Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Feed - POLIZIA DI STATO

bore
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mar mag 24, 2016 8:19 am

Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da bore » ven mag 27, 2016 1:15 am

Doverosa premessa: chiedo venia se apro un nuovo topic, ho provato a inserirmi in altro già esistente ma probabilmente, essendo datato, non ha siscitato particolare attenzione/interesse.
Riassumo sintetizzando al massimo la mia situazione attuale:


Ispettore Superiore SUPS
Arruolato nel luglio 1985 come Allievo Agente (ultimo arruolamento prima dei concorsi), nomina a Agente in Prova a gennaio 1986, nomina a ViceSvrintendente a luglio 1992, transitato ruolo Ispettori seguito riordino carriere 2005, oggi Ispettore Superiore S.U.P.S. decorrenza gennaio 2013.
Idoneità c.d. parziale da giugno 2009 a seguito di intervento chirurgico per doppia erniectomia (L4/L5/S1) e impianto di spaziatori interspinosi negli stessi livelli vertebrali.
Patologia riconosciuta SI dipendente da causa di servizio già dal 1992 (a seguito di un primo intervento di microdiscectomia in L5/S1).
Attualmente in aspettativa da luglio 2015 per aggravamento con serie limitazioni funzionali della colonna in flessione e estensione certificate da esami diagnostici (RMN, TAC, RX E EMG) recentissimi e esplicate da ben tre chirurghi vertebrali di tre diversi nosocomi (Neurochirurgia Ospedale SS.Annunziata di Sassari, Neurochirurgia Ospedale "Borgo Trento" di Verona e Ortopedia del "Policlinico Gemelli" di Roma.
All'Ufficio Sanitario al termine di un consulto informale uno dei nostri medici mi dice che non c'é modo di essere collocato in pensione anticipata per inidoneità assoluta poiché già dichiarato parzialmente idoneo, pertanto non vi é possibilità/probabilità alcuna di un aggravamento (!!!???)
Mi suggerisce di...dichiararmi affetto da sindrome ansioso-depressiva di tipo reattivo a causa della inficiata qualità della vita, quindi tentare la via della interdipendenza.
Francamente sono rimasto basito !
Mi chiedo se davvero la CMO (La Spezia, Marina Militare) potrebbe rifiutare di prendere atto dell'oggettivo, sensibile aggravamento e non concedermi l'inabilità totale e/o assoluta.
Mi restano solo 150 gg. circa di aspettativa nel quinquennio e, last but not least, dovrei comunque sottopormi ad ulteriore intervento chirurgico di c.d. "stabilizzazione vertebrale" da L2 a S1.
Gentilmente, qualcuno esperto della materia vorrebbe darmi un parere qualificato e, possibilmente, quantificare almeno con buona approssimazione l'ammontare dell'assegno mensile di pensione maturato ad oggi indicandomi i dati da fornire a tal fine ?
Ho contattato varie volte l'INPS e alcuni patronati, ma...nessuna risposta.
Tra l'altro, ho svolto servizio di leva obbligatoria dal 10/81 al 10/82 e ho circa un anno di lavoro extra Polizia da ricongiungere (sto provvedendo tramite i servizi online dell'INPS)
Ringrazio fin da ora.

Questi i dati ricavati dallo statino paga di maggio 2016

- Stipendio tabellare 1.372.81;
- Retribuzione individuale 51,09;
- IIS conglobata 541,29;
- Ind. vacanza contrattuale 14,36;
- Ind. pens. Mens. 789,10;
- Assegno funzionale 255,88;
- Parametro 133,00.

A fine luglio maturerò il terzo assegno funzionale (31 anni di servizio in Polizia + 1 anno di servizio obbligatorio di leva svolto da ottobre 1981 a ottobre 1982, già inserito nel foglio matricolare).



