riforma o pensione ??

Feed - AERONAUTICA

Rispondi
Vagabondo 82
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 4
Iscritto il: ven lug 20, 2018 5:46 pm

riforma o pensione ??

Messaggio da Vagabondo 82 » ven nov 02, 2018 6:02 pm

buongiorno a tutti e complimenti per questo utilissimo forum .

Un quesito riguardante una eventuale riforma.

luogotenente Am , nel 2019 maturo requisiti per poter andar via in pensione alla fine 2019 ( sistema misto)

Da agosto sono in malattia per un infarto occlusione aorta sx con angioplastica e stent.

il mio medico di reparto mi ha gia' detto che mi terrà fuori servizio almeno fino a febbraio marzo , per poi andare alla Cmo ed ottenere eventualmente idoneità per il ( breve) rientro.

intanto sto inoltrando pratica per causa di servizio

la mia domanda è :

1)visto che sono praticamente nell'ultimo anno , cosa cambierebbe se mi riformassero per inidoneità oppure andassi normalmente in pensione rientrando o meno per qualche mese ? ( in entrambi i casi 2019).. nel mio caso sarebbe una inidoneità in attesa di giudizio comitato di verifica causa di servizio se non erro.
a livello economico- tfr- scatti etc cosa succede nel primo e nel secondo caso ?

2) la pratica di causa di servizio che come sappiamo si dilunga per 3/4 anni , mi da qualche agevolazione ?

spero di essere stato abbastanza chiaro

grazie mille


Damiano



pugliese
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 612
Iscritto il: lun set 07, 2015 11:31 am

Re: riforma o pensione ??

Messaggio da pugliese » sab nov 03, 2018 9:17 am

Vagabondo 82 ha scritto:
ven nov 02, 2018 6:02 pm
buongiorno a tutti e complimenti per questo utilissimo forum .

Un quesito riguardante una eventuale riforma.

luogotenente Am , nel 2019 maturo requisiti per poter andar via in pensione alla fine 2019 ( sistema misto)

Da agosto sono in malattia per un infarto occlusione aorta sx con angioplastica e stent.

il mio medico di reparto mi ha gia' detto che mi terrà fuori servizio almeno fino a febbraio marzo , per poi andare alla Cmo ed ottenere eventualmente idoneità per il ( breve) rientro.

intanto sto inoltrando pratica per causa di servizio

la mia domanda è :

1)visto che sono praticamente nell'ultimo anno , cosa cambierebbe se mi riformassero per inidoneità oppure andassi normalmente in pensione rientrando o meno per qualche mese ? ( in entrambi i casi 2019).. nel mio caso sarebbe una inidoneità in attesa di giudizio comitato di verifica causa di servizio se non erro.
a livello economico- tfr- scatti etc cosa succede nel primo e nel secondo caso ?

2) la pratica di causa di servizio che come sappiamo si dilunga per 3/4 anni , mi da qualche agevolazione ?

spero di essere stato abbastanza chiaro



grazie mille


Damiano
Salve,
le differenze tra pensione Anticipata (ex anzianità) e pensione ordinaria di inabilità proficuo lavoro/mansione (riforma) :

PENSIONE ANTICIPATA :
- Pagamento contributo 6 scatti sulla PAL (PENSIONE ANNUA LORDA) (30 euro) per gli anni che mancano ai 60;
-TFS : 1^ Trance (se superiore a 50.000) ad 24 (+ eventuali 90 gg) dal congedo, 2^ dopo un anno;

PENSIONE PER RIFORMA (DECESSO)
NON Pagamento contributo sui 6 scatti (sulla pal);
TFS : 1^ Trance entro 105 gg. anno dal decadimento, seconda ad 1 anno dal decadimento;
6 scatti sul TFS (PER GRADO APICALE E IN AVANZAMENTO A TALE GRADO : ORA CON IL RIORDINO LGT. Questa somma è circa il 15 % in piu' del TFS parliamo di somme che vanno dai 6000 agli 8000 dipende dagli anni di iscrizione al fondo;
Monetizzazione licenze non godute .
Difendete le vostre idee ma state sempre pronti a cambiarle con quelle di un altro se vi sembrano migliori.
(François Fenelon)

Avatar utente
Louis65
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2162
Iscritto il: mar ago 13, 2013 2:09 pm

Re: riforma o pensione ??

