"Richiamo orale" come si capisce se ti viene inflitto?

Feed - CARABINIERI

William183
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 62
Iscritto il: gio dic 22, 2011 7:10 pm

"Richiamo orale" come si capisce se ti viene inflitto?

Messaggio da William183 » mer lug 25, 2012 8:36 pm

Ciao a tutti secondo voi è normale che ti abbassano le note caratteristiche dicendo che ti hanno inflitto diversi richiami orali? Non mi sono mai accorto di questi richiami, sono certamente inventati.
Che dite?



Avatar utente
Diabolikus
Affidabile
Affidabile
Messaggi: 273
Iscritto il: gio apr 12, 2012 8:31 am

Re:

Messaggio da Diabolikus » gio lug 26, 2012 10:46 am

Spero vivamente che tu abbia voglia di leggere quanto sto per riportare:


Art. 1359 Richiamo
1. Il richiamo è un ammonimento con cui sono punite:
a) lievi mancanze;
b) omissioni causate da negligenza.
2. Il richiamo può essere inflitto da qualsiasi superiore. Se il superiore è
collocato nella linea gerarchica di dipendenza del militare non v’è obbligo di
rapporto.
3. Il richiamo non produce alcun effetto giuridico e non dà luogo a trascrizione
nella documentazione personale dell’interessato né a particolari forme di
comunicazione scritta o pubblicazione, fatta salva l’annotazione in registri a
esclusivo uso interno per le finalità previste dal comma 4
.
4. Si tiene conto del richiamo, limitatamente al biennio successivo alla sua
inflizione, esclusivamente:
a) ai fini della recidiva nelle mancanze per le quali può essere inflitta la
sanzione del rimprovero;
b) per l’accertamento del presupposto di cui all’ articolo 1369, comma 1 (istanza di cessazione efetti sanzioni di corpo)

D.P.R. 213/2002 (modificato dal D.P.R. 164/2008)
Art. 7.
Procedimenti penali e disciplinari
1. I documenti caratteristici non contengono alcun riferimento a procedimenti penali e disciplinari.
...omissis......


I.D.C. (Istruzione sulla compilazione dei documenti caratteristici)
Cap. III - para. 1-d:

"Gravi giudizi negativi sulle qualità e sul rendimento del militare devono essere motivati e convalidati, quando del caso, da specifiche sanzioni disciplinari acquisite al libretto personale o alla pratica personale riservata del giudicando."


la nota di Persomil n.M_D GMIL V SS 0610740 datata 23 dicembre 2008, fornisce indicazioni secondo le quali, dal combinato disposto del sopracitato art.7 D.P.R. 213/2002 e del para 1-D, capitolo III della I.D.C., si evincerebbe e sarebbe plausibile (coretto) che:

"per procedimenti “definiti” (con sanzione per il valutando) si può esprimere un generico riferimento al relativo “comportamento” (che ha dato luogo al procedimento stesso), tenuto ovviamente nell’arco temporale oggetto di valutazione, ma senza citare espressamente il procedimento e/o i suoi esiti..."

Dall'esame dei riferimenti sopra riportati (che mi auguro tu abbia letto con attenzione) si evince, pertanto, che:

a) il richiamo è una sanzione disciplinare di corpo ed è esclusivamente verbale.
b) Eventuali registrazioni scritte dello stesso (le famose riservate personali ora "finalmente" ufficializzate dal nuovo Cod. Ord. Militare) servono solo ed esclusivamente ai fini di monitorare la recidiva per l'inflizione del rimprovero e/o ai fini del computo degli anni trascorsi per poter chiedere la cessazione degli effetti di eventuali altre sanzioni già inflitte.
c) Nelle note caratteristiche non si possono fare riferimenti a procedimenti disciplinari e/o penali definiti o ancora in corso nei confronti del militare, dei quali bisogna comunque tenere conto e, per farlo, bisogna comunque essere "generici".


Ne consegue che, ferma comunque restando la elevata discrezionailità in capo alle Autorità Competenti in tema di valutazione caratteristica, peraltro (e purtroppo) sancita anche da diverse pronunce giurisprudenziali di sommi e meno sommi Consessi, il tuo caso "potrebbe" essere appellabile in riferimento a tali aspetti:

1) se è vero che hai ricevuto diversi richiami, come mai gli stessi non sono stati ufficializzati in forma scritta per l'eventuale valutazione dell'inflizione del rimprovero.