Convenzionistituzioni.it
bore
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mar mag 24, 2016 8:19 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da bore » sab mag 28, 2016 12:38 am

Proprio nessuno che può o vuole aiutarmi ? :-/

Armando66
Altruista
Altruista
Messaggi: 132
Iscritto il: mer set 03, 2014 9:35 pm

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da Armando66 » sab mag 28, 2016 8:22 am

Ciao , mettiti l anima in pace la Cmo di La Spezia non ti riformerà per questa patologia , è' successo anche a me , e quando ti presenti anche con certificati di luminari Ortopedici , con una grave patologia lombare che ha distrutto un pezzo della tua vita , ti fanno capire che il massimo , con la concessione della Parziale ti è già stata data.
E comunque , prova a cercare nel forum , troverai tante discussioni su questa tematica.

Per quanto riguarda i calcoli della pensione e tfs abbi pazienza , prima possibile qualche esperto ti risponderà.
Saluti.

Avatar utente
angri62
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 5627
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da angri62 » sab mag 28, 2016 8:56 am

bore ha scritto:Doverosa premessa: chiedo venia se apro un nuovo topic, ho provato a inserirmi in altro già esistente ma probabilmente, essendo datato, non ha siscitato particolare attenzione/interesse.
Riassumo sintetizzando al massimo la mia situazione attuale:


Ispettore Superiore SUPS
Arruolato nel luglio 1985 come Allievo Agente (ultimo arruolamento prima dei concorsi), nomina a Agente in Prova a gennaio 1986, nomina a ViceSvrintendente a luglio 1992, transitato ruolo Ispettori seguito riordino carriere 2005, oggi Ispettore Superiore S.U.P.S. decorrenza gennaio 2013.
Idoneità c.d. parziale da giugno 2009 a seguito di intervento chirurgico per doppia erniectomia (L4/L5/S1) e impianto di spaziatori interspinosi negli stessi livelli vertebrali.
Patologia riconosciuta SI dipendente da causa di servizio già dal 1992 (a seguito di un primo intervento di microdiscectomia in L5/S1).
Attualmente in aspettativa da luglio 2015 per aggravamento con serie limitazioni funzionali della colonna in flessione e estensione certificate da esami diagnostici (RMN, TAC, RX E EMG) recentissimi e esplicate da ben tre chirurghi vertebrali di tre diversi nosocomi (Neurochirurgia Ospedale SS.Annunziata di Sassari, Neurochirurgia Ospedale "Borgo Trento" di Verona e Ortopedia del "Policlinico Gemelli" di Roma.
All'Ufficio Sanitario al termine di un consulto informale uno dei nostri medici mi dice che non c'é modo di essere collocato in pensione anticipata per inidoneità assoluta poiché già dichiarato parzialmente idoneo, pertanto non vi é possibilità/probabilità alcuna di un aggravamento (!!!???)
Mi suggerisce di...dichiararmi affetto da sindrome ansioso-depressiva di tipo reattivo a causa della inficiata qualità della vita, quindi tentare la via della interdipendenza.
Francamente sono rimasto basito !
Mi chiedo se davvero la CMO (La Spezia, Marina Militare) potrebbe rifiutare di prendere atto dell'oggettivo, sensibile aggravamento e non concedermi l'inabilità totale e/o assoluta.
Mi restano solo 150 gg. circa di aspettativa nel quinquennio e, last but not least, dovrei comunque sottopormi ad ulteriore intervento chirurgico di c.d. "stabilizzazione vertebrale" da L2 a S1.
Gentilmente, qualcuno esperto della materia vorrebbe darmi un parere qualificato e, possibilmente, quantificare almeno con buona approssimazione l'ammontare dell'assegno mensile di pensione maturato ad oggi indicandomi i dati da fornire a tal fine ?
Ho contattato varie volte l'INPS e alcuni patronati, ma...nessuna risposta.
Tra l'altro, ho svolto servizio di leva obbligatoria dal 10/81 al 10/82 e ho circa un anno di lavoro extra Polizia da ricongiungere (sto provvedendo tramite i servizi online dell'INPS)
Ringrazio fin da ora.