Messaggio da Louis65 » sab nov 03, 2018 9:31 am

posso avere la norma che parla dei sei scatti sul TFS per solo apicali? grazie
Casa Reclusione "C. Di Bona" Palermo
luigiemma1965@gmail.com

Vagabondo 82
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 4
Iscritto il: ven lug 20, 2018 5:46 pm

Re: riforma o pensione ??

Messaggio da Vagabondo 82 » lun nov 05, 2018 8:11 pm

pugliese ha scritto:
sab nov 03, 2018 9:17 am
Vagabondo 82 ha scritto:
ven nov 02, 2018 6:02 pm
buongiorno a tutti e complimenti per questo utilissimo forum .

Un quesito riguardante una eventuale riforma.

luogotenente Am , nel 2019 maturo requisiti per poter andar via in pensione alla fine 2019 ( sistema misto)

Da agosto sono in malattia per un infarto occlusione aorta sx con angioplastica e stent.

il mio medico di reparto mi ha gia' detto che mi terrà fuori servizio almeno fino a febbraio marzo , per poi andare alla Cmo ed ottenere eventualmente idoneità per il ( breve) rientro.

intanto sto inoltrando pratica per causa di servizio

la mia domanda è :

1)visto che sono praticamente nell'ultimo anno , cosa cambierebbe se mi riformassero per inidoneità oppure andassi normalmente in pensione rientrando o meno per qualche mese ? ( in entrambi i casi 2019).. nel mio caso sarebbe una inidoneità in attesa di giudizio comitato di verifica causa di servizio se non erro.
a livello economico- tfr- scatti etc cosa succede nel primo e nel secondo caso ?

2) la pratica di causa di servizio che come sappiamo si dilunga per 3/4 anni , mi da qualche agevolazione ?

spero di essere stato abbastanza chiaro



grazie mille


Damiano
Salve,
le differenze tra pensione Anticipata (ex anzianità) e pensione ordinaria di inabilità proficuo lavoro/mansione (riforma) :

PENSIONE ANTICIPATA :
- Pagamento contributo 6 scatti sulla PAL (PENSIONE ANNUA LORDA) (30 euro) per gli anni che mancano ai 60;
-TFS : 1^ Trance (se superiore a 50.000) ad 24 (+ eventuali 90 gg) dal congedo, 2^ dopo un anno;

PENSIONE PER RIFORMA (DECESSO)
NON Pagamento contributo sui 6 scatti (sulla pal);
TFS : 1^ Trance entro 105 gg. anno dal decadimento, seconda ad 1 anno dal decadimento;
6 scatti sul TFS (PER GRADO APICALE E IN AVANZAMENTO A TALE GRADO : ORA CON IL RIORDINO LGT. Questa somma è circa il 15 % in piu' del TFS parliamo di somme che vanno dai 6000 agli 8000 dipende dagli anni di iscrizione al fondo;
Monetizzazione licenze non godute .


ciao pugliese , intanto grazie mille per la risposta. non mi sono chiare alcune cose :

Per Pensione Anticipata cosa intendi ? io se l'amministrazione non mi riforma d'ufficio, comunque andrei in pensione alla data giusta con i requisiti maturati , ovvero dicembre 2019 ( praticamente come se non mi fosse accaduto nulla)

il mio dubbio è:

se l'amministrazione decide di riformarmi per la suddetta patologia ,essendo nell'ultimo anno, è vantaggioso per me? oppure mi conviene alla fine della malattia verso febbraio /marzo puntare all'idoneità ed andare via normalmente a dicembre 2019 ?

per pagamento o NON pagamento contributo 6 scatti intendi da parte mia vero? quindi 30 euro x 5 anni visto che ne 55 ora .

scusami ma mi hanno un pò confuso le idee in quanto più di qualcuno sostiene che nella mia posizione , se venissi riformato avrei 6 scatti sul tfs,lo stesso tfs riscosso molto prima, ed addirittura come dici tu anche maggiorato del 15% .


grazie mille Damiano

pugliese
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 612
Iscritto il: lun set 07, 2015 11:31 am

Re: riforma o pensione ??

