Pagina 1 di 1

problema con il mio dentista

Inviato: sab feb 04, 2012 4:05 pm
da rosy22
Circa cinque anni fà, dal mio dentista di fiducia, mi feci inserire un impianto dentale.
Per motivi familiari non ho potuto terminare il lavoro rimanendo senza un dente.
Oggi che vorrei inserire questo nuovo dente da un'altro dentista, ho chiesto se per cortesia mi potesse dare la certificazione del tipo di impianto dato che sul commercio sono presenti più di 500 varietà.
A codesta domanda venni brutalmente insultata dicendo che lui non era tenuto ad informarmi di codesta cosa ma il mio attuale dentista dice che lui doveva per legge dirmi il modello di impianto dato che il dente da montare è montabile solo sul mio attuale impianto, ne consegue che io senza la certificazione rimango senza il dente. se non riuscissi ad avere la certificazione l'unico ed estremo modo di sapere il modello dell'impianto sarebbe quello di un'operazione.
Posso querelare il dentista che non mi fece manco una fattura nonostante abbia pagato tutto?

Re: problema con il mio dentista

Inviato: sab feb 04, 2012 6:05 pm
da seb14
Le protesi dentarie sono dispositivi medici su misura come disposto dal D,lvo 46/1997, gli stessi sono fabbricati dagli odontotecnici solo previa prescrizione medica dello specialista odontoiatra. L'odontotecnico deve accompagnare la protesi da una certificazione sulla qualità dei materiali denominata dichiarazione di conformità del fabbricante alla direttiva 93/42 CEE, in più copie una per il dentista una per il paziente/cliente non adempiere a tale obbligo prevede una sanzione amministrazione di circa 15.000 euro.

Re: problema con il mio dentista

Inviato: mer nov 21, 2012 5:57 pm
da mic.zefiro
Purtroppo c'è una una sentenza della Corte di Cassazione Civile (Sez. II, Sent. n.11826 del 22.05.207) che afferma che la legge vigente prevede per il solo Odontotecnico la predisposizione e il rilascio della dichiarazione di conformità del dispositivo su misura prodotto, che sarà consegnata all'Odontoiatra prescrittore del dispositivo. La Cassazione nega poi che la disposizione della Circolare del Ministero della Salute abbia esteso tale obbligo anche all'Odontoiatra perchè "... deve escludersi che una circolare esplicativa di una legge possa estendere l'applicazione della sanzione ad una condotta non prevista dalla legge, della quale essa pretende essere attuazione".

Davvero non esiste allora l'obbligo di consegna della dichiarazione di conformità da parte di un Odontoiatra al paziente che la richieda? E come può un paziente allora sapere cosa gli viene messo in bocca, se un materiale certificato o di importazione cinese?