Prescrizione reato e sanzione disciplinare

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
Docdoc
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: gio apr 11, 2019 9:05 am

Prescrizione reato e sanzione disciplinare

Messaggio da Docdoc » gio apr 11, 2019 9:36 am

Buongiorno a tutti.
Ho letto molto sul forum in merito all'argomento della prescrizione di un reato ed eventuale irrogazione di sanzioni disciplinari, ma nessuno dei casi collima col mio.
Sono imputato in un procedimento penale per il reato art. 480 cp (Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in certificati o in autorizzazioni amministrative, pena reclusione da 6 mesi a 2 anni) con aggravante art. 61 c.2, in realtá ci si contesta che con i nostri atti abbiamo indotto in errore il Pubblico Ufficiale. I fatti contestati risalgono a quando ancora non indossavo alcuna divisa.
Purtroppo, a causa di una giustizia italiana clamorosamente lenta, non vi è stata nemmeno la sentenza di primo grado e il reato ormai è prescritto, ma ancora senza sentenza, quindi sono ancora in tempo per rinunciare alla prescrizione.
Ora la mia domanda è questa: dalla vostra esperienza in che tipo di sanzione disciplinare potrei incorrere se accetto la prescrizione? (Arma dei CC). Conviene accettarla o andare avanti?
Grazie a tutti!



Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1811
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: Prescrizione reato e sanzione disciplinare

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » dom apr 21, 2019 11:59 am

Considerato il fatto che il reato contestatole riguarda un periodo in cui lei non vestiva alcuna divisa e che quindi in linea di massima non ha alcuna implicazione col servizio, in teoria non dovrebbe essere sottoposto ad alcun procedimento disciplinare.
Non sempre però questo principio viene osservato. Fatta questa premessa, va detto che non c'è una corrispondenza predeterminata tra tipi di mancanza e sanzione disciplinare erogabile. È una valutazione che va, infatti, fatta caso per caso. In ogni caso, la prescrizione di un reato non impedisce di per sé l'instaurazione di un procedimento disciplinare per i medesimi fatti.
Non conoscendo più dettagli della sua vicenda, questo è tutto quello che le posso dire anche se mi pare strano che lei sia stato arruolato durante la pendenza del procedimento penale come imputato, ma non vorrei aprire qui un discorso ulteriormente complicato.
In bocca al lupo per tutto.
Avv. Giorgio Carta

Rispondi