Questi i dati ricavati dallo statino paga di maggio 2016

- Stipendio tabellare 1.372.81;
- Retribuzione individuale 51,09;
- IIS conglobata 541,29;
- Ind. vacanza contrattuale 14,36;
- Ind. pens. Mens. 789,10;
- Assegno funzionale 255,88;
- Parametro 133,00.

A fine luglio maturerò il terzo assegno funzionale (31 anni di servizio in Polizia + 1 anno di servizio obbligatorio di leva svolto da ottobre 1981 a ottobre 1982, già inserito nel foglio matricolare).
===a dicembre avrai maturato una pensione di circa € 1.713,48 devi pagarti le tasse.

bore
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mar mag 24, 2016 8:19 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da bore » sab mag 28, 2016 11:58 am

Armando66 ha scritto:Ciao , mettiti l anima in pace la Cmo di La Spezia non ti riformerà per questa patologia , è' successo anche a me , e quando ti presenti anche con certificati di luminari Ortopedici , con una grave patologia lombare che ha distrutto un pezzo della tua vita , ti fanno capire che il massimo , con la concessione della Parziale ti è già stata data.
Grazie per il tuo intervento, prendo atto di quanto mi dici, mi conferma quanto mi ha detto il nostro medico. Certo la "concessione" (perché in 31 anni una cosa l'ho capita, all'Amministrazione é tutto dovuto mentre lei fa "concessioni" anche quando qualcosa ti spetta di diritto e non mi riferisco solo a questo ma più in generale, questa é solo una beffa in più giacché a suo tempo ne ricevetti un'altra ancora prima di andare sotto i ferri, non attese mica l'esito dell'intervento per dimettermi da un certo Ufficio, un bel calcio in c**o dalla sera alla mattina e ciao.
Valuterò comunque ogni possibile via da percorrere magari con l'aiuto di un medico legale, poi vedremo, sono determinato a ottenere la c.d. pensione privilegiata perché se mi ritrovo in queste condizioni é solo ed esclusivamente per causa di servizio, quindi è il minimo che mi possono dare per "risarcirmi", altro che concessione della c.d. "parziale".
Capisco che ci siano direttive dall'alto in tal senso, questo anche perché in passato con le cause di servizio e le "riforme" facili più di qualcuno ci ha speculato ma non devo essere certo io (come altri) a pagarne il prezzo.
Al momento proverò a rientrare in servizio e tirare avanti più che posso anche utilizzando il congedo ordinario, così interrompo l'aspettativa e recupero uno o due mesi, così almeno arrivo a maturare il terzo assegno di funzione, poi darò battaglia.
Grazie ancora.

bore
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mar mag 24, 2016 8:19 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da bore » sab mag 28, 2016 12:01 pm

angri62 ha scritto: ===a dicembre avrai maturato una pensione di circa € 1.713,48 devi pagarti le tasse.
Grazie davvero, cosa intendi per pagarmi le tasse ?

Sul sito pensionioggi.it c'è un software per il calcolo del tfs, non so se lo conosci, se si lo ritieni affidabile ?

Avatar utente
angri62
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 5627
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da angri62 » sab mag 28, 2016 2:15 pm

bore ha scritto:
angri62 ha scritto: ===a dicembre avrai maturato una pensione di circa € 1.713,48 devi pagarti le tasse.
Grazie davvero, cosa intendi per pagarmi le tasse ?

Sul sito pensionioggi.it c'è un software per il calcolo del tfs, non so se lo conosci, se si lo ritieni affidabile ?
===nel mio piccolo ho contribuito ha perfezionarlo insieme a firefox, ma non è affidabile al 100%, perchè è destinato alla maggioranza e non per tutti.

bore
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mar mag 24, 2016 8:19 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da bore » sab mag 28, 2016 4:06 pm

angri62 ha scritto:
bore ha scritto:
angri62 ha scritto: ===a dicembre avrai maturato una pensione di circa € 1.713,48 devi pagarti le tasse.
Grazie davvero, cosa intendi per pagarmi le tasse ?

