punteggio vittime del dovere

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
pierpe76
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 12
Iscritto il: sab ago 10, 2013 9:35 am

Re: punteggio vittime del dovere

Messaggio da pierpe76 » mer dic 16, 2015 6:07 pm

pietro17 ha scritto:Ciao pierpe, ho letto ora il tuo verbale e, onestamente, mi fa un po' inca..... la valutazione di queste cmo. Manco fosse il presidente a doverti/ci pagare.
Volevo chiedere, le patologie per le quali hai chiesto il riconoscimento di vdd, a che categoria ti sono state iscritte al momento del riconoscimento???
Se l'hai già scritto, scusa non riesco a trovarlo.

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk

Ciao Pietro

sono state ascritte alla tabella B



Avatar utente
pietro17
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2609
Iscritto il: sab mar 10, 2012 10:50 am

Re: punteggio vittime del dovere

Messaggio da pietro17 » mer dic 16, 2015 6:12 pm

Dal 10 al 20%. La valutazione della cmo non DOVREBBE discostarsi di molto da questa percentuale.
Alla faccia!!!

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk

pierpe76
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 12
Iscritto il: sab ago 10, 2013 9:35 am

Re: punteggio vittime del dovere

Messaggio da pierpe76 » mer dic 16, 2015 6:20 pm

pietro17 ha scritto:Dal 10 al 20%. La valutazione della cmo non DOVREBBE discostarsi di molto da questa percentuale.
Alla faccia!!!

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk

Infatti appena arriverà il decreto farò ricorso

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3434
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: punteggio vittime del dovere

Messaggio da christian71 » mer dic 16, 2015 6:49 pm

pierpe76 ha scritto:Ciao ragazzi, anch'io purtroppo con una tabella B della CdS mi sono visto assegnato solo un 4% per le VdD e mi è andata bene visto che mi volevano dare lo 0%. Vi parlo della CMO di Taranto dove al momento vi è una situazione particolare, pensate che dall'oggi al domani è stato rimosso il Medico della CMO - Sez. GdF e si dice che i colleghi CC abbiano acquisito alcuni fascicoli. Già ho attivato l'Avvocato Bava e penso che non appena ricevuto il decreto ricorrerò anch'io.

Per quanto riguarda il verbale la CMO lo redige in duplice originale e la Prefettura di Lecce lo notifica tranquillamente all'interessato e qui ve lo posto in chiaro, non c'è nulla da nascondere.

Avete per caso un riferimento telefonico del Ministero visto che alla mail non risponde nessuno.

Ciao e grazie
Ok, da PC vedo anche il verbale...

Mi sono piaciute le osservazioni espresse dal tuo medico di parte... bravo...

Varrà sicuramente la pena ricorrere... di nuovo in bocca al lupo...

Avatar utente
pietro17
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2609
Iscritto il: sab mar 10, 2012 10:50 am

Re: punteggio vittime del dovere

Messaggio da pietro17 » mer dic 16, 2015 8:24 pm

A questo punto, magari sbaglio completamente il mio pensiero, penso che sia meglio che ti arriva un RIGETTO

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3434
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: R: punteggio vittime del dovere

Messaggio da christian71 » mer dic 16, 2015 9:17 pm

pietro17 ha scritto:A questo punto, magari sbaglio completamente il mio pensiero, penso che sia meglio che ti arriva un RIGETTO

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk
No e perchè!?!?!?… intanto prende lo status e usufruisce da subito dei benefici cosiddetti "non economici" come esenzione ticket per tutti i farmaci (compresi quelli di fascia C) e ogni prestazione sanitaria (estasa a tutta la famiglia), borse di studio e collocamento obbligatorio per la famiglia… non è poco e secondo me sono da ritenere benefici "economici" a tutti gli effetti anche questi altro che "non economici"… e intanto fa ricorso in quanto ritiene che la sua invalidità è stata sottostimata…

Inviato dal mio SM-N910F

pierpe76
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 12
Iscritto il: sab ago 10, 2013 9:35 am

Re: punteggio vittime del dovere

Messaggio da pierpe76 » mer dic 16, 2015 9:17 pm

pietro17 ha scritto:A questo punto, magari sbaglio completamente il mio pensiero, penso che sia meglio che ti arriva un RIGETTO

