Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Feed - POLIZIA DI STATO

Avatar utente
giovanni53
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 536
Iscritto il: gio apr 07, 2016 4:33 pm

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da giovanni53 » gio giu 09, 2016 7:27 pm

lino ha scritto:Giovanni53 argomento e stato dibattuto piu volte anche in nottata.
Se non ti dispiace lo sposterei o cancellerei.
Grazie per eventuale risposta.
Concordo Lino, ma come si fa?



Convenzionistituzioni.it
lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 4303
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da lino » gio giu 09, 2016 11:42 pm

giovanni53 ha scritto:
lino ha scritto:Giovanni53 argomento e stato dibattuto piu volte anche in nottata.
Se non ti dispiace lo sposterei o cancellerei.
Grazie per eventuale risposta.
Concordo Lino, ma come si fa?
Fatto grazie giovanni53.

Filippogianni
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1038
Iscritto il: mar mar 01, 2016 5:48 pm

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da Filippogianni » ven giu 10, 2016 5:14 am

Aquila ha scritto:
angri62 ha scritto:
bore ha scritto:Doverosa premessa: chiedo venia se apro un nuovo topic, ho provato a inserirmi in altro già esistente ma probabilmente, essendo datato, non ha siscitato particolare attenzione/interesse.
Riassumo sintetizzando al massimo la mia situazione attuale:


Ispettore Superiore SUPS
Arruolato nel luglio 1985 come Allievo Agente (ultimo arruolamento prima dei concorsi), nomina a Agente in Prova a gennaio 1986, nomina a ViceSvrintendente a luglio 1992, transitato ruolo Ispettori seguito riordino carriere 2005, oggi Ispettore Superiore S.U.P.S. decorrenza gennaio 2013.
Idoneità c.d. parziale da giugno 2009 a seguito di intervento chirurgico per doppia erniectomia (L4/L5/S1) e impianto di spaziatori interspinosi negli stessi livelli vertebrali.
Patologia riconosciuta SI dipendente da causa di servizio già dal 1992 (a seguito di un primo intervento di microdiscectomia in L5/S1).
Attualmente in aspettativa da luglio 2015 per aggravamento con serie limitazioni funzionali della colonna in flessione e estensione certificate da esami diagnostici (RMN, TAC, RX E EMG) recentissimi e esplicate da ben tre chirurghi vertebrali di tre diversi nosocomi (Neurochirurgia Ospedale SS.Annunziata di Sassari, Neurochirurgia Ospedale "Borgo Trento" di Verona e Ortopedia del "Policlinico Gemelli" di Roma.
All'Ufficio Sanitario al termine di un consulto informale uno dei nostri medici mi dice che non c'é modo di essere collocato in pensione anticipata per inidoneità assoluta poiché già dichiarato parzialmente idoneo, pertanto non vi é possibilità/probabilità alcuna di un aggravamento (!!!???)
Mi suggerisce di...dichiararmi affetto da sindrome ansioso-depressiva di tipo reattivo a causa della inficiata qualità della vita, quindi tentare la via della interdipendenza.
Francamente sono rimasto basito !
Mi chiedo se davvero la CMO (La Spezia, Marina Militare) potrebbe rifiutare di prendere atto dell'oggettivo, sensibile aggravamento e non concedermi l'inabilità totale e/o assoluta.
Mi restano solo 150 gg. circa di aspettativa nel quinquennio e, last but not least, dovrei comunque sottopormi ad ulteriore intervento chirurgico di c.d. "stabilizzazione vertebrale" da L2 a S1.
Gentilmente, qualcuno esperto della materia vorrebbe darmi un parere qualificato e, possibilmente, quantificare almeno con buona approssimazione l'ammontare dell'assegno mensile di pensione maturato ad oggi indicandomi i dati da fornire a tal fine ?
Ho contattato varie volte l'INPS e alcuni patronati, ma...nessuna risposta.
Tra l'altro, ho svolto servizio di leva obbligatoria dal 10/81 al 10/82 e ho circa un anno di lavoro extra Polizia da ricongiungere (sto provvedendo tramite i servizi online dell'INPS)
Ringrazio fin da ora.