2) Se tali richiami hanno determinato l'abbassamento delle note caratteristiche (alcune aggettivazioni o addirittura qualifica finale) tanto da essere addirittura citati nel giudizio finale, vuol dire che gli stessi avevano sicuramente una valenza non lieve e trascurabile;

3) Come mai, allora, tale valenza non ha indotto la scala gerarchica a valutare, in ossequio allo ius corigendi, l'eventualità di infliggere una sanzione più grave e sicuramente più incisiva quale quella del rimprovero?

La procedura adottata nella tua valutazione caratteristica, mi appare pertanto un pò carente sotto il profilo motivazionale.

Ovviamente mi sono basato soltanto sul sintetico post che hai scritto ed il tuo caso andrebbe analizzato comunque a 360°.

Vi potrebbero infatti essere dei dettagli che non hai riportato e che potrebbero condurre a risvolti diversi.

Sperando di essere stato utile.

Diabolikus.
Homo sum, humani nihil a me alienum puto

arsenico60
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 393
Iscritto il: ven set 24, 2010 11:47 pm

Re:

Messaggio da arsenico60 » gio lug 26, 2012 7:47 pm

per diabolicus vedo che sei ferrato in materia, una domanda, si puo passare da eccellente a nella media in un solo anno, o deve essere graduale cioè cioè eccellente sup. alla media nella media. Grazie delleventual risposta.Ciao

Avatar utente
Diabolikus
Affidabile
Affidabile
Messaggi: 273
Iscritto il: gio apr 12, 2012 8:31 am

Re:

Messaggio da Diabolikus » gio lug 26, 2012 8:17 pm

Non esistono gradualità tra le qualifiche previste per la valutazione caratteristica, anche se la prassi consolidata ci "insegna" diversamente.

Ogni "salto" di qualifica (in positivo o in negativo) deve ovviamente essere motivato e deve rispecchiare dati oggettivi e di fatto, affinchè la discrezionalità nei criteri di valutazione, sopra rmenzionata, non sfoci in "arbitrarietà".

Quanto sopra, ovviamente, è solo mera "fantascienza".

Saluti.
Homo sum, humani nihil a me alienum puto

arsenico60
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 393
Iscritto il: ven set 24, 2010 11:47 pm

Re:

Messaggio da arsenico60 » ven lug 27, 2012 11:39 am

....ho capito grazie diabolikus :wink:

William183
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 62
Iscritto il: gio dic 22, 2011 7:10 pm

Re: "Richiamo orale" come si capisce se ti viene inflitto?

Messaggio da William183 » ven lug 27, 2012 11:53 am

Si diab, mi sono state abbassate le note, da nella media a inf. Alla media, inventandosi diversi richiami inesistenti.ricorso al TAR già presentato.
Esiste qualche sentenza vincente?

daniele66
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 26
Iscritto il: mer mag 05, 2010 12:28 am

Re:

Messaggio da daniele66 » lun ago 27, 2012 12:05 am

Ciao Diabolikus vorrei che tu rispondessi a questo mio problema perchè sono ancora incredulo a ciò che mi è capitato , intanto mi presento sono un APP.S del Norm sono in servizio da 28 anni effettivi di cui 26 fatti in vari reparti Norm .Da circa 3 anni noto cambiamenti di strumentalizzazione delle note caratteristiche di cui sono stato per parecchio tempo Eccellente fino a scendere a superiore alla media quando improvvisamente nel 2010/2011 dopo un diverbio con Il Ten., ( ho espletato il caso all'epoca qui nel forum) mi veniva contestato in data 4/5/2010 l’avvio di un procedimento amministrativo volto all’accertamento di una presunta violazione disciplinare; in particolare le violazioni:- art.14 e 25 RDM. In questa circostanza il Capitano chiuse il caso dicendo alcune parole, come si dice di rito ,e come ben sai mi faceva capire pur essendomi difesso per iscritto non mi ha voluto diro che avevo vinto e comunque Nessun provvedimento e si chiudeva il capitolo . Il Tenente al momento lo vedo strano ma io continuavo a lavorare professionalmente .Venne il momento di firmare le note e mi trovai Nella media ,,, cercai di sapere motivazioni e mi diceva semplicemente causa pochi arresti ,,Bho!!!! Lascia perdere e accettai . Nell anno 2011 al 2012 sono capitati eventi di cui però nessun provvedimento a mio carico e stato preso anche perchè non violavo RDM ma porbabilmente sarà stato questo che infastidiva .Il giorno 21Agosto 2012 firmavo le note incredilo notavo INFERIORE ALLA MEDIA, anche in questo caso non rispose ma valutava alcuni eventi di cui premetto Nulla mi e stato contestato semplicemente a suo dire il mio carattere ( credo che si tratti di antipatia pura ) Inoltre e incontrasto con il compilatore il quale mi aveva lasciato nella Media ma il Tenente (revisore ) NON CONCORDAVA .
Sono in dubbio se procedere al ricorso ma conoscendomi alla fine per orgoglio e dignità almeno per il mio lavoro che espleto fuori di cui lo svolgo a 360 gradi faccio tutto e compreso atti come ufficale di PG
Inoltre faccio l'autista allora chissà il mio capo equipaggio come sara Giudicato ......quindi se non ho punizioni scritte ,lavoro regolarmente per le mie ore fuori , faccio interventi e porto risultati , COSA ALTRO DOVREI FARE ???? ,,,, inoltre aggiungo che in questi anni ho avuto compiacimenti sia da Comando Gruppo ,Compagnia , e inoltre da Cittadini che hanno scritto al Comando Generale di cui ho anche in questo caso i compiacimenti ...insomma tu che faresti????? ....cè chi mi dice compreso il Compilatore di lasciare perdere visto che tra alcuni giorni va via .... Dammi un tuo giudizio o parere Grz ..... :wink:

