, nel frattempo avevo prenotato all asl una visita psichiatra, perchè ero preoccupato per ciò che stavo soffrendo, dopo pochi giorni a tale visita ci fu la suddetta diagnosi: stato ansioso depressivo reattivo con stress cronico 3 mesi di antidepressivi e sonniferi, portato il certificato in infermiera, un altro medico, mi applicò di nuovo l art. 48!

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Riformato

Messaggio da antoniomlg » mer feb 22, 2017 6:34 pm

Madison250 ha scritto:Il 18 febbraio 2017 ho finito il c.s. negli ultimi 5 anni ho effettuato 565 gg di aspettativa, da giugno 2016 interrotta per rientro in servizio, la mia riforma parziale purchè sia un privilegio per alcuni a me ha dilaniato cuore e mente, non mi sento soddisfatto, sempre triste e incazzato, nervoso con tutti, e la concentrazione dinanzi ad un p.c. è un vecchio ricordo, non riesco a stare in luoghi chiusi mi sento come morire! Lo stato d' ansia attuale ha dei precedenti, il primo si verificò nel 2008 quando rientrai in servizio dopo l aspettativa speciale per la riforma parziale, avevo la febbre alta e chiesi 30 minuti di lermesso al dirigente il quale mi minacciò, mi recai in ospedale agitato e svenni, dopo 40 gg di cmo rientrai in servizio, il secondo episodio è avvenuto a maggio 2016 quando dopo l idonientà da parte della cmo di roma per neuropatia braccio dx, rientrato in ufficio ancora con.nevriti al braccio mi recai al p.s. di un ospedale mi inviarono dal neurologo il quale refertò neuropatia braccio dx con stato ansioso depressivo cronico, co segnai il certificato e di nuovo in convalescenza per pochi gg finchè ebbi la visita della psichiatra della polizia la quale mi fece idoneo, a inizio 2017 avvertivo disturbi del sonno svegliandomi ogni volta sudato, in ufficio ero senza concentrazione, il dolore neuropatico al braccio nel frattempo è aumentato, poi a seguito di una riunione con i colleghi, i quali oltre al mio lavoro già stressante mi volevano sobbarcare di altri compiti, la mia reazione fu furiosa lasciando la stanza, dopo il servizio misurai la pressione arteriosa ed era alta, il giorno dopo mi recai in servizio e litigai con un collega perchè fumava, mi recai in infermeria pressiobe ancora più alta, riferii.i miei disagi al medico polstato il quale mi diete qalche giorno in attesa di una visita dalla stessa psichiatra polstato che mi tiene in sorveglianza, anche a lei raccontai tutto e la sua risposta fu: sei giovane hai ancora molti anni da lavorare, alchè mi fece idoneo, nel frattempo avevo prenotato all asl una visita psichiatra, perchè ero preoccupato per ciò che stavo soffrendo, dopo pochi giorni a tale visita ci fu la suddetta diagnosi: stato ansioso depressivo reattivo con stress cronico 3 mesi di antidepressivi e sonniferi, portato il certificato in infermiera, un altro medico, mi applicò di nuovo l art. 48!
se continui con l'aspettativa sai che a compimento del periodo massimo di comporto
decadi dal servizio?

se come dici sei stato decretato vittima del dovere
sai che da gennaio le pensioni alle vittime del dovere sono state esentate dall'irpef??
il che si traduce in un pensione piu alta.

ecco perche ti chiedevo quali fossero le tue aspettative e cosa tu volessi fare?

percepisci i vitalizi di vittima del dovere??

Madison250
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: ven feb 15, 2013 2:33 pm

Re: Riformato

Messaggio da Madison250 » mer feb 22, 2017 7:12 pm

Si percepisco! Quindi che mi consigli?

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Riformato

Messaggio da antoniomlg » mer feb 22, 2017 8:12 pm

Madison250 ha scritto:Si percepisco! Quindi che mi consigli?
dipende dalle tue aspettative
quanti anni di servizio hai detto che hai?

Madison250
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: ven feb 15, 2013 2:33 pm

Re: Riformato

Messaggio da Madison250 » mer feb 22, 2017 8:37 pm

A giorni 23 anni effettivi, ma la mia più frande preoccupazione non è essere riformato ma ho letto su questo forum che da quest anno il transito ai ruoli civili sarà obbligatorio e a dir la verità per me sarebbe come passare dalla padella alla brace!

