Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Feed - POLIZIA PENITENZIARIA

Rispondi
Undogan1
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 61
Iscritto il: dom mar 31, 2019 5:40 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Undogan1 » dom mar 31, 2019 6:14 pm

Buona sera ragazzi del polizia penitenziaria,alla Luce delle sentenze positive art 54 emesse dalla corte dei Conti regionali Puglia,vi invito a contattarmi per qualsiasi chiarimento in merito e vi invito a presentare il ricorso art 54 per coloro che si siamo arruolati 81 82 83,il Mio recapito telefonico è 3935578927, chiamami e ti spiego come fare.



naturopata
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1335
Iscritto il: ven mag 19, 2017 3:24 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da naturopata » dom mar 31, 2019 7:16 pm

Ai ragazzi della polizia penitenziaria direi di attendere l'appello che deciderà sulle sentenze che riconoscono ai non militari tale beneficio, atteso che il diritto non si prescrive mai (ad esclusione dei ratei anteriori ai 5 anni).

Difatti già l'unica sentenza di appello afferma chiaramente che il beneficio spetterebbe a chi ha almeno 15 anni utili al 1995 (e non meno) e ai militari:

Sentenza n.422/2018 I^ Sez. centrale Corte dei Conti:

La disciplina di cui all'art. 54, poi, non è affatto connotata dal carattere della specialità, in quanto definisce i criteri di calcolo della pensione normale per tutti i militari, prescindendo dalle cause di cessazione dal servizio ed è applicabile, indistintamente, a tutti coloro che abbiano maturato la minima anzianità di servizio di quindici anni per accedere alla pensione, stabilita dal precedente art. 52, comma l , del D.P.R. n. 1092/1973.

Quindi, è da ritenersi maggiormente aderente ad un corretto criterio ermeneutico, letterale e sistematico, una interpretazione dell'art. 54, nel senso che l'aliquota del 44% vada applicata a coloro che, alla data del 31 dicembre 1995, possiedano un'anzianità contributiva compresa tra i 15 e i 20 anni; il successivo comma, che prevede che spetti al militare………..

Filippogianni
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1038
Iscritto il: mar mar 01, 2016 5:48 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Filippogianni » dom mar 31, 2019 7:30 pm

Ancora credete alla storia 81/83 Inps deve rifare calcoli.
Mah

Mamete
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 104
Iscritto il: dom gen 19, 2014 12:31 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Mamete » lun mag 20, 2019 7:43 pm

150 euro in più al mese se mi spettano per legge io vorrei crederci e non lasciarli per strada , poi pensandoci bene se ci sono i soldi per il reddito di cittadinanza spero possano esserci anche quelli per dare le giuste spettanze di pensione a chi ha lavorato una vita ! 😉

runners
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 7
Iscritto il: gio dic 20, 2018 7:32 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da runners » mar lug 23, 2019 3:35 pm

Ciao collega, sono un ex App.sc.della GdF, arruolamento 26 .11.1981, volevo fare ricorso tramite l.Avvocato Fatta di Palermo all.art.54, ho prestato servizio presso l.Aerop.di Ciampino, secondo te è da fare questo benedetto ricorso?
Grazie

Highlander
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 149
Iscritto il: lun nov 13, 2017 11:53 am

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Highlander » mar lug 23, 2019 8:42 pm

Militari sicuramente. Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria ordinamento civile.... Comunque dipende dalla contribuzione che avevi al 31/12/1995

Davide64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 80
Iscritto il: ven apr 27, 2018 5:34 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Davide64 » mar lug 23, 2019 10:13 pm

chi potrebbe darmi chiarimenti inerenti l'argomento?

In pratica tutte le sedi INPS di tutta Italia applicano a prescindere il coefficiente sull’aliquota prevista per il personale civile dall’art.44 del D.P.R. n.1092/1973, anziché quello previsto dal citato art.54 per il trattamento di quiescenza del personale militare?

La domanda nasce spontanea, poichè alcuni miei colleghi posti in quiescenza negli ultimi mesi, hanno ricevuto pensioni in linea con quelle di altri nostri predecessori.
O meglio, non hanno trovato ammanchi tali da far sospettare eventuali disuguaglianze tra le stesse (parliamo della Regione Lombardia - Provincia Como)

grazie

Rispondi