Sul sito pensionioggi.it c'è un software per il calcolo del tfs, non so se lo conosci, se si lo ritieni affidabile ?
===nel mio piccolo ho contribuito ha perfezionarlo insieme a firefox, ma non è affidabile al 100%, perchè è destinato alla maggioranza e non per tutti.
Ok, grazie ancora, scusa se ti disturbo ancora, mi spieghi per cortesia cosa intendi per "devi pagarti le tasse" riguardo ai 1.713,48 dell'assegno pensionistico ? Abbi pazienza ma sono proprio all'asciutto in materia.

Cagnulari
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: mar mag 31, 2016 1:10 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da Cagnulari » mar mag 31, 2016 1:43 am

Ciao a tutti e ciao all'utente Bore, cercando su google mi sono imbattuto su grnet e anche io ho bisogno di qualcuno che mi aiuti a schiarirmi le idee.
La mia situazione é più o meno uguale a questa, soffro di una patologia vertebrale già riconosciuta dipendente da causa di servizio, sono stato dichiarato parzialmente idoneo nel 2010, da 7 mesi sono di nuovo in aspettativa tirando avanti con terapie conservative che fino a ora non mi hanno dato nessun giovamento, anch'io mi sono arruolato nel 1985 con quell'ultimo arruolamento prima che iniziassero i concorsi, ho fatto sempre e solo servizi operativi (prevalentemente polizia giudiziaria).
Mi hanno proposto la rimozione degli spaziatori interspinosi ma senza garanzia che il dolore regredisca, sto valutando, ho una listesi in l5 e stenosi del canale vertebrale che mi costringe ad alternare brevi presenze al lavoro a periodi di riposo, tutto questo mi crea anche un senso di imbarazzo nei confronti dell'ufficio e dei colleghi.
Vorrei sapere come procedere per l'aggravamento e la riforma, come gestire al meglio la procedura, quindi intanto sapere quanto andrei a prendere se mi dovessero riformare, come funziona per gli scatti aggiuntivi pensionistici, se é vero che in caso di riforma mi verrebbero attribuiti quelli mancanti per percepire la pensione come se avessi già raggiunto i 57 anni e 35 di servizio, se e quanto questi scatti incidono sul tfs etc.
Davvero a La Spezia sono così fiscali, anzi rigidi e davvero se sei già parziale la riforma é impossibile ?
Devo rivolgermi preventivamente a un medico legale e farmi assistere o prendono in considerazione i referti degli specialisti e i cd degli esami diagnostici ?
Eventualmente se decido di farmi assistere da un medico legale che é un dirigente medico nostro, ci sono problemi ?
Grazie colleghi, spero che mi aiuterete a districarmi in questa giungla.

Avatar utente
Aquila
Altruista
Altruista
Messaggi: 187
Iscritto il: lun giu 10, 2013 9:26 pm

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da Aquila » mar mag 31, 2016 6:27 pm

angri62 ha scritto:
bore ha scritto:Doverosa premessa: chiedo venia se apro un nuovo topic, ho provato a inserirmi in altro già esistente ma probabilmente, essendo datato, non ha siscitato particolare attenzione/interesse.
Riassumo sintetizzando al massimo la mia situazione attuale:


Ispettore Superiore SUPS
Arruolato nel luglio 1985 come Allievo Agente (ultimo arruolamento prima dei concorsi), nomina a Agente in Prova a gennaio 1986, nomina a ViceSvrintendente a luglio 1992, transitato ruolo Ispettori seguito riordino carriere 2005, oggi Ispettore Superiore S.U.P.S. decorrenza gennaio 2013.
Idoneità c.d. parziale da giugno 2009 a seguito di intervento chirurgico per doppia erniectomia (L4/L5/S1) e impianto di spaziatori interspinosi negli stessi livelli vertebrali.
Patologia riconosciuta SI dipendente da causa di servizio già dal 1992 (a seguito di un primo intervento di microdiscectomia in L5/S1).
Attualmente in aspettativa da luglio 2015 per aggravamento con serie limitazioni funzionali della colonna in flessione e estensione certificate da esami diagnostici (RMN, TAC, RX E EMG) recentissimi e esplicate da ben tre chirurghi vertebrali di tre diversi nosocomi (Neurochirurgia Ospedale SS.Annunziata di Sassari, Neurochirurgia Ospedale "Borgo Trento" di Verona e Ortopedia del "Policlinico Gemelli" di Roma.
All'Ufficio Sanitario al termine di un consulto informale uno dei nostri medici mi dice che non c'é modo di essere collocato in pensione anticipata per inidoneità assoluta poiché già dichiarato parzialmente idoneo, pertanto non vi é possibilità/probabilità alcuna di un aggravamento (!!!???)
Mi suggerisce di...dichiararmi affetto da sindrome ansioso-depressiva di tipo reattivo a causa della inficiata qualità della vita, quindi tentare la via della interdipendenza.
Francamente sono rimasto basito !
Mi chiedo se davvero la CMO (La Spezia, Marina Militare) potrebbe rifiutare di prendere atto dell'oggettivo, sensibile aggravamento e non concedermi l'inabilità totale e/o assoluta.
Mi restano solo 150 gg. circa di aspettativa nel quinquennio e, last but not least, dovrei comunque sottopormi ad ulteriore intervento chirurgico di c.d. "stabilizzazione vertebrale" da L2 a S1.
Gentilmente, qualcuno esperto della materia vorrebbe darmi un parere qualificato e, possibilmente, quantificare almeno con buona approssimazione l'ammontare dell'assegno mensile di pensione maturato ad oggi indicandomi i dati da fornire a tal fine ?
Ho contattato varie volte l'INPS e alcuni patronati, ma...nessuna risposta.
Tra l'altro, ho svolto servizio di leva obbligatoria dal 10/81 al 10/82 e ho circa un anno di lavoro extra Polizia da ricongiungere (sto provvedendo tramite i servizi online dell'INPS)
Ringrazio fin da ora.

Questi i dati ricavati dallo statino paga di maggio 2016

- Stipendio tabellare 1.372.81;
- Retribuzione individuale 51,09;
- IIS conglobata 541,29;
- Ind. vacanza contrattuale 14,36;
- Ind. pens. Mens. 789,10;
- Assegno funzionale 255,88;
- Parametro 133,00.

A fine luglio maturerò il terzo assegno funzionale (31 anni di servizio in Polizia + 1 anno di servizio obbligatorio di leva svolto da ottobre 1981 a ottobre 1982, già inserito nel foglio matricolare).
===a dicembre avrai maturato una pensione di circa € 1.713,48 devi pagarti le tasse.
...sono letteralmente basito, dagli effetti dell'effimera Legge Fornero, essendo SUPS come il povero Bore, con la fortuna di avere + anni di servizio...trovo cmq. palesemente iniquo che i sovrintendenti che ci facevano da autisti o lavoravano in mensa, essendo totalmente retributivi, ovvero x 1 solo anno di servizio + noi misti...x caso?, che abbiamo comandato contingenti di oltre 20/30 agenti x oltre 1 ventennio...percepiscono pensioni di 2150 euro mensili.