Messaggio da pugliese » mar nov 06, 2018 7:16 pm

Louis65 ha scritto:
sab nov 03, 2018 9:31 am
posso avere la norma che parla dei sei scatti sul TFS per solo apicali? grazie
================================================
L'argomento è stato da me trattato tempo fà , a seguito della mia riforma (25.7.2017) sul forum, di seguito ho fatto richieste ufficiali ai vari organi competenti in materia (INPS,PREVIMIL,PERSOMIL e l'ufficio Pensioni della mia amministrazione).
L'i nps si è limitata a dire che "loro cio' che ricevono sul pa04 ai fini della BU (se ci sono i sei scatti o meno) tanto mettono in calcolo per il trattamento , la Direzione Generale (Previmil) che dal 2012 non sono piu' competenti e ti cito la risposta avuta dal mio ente amministrativo competente per la mia pensione a seguito della mia diffida per non aver ricevuto i sei scatti sul TFS. ( riformato il 25.07.2017 )
"...omissis
Si precisa , inoltre che l'Art. 1911 del D.lgs 66/2010 recante l'attribuzione dei sei aumenti periodici di stipendio ai fini del trattamento di fine servizio è previsto per il personale militare che ha conseguito la promozione ai sensi degli articoli 1076 cm 1 e 1077. Questi articoli , come è noto, sono stati successivamente abrogati dal art.1 comma 258 della l. 23 dicembre 2014 n° 90 (legge di stabiltà 2015)
A seguito di queste abrogazioni rimane in vigore esclusivamente la second parte dell'art 1 comma 15 del D.l. 379/1087 che prevede i 6 aumenti periodici di stipendio ai fini del trattamento di fine servizio per il grado apicale (marescialli maggiori e maresciallo maggiore aiutante erano infatti al tempo del disposto normativo il grado apicale) La prima parte della predetta non ha infatti piu' efficacia in quanto la legge n°536 del 22 luglio 1971 è stata abrogata."

"15-bis. Ai sottufficiali delle Forze armate, compresi quelli
dell'Arma dei carabinieri e del Corpo della guardia di finanza sino
al grado di maresciallo capo e gradi corrispondenti, promossi ai
sensi della legge 22 luglio 1971, n. 536, ed ai marescialli maggiori
e marescialli maggiori aiutanti ed appuntati, che cessano dal
servizio per eta' o perche' divenuti permanentemente inabili al
servizio incondizionato o perche' deceduti, sono attribuiti, ai soli
fini pensionistici e della liquidazione dell'indennita' di
buonuscita, sei scatti di stipendio in aggiunta a qualsiasi altro
beneficio spettante. Detto beneficio si estende anche ai
sottufficiali provenienti dagli appuntati che cessano dal servizio
per gli stessi motivi sopra specificati a condizione che abbiano
compiuto trent'anni di servizio effettivamente prestato. Di detto
beneficio non si tiene conto per il calcolo dell'indennita' di
ausiliaria di cui all'articolo 46 della legge 10 maggio 1983, n. 212.

Detto cio' ho contestato la parola "GRADO APICALE" , in quanto a mio parere non vi à riportata , ma viene riportata la parola SINO. Inoltre all'epoca della legge nelle FFAA non esistevano i ruoli MARESCIALLI,SERGENTI,TRUPPA come per le FFOO (GDF e CC) per cui attualmente i ruoli SERGENTI e TRUPPA a differenza della GDF e CC non percepiranno i famosi 6 scatti sul tfs.
Da che io vedo anche nei CC che sono si FFOO ma ad ordinamento militare (e qui mi sfugge se c'e' qualche norma che io non conosco) i sei scatti li percepiscono tutti.
Difendete le vostre idee ma state sempre pronti a cambiarle con quelle di un altro se vi sembrano migliori.
(François Fenelon)

Avatar utente
Louis65
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2162
Iscritto il: mar ago 13, 2013 2:09 pm

Re: riforma o pensione ??

Messaggio da Louis65 » mar nov 06, 2018 8:14 pm

io ho un PA04 Ministero della Giustizia di un Ass.capo non coordinatore che è andato a febbraio di quest'anno per riforma nel calcolo della BU ci sono i sei scatti ecco perchè ti ho chiesto la norma, c'era qlk che mi stava sfuggendo?
Casa Reclusione "C. Di Bona" Palermo
luigiemma1965@gmail.com

pugliese
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 612
Iscritto il: lun set 07, 2015 11:31 am

Re: riforma o pensione ??

Messaggio da pugliese » gio nov 08, 2018 11:18 am

Louis65 ha scritto:
mar nov 06, 2018 8:14 pm
io ho un PA04 Ministero della Giustizia di un Ass.capo non coordinatore che è andato a febbraio di quest'anno per riforma nel calcolo della BU ci sono i sei scatti ecco perchè ti ho chiesto la norma, c'era qlk che mi stava sfuggendo?
purtroppo pare che i sia questa differenza tra le ffoo e ffaa a riguardo l'applicazione dei sei scatti sul tfs
Difendete le vostre idee ma state sempre pronti a cambiarle con quelle di un altro se vi sembrano migliori.
(François Fenelon)

pugliese
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 612
Iscritto il: lun set 07, 2015 11:31 am

Re: riforma o pensione ??