Questi i dati ricavati dallo statino paga di maggio 2016

- Stipendio tabellare 1.372.81;
- Retribuzione individuale 51,09;
- IIS conglobata 541,29;
- Ind. vacanza contrattuale 14,36;
- Ind. pens. Mens. 789,10;
- Assegno funzionale 255,88;
- Parametro 133,00.

A fine luglio maturerò il terzo assegno funzionale (31 anni di servizio in Polizia + 1 anno di servizio obbligatorio di leva svolto da ottobre 1981 a ottobre 1982, già inserito nel foglio matricolare).
===a dicembre avrai maturato una pensione di circa € 1.713,48 devi pagarti le tasse.
...sono letteralmente basito, dagli effetti dell'effimera Legge Fornero, essendo SUPS come il povero Bore, con la fortuna di avere + anni di servizio...trovo cmq. palesemente iniquo che i sovrintendenti che ci facevano da autisti o lavoravano in mensa, essendo totalmente retributivi, ovvero x 1 solo anno di servizio + noi misti...x caso?, che abbiamo comandato contingenti di oltre 20/30 agenti x oltre 1 ventennio...percepiscono pensioni di 2150 euro mensili.

Ovvero chiarisco meglio...sono giusti i loro 2150, ma che a noi...ex loro comandanti...lo stato dia 2/300 euro di meno dei...comandati...è quantomeno...ridicolo.
Ma visto che è la legge Fornero...probabilmente il matto sono io e loro sono i...sani.
Ciao Angry e....Grazie x la tua gradita disponibilità.+

La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
A. Einstein
Siamo alle solite guerre dei poveri .
Un detto recita che comandare e meglio di ...............
Da sovrintendente rispondo che sono meglio i 2.150,00 euro

oreste.vignati
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 2549
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da oreste.vignati » ven giu 10, 2016 4:51 pm

non voglio alimentare nessuna polemica, solo per onestà intellettuale, mi sembra che qualcuno è arrivato dov'è
grazie alla riforma del '95, che NON è stata per tutti, ora ci si lamenta della differenza delle pensioni, dei subalterni, tutto legittimo ma forse ogni tanto bisogna saper apprezzare quello che arriva e non condannare gli altri perché in altra maniera stanno meglio, sicuramente non è colpa di quest'ultimi.
in più voglio affermare con forza che se qualcuno sta meglio di me senza aver rubato niente io sono più che contento, altra cosa è giudicare chi ha prodotto questo, non credo dipenda dai colleghi che andranno o sono andati in pensione con il sistema retributivo.
ad esempio vi porto la mia situazione probabilmente simile ad altre mille e ad alcune di questo post, nel 95 per alcuni mesi non sono rientrato nel riordino, un mio collega è diventato vice ispettore ora isp.C. con stipendio da isp. sup. ; io per circa un mese rientro nel retributivo lui per qualche mese no. la pensione sarà probabilmente più alta la mia che la sua, ma sicuramente io sono contento per il suo trascorso e lui per la mia pensione.
credo che i nostri problemi siano da addebitare a chi governa e non al nostro interno.
con affetto

Filippogianni
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1038
Iscritto il: mar mar 01, 2016 5:48 pm

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da Filippogianni » ven giu 10, 2016 7:47 pm

[quote="oreste.vignati"]non voglio alimentare nessuna polemica, solo per onestà intellettuale, mi sembra che qualcuno è arrivato dov'è
grazie alla riforma del '95, che NON è stata per tutti, ora ci si lamenta della differenza delle pensioni, dei subalterni, tutto legittimo ma forse ogni tanto bisogna saper apprezzare quello che arriva e non condannare gli altri perché in altra maniera stanno meglio, sicuramente non è colpa di quest'ultimi.
in più voglio affermare con forza che se qualcuno sta meglio di me senza aver rubato niente io sono più che contento, altra cosa è giudicare chi ha prodotto questo, non credo dipenda dai colleghi che andranno o sono andati in pensione con il sistema retributivo.
ad esempio vi porto la mia situazione probabilmente simile ad altre mille e ad alcune di questo post, nel 95 per alcuni mesi non sono rientrato nel riordino, un mio collega è diventato vice ispettore ora isp.C. con stipendio da isp. sup. ; io per circa un mese rientro nel retributivo lui per qualche mese no. la pensione sarà probabilmente più alta la mia che la sua, ma sicuramente io sono contento per il suo trascorso e lui per la mia pensione.
credo che i nostri problemi siano da addebitare a chi governa e non al nostro interno.
con affetto[/quote
Carissimo Oreste Vignati Condivido in tutto il tuo pensiero più che giusto.
Loro con il riordino si sono fatti una carriera Ottima e un parametro stipendiale da invidiare e nonostante tutto ero contento del loro trascorso .
Oggi siamo contenti noi che non abbiamo fruito di alcun riordino delle carriere anzi il migliore nostro riordino e stato il sistema retributivo che ci premia con i 2.150,00 euro

