Recupero indennita' Paraca. in regime di Legge 642/1961

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
Maurot73
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: sab set 29, 2018 5:40 pm

Recupero indennita' Paraca. in regime di Legge 642/1961

Messaggio da Maurot73 » dom set 30, 2018 2:36 pm

Buongiorno Avvocato,

Sono un sottufficiale AM in servizio presso il comando delle forze speciali in Belgio e inquadrato sotto la legge 642/1961, dal settembre 2016. A partire dal gennaio 2018, per disposizione dell' Ufficio amministrazioni speciali dell' Aeronautica Militare, mi sono state tolte le indennita' relative alla mia categoria (Incursore) e paracadutista, con relativo recupero delle indennita' precedentemente pagate alla data del mio arrivo in questo Comando per un totale di circa 15 mila euro. Faccio presente che prima di me altri colleghi Incursori dell' Aeronanautica hanno prestato servizio in questo o oltri comandi esteri e non e' mai stata detratta alcuna indennita. Inoltre, per quanto concerne la sola indennita di paracadutismo (tra l'altro indennita' fondamentale e non accessoria), la direttiva dell'Aeronautica SMA Piani 217 ( che regolamente e disciplina, tra le altre cose proprio l'aspetto economico relativo alla indennita di paracadutismo), a pagina 9 punto b, nomina il comando presso il quale sono attualmente impiegato come comando di paracadutisti e pertanto non soggetto a detrazione economica. Il motivo per il quale il sottoscritto non esegue il mantenimento dei lanci minimi previsti e' dovuto a causa della mancanza di fondi "ad hoc". Ho provveduto pertanto, parimenti i colleghi di Esercito e Marina a redigire dichiarazione di disponibilita ad effettuare lanci Fuori Corpo ed ho provveduto inoltre a fare domanda per causa di forza maggiore. Semestralmente poi, redigo il certificato di mancato svolgimento di attivita' aviolancistica a firma del mio Comandante di Corpo.

Mi domandavo pertanto se ci fossero gli estremi per fare ricorso e se fosse altresi a norma di legge il recupero delle indennita percepite ed "erroneamente" dalla amministrazione erogate ( se questo fosse il caso). La ringrazio Avvocato per il tempo che vorra dedicarmi. Se potesse seguirmi e suggerirmi il da farsi le girerei tutta la documentazione fino ad oggi prodotta.

In attesa di un suo cenno di riscontro cologo l'occasione per ringraziare anticipatamente.



Rispondi