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk
Non capisco Pietro, cosa vuoi dire?

alessandrobacci
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 38
Iscritto il: gio dic 03, 2015 11:29 am
Località: perugia
Contatta:

Re: punteggio vittime del dovere

Messaggio da alessandrobacci » gio dic 17, 2015 12:18 pm

eccomi qua ragazzi, sono riuscito a recuperare la mia copia, con il versamento di tre marche da bollo di 26 centesimi l'una.....
nel mio caso non sono state considerate le fratture della testa del perone e piatto tibiale, nonostante in due visite ortopediche siano state certificate, LORO su che base l'hanno classificata LESIONE CONTUSIVA non si sa.
La frattura del dente l'hanno segnata come malgama, nonostante un altro certificato dichiari che si tratta di ben due denti.
poi il calcolo dei punti secondo i criteri IGSAN, hanno ignorato completamente il DPR 181

insomma scelgono i certificati che gli piacciono di più, ignorano i referti specialistici, tabelle e leggi.
vi ricordo che ho un CdS in 8 A, voi che ne pensate?

io spero che questa condivisione aiuti altri e cerchiamo di mettere fine a questa abitudine di fare come xxxxxxx gli pare

ora preparo il ricorso, una nuova visita legale dove si evidenzia il mio notevole peggioramento...e poi vado alla carica
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

Avatar utente
umtambor
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 490
Iscritto il: lun feb 24, 2014 1:39 pm

Re: R: punteggio vittime del dovere

Messaggio da umtambor » gio dic 17, 2015 12:28 pm

christian71 ha scritto:
pietro17 ha scritto:A questo punto, magari sbaglio completamente il mio pensiero, penso che sia meglio che ti arriva un RIGETTO

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk
No e perchè!?!?!?… intanto prende lo status e usufruisce da subito dei benefici cosiddetti "non economici" come esenzione ticket per tutti i farmaci (compresi quelli di fascia C) e ogni prestazione sanitaria (estasa a tutta la famiglia), borse di studio e collocamento obbligatorio per la famiglia… non è poco e secondo me sono da ritenere benefici "economici" a tutti gli effetti anche questi altro che "non economici"… e intanto fa ricorso in quanto ritiene che la sua invalidità è stata sottostimata…

Inviato dal mio SM-N910F

Concordo con Christian: i famosi benefici "non economici" valgono per tutti, sia che tu abbia preso l'1% che il 100%. Non sottovaluteri il collocamento obbligatorio dei familiari nelle categorie protette: io in questo campo, grazia a Christian, sono diventato un esperto ed ho avviato diverse procedure con gli Enti locali (spero che almeno una vada a buon fine!) per l'assunzione di mia moglie. Ha già partecipato ad un bando presso la Direzione Provinciale del Lavoro e non è entrata per l'indice ISEE alto che l'ha portata fuori dalla graduatoria (pur avendo il diritto di precedenza, ricordiamolo!!!) perchè c'erano altri soggetti con diritto di precedenza con l'indicatore ISEE più basso.
Il mio consiglio -e anche quello di Christian- è di prendere il riconoscimento dello status ed avviare intanto i vari iter (ASL per esenzione ticket - borse di studio quando usciranno - Centro per l'Impiego per iscrizione categorie protette dei familiari) e poi prepararsi alla guerra per l'adeguamento della percentuale di invalidità.
In bocca al lupo!

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3434
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: R: punteggio vittime del dovere

Messaggio da christian71 » gio dic 17, 2015 1:09 pm

alessandrobacci ha scritto:eccomi qua ragazzi, sono riuscito a recuperare la mia copia, con il versamento di tre marche da bollo di 26 centesimi l'una.....
nel mio caso non sono state considerate le fratture della testa del perone e piatto tibiale, nonostante in due visite ortopediche siano state certificate, LORO su che base l'hanno classificata LESIONE CONTUSIVA non si sa.
La frattura del dente l'hanno segnata come malgama, nonostante un altro certificato dichiari che si tratta di ben due denti.
poi il calcolo dei punti secondo i criteri IGSAN, hanno ignorato completamente il DPR 181

insomma scelgono i certificati che gli piacciono di più, ignorano i referti specialistici, tabelle e leggi.
vi ricordo che ho un CdS in 8 A, voi che ne pensate?