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 4303
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da lino » ven giu 10, 2016 10:08 pm

oreste.vignati ha scritto:non voglio alimentare nessuna polemica, solo per onestà intellettuale, mi sembra che qualcuno è arrivato dov'è
grazie alla riforma del '95, che NON è stata per tutti, ora ci si lamenta della differenza delle pensioni, dei subalterni, tutto legittimo ma forse ogni tanto bisogna saper apprezzare quello che arriva e non condannare gli altri perché in altra maniera stanno meglio, sicuramente non è colpa di quest'ultimi.
in più voglio affermare con forza che se qualcuno sta meglio di me senza aver rubato niente io sono più che contento, altra cosa è giudicare chi ha prodotto questo, non credo dipenda dai colleghi che andranno o sono andati in pensione con il sistema retributivo.
ad esempio vi porto la mia situazione probabilmente simile ad altre mille e ad alcune di questo post, nel 95 per alcuni mesi non sono rientrato nel riordino, un mio collega è diventato vice ispettore ora isp.C. con stipendio da isp. sup. ; io per circa un mese rientro nel retributivo lui per qualche mese no. la pensione sarà probabilmente più alta la mia che la sua, ma sicuramente io sono contento per il suo trascorso e lui per la mia pensione.
credo che i nostri problemi siano da addebitare a chi governa e non al nostro interno.
con affetto
Caro oreste vignati, mi unisco anch'io agli altri colleghi.
Le tue parole , sono come il mio pensiero.....
Tanti cari auguri di ogni bene.

bore
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mar mag 24, 2016 8:19 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da bore » sab giu 11, 2016 12:41 am

Stop, ferma un attimo, cari oreste.vignati e filippogianni.
Questo se permettete é il "mio" thread, l'ho aperto per esporre la mia vicenda e avere un consiglio, un parere e dei dati da chi ne sa più di me in fatto di calcoli, conteggi e procedure circa una precisa questione.
Perdonate ma non gradisco le vostre polemiche, intanto perché personalmente mi sono già espresso molto chiaramente in merito a quanto é oggetto di vostri rilievi, inoltre perché non mi interessano le polemiche fini a sè stesse e anche un (bel) pò strumentali.
Io non lamento alcunché, sono ben felice che ci sia chi può godersi la vita e meglio se con una pensione congrua, a me nulla toglie e nulla aggiunge, in primis ho interesse a recuperare quel pò di normalità nel vivere quotidiano a prescindere dal continuare a indossare la Divisa (anche se da parzialmente idoneo) o no.
Questo genere di diatribe divisive sono l'ideale per chi sta coltivando l'idea di privarci, anzi deprivarci del dovuto, di quel poco che é rimasto e che, é bene che ce ne rendiamo TUTTI conto, é un'ipotesi già allo studio (siete a conoscenza della questione che si sta aprendo sull'art. 18 e i dipendenti pubblici ? ci illudiamo che siccome siamo in un comparto diverso non ci toccherà ?).
Quindi, per cortesia, teniamo da parte i personalismi, le gelosie, le invidie e concentriamoci sull'interesse collettivo, soprattutto in un periodo in cui ci stanno facendo passare furbescamente per dei privilegiati; tutti, nessuno escluso (ruoli dirigenziali a parte).
Nel '95 ero V.Sovr da tre anni (7* Corso), ufficiale di p.g. con tutte le responsabilità che ciò comporta se hai un compito di coorinamento e/o gestione, ero contrario al riordino delle carriere (ormai inevitabile, chi conosce la storia sa perché e come si rese necessario), mi occupavo anche di attività sindacale in ambito provinciale e regionale ma SOPRATTUTTO mi interessava il mio lavoro e un certo tipo di servizio per svolgere il quale a domanda sono stato trasferito di sede.
Ognuno ha la sua storia personale e professionale, per molti come me non c'era quasi distinzione, per altri viaggiavano nettamente distinte ed era (legittimamente) sacro smontare a fine turno senza impicci e/o emergenze di alcun tipo, stile impiegato postale.
Ribadisco che sono strafelice per chi si porta a casa una bella pensione, non vorrei MAI che per equibrare certe storture a qualcuno lassù ai vertici dei Palazzi del potere venisse in mente di farlo tagliando a, per esempio, un Ass.Capo o un Sovr., solo un folle potrebbe auspicare una roba simile, ma vorrei SI poter avere una pensione che tenga conto del tipo di impiego, funzione e ruolo rivestito e che tutt'oggi, sebbene costretto tra quattro mura causa idoneità parziale, continuo a esercitare poiché questo prevede il mio profilo professionale ex legem.
Detto ciò, reitero l'invito a chiudere questa polemica insensata.
Un caro saluto.

