Richiesta suggerimenti.

Feed - La Dott.ssa Alessandra D'Alessio risponde

Rispondi
Avatar utente
CORRADOPALETTA
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 27
Iscritto il: mer lug 10, 2019 6:55 pm
Località: noto

Richiesta suggerimenti.

Messaggio da CORRADOPALETTA » ven apr 24, 2020 12:07 pm

Salve a tutti,gradirei consigli relativamente alla diagnosi + giusta da inserire nella certificazione stilata dal medico psichiatra a seguito di visita finalizzata ad individuare l'esatta prognosi per uno stato d'ansia che presumo di accusare.
Sono un a.c.c. della p.d.s. arruolato giugno 1988 che ha prestato servizio di leva nell'e.i. nel 1984/1985.
Ho già riscattato anni 5 e mesi 9 e sto riflettendo se cercare di farmi riformare.
Sono in possesso di una 7^ categoria per causa di servizio da cervicobrachialgia che recentemente si è aggravata in sofferenza neurogena cronicac6/c7 secondaria a patologia vertebrale con numerosissimi disturbi (sindrome menieriforme,stati vertiginosi,parestesie,limtazioni articolari,diminuzione delle forze, etc.).
Da circa un anno sono anche sofferente da cardiopatia ipertensiva con danno d'organo par la quale è stata inoltrata istanza finalizzata al riconoscimento di c.d.s.
Attualmente in aspettativa da circa 70 gg. per c.d.s.(cervicobrachialgia),ma vista la situazione relativa a covid 19,non si sa quando le c.m.o. ritorneranno operative.
Inoltre gradirei sapere se, appena certificata l'ansia,vige l'obbligo di darne immediata comunicazione all'ufficio sanitario competente oppure si potrebbe nel frattempo tenerlo in tasca come ultima chance.
Grazie anticipatamente x le Vostre risposte.


Riformato senza stipendio ne pensione. :x

Rispondi