io spero che questa condivisione aiuti altri e cerchiamo di mettere fine a questa abitudine di fare come xxxxxxx gli pare

ora preparo il ricorso, una nuova visita legale dove si evidenzia il mio notevole peggioramento...e poi vado alla carica
Salve Alessandro… non ricordo se ne avevamo già parlato in questo argomento, ma ho avuto occasione di notare che alcune CMO considerano e valutano solo le lesioni trascritte nell'immediatezza sul referto del Pronto Soccorso… quindi ignorano completamente anche una frattura o lesione ad organi interni sfuggiti durante la prima visita al P.S. ma comunque emerse solo qualche ora dopo durante il ricovero ospedaliero… posso dirlo con assoluta certezza perchè è successo a me e al mio compagno di incidente… stessa CMO…

Detto questo, nel tuo caso, cosa era stato riportato sul referto del Pronto Soccorso???… tutte le lesioni che sai di aver subito o, come nel mio caso, ne erano emerse altre quando hanno approfondito gli accertamenti dopo il ricovero???

Inviato dal mio SM-N910F

pierpe76
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 12
Iscritto il: sab ago 10, 2013 9:35 am

Re: punteggio vittime del dovere

Messaggio da pierpe76 » gio dic 17, 2015 2:17 pm

umtambor ha scritto:
christian71 ha scritto:
pietro17 ha scritto:A questo punto, magari sbaglio completamente il mio pensiero, penso che sia meglio che ti arriva un RIGETTO

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk
No e perchè!?!?!?… intanto prende lo status e usufruisce da subito dei benefici cosiddetti "non economici" come esenzione ticket per tutti i farmaci (compresi quelli di fascia C) e ogni prestazione sanitaria (estasa a tutta la famiglia), borse di studio e collocamento obbligatorio per la famiglia… non è poco e secondo me sono da ritenere benefici "economici" a tutti gli effetti anche questi altro che "non economici"… e intanto fa ricorso in quanto ritiene che la sua invalidità è stata sottostimata…

Inviato dal mio SM-N910F

Concordo con Christian: i famosi benefici "non economici" valgono per tutti, sia che tu abbia preso l'1% che il 100%. Non sottovaluteri il collocamento obbligatorio dei familiari nelle categorie protette: io in questo campo, grazia a Christian, sono diventato un esperto ed ho avviato diverse procedure con gli Enti locali (spero che almeno una vada a buon fine!) per l'assunzione di mia moglie. Ha già partecipato ad un bando presso la Direzione Provinciale del Lavoro e non è entrata per l'indice ISEE alto che l'ha portata fuori dalla graduatoria (pur avendo il diritto di precedenza, ricordiamolo!!!) perchè c'erano altri soggetti con diritto di precedenza con l'indicatore ISEE più basso.
Il mio consiglio -e anche quello di Christian- è di prendere il riconoscimento dello status ed avviare intanto i vari iter (ASL per esenzione ticket - borse di studio quando usciranno - Centro per l'Impiego per iscrizione categorie protette dei familiari) e poi prepararsi alla guerra per l'adeguamento della percentuale di invalidità.
In bocca al lupo!

Crepi il lupo!!!!

E' proprio quello che voglio fare infatti, attingere a tutti benefici "non economici" e contemporaneamente ricorrerre per una nuova quantificazione della percentuale d'invalidità.

Ciao

alessandrobacci
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 38
Iscritto il: gio dic 03, 2015 11:29 am
Località: perugia
Contatta:

Re: R: punteggio vittime del dovere

Messaggio da alessandrobacci » gio dic 17, 2015 4:07 pm

christian71 ha scritto:
alessandrobacci ha scritto:eccomi qua ragazzi, sono riuscito a recuperare la mia copia, con il versamento di tre marche da bollo di 26 centesimi l'una.....
nel mio caso non sono state considerate le fratture della testa del perone e piatto tibiale, nonostante in due visite ortopediche siano state certificate, LORO su che base l'hanno classificata LESIONE CONTUSIVA non si sa.
La frattura del dente l'hanno segnata come malgama, nonostante un altro certificato dichiari che si tratta di ben due denti.
poi il calcolo dei punti secondo i criteri IGSAN, hanno ignorato completamente il DPR 181

insomma scelgono i certificati che gli piacciono di più, ignorano i referti specialistici, tabelle e leggi.
vi ricordo che ho un CdS in 8 A, voi che ne pensate?