oreste.vignati
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 2549
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da oreste.vignati » dom giu 12, 2016 4:23 pm

bore ha scritto:Stop, ferma un attimo, cari oreste.vignati e filippogianni.
Questo se permettete é il "mio" thread, l'ho aperto per esporre la mia vicenda e avere un consiglio, un parere e dei dati da chi ne sa più di me in fatto di calcoli, conteggi e procedure circa una precisa questione.
Perdonate ma non gradisco le vostre polemiche, intanto perché personalmente mi sono già espresso molto chiaramente in merito a quanto é oggetto di vostri rilievi, inoltre perché non mi interessano le polemiche fini a sè stesse e anche un (bel) pò strumentali.
Io non lamento alcunché, sono ben felice che ci sia chi può godersi la vita e meglio se con una pensione congrua, a me nulla toglie e nulla aggiunge, in primis ho interesse a recuperare quel pò di normalità nel vivere quotidiano a prescindere dal continuare a indossare la Divisa (anche se da parzialmente idoneo) o no.
Questo genere di diatribe divisive sono l'ideale per chi sta coltivando l'idea di privarci, anzi deprivarci del dovuto, di quel poco che é rimasto e che, é bene che ce ne rendiamo TUTTI conto, é un'ipotesi già allo studio (siete a conoscenza della questione che si sta aprendo sull'art. 18 e i dipendenti pubblici ? ci illudiamo che siccome siamo in un comparto diverso non ci toccherà ?).
Quindi, per cortesia, teniamo da parte i personalismi, le gelosie, le invidie e concentriamoci sull'interesse collettivo, soprattutto in un periodo in cui ci stanno facendo passare furbescamente per dei privilegiati; tutti, nessuno escluso (ruoli dirigenziali a parte).
Nel '95 ero V.Sovr da tre anni (7* Corso), ufficiale di p.g. con tutte le responsabilità che ciò comporta se hai un compito di coorinamento e/o gestione, ero contrario al riordino delle carriere (ormai inevitabile, chi conosce la storia sa perché e come si rese necessario), mi occupavo anche di attività sindacale in ambito provinciale e regionale ma SOPRATTUTTO mi interessava il mio lavoro e un certo tipo di servizio per svolgere il quale a domanda sono stato trasferito di sede.
Ognuno ha la sua storia personale e professionale, per molti come me non c'era quasi distinzione, per altri viaggiavano nettamente distinte ed era (legittimamente) sacro smontare a fine turno senza impicci e/o emergenze di alcun tipo, stile impiegato postale.
Ribadisco che sono strafelice per chi si porta a casa una bella pensione, non vorrei MAI che per equibrare certe storture a qualcuno lassù ai vertici dei Palazzi del potere venisse in mente di farlo tagliando a, per esempio, un Ass.Capo o un Sovr., solo un folle potrebbe auspicare una roba simile, ma vorrei SI poter avere una pensione che tenga conto del tipo di impiego, funzione e ruolo rivestito e che tutt'oggi, sebbene costretto tra quattro mura causa idoneità parziale, continuo a esercitare poiché questo prevede il mio profilo professionale ex legem.
Detto ciò, reitero l'invito a chiudere questa polemica insensata.
Un caro saluto.
ora sono totalmente d'accordo con te i miei migliori auguri per tutto
buona giornata