francotemplare
Altruista
Altruista
Messaggi: 128
Iscritto il: ven feb 17, 2012 2:09 pm

Re:

Messaggio da francotemplare » lun ago 27, 2012 2:26 pm

Egregio collega, - NON PIU' GIOVANE- di servizio, permettimi di dissentire, come sempre sin da quando è nata l'Arma, si usa sempre la solita frase : lascia stare tanto quell'ufficiale a giorni cambierà reparto. Giusto, lui cambierà reparto e nel frattempo tu rimarrai con le note caratteristiche INFERIORE ALLA MEDIA, complimenti al tuo compilatore che non ha battuto ciglio, oppure fai capire che te le meriti. Ma da come hai riportato, hai ricevuto diversi elogi da vari uffici, senza contare gli atti che produci, quindi adesso aspetta a te presentare esposto- denuncia, nonchè ricorso, perchè in base agli elogi, che ti hanno premiato per il servizio che hai svolto con professionalità, non sarà tanto dura perdere il ricorso. Inizia a rendere pane duro a chi sai tu. Rammenta che con le note basse, non potrai partecipare a nessun concorso o accettare interpellanze. Vedi tu, se ti senti un operatore di strada degno di quelle note, accettale pure, ma in caso contrario tira fuori gli artigli e inizia a graffiare contro colui che ti HA CAUSATO IL DANNO INGIUSTO: Ciaoooooo

Marco64
Affidabile
Affidabile
Messaggi: 222
Iscritto il: gio feb 02, 2012 12:29 pm

Re:

Messaggio da Marco64 » lun ago 27, 2012 3:32 pm

Carissimi colleghi, ovviamente ogni caso e diverso dall'altro, ma bisogna valutare se ricorrono gli estremi di abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa da P.U.!!
1) il registro dove vengono annotate i richiami deve contenere: (REGISTRO DELLE MANCANZE DISCIPLINARI DEI MILITARI PUNITI CON LA SANZIONE DEL RICHIAMO - Art.1359 del Codice dell’Ordinamento Militare) a) data della mancanza; b) nominativo del militare; c) cenni sulla circostanza della mancanza; ed infine le firme da apporre da parte del militare e del Comandante. Caso contrario si ravvisa un abuso d'ufficio da parte del P.U.
2) per le aggettivazioni e nel giudizio finale delle note caratteristiche, devono essere coerenti e privi discordante con motivazioni reali e dati di fatto.!
In conclusione se vi sono in essere documentazione comprovante l'illecito si può ricorrere alla competente A.G. e in base alla mia esperienza personale consiglio di lasciar perdere di intraprendere aqualsiasi forma di ricorso, poiché si perde tempo e soprattutto denaro.
Forse si ottiene qualcosa con la giustizia....

William183
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 62
Iscritto il: gio dic 22, 2011 7:10 pm

Re: "Richiamo orale" come si capisce se ti viene inflitto?

