Riforma con la prima categoria, misura max a vita, della TABELLA E delle super invalidità.

L'Avv. Giovanni Giorgetti risponde
Feed - LEXETICA - IL LEGALE RISPONDE

Moderatori: Admin, Avv. Giovanni Giorgetti

Regole del forum
++++++ATTENZIONE++++++

Si rammenta a tutti i lettori che in questa sezione non è consentito agli utenti del Forum fornire risposte che sono, invece, di esclusiva pertinenza del professionista.
Rispondi
topcarlo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2
Iscritto il: lun lug 18, 2016 10:22 am

Riforma con la prima categoria, misura max a vita, della TABELLA E delle super invalidità.

Messaggio da topcarlo » mar giu 14, 2022 6:09 pm

Sono stato riformato, nel.2007, con il 100% di invalidità permanente, 1^ categoria della TABELLA E, misura massima a vita, per le "PARTICOLARI CONDIZIONI AMBIENTALI E OPERATIVE DELLA MISSIONE NEI BALCANI", per cui sono stato riconosciuto "anche" Vittima del dovere, ai sensi del DPR 243 del 2006.

Nel 2009, sono stato iscritto nel Ruolo d’Onore e, successivamente, mi è stato conferito il DISTINTIVO D'ONORE di FERITO in SERVIZIO, prima, ed il DISTINTIVO D'ONORE di MUTILATO in SERVIZIO, poi.

Dal primo gennaio 2010, a domanda, sono stato richiamato in servizio nel RUOLO D’ONORE.

Il richiamo è stato sempre annuale e, di anno in anno, sono rimasto in servizio fino al 31 dicembre 2021.

Dal primo gennaio 2022 il richiamo in servizio mi è STATO REVOCATO con scuse banali.

Ovvero, il RICHIAMO in SERVIZIO è stato REVOCATO "CAUSA PANDEMIA" e per la mia FRAGILE e DELICATA condizione di SALUTE, motivo per cui, secondo il Ministero della Difesa, sarebbe stato un provvedimento a mia tutela.

Per cui a febbraio 2022 il TAR del Lazio non prende alcuna decisione in merito al mio ricorso, poiché prende per buone le motivazioni presentate dal Ministero della Difesa.

Faccio ricorso al Consiglio di Stato che in aprile recepisce il mio ricorso ed ordina al TAR di prendere una decisione nel merito.

Il 25 di maggio scorso il TAR del Lazio DECIDE che il sottoscritto non ha i REQUISITI per essere RICHIAMATO in SERVIZIO, quei REQUISITI che per 11 anni evidentemente avevo, visto che sono stato sempre richiamato, ma improvvisamente i REQUISITI sono spariti!

La legislazione vigente prevede che per essere richiamati in servizio bisogna avere una MEDAGLIA al VALORE, che io non ho mai avuto nonostante che proprio nei Balcani sono stato ENCOMIATO per aver dato LUSTRO all'Esercito Italiano ed all'Italia intera, oppure aver riportato una INFERMITÀ PERMANENTE pari o superiore all'80%, ma il Ministero della Difesa ha dichiarato che Io non ho una "invalidità permanente di natura TRAUMATICA" pari o superiore all’80%.

Giocano sulle virgole e sulle parole, nonostante ci sia il parere del Consiglio di Stato che ha già eliminato nel 2010 una disparità di trattamento tra FERITA e LESIONE, il Ministero della Difesa sostiene che la mia invalidità permanente non è di natura traumatica, nonostante tra le infermità dipendenti da causa di servizio ci sua "anche" la SINDROME POST TRAUMATICA DA STRESS!

Alla luce di quanto successo l'anno scorso, è importante precisare che nel 2007 il Ministero della Difesa ha dichiarato il FALSO e proprio "grazie" a quel documento FALSO l'avvocatura dello Stato di Lecce ha emesso un PARERE NEGATIVO in riferimento alla mia richiesta di RISARCIMENTO del DANNO.

inoltre sulla mia documentazione personale c'era il SEGRETO di STATO che solo grazie a una sentenza del TAR sono riuscito ad eliminare per poter fare, finalmente, l'accesso agli atti che mi era stato sempre NEGATO e scoprire questa DICHIARAZIONE FALSA.

Ho DENUNCIATO tutto questo al programma televisivo LE IENE, rilasciando una intervista a Luigi Pelazza, che vi allego
https://www.iene.mediaset.it/video/colo ... 0067.shtml

Dopo tutto questo, mi ritrovo nuovamente davanti ad una dichiarazione che NON RISPECCHIA la REALTÀ dei fatti e che mi danneggia profondamente, soprattutto MORALMENTE.

Cosa possiamo fare?

Carlo Calcagni
331 674 0040
www.carlocalcagni.it



Avatar utente
Avv. Giovanni Giorgetti
Professionista
Professionista
Messaggi: 49
Iscritto il: mar set 29, 2020 4:33 pm

Re: Riforma con la prima categoria, misura max a vita, della TABELLA E delle super invalidità.

Messaggio da Avv. Giovanni Giorgetti » mer giu 15, 2022 10:26 am

Gentilissimo buongiorno,
trattasi di questione che necessita opportuni approfondimenti e analisi delle carte, sia processuali che extraprocessuali.
Se è interessato mi contatti pure agli indirizzi in calce.
Cordiali saluti
Giovanni Giorgetti
Studi LexEtica
Avv. Giovanni Giorgetti
Piazza S. Marco 7
50121 Firenze
Tel. 379/1616164

Via G. Pico della Mirandola 9
50132 Firenze
Tel 055/217989

email: avvocato@lexetica.it

Rispondi