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 4303
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da lino » mar giu 14, 2016 11:17 am

Bore le parolacce non sono ammesse!!
SONO costretto a cancellare gli ultimi 2 post.
Vi invito a rileggere le semplici norme iniziali.
Se avete osservazioni , lamentele o altro inerente operato di chiunque fatelo in pm ai moderatori o ad admin.
Buoma gg.

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 4303
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da lino » mar giu 14, 2016 11:31 am

Dimenticavo di scusarmi anche con orestevignati.poiche' debbo cancellare anche il suo scritto.
Sicuro di essere compreso .
Saluto.

oreste.vignati
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 2549
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da oreste.vignati » mar giu 14, 2016 1:16 pm

lino ha scritto:Dimenticavo di scusarmi anche con orestevignati.poiche' debbo cancellare anche il suo scritto.
Sicuro di essere compreso .
Saluto.
lino ti ringrazio e comprendo benissimo. hai tutto il mio apprezzamento.
con affetto oreste

bore
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mar mag 24, 2016 8:19 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da bore » mar giu 14, 2016 5:06 pm

lino ha scritto:Bore le parolacce non sono ammesse!!
SONO costretto a cancellare gli ultimi 2 post.
Vi invito a rileggere le semplici norme iniziali.
Se avete osservazioni , lamentele o altro inerente operato di chiunque fatelo in pm ai moderatori o ad admin.
Buoma gg.
Nessun appunto, ci mancherebbe, anzi mi scuso. Un caro saluto.

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 4303
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da lino » mar giu 14, 2016 5:27 pm

Non devi scusarti.
Ti ringrazio per la comprensione.
E ti auguro ogni bene sincero,
Da compagno di malanno.
Lino.

Avatar utente
Aquila
Altruista
Altruista
Messaggi: 187
Iscritto il: lun giu 10, 2013 9:26 pm

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da Aquila » ven giu 17, 2016 8:29 am

Siamo alle solite guerre dei poveri .
Un detto recita che comandare e meglio di ...............
Da sovrintendente rispondo che sono meglio i 2.150,00 euro[/quote]



...infatti non era x fare polemica coi colleghi, mi riferivo all'Amministrazione che 1 giorno mi considerava 1 Agente e il giorno dopo mi faceva sostituire il funzionario del Commissariato o mi mandava al CIE a dirigere 10/20 poliziotti, 2 GdF,, 2CC e 1 squadra di 18 militari e 60/100 clandestini, nelle more sono lieto di percepire 2300 al mese come SUPS e visto che i soldi devono esssere 1 strumento e...non il fine, saro' cmq.lieto anche se andro' in pensione con 1 mensile decurtato di 300 euro. Complimenti x la meritata pensione.
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

Filippogianni
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1038
Iscritto il: mar mar 01, 2016 5:48 pm

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da Filippogianni » ven giu 17, 2016 9:56 am

Aquila ha scritto:Siamo alle solite guerre dei poveri .
Un detto recita che comandare e meglio di ...............
Da sovrintendente rispondo che sono meglio i 2.150,00 euro


...infatti non era x fare polemica coi colleghi, mi riferivo all'Amministrazione che 1 giorno mi considerava 1 Agente e il giorno dopo mi faceva sostituire il funzionario del Commissariato o mi mandava al CIE a dirigere 10/20 poliziotti, 2 GdF,, 2CC e 1 squadra di 18 militari e 60/100 clandestini, nelle more sono lieto di percepire 2300 al mese come SUPS e visto che i soldi devono esssere 1 strumento e...non il fine, saro' cmq.lieto anche se andro' in pensione con 1 mensile decurtato di 300 euro. Complimenti x la meritata pensione.[/quote]

Non fa alcun piacere la decurtazione pensionistica per causa di una ingiusta riforma pensionistica , la decurtazione anche di soli pochi euro la considero ingiusta per tutti quanti .

Bloccato