io spero che questa condivisione aiuti altri e cerchiamo di mettere fine a questa abitudine di fare come xxxxxxx gli pare

ora preparo il ricorso, una nuova visita legale dove si evidenzia il mio notevole peggioramento...e poi vado alla carica
Salve Alessandro… non ricordo se ne avevamo già parlato in questo argomento, ma ho avuto occasione di notare che alcune CMO considerano e valutano solo le lesioni trascritte nell'immediatezza sul referto del Pronto Soccorso… quindi ignorano completamente anche una frattura o lesione ad organi interni sfuggiti durante la prima visita al P.S. ma comunque emerse solo qualche ora dopo durante il ricovero ospedaliero… posso dirlo con assoluta certezza perchè è successo a me e al mio compagno di incidente… stessa CMO…

Detto questo, nel tuo caso, cosa era stato riportato sul referto del Pronto Soccorso???… tutte le lesioni che sai di aver subito o, come nel mio caso, ne erano emerse altre quando hanno approfondito gli accertamenti dopo il ricovero???

Inviato dal mio SM-N910F
io non ho un referto di pronto soccorso, ma solo un ingresso in codice rosso, poi sono stato trasferito al reparto di chirurgia d'urgenza, e poi ricoverato per 13 giorni. sono stato dimesso il 24 dicembre con la promessa che sarei tornato il 27 per un nuovo ricovero fino al 31. Alla prima dimissione ho avuto una lettera con tutte le lesioni riportate, stesso discorso per il secondo e ugualmente per il terzo ricovero per l'operazione. Le fratture mi sono state diagnosticate nel secondo ricovero da RM, se ne accorto l'ortopedico perchè ero dolorante, riconfermate nella successiva visita di controllo.
la scusa del referto la usano anche le assicurazioni, ma io una già lo bastonata nelle sedi legali....

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3434
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: R: punteggio vittime del dovere

Messaggio da christian71 » gio dic 17, 2015 4:31 pm

alessandrobacci ha scritto:
christian71 ha scritto:
alessandrobacci ha scritto:eccomi qua ragazzi, sono riuscito a recuperare la mia copia, con il versamento di tre marche da bollo di 26 centesimi l'una.....
nel mio caso non sono state considerate le fratture della testa del perone e piatto tibiale, nonostante in due visite ortopediche siano state certificate, LORO su che base l'hanno classificata LESIONE CONTUSIVA non si sa.
La frattura del dente l'hanno segnata come malgama, nonostante un altro certificato dichiari che si tratta di ben due denti.
poi il calcolo dei punti secondo i criteri IGSAN, hanno ignorato completamente il DPR 181

insomma scelgono i certificati che gli piacciono di più, ignorano i referti specialistici, tabelle e leggi.
vi ricordo che ho un CdS in 8 A, voi che ne pensate?

io spero che questa condivisione aiuti altri e cerchiamo di mettere fine a questa abitudine di fare come xxxxxxx gli pare

ora preparo il ricorso, una nuova visita legale dove si evidenzia il mio notevole peggioramento...e poi vado alla carica
Salve Alessandro… non ricordo se ne avevamo già parlato in questo argomento, ma ho avuto occasione di notare che alcune CMO considerano e valutano solo le lesioni trascritte nell'immediatezza sul referto del Pronto Soccorso… quindi ignorano completamente anche una frattura o lesione ad organi interni sfuggiti durante la prima visita al P.S. ma comunque emerse solo qualche ora dopo durante il ricovero ospedaliero… posso dirlo con assoluta certezza perchè è successo a me e al mio compagno di incidente… stessa CMO…

Detto questo, nel tuo caso, cosa era stato riportato sul referto del Pronto Soccorso???… tutte le lesioni che sai di aver subito o, come nel mio caso, ne erano emerse altre quando hanno approfondito gli accertamenti dopo il ricovero???