Messaggio da William183 » mar ago 28, 2012 7:15 pm

Marco64 ha scritto:Carissimi colleghi, ovviamente ogni caso e diverso dall'altro, ma bisogna valutare se ricorrono gli estremi di abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa da P.U.!!
1) il registro dove vengono annotate i richiami deve contenere: (REGISTRO DELLE MANCANZE DISCIPLINARI DEI MILITARI PUNITI CON LA SANZIONE DEL RICHIAMO - Art.1359 del Codice dell’Ordinamento Militare) a) data della mancanza; b) nominativo del militare; c) cenni sulla circostanza della mancanza; ed infine le firme da apporre da parte del militare e del Comandante. Caso contrario si ravvisa un abuso d'ufficio da parte del P.U.
2) per le aggettivazioni e nel giudizio finale delle note caratteristiche, devono essere coerenti e privi discordante con motivazioni reali e dati di fatto.!
In conclusione se vi sono in essere documentazione comprovante l'illecito si può ricorrere alla competente A.G. e in base alla mia esperienza personale consiglio di lasciar perdere di intraprendere aqualsiasi forma di ricorso, poiché si perde tempo e soprattutto denaro.
Forse si ottiene qualcosa con la giustizia....
Hai perfettamente ragione, infatti presso la mia caserma non è mai esistito il registro delle mancanze disciplinari di nessun tipo.

Marco64
Affidabile
Affidabile
Messaggi: 222
Iscritto il: gio feb 02, 2012 12:29 pm

Re:

Messaggio da Marco64 » mar ago 28, 2012 10:33 pm

William183 ha scritto:
Marco64 ha scritto:Carissimi colleghi, ovviamente ogni caso e diverso dall'altro, ma bisogna valutare se ricorrono gli estremi di abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa da P.U.!!
1) il registro dove vengono annotate i richiami deve contenere: (REGISTRO DELLE MANCANZE DISCIPLINARI DEI MILITARI PUNITI CON LA SANZIONE DEL RICHIAMO - Art.1359 del Codice dell’Ordinamento Militare) a) data della mancanza; b) nominativo del militare; c) cenni sulla circostanza della mancanza; ed infine le firme da apporre da parte del militare e del Comandante. Caso contrario si ravvisa un abuso d'ufficio da parte del P.U.
2) per le aggettivazioni e nel giudizio finale delle note caratteristiche, devono essere coerenti e privi discordante con motivazioni reali e dati di fatto.!
In conclusione se vi sono in essere documentazione comprovante l'illecito si può ricorrere alla competente A.G. e in base alla mia esperienza personale consiglio di lasciar perdere di intraprendere aqualsiasi forma di ricorso, poiché si perde tempo e soprattutto denaro.
Forse si ottiene qualcosa con la giustizia....
Hai perfettamente ragione, infatti presso la mia caserma non è mai esistito il registro delle mancanze disciplinari di nessun tipo.
Allora procedi art.323 Abuso d'ufficio - e vedrai che se trovi un P.M. che vuole vederci chiaro procede nelle indagini e qualcosa la spunti.
PS: non conosco la tua situazione però diffidati di tutti e valuta bene le conseguenze che poi rincorrere qualora intendi adire per vie legali.
Ciao

William183
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 62
Iscritto il: gio dic 22, 2011 7:10 pm

Re: "Richiamo orale" come si capisce se ti viene inflitto?

Messaggio da William183 » mar ago 28, 2012 10:39 pm

Marco64 ha scritto:
William183 ha scritto:
Marco64 ha scritto:Carissimi colleghi, ovviamente ogni caso e diverso dall'altro, ma bisogna valutare se ricorrono gli estremi di abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa da P.U.!!
1) il registro dove vengono annotate i richiami deve contenere: (REGISTRO DELLE MANCANZE DISCIPLINARI DEI MILITARI PUNITI CON LA SANZIONE DEL RICHIAMO - Art.1359 del Codice dell’Ordinamento Militare) a) data della mancanza; b) nominativo del militare; c) cenni sulla circostanza della mancanza; ed infine le firme da apporre da parte del militare e del Comandante. Caso contrario si ravvisa un abuso d'ufficio da parte del P.U.
2) per le aggettivazioni e nel giudizio finale delle note caratteristiche, devono essere coerenti e privi discordante con motivazioni reali e dati di fatto.!
In conclusione se vi sono in essere documentazione comprovante l'illecito si può ricorrere alla competente A.G. e in base alla mia esperienza personale consiglio di lasciar perdere di intraprendere aqualsiasi forma di ricorso, poiché si perde tempo e soprattutto denaro.
Forse si ottiene qualcosa con la giustizia....
Hai perfettamente ragione, infatti presso la mia caserma non è mai esistito il registro delle mancanze disciplinari di nessun tipo.
Allora procedi art.323 Abuso d'ufficio - e vedrai che se trovi un P.M. che vuole vederci chiaro procede nelle indagini e qualcosa la spunti.
PS: non conosco la tua situazione però diffidati di tutti e valuta bene le conseguenze che poi rincorrere qualora intendi adire per vie legali.
Ciao

Già denunciato per abuso d'ufficio, alla procura ordinaria, ricorso al TAR dove aspettando che fissino l'udienza.
Non bisogna stare zitti quando si ha ragione.