Ovvero chiarisco meglio...sono giusti i loro 2150, ma che a noi...ex loro comandanti...lo stato dia 2/300 euro di meno dei...comandati...è quantomeno...ridicolo.
Ma visto che è la legge Fornero...probabilmente il matto sono io e loro sono i...sani.
Ciao Angry e....Grazie x la tua gradita disponibilità.+

La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
A. Einstein

Avatar utente
Aquila
Altruista
Altruista
Messaggi: 187
Iscritto il: lun giu 10, 2013 9:26 pm

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da Aquila » mar mag 31, 2016 6:52 pm

Aquila ha scritto:
angri62 ha scritto:
bore ha scritto:Doverosa premessa: chiedo venia se apro un nuovo topic, ho provato a inserirmi in altro già esistente ma probabilmente, essendo datato, non ha siscitato particolare attenzione/interesse.
Riassumo sintetizzando al massimo la mia situazione attuale:


Ispettore Superiore SUPS
Arruolato nel luglio 1985 come Allievo Agente (ultimo arruolamento prima dei concorsi), nomina a Agente in Prova a gennaio 1986, nomina a ViceSvrintendente a luglio 1992, transitato ruolo Ispettori seguito riordino carriere 2005, oggi Ispettore Superiore S.U.P.S. decorrenza gennaio 2013.
Idoneità c.d. parziale da giugno 2009 a seguito di intervento chirurgico per doppia erniectomia (L4/L5/S1) e impianto di spaziatori interspinosi negli stessi livelli vertebrali.
Patologia riconosciuta SI dipendente da causa di servizio già dal 1992 (a seguito di un primo intervento di microdiscectomia in L5/S1).
Attualmente in aspettativa da luglio 2015 per aggravamento con serie limitazioni funzionali della colonna in flessione e estensione certificate da esami diagnostici (RMN, TAC, RX E EMG) recentissimi e esplicate da ben tre chirurghi vertebrali di tre diversi nosocomi (Neurochirurgia Ospedale SS.Annunziata di Sassari, Neurochirurgia Ospedale "Borgo Trento" di Verona e Ortopedia del "Policlinico Gemelli" di Roma.
All'Ufficio Sanitario al termine di un consulto informale uno dei nostri medici mi dice che non c'é modo di essere collocato in pensione anticipata per inidoneità assoluta poiché già dichiarato parzialmente idoneo, pertanto non vi é possibilità/probabilità alcuna di un aggravamento (!!!???)
Mi suggerisce di...dichiararmi affetto da sindrome ansioso-depressiva di tipo reattivo a causa della inficiata qualità della vita, quindi tentare la via della interdipendenza.
Francamente sono rimasto basito !
Mi chiedo se davvero la CMO (La Spezia, Marina Militare) potrebbe rifiutare di prendere atto dell'oggettivo, sensibile aggravamento e non concedermi l'inabilità totale e/o assoluta.
Mi restano solo 150 gg. circa di aspettativa nel quinquennio e, last but not least, dovrei comunque sottopormi ad ulteriore intervento chirurgico di c.d. "stabilizzazione vertebrale" da L2 a S1.
Gentilmente, qualcuno esperto della materia vorrebbe darmi un parere qualificato e, possibilmente, quantificare almeno con buona approssimazione l'ammontare dell'assegno mensile di pensione maturato ad oggi indicandomi i dati da fornire a tal fine ?
Ho contattato varie volte l'INPS e alcuni patronati, ma...nessuna risposta.
Tra l'altro, ho svolto servizio di leva obbligatoria dal 10/81 al 10/82 e ho circa un anno di lavoro extra Polizia da ricongiungere (sto provvedendo tramite i servizi online dell'INPS)
Ringrazio fin da ora.

Questi i dati ricavati dallo statino paga di maggio 2016

- Stipendio tabellare 1.372.81;
- Retribuzione individuale 51,09;
- IIS conglobata 541,29;
- Ind. vacanza contrattuale 14,36;
- Ind. pens. Mens. 789,10;
- Assegno funzionale 255,88;
- Parametro 133,00.

A fine luglio maturerò il terzo assegno funzionale (31 anni di servizio in Polizia + 1 anno di servizio obbligatorio di leva svolto da ottobre 1981 a ottobre 1982, già inserito nel foglio matricolare).
===a dicembre avrai maturato una pensione di circa € 1.713,48 devi pagarti le tasse.
...sono letteralmente basito, dagli effetti dell'effimera Legge Fornero, essendo SUPS come il povero Bore, con la fortuna di avere + anni di servizio...trovo cmq. palesemente iniquo che i sovrintendenti che ci facevano da autisti o lavoravano in mensa, essendo totalmente retributivi, ovvero x 1 solo anno di servizio + di...noi misti...x caso?, che abbiamo comandato contingenti di oltre 20/30 agenti x oltre 1 ventennio...percepiscono pensioni di 2150 euro mensili.