Messaggio da pugliese » gio nov 08, 2018 11:24 am

Vagabondo 82 ha scritto:
lun nov 05, 2018 8:11 pm
pugliese ha scritto:
sab nov 03, 2018 9:17 am
Vagabondo 82 ha scritto:
ven nov 02, 2018 6:02 pm
buongiorno a tutti e complimenti per questo utilissimo forum .

Un quesito riguardante una eventuale riforma.

luogotenente Am , nel 2019 maturo requisiti per poter andar via in pensione alla fine 2019 ( sistema misto)

Da agosto sono in malattia per un infarto occlusione aorta sx con angioplastica e stent.

il mio medico di reparto mi ha gia' detto che mi terrà fuori servizio almeno fino a febbraio marzo , per poi andare alla Cmo ed ottenere eventualmente idoneità per il ( breve) rientro.

intanto sto inoltrando pratica per causa di servizio

la mia domanda è :

1)visto che sono praticamente nell'ultimo anno , cosa cambierebbe se mi riformassero per inidoneità oppure andassi normalmente in pensione rientrando o meno per qualche mese ? ( in entrambi i casi 2019).. nel mio caso sarebbe una inidoneità in attesa di giudizio comitato di verifica causa di servizio se non erro.
a livello economico- tfr- scatti etc cosa succede nel primo e nel secondo caso ?

2) la pratica di causa di servizio che come sappiamo si dilunga per 3/4 anni , mi da qualche agevolazione ?

spero di essere stato abbastanza chiaro



grazie mille


Damiano
Salve,
le differenze tra pensione Anticipata (ex anzianità) e pensione ordinaria di inabilità proficuo lavoro/mansione (riforma) :

PENSIONE ANTICIPATA :
- Pagamento contributo 6 scatti sulla PAL (PENSIONE ANNUA LORDA) (30 euro) per gli anni che mancano ai 60;
-TFS : 1^ Trance (se superiore a 50.000) ad 24 (+ eventuali 90 gg) dal congedo, 2^ dopo un anno;

PENSIONE PER RIFORMA (DECESSO)
NON Pagamento contributo sui 6 scatti (sulla pal);
TFS : 1^ Trance entro 105 gg. anno dal decadimento, seconda ad 1 anno dal decadimento;
6 scatti sul TFS (PER GRADO APICALE E IN AVANZAMENTO A TALE GRADO : ORA CON IL RIORDINO LGT. Questa somma è circa il 15 % in piu' del TFS parliamo di somme che vanno dai 6000 agli 8000 dipende dagli anni di iscrizione al fondo;
Monetizzazione licenze non godute .


ciao pugliese , intanto grazie mille per la risposta. non mi sono chiare alcune cose :

Per Pensione Anticipata cosa intendi ? io se l'amministrazione non mi riforma d'ufficio, comunque andrei in pensione alla data giusta con i requisiti maturati , ovvero dicembre 2019 ( praticamente come se non mi fosse accaduto nulla)
La pensione anticipata è la vecchia pensione d'anzianità ( con la Fornero è stato cambiata la dicitura)
il mio dubbio è:

se l'amministrazione decide di riformarmi per la suddetta patologia ,essendo nell'ultimo anno, è vantaggioso per me? oppure mi conviene alla fine della malattia verso febbraio /marzo puntare all'idoneità ed andare via normalmente a dicembre 2019 ?
Ci guadagni i sei scatti sul TFS( pari ad un 15 % in piu) e non paghi i contributi per i sei scatti sulla pal.
per pagamento o NON pagamento contributo 6 scatti intendi da parte mia vero? quindi 30 euro x 5 annertoi visto che ne 55 ora .
si

scusami ma mi hanno un pò confuso le idee in quanto più di qualcuno sostiene che nella mia posizione , se venissi riformato avrei 6 scatti sul tfs,lo stesso tfs riscosso molto prima, ed addirittura come dici tu anche maggiorato del 15% .
PRima trance (inferiore ai 50.000) entro 105 gg dal congedo, la seconda ad un anno.Mentre in pensione "anticipata" : prima trance a 24 mesi + 90 gg max .....


grazie mille Damiano
Difendete le vostre idee ma state sempre pronti a cambiarle con quelle di un altro se vi sembrano migliori.
(François Fenelon)

Rispondi