Marco64
Affidabile
Affidabile
Messaggi: 222
Iscritto il: gio feb 02, 2012 12:29 pm

Re:

Messaggio da Marco64 » mar ago 28, 2012 10:58 pm

Se hai tutti gli elementi e dati di fatto che comprovano l'abuso d'ufficio hai fatto bene a procedere, comunque cerca di seguire direttamente la pratica presso la Procura. A settembre su mia richiesta devo presentarmi dal PM e in quella sede dovrò deporre e ampliare ulteriori fatti posti in essere. Ho già preparato 4 pagine di memorie difensive e nr.5 allegati che pongono fine a questa incresciosa storia e fiducioso che vi sarà il rinvio a giudizio di qualche capoccione.

William183
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 62
Iscritto il: gio dic 22, 2011 7:10 pm

Re: "Richiamo orale" come si capisce se ti viene inflitto?

Messaggio da William183 » mar ago 28, 2012 11:03 pm

Marco64 ha scritto:Carissimi colleghi, ovviamente ogni caso e diverso dall'altro, ma bisogna valutare se ricorrono gli estremi di abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa da P.U.!!
1) il registro dove vengono annotate i richiami deve contenere: (REGISTRO DELLE MANCANZE DISCIPLINARI DEI MILITARI PUNITI CON LA SANZIONE DEL RICHIAMO - Art.1359 del Codice dell’Ordinamento Militare) a) data della mancanza; b) nominativo del militare; c) cenni sulla circostanza della mancanza; ed infine le firme da apporre da parte del militare e del Comandante. Caso contrario si ravvisa un abuso d'ufficio da parte del P.U.
2) per le aggettivazioni e nel giudizio finale delle note caratteristiche, devono essere coerenti e privi discordante con motivazioni reali e dati di fatto.!
In conclusione se vi sono in essere documentazione comprovante l'illecito si può ricorrere alla competente A.G. e in base alla mia esperienza personale consiglio di lasciar perdere di intraprendere aqualsiasi forma di ricorso, poiché si perde tempo e soprattutto denaro.
Forse si ottiene qualcosa con la giustizia....


Scusa ancora Marco, ma l'art.1359 non dice quello che hai scritto, dove posso trovare con precisione quello che hai scritto?

Marco64
Affidabile
Affidabile
Messaggi: 222
Iscritto il: gio feb 02, 2012 12:29 pm

Re:

Messaggio da Marco64 » mar ago 28, 2012 11:16 pm

William183 ha scritto:
Marco64 ha scritto:Carissimi colleghi, ovviamente ogni caso e diverso dall'altro, ma bisogna valutare se ricorrono gli estremi di abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa da P.U.!!
1) il registro dove vengono annotate i richiami deve contenere: (REGISTRO DELLE MANCANZE DISCIPLINARI DEI MILITARI PUNITI CON LA SANZIONE DEL RICHIAMO - Art.1359 del Codice dell’Ordinamento Militare) a) data della mancanza; b) nominativo del militare; c) cenni sulla circostanza della mancanza; ed infine le firme da apporre da parte del militare e del Comandante. Caso contrario si ravvisa un abuso d'ufficio da parte del P.U.
2) per le aggettivazioni e nel giudizio finale delle note caratteristiche, devono essere coerenti e privi discordante con motivazioni reali e dati di fatto.!
In conclusione se vi sono in essere documentazione comprovante l'illecito si può ricorrere alla competente A.G. e in base alla mia esperienza personale consiglio di lasciar perdere di intraprendere aqualsiasi forma di ricorso, poiché si perde tempo e soprattutto denaro.
Forse si ottiene qualcosa con la giustizia....


Scusa ancora Marco, ma l'art.1359 non dice quello che hai scritto, dove posso trovare con precisione quello che hai scritto?
27 mar 2012 – dell'ordinamento militare, recato dal decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, proposto dai ... E' stato predisposto ai sensi del comma 18 dell'articolo 14 della legge n. 246 del 2005 (la cd ... 1359 “Richiamo”, art. 2229 'Regime
E' tutto ciò che posso fornire.

Rispondi