Ovvero chiarisco meglio...sono giusti i loro 2150, ma che a noi...ex loro comandanti...lo stato dia 2/300 euro di meno dei...comandati...è quantomeno...ridicolo.
Ma visto che è la legge Fornero...probabilmente il matto sono io e loro sono i...sani.

Non oso preventivare...la pensione mensile dei poveri Assistenti Capo arruolati dal... 1981/2

Ciao Angry e....Grazie x la tua gradita disponibilità.+

La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
A. Einstein

firefox
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2381
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da firefox » mar mag 31, 2016 8:16 pm

angri62 ha scritto:
bore ha scritto:
angri62 ha scritto: ===a dicembre avrai maturato una pensione di circa € 1.713,48 devi pagarti le tasse.
Grazie davvero, cosa intendi per pagarmi le tasse ?

Sul sito pensionioggi.it c'è un software per il calcolo del tfs, non so se lo conosci, se si lo ritieni affidabile ?
===nel mio piccolo ho contribuito ha perfezionarlo insieme a firefox, ma non è affidabile al 100%, perchè è destinato alla maggioranza e non per tutti.
A proposito Angri, mi ha appena inviato una mail il programmatore del software chiedendomi:

Riesci per cortesia a darmi una conferma: gli scatti del 15% si applicano anche all'IIS o solo allo stipendio tabellare e alla RIA. Nel programma non li abbiamo applicati all'IIS ma ho un dubbio sul fatto se questi si debbano applicare anche all'IIS incrementando l'importo complessivo maturando.
Ti ringrazio per l'aiuto.
Un saluto


mi dai cortesemente una risposta in merito.

Avatar utente
angri62
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 5627
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da angri62 » mar mag 31, 2016 9:25 pm

===x firefox...queste sono cose tecniche che possiamo parlarne in privato.

Avatar utente
angri62
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 5627
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da angri62 » mar mag 31, 2016 9:27 pm

Aquila ha scritto:
angri62 ha scritto:
bore ha scritto:Doverosa premessa: chiedo venia se apro un nuovo topic, ho provato a inserirmi in altro già esistente ma probabilmente, essendo datato, non ha siscitato particolare attenzione/interesse.
Riassumo sintetizzando al massimo la mia situazione attuale:


