ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Feed - POLIZIA DI STATO

montiovis
Altruista
Altruista
Messaggi: 117
Iscritto il: mar mag 03, 2011 10:08 pm

ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da montiovis » ven ago 17, 2012 2:38 pm

Giusto 30 minuti fà mi ha chiamato un collega per chiedermi chiarimenti, che non sono in condizione di dare.
Il collega Sov. della Polizia di Stato ha chiesto il ricongiungimento di mesi 19 lavorati prima di entrare nell'amministrazione fondo INPS oggi gli è giunta la lettera dell'Inps ex gestione inpdap nella quale che accettata tale ricongiunzione gli presentano il conto pari a più di 12.000 (dodicimila) :shock: , che può a buon conto pagare in 24 comode rate da più di 500 (cinquecento) euro al mese.
Sapevo che tale ricongiunzione era diventata "onerosissima" per la ricongiunzione inversa cioè da INPDAP a INPS , qualcuno di voi mi può spiegare l'arcano,
1)Non è che per effetto del decreto legge n. 201 del 6 dicembre 2011 ("decreto salva Italia"), poi convertito con modifiche nella legge n. 214 del 27 dicembre 2011, dal 1° gennaio 2012 con l'Inpdap confluita in Inps si è fatto di ogni erba un fascio e la ricongiunzione diviene di fatto impossibile per motivi economici.
2)Se l' Inpdap per legge è confluita nell' Inps perchè si devono ricongiungere gli anni se alla fine diverrà un unico fondo previdenziale ?
spero di essermi spiegato e ringrazio in anticipo



gino59
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 10640
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da gino59 » sab ago 18, 2012 12:53 pm

montiovis ha scritto:Giusto 30 minuti fà mi ha chiamato un collega per chiedermi chiarimenti, che non sono in condizione di dare.
Il collega Sov. della Polizia di Stato ha chiesto il ricongiungimento di mesi 19 lavorati prima di entrare nell'amministrazione fondo INPS oggi gli è giunta la lettera dell'Inps ex gestione inpdap nella quale che accettata tale ricongiunzione gli presentano il conto pari a più di 12.000 (dodicimila) :shock: , che può a buon conto pagare in 24 comode rate da più di 500 (cinquecento) euro al mese.
Sapevo che tale ricongiunzione era diventata "onerosissima" per la ricongiunzione inversa cioè da INPDAP a INPS , qualcuno di voi mi può spiegare l'arcano,
1)Non è che per effetto del decreto legge n. 201 del 6 dicembre 2011 ("decreto salva Italia"), poi convertito con modifiche nella legge n. 214 del 27 dicembre 2011, dal 1° gennaio 2012 con l'Inpdap confluita in Inps si è fatto di ogni erba un fascio e la ricongiunzione diviene di fatto impossibile per motivi economici.
2)Se l' Inpdap per legge è confluita nell' Inps perchè si devono ricongiungere gli anni se alla fine diverrà un unico fondo previdenziale ?
spero di essermi spiegato e ringrazio in anticipo


.....Qualche spiegazione in merito (per diretta esperienza) la puoi avere da Mimmo63.-saluti

mariuss55
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: sab gen 28, 2012 9:06 am

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da mariuss55 » sab ago 18, 2012 3:31 pm

Se l' Inpdap per legge è confluita nell' Inps perchè si devono ricongiungere gli anni se alla fine diverrà un unico fondo previdenziale ?
spero di essermi spiegato e ringrazio in anticipo
RISPOSTA: .....perchè qui in RubItalia è tutto in un magna-magna. Non ci sono più speranze resteranno solo i pesci grossi che mangeranno quelli piccoli ed ONESTI!!!!!!!! :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :| :mrgreen:

Avatar utente
Aquila
Altruista
Altruista
Messaggi: 161
Iscritto il: lun giu 10, 2013 9:26 pm

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da Aquila » dom gen 19, 2014 7:13 pm

Ottima domanda, pare che usino due pesi e due misure...io riscattai due anni nel 1995 e non pagai nulla, ora mi sono accorto che mancano due mesi ...già' registrati da me non indicati , già' registrati all'inps dal 1980 ma, il costo, dalla riforma Fornero in poi...sarebbe maggiore dei ricavi.