Inviato dal mio SM-N910F
io non ho un referto di pronto soccorso, ma solo un ingresso in codice rosso, poi sono stato trasferito al reparto di chirurgia d'urgenza, e poi ricoverato per 13 giorni. sono stato dimesso il 24 dicembre con la promessa che sarei tornato il 27 per un nuovo ricovero fino al 31. Alla prima dimissione ho avuto una lettera con tutte le lesioni riportate, stesso discorso per il secondo e ugualmente per il terzo ricovero per l'operazione. Le fratture mi sono state diagnosticate nel secondo ricovero da RM, se ne accorto l'ortopedico perchè ero dolorante, riconfermate nella successiva visita di controllo.
la scusa del referto la usano anche le assicurazioni, ma io una già lo bastonata nelle sedi legali....
Mmmm… e quindi ti torna che siano state omesse proprio le lesioni/fratture che non erano comprese già nel primo ingresso???…

Inviato dal mio SM-N910F

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: punteggio vittime del dovere

Messaggio da antoniomlg » gio dic 17, 2015 5:56 pm

Per il modello "C" non importa la diagnosi di ingresso in pronto soccorso
che per ovvi motivi spesso è scritta a grande linee.
ma importante la diagnosi di ricovero e di dimissioni,
e qui gioca un ruolo molto importante l'ufficio che redige il modello "C".
che dovrebbe compilarlo l'ultimo giorno utile e dovrebbe verificare
la diagnosi successiva.

in quanto io posso anche entrare in pronto soccorso con una sospetta frattura alla vertebra,
poi mi ricoverano e dopo qualche giorno mi dicono che le fratture son 2 piuttosto che nessuna.
-----------------------

io nel 2010 ebbi un infortunio, trasportato in pronto soccorso per contusione bacino, distorsione cervicale e contusione spalla destra.ricoverato 7 giorni
quando sono stato dimesso la diagnosi di dimissioni cosi recitava:

contusione bacino, distorsione ginocchio destro , distorsione cervicale e sub lussazione spalla destra
quando sono andato alla cmo per la causa di servizio ed ho portato le risonanze della spalla a loro non tornava il discorso della lussazione, e mi hanno chiesto la cartella clinica con certificato di dimisisone dove hanno evinto la lussazione e mi è stata riconosciuta.-

ciao

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3434
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: R: punteggio vittime del dovere

Messaggio da christian71 » gio dic 17, 2015 6:08 pm

antoniomlg ha scritto:Per il modello "C" non importa la diagnosi di ingresso in pronto soccorso
che per ovvi motivi spesso è scritta a grande linee.
ma importante la diagnosi di ricovero e di dimissioni,
e qui gioca un ruolo molto importante l'ufficio che redige il modello "C".
che dovrebbe compilarlo l'ultimo giorno utile e dovrebbe verificare
la diagnosi successiva.

in quanto io posso anche entrare in pronto soccorso con una sospetta frattura alla vertebra,
poi mi ricoverano e dopo qualche giorno mi dicono che le fratture son 2 piuttosto che nessuna.
-----------------------

io nel 2010 ebbi un infortunio, trasportato in pronto soccorso per contusione bacino, distorsione cervicale e contusione spalla destra.ricoverato 7 giorni
quando sono stato dimesso la diagnosi di dimissioni cosi recitava:

contusione bacino, distorsione ginocchio destro , distorsione cervicale e sub lussazione spalla destra
quando sono andato alla cmo per la causa di servizio ed ho portato le risonanze della spalla a loro non tornava il discorso della lussazione, e mi hanno chiesto la cartella clinica con certificato di dimisisone dove hanno evinto la lussazione e mi è stata riconosciuta.-

ciao
Il problema caro Antonio non è prima durante o dopo… il problema sta nel fatto che alcuni medici smettono di fare il medico e sparano caxxate a raffica solo per contenere le spese… deve essere così umiliante svendere la propria laurea al diavolo eppure c'è chi si presta a queste bassezze… tanti anni di studio e sacrifici svaniti nel nulla… che tristezza!!!…

Inviato dal mio SM-N910F

Rispondi