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3620
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Riformato

Messaggio da antoniomlg » gio feb 23, 2017 1:34 am

Madison250 ha scritto:A giorni 23 anni effettivi, ma la mia più frande preoccupazione non è essere riformato ma ho letto su questo forum che da quest anno il transito ai ruoli civili sarà obbligatorio e a dir la verità per me sarebbe come passare dalla padella alla brace!
quanto da te affermato circa il passaggio ai ruoli civili
non mi risulta, dovresti approfondire questo aspetto.

ma quello di cui dovresti interessarti è farti fare una previsione di
quanto andresti a percepire di pensione con i tuoi pochi anni di servizio.
che comunque sarebbero esente irpef e si aggiunge il vitalizio che già percepisci

ciao

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3453
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: Riformato

Messaggio da christian71 » gio feb 23, 2017 11:43 am

Salve Madison250... come ti avevo già detto in mp tieni presente che, all'occorrenza, potrai ricorrere alla "2 ^ Istanza" per contestare le eterne indecisioni della CMO... Magari è meglio se ci andrai accompagnato da un medico di parte esperto in materia...

Saluti e in bocca al lupo
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

Madison250
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: ven feb 15, 2013 2:33 pm

Re: Riformato

Messaggio da Madison250 » gio feb 23, 2017 12:03 pm

Grazie a tutti speriamo bene

Avatar utente
spartagus
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 481
Iscritto il: dom nov 27, 2011 3:48 pm

Re: Riformato

Messaggio da spartagus » gio feb 23, 2017 1:56 pm

Buongiorno Madison250, io sono un brig.dei CC riformato e passato nei ruoli civili della difesa e riformato per la seconda volta con stato ansioso depressivo da post trapianto di fegato, io non conosco la tua amministrazione, però anche se passi nei ruoli civili dello Stato e marchi per stato ansioso depresivo tranquillo ti riformerano definitivamente

Ciccio77
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 36
Iscritto il: ven mar 31, 2017 10:31 am

Re: Riformato

Messaggio da Ciccio77 » ven mar 31, 2017 10:37 am

Ma scusami per riformarti nel civile per stato ansiosa depressivo come fai?
Ti spiego meglio, se io sono transitato nel ruolo civile perché soffro di ansia quindi posso prendere farmaci e curarmi stando bene nn vedo il motivo per cui devono riformarmi anche nel civile, qui nessuno ti vieta di curarti o sbaglio?
Non ho capito il perché dovrebbero riformarti anche nel civile... mi spieghi per favore anche perché mi fai preoccupare

gianfranco zoppi
Altruista
Altruista
Messaggi: 146
Iscritto il: lun set 10, 2012 9:32 am

Re: Riformato

Messaggio da gianfranco zoppi » mer apr 05, 2017 7:30 am

Faccio un appello a spartagus. Se vieni riformato anche da civile allora usufruisci della pensione ordinaria perché hai svolto in totale almeno 15 anni di servizio (sommando gli anni da militare con quelli da civile) oppure ti hanno dato la pensione di inabilità (per quello che hanno svolto almeno 5 anni di servizio contando solo gli anni svolto da civile)???

gianfranco zoppi
Altruista
Altruista
Messaggi: 146
Iscritto il: lun set 10, 2012 9:32 am

Re: Riformato

Messaggio da gianfranco zoppi » mer apr 05, 2017 7:37 am

Insomma chiedo gentilmente di sapere di che tipo di pensione usufruisci, quanti anni hai fatto da militare dall arruolamento alla firma del contratto da civile e quanti anni hai fatto da civile della firma del contratto fino alla riforma.definitiva. penso che interesserà a tanti perché anche da civile se sorgessero ulteriori problemi di salute ci sarebbe la sicurezza e la tranquillità di poter comunque accedere ad un trattamento pensionistico come ancora di salvezza

Ciccio77
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 36
Iscritto il: ven mar 31, 2017 10:31 am

Re: Riformato

Messaggio da Ciccio77 » mer apr 05, 2017 10:24 am

Gente, per essere riformato da civile non è semplice, ora non sto qui a sindacare i problemi di Spartacus, per carità, impiegati civili che vengo riformati per motivi psichiatrici sono quelli affetti di gravi forme patologiche che inducono i medici a ritenerli, ai sensi della Legge 335/95, inabili assoluti e permanentemente a qualsiasi proficuo lavoro..
Non è semplice come nella vita militare, poi in rari così se effettivamente "marchi" per depressione e stai fuori tutto il tempo necessario per essere riformato tutto è possibile..

Rispondi