Corruptissima republica plurimae leges.
Le leggi sono moltissime quando lo stato è corrottissimo

Publio Cornelio Tacito

Ginko64

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da Ginko64 » dom gen 19, 2014 9:00 pm

Aquila ha scritto:Ottima domanda, pare che usino due pesi e due misure...io riscattai due anni nel 1995 e non pagai nulla, ora mi sono accorto che mancano due mesi ...già' registrati da me non indicati , già' registrati all'inps dal 1980 ma, il costo, dalla riforma Fornero in poi...sarebbe maggiore dei ricavi.


Corruptissima republica plurimae leges.
Le leggi sono moltissime quando lo stato è corrottissimo

Publio Cornelio Tacito
Analoga la mia situazione..riscattati circa un anno e mezzo ( periodo dal 1980 al 1982 ) e pagato nulla ( decreto di ricongiungimento del 1995) ma una mesata e' sparita dal conteggio..conviene lasciar perdere...

Carminiello
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 561
Iscritto il: mer apr 10, 2013 9:58 am
Località: Caserta

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da Carminiello » mar gen 21, 2014 11:39 pm

Anche per me, riscattati 2 anni e 7 mesi nel 1998 (relativi a lavoro civile pre-arruolamento dal 1995val 1997), non ho pagato nulla e -sarò stato fortunato- il periodo c'è tutto.

Inviato dal mio SM-T311 utilizzando Tapatalk

occhialino
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 58
Iscritto il: mer ott 09, 2013 10:13 pm

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da occhialino » mer gen 22, 2014 8:00 pm

L'INPDAP che gestiva la CASSA STATO è confluita nell'INPS, ma la gestione della CASSA STATO è una gestione separata all'interno dell'INPS ove vengono versati i contributi della maggior parte dei dipendenti pubblici. Pertanto se hai prestato servizio nel privato e intendi far confluire i contributi pagati nella CASSA STATO devi fare la tua bella domanda di ricongiunzione all'INPS - Gestione ex INPDAP.
L'INPS Gestione ex INPDAP scrive all'INPS per richiedere quanti contributi risultano versati per il lavoro prestato nel privato e quali sono i periodi coperti da contribuzione, Inoltre scrive all'Ufficio che amministra il soggetto che ha richiesto la ricongiunzione per conoscere quale sia stato il suo trattamento economico dal 1993 alla data in cui a fatto domanda di ricongiunzione e quale è lo stato di servizio sempre riferito alla data di ricongiunzione. A quel punto procede al calcolo dell'onere che sarebbe dovuto riferito alla data in cui è stata fatta la domanda, da questo detrae i contributi versati nella gestione privati ed il risultato ottenuto viene ridotto al 50%. Il totale dell'onere così ottenuto viene poi diviso per il numero dei mesi che risultano da ricongiungere.- E' da tener presente che la cifra da pagare è totalmente deducibile dal reddito. Per il personale della Polizia di Stato che chiede di pagare ratealmente la cifra richiesta sulle competenze mensili, ogni Febbraio dell'anno successivo al pagamento ottiene il rimborso sul conguaglio fiscale. Esempio se nell'anno 2013 ho pagato 1000 euro per riscatto e la mia aliquota IRPEF è del 38% a febbraio troverò a conguaglio 380 euro a rimborso. Un consiglio spassionato se i periodi riscattabili ricadono nel sistema retributivo, cercate di ricongiungerli, al momento in cui andrete in pensione faranno la differenza.