Ispettore Superiore SUPS
Arruolato nel luglio 1985 come Allievo Agente (ultimo arruolamento prima dei concorsi), nomina a Agente in Prova a gennaio 1986, nomina a ViceSvrintendente a luglio 1992, transitato ruolo Ispettori seguito riordino carriere 2005, oggi Ispettore Superiore S.U.P.S. decorrenza gennaio 2013.
Idoneità c.d. parziale da giugno 2009 a seguito di intervento chirurgico per doppia erniectomia (L4/L5/S1) e impianto di spaziatori interspinosi negli stessi livelli vertebrali.
Patologia riconosciuta SI dipendente da causa di servizio già dal 1992 (a seguito di un primo intervento di microdiscectomia in L5/S1).
Attualmente in aspettativa da luglio 2015 per aggravamento con serie limitazioni funzionali della colonna in flessione e estensione certificate da esami diagnostici (RMN, TAC, RX E EMG) recentissimi e esplicate da ben tre chirurghi vertebrali di tre diversi nosocomi (Neurochirurgia Ospedale SS.Annunziata di Sassari, Neurochirurgia Ospedale "Borgo Trento" di Verona e Ortopedia del "Policlinico Gemelli" di Roma.
All'Ufficio Sanitario al termine di un consulto informale uno dei nostri medici mi dice che non c'é modo di essere collocato in pensione anticipata per inidoneità assoluta poiché già dichiarato parzialmente idoneo, pertanto non vi é possibilità/probabilità alcuna di un aggravamento (!!!???)
Mi suggerisce di...dichiararmi affetto da sindrome ansioso-depressiva di tipo reattivo a causa della inficiata qualità della vita, quindi tentare la via della interdipendenza.
Francamente sono rimasto basito !
Mi chiedo se davvero la CMO (La Spezia, Marina Militare) potrebbe rifiutare di prendere atto dell'oggettivo, sensibile aggravamento e non concedermi l'inabilità totale e/o assoluta.
Mi restano solo 150 gg. circa di aspettativa nel quinquennio e, last but not least, dovrei comunque sottopormi ad ulteriore intervento chirurgico di c.d. "stabilizzazione vertebrale" da L2 a S1.
Gentilmente, qualcuno esperto della materia vorrebbe darmi un parere qualificato e, possibilmente, quantificare almeno con buona approssimazione l'ammontare dell'assegno mensile di pensione maturato ad oggi indicandomi i dati da fornire a tal fine ?
Ho contattato varie volte l'INPS e alcuni patronati, ma...nessuna risposta.
Tra l'altro, ho svolto servizio di leva obbligatoria dal 10/81 al 10/82 e ho circa un anno di lavoro extra Polizia da ricongiungere (sto provvedendo tramite i servizi online dell'INPS)
Ringrazio fin da ora.

Questi i dati ricavati dallo statino paga di maggio 2016

- Stipendio tabellare 1.372.81;
- Retribuzione individuale 51,09;
- IIS conglobata 541,29;
- Ind. vacanza contrattuale 14,36;
- Ind. pens. Mens. 789,10;
- Assegno funzionale 255,88;
- Parametro 133,00.

A fine luglio maturerò il terzo assegno funzionale (31 anni di servizio in Polizia + 1 anno di servizio obbligatorio di leva svolto da ottobre 1981 a ottobre 1982, già inserito nel foglio matricolare).
===a dicembre avrai maturato una pensione di circa € 1.713,48 devi pagarti le tasse.
...sono letteralmente basito, dagli effetti dell'effimera Legge Fornero, essendo SUPS come il povero Bore, con la fortuna di avere + anni di servizio...trovo cmq. palesemente iniquo che i sovrintendenti che ci facevano da autisti o lavoravano in mensa, essendo totalmente retributivi, ovvero x 1 solo anno di servizio + noi misti...x caso?, che abbiamo comandato contingenti di oltre 20/30 agenti x oltre 1 ventennio...percepiscono pensioni di 2150 euro mensili.

Ovvero chiarisco meglio...sono giusti i loro 2150, ma che a noi...ex loro comandanti...lo stato dia 2/300 euro di meno dei...comandati...è quantomeno...ridicolo.
Ma visto che è la legge Fornero...probabilmente il matto sono io e loro sono i...sani.
Ciao Angry e....Grazie x la tua gradita disponibilità.+

La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
A. Einstein
===la fornero è completamente estranea, sono leggi del 92 e 95 di Amato e Dini.

loris64
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 313
Iscritto il: ven gen 31, 2014 4:25 pm

Re: Riforma da idoneità parziale, calcolo pensione e tfs

Messaggio da loris64 » mar mag 31, 2016 9:37 pm

Ciao Bore
Le tasse ke ti devi pagare sn gli addizionali regionali e comunali che sia in servizio che in pensione vengono trattenuti sulla busta paga/pensione la cifra è di circa 50 euro al mese.
Nel Tuo post non ho letto se hai coniuge o figli a carico poicke' ogni familiaren a carico comporta una cifra di circa 60 euro netti in più sulla Tua pensione. (esempio coniuge più due figli uguale a circa 180 euro netti in più ai 1.713,48).
Tanti Auguri x tutto e stai sereno.
Saluti

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

Bloccato