Avatar utente
dobato
Altruista
Altruista
Messaggi: 108
Iscritto il: lun feb 03, 2014 8:04 pm

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da dobato » mer feb 05, 2014 2:25 pm

occhialino ha scritto:L'INPDAP che gestiva la CASSA STATO è confluita nell'INPS, ma la gestione della CASSA STATO è una gestione separata all'interno dell'INPS ove vengono versati i contributi della maggior parte dei dipendenti pubblici. Pertanto se hai prestato servizio nel privato e intendi far confluire i contributi pagati nella CASSA STATO devi fare la tua bella domanda di ricongiunzione all'INPS - Gestione ex INPDAP.
L'INPS Gestione ex INPDAP scrive all'INPS per richiedere quanti contributi risultano versati per il lavoro prestato nel privato e quali sono i periodi coperti da contribuzione, Inoltre scrive all'Ufficio che amministra il soggetto che ha richiesto la ricongiunzione per conoscere quale sia stato il suo trattamento economico dal 1993 alla data in cui a fatto domanda di ricongiunzione e quale è lo stato di servizio sempre riferito alla data di ricongiunzione. A quel punto procede al calcolo dell'onere che sarebbe dovuto riferito alla data in cui è stata fatta la domanda, da questo detrae i contributi versati nella gestione privati ed il risultato ottenuto viene ridotto al 50%. Il totale dell'onere così ottenuto viene poi diviso per il numero dei mesi che risultano da ricongiungere.- E' da tener presente che la cifra da pagare è totalmente deducibile dal reddito. Per il personale della Polizia di Stato che chiede di pagare ratealmente la cifra richiesta sulle competenze mensili, ogni Febbraio dell'anno successivo al pagamento ottiene il rimborso sul conguaglio fiscale. Esempio se nell'anno 2013 ho pagato 1000 euro per riscatto e la mia aliquota IRPEF è del 38% a febbraio troverò a conguaglio 380 euro a rimborso. Un consiglio spassionato se i periodi riscattabili ricadono nel sistema retributivo, cercate di ricongiungerli, al momento in cui andrete in pensione faranno la differenza.
Buongiorno e complimenti per il forum, ho 53 anni e sono andato in pensione con decorrenza 1.12.2013 con la qualifica di Isp. C., avendo maturato 41 anni e un mese di contributi col sistema retributivo (per anzianità), tuttavia per andare in pensione a tale data ho dovuto riscattare un periodo di 9 mesi lavorati fuori dalla Polizia di Stato, quando ero minorenne cioè ancora apprendista.
Volevo chiedere se il periodo di riscatto di 9 mesi che inizierò a pagare da febbraio fino a ottobre c.a. per nove rate pari a 680,00 euro per un totale di 6.120,00 euro, mi verrà fatto un conguaglio a rimborso il prossomo febbraio 2015 della cifra pagata e quanto sarà?
Grazie e buona giornata.

Avatar utente
angri62
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 5627
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da angri62 » mer feb 05, 2014 4:21 pm

dobato ha scritto:
occhialino ha scritto:L'INPDAP che gestiva la CASSA STATO è confluita nell'INPS, ma la gestione della CASSA STATO è una gestione separata all'interno dell'INPS ove vengono versati i contributi della maggior parte dei dipendenti pubblici. Pertanto se hai prestato servizio nel privato e intendi far confluire i contributi pagati nella CASSA STATO devi fare la tua bella domanda di ricongiunzione all'INPS - Gestione ex INPDAP.
L'INPS Gestione ex INPDAP scrive all'INPS per richiedere quanti contributi risultano versati per il lavoro prestato nel privato e quali sono i periodi coperti da contribuzione, Inoltre scrive all'Ufficio che amministra il soggetto che ha richiesto la ricongiunzione per conoscere quale sia stato il suo trattamento economico dal 1993 alla data in cui a fatto domanda di ricongiunzione e quale è lo stato di servizio sempre riferito alla data di ricongiunzione. A quel punto procede al calcolo dell'onere che sarebbe dovuto riferito alla data in cui è stata fatta la domanda, da questo detrae i contributi versati nella gestione privati ed il risultato ottenuto viene ridotto al 50%. Il totale dell'onere così ottenuto viene poi diviso per il numero dei mesi che risultano da ricongiungere.- E' da tener presente che la cifra da pagare è totalmente deducibile dal reddito. Per il personale della Polizia di Stato che chiede di pagare ratealmente la cifra richiesta sulle competenze mensili, ogni Febbraio dell'anno successivo al pagamento ottiene il rimborso sul conguaglio fiscale. Esempio se nell'anno 2013 ho pagato 1000 euro per riscatto e la mia aliquota IRPEF è del 38% a febbraio troverò a conguaglio 380 euro a rimborso. Un consiglio spassionato se i periodi riscattabili ricadono nel sistema retributivo, cercate di ricongiungerli, al momento in cui andrete in pensione faranno la differenza.
Buongiorno e complimenti per il forum, ho 53 anni e sono andato in pensione con decorrenza 1.12.2013 con la qualifica di Isp. C., avendo maturato 41 anni e un mese di contributi col sistema retributivo (per anzianità), tuttavia per andare in pensione a tale data ho dovuto riscattare un periodo di 9 mesi lavorati fuori dalla Polizia di Stato, quando ero minorenne cioè ancora apprendista.
Volevo chiedere se il periodo di riscatto di 9 mesi che inizierò a pagare da febbraio fino a ottobre c.a. per nove rate pari a 680,00 euro per un totale di 6.120,00 euro, mi verrà fatto un conguaglio a rimborso il prossomo febbraio 2015 della cifra pagata e quanto sarà?
Grazie e buona giornata.
===i contributi versati sono completamente deducibili, con la dichiarazione per mod 730.

Raimondo
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 11
Iscritto il: dom mar 17, 2013 5:26 pm

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da Raimondo » mer feb 05, 2014 4:38 pm

Per le istanze di ricongiunzione ex art. 2 l. 29/79, presentate dopo il luglio 2010, sono applicate tabelle di calcolo che triplicano l'importo dovuto, rispetto quelle presentate precedente.
Tutto ciò in virtù di un dispositivo di legge di cui ora non ricordo i riferimenti.
Con istanza presentata prima d tale data ho ricongiunto 25 mesi per un totale di €. 4.000, pagate in 24 comode rate.
Tale ricongiunzione, la cui somma pagata è totalmente deducibile, mi ha permesso di rientrare abbondantemente nel sistema retributivo, permettendo altresì la rideterminazione della mia posizione amministrativa nonchè un rimborso di quanto pagato di tasse in più, essendo prima inquadrato nel sistema contributivo.
Ma si dai, mi è andata di lusso.
Buone cose

Avatar utente
dobato
Altruista
Altruista
Messaggi: 108
Iscritto il: lun feb 03, 2014 8:04 pm

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da dobato » mer feb 05, 2014 5:34 pm

Ci sto capendo sempre meno, visto che inizierò a pagare da questo mese di febbraio le mie 9 rate di riscatto fino a ottobre 2014 pari a 680,00 euro, ogni rata per un totale di 6.120,00 euro.
- Domanda: nel 2015 cosa dovrò fare la dichiarazione per mod 730 visto che sono deducibili oppure mi verrà versato direttamente sul cedolino della pensione a febbraio 2015 un rimborso sul conguaglio fiscale?
Grazie e buona giornata.

Avatar utente
dobato
Altruista
Altruista
Messaggi: 108
Iscritto il: lun feb 03, 2014 8:04 pm

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da dobato » mer feb 05, 2014 5:38 pm

Segue messaggio: Premetto sono in pensione con decorrenza 1.12.2013

Avatar utente
angri62
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 5627
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da angri62 » mer feb 05, 2014 8:18 pm

dobato ha scritto:Ci sto capendo sempre meno, visto che inizierò a pagare da questo mese di febbraio le mie 9 rate di riscatto fino a ottobre 2014 pari a 680,00 euro, ogni rata per un totale di 6.120,00 euro.
- Domanda: nel 2015 cosa dovrò fare la dichiarazione per mod 730 visto che sono deducibili oppure mi verrà versato direttamente sul cedolino della pensione a febbraio 2015 un rimborso sul conguaglio fiscale?
Grazie e buona giornata.
===il conguaglio fiscale avviene sul reddito cioè sulle tasse pagate, se hai dato di più ti viene restituito se di meno aggiungi.
gli oneri di spesa sia detraibili che deducibili si recuperano con il mod 730 o unico.
le rate che paghi non le paghi all'agenzia delle entrate ma è una agevolazione dell'inps è un debito che hai contratto e che rientra negli oneri deducibili (per fortuna).

Avatar utente
dobato
Altruista
Altruista
Messaggi: 108
Iscritto il: lun feb 03, 2014 8:04 pm

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da dobato » mer feb 05, 2014 11:25 pm

angri62 ha scritto:
dobato ha scritto:Ci sto capendo sempre meno, visto che inizierò a pagare da questo mese di febbraio le mie 9 rate di riscatto fino a ottobre 2014 pari a 680,00 euro, ogni rata per un totale di 6.120,00 euro.
- Domanda: nel 2015 cosa dovrò fare la dichiarazione per mod 730 visto che sono deducibili oppure mi verrà versato direttamente sul cedolino della pensione a febbraio 2015 un rimborso sul conguaglio fiscale?
Grazie e buona giornata.
===il conguaglio fiscale avviene sul reddito cioè sulle tasse pagate, se hai dato di più ti viene restituito se di meno aggiungi.
gli oneri di spesa sia detraibili che deducibili si recuperano con il mod 730 o unico.
le rate che paghi non le paghi all'agenzia delle entrate ma è una agevolazione dell'inps è un debito che hai contratto e che rientra negli oneri deducibili (per fortuna).
Se ho capito bene quando avrò finito di pagare questi oneri deducibili dovrò menzionarli nel mod. 730 del prossimo anno cioè nel 2015,giusto?

gino59
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 10640
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: ricongiunzione onerosa da Inps a Inpdap

Messaggio da gino59 » mer feb 05, 2014 11:58 pm

dobato ha scritto:
angri62 ha scritto:
dobato ha scritto:Ci sto capendo sempre meno, visto che inizierò a pagare da questo mese di febbraio le mie 9 rate di riscatto fino a ottobre 2014 pari a 680,00 euro, ogni rata per un totale di 6.120,00 euro.
- Domanda: nel 2015 cosa dovrò fare la dichiarazione per mod 730 visto che sono deducibili oppure mi verrà versato direttamente sul cedolino della pensione a febbraio 2015 un rimborso sul conguaglio fiscale?
Grazie e buona giornata.
===il conguaglio fiscale avviene sul reddito cioè sulle tasse pagate, se hai dato di più ti viene restituito se di meno aggiungi.
gli oneri di spesa sia detraibili che deducibili si recuperano con il mod 730 o unico.
le rate che paghi non le paghi all'agenzia delle entrate ma è una agevolazione dell'inps è un debito che hai contratto e che rientra negli oneri deducibili (per fortuna).
Se ho capito bene quando avrò finito di pagare questi oneri deducibili dovrò menzionarli nel mod. 730 del prossimo anno cioè nel 2015,giusto?
==================================================

....P.S. Però...??? sei un po' di coccio e non ti offendere....!!!
....Inizio pagamento 1^ rata feb2014 termine pagamento ott2014...ok
....Nel mese di maggio/giugno 2015 presenti il 730 o unico e ti scarichi queste rate unitamente ed
eventuali altre spese diverse, cosi ad agosto2015 avrai il rimborso accreditato unitamente alla pensione.-

Rispondi