Post per un...”amico”

Feed - MARESCIALLI

Rispondi
CainoeAbele
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 2
Iscritto il: mer lug 03, 2019 9:12 am

Post per un...”amico”

Messaggio da CainoeAbele » mer lug 03, 2019 9:35 am

Buongiorno a tutti.
Scusate per il titolo del post ma credo di avere dei buoni motivi per mantenere L anonimato sulla persona interessata, sul corpo di appartenenza Etc.
Questo collega probabilmente verrà riformato a breve , probabilmente per motivi psicologici , stati d ansia Etc .
Però sorge un dubbio , a lui, ha una certa anzianità e in fondo andare via tanto non gli dispiace visto L ultimo periodo.
Lui crede ma sono solo dubbi che Il suo Comando stia spingendo la cmo per farlo fuori.
Mi spiego meglio, dopo una carriera con molti sacrifici e senza disonore ha dovuto fare delle cose non propriamente legali spinto dal suo comando per motivi amministrativi interni senza nessun tipo di fine personale per nessuno, solo che il comando voleva così e per quieto vivere si era piegato al volere superiore.
Poi però all ennesima richiesta ha detto NO perché il tutto era diventato di routine anche se per il ...bene comune...
apriti cielo .. minacce di trasferimento davanti a testimoni ... rapporto disciplinare per arrivare in ritardo di 3 minuti che la forza armata tra un po’ da quanto scritto non doveva chiudere.
Rapporto mai discusso perché L amico appena può va in infermeria e fa le periodiche dov’è su tante voci mette si anziché no sul test psicologico dicendo il suo stato attuale.
L infermeria lo manda a casa in attesa di andare all ospedale militare ... tempo 10 giorni e deve andare dritto alla CMO dove gli danno 90 giorni come si affaccia alla porta.
E poi gli dicono che deve seguire un iter psicologico che siccome ha messo che ogni tanto un bicchierino se lo fa nel test allora tutti i suoi problemi vengono dall alcool.
Magari sarà vero ma il mio amico ora da tre mesi ha rinunciato al bicchierino.
Ora sarà colpa delle creme solari che gli danno alla testa.
Scusate se vi ho tediato ma forse era più uno sfogo.
Tra un po’ il mio amico sarà riformato senza causa di servizio e finalmente si toglierà di mezzo senza dire una parola , alla fine anche se ha tutte le prove di tutte le malefatte perché dovrebbe andare invischiato in un processo penale ...
Grazie colleghi a prescindere di. Come la pensiate



Convenzionistituzioni.it
frankcip
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 300
Iscritto il: sab set 05, 2015 9:51 am

Re: Post per un...”amico”

Messaggio da frankcip » mer lug 03, 2019 3:18 pm

penso che al tuo "amico" gli potrebbe succedere che tra un pò di tempo (non glielo auguro) potrebbe essere ugualmente invischiato in un processo penale, quindi perché non andare subito da un legale per tutelarsi?, però secondo il mio punto di vista (quello che mi ha insegnato la vita militare) lui avrebbe dovuto a suo tempo dire subito di no o dire di si e tutelarsi... il detto dice AIUTATI CHE DIO TI AIUTA..

mi dispiace

CainoeAbele
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 2
Iscritto il: mer lug 03, 2019 9:12 am

Re: Post per un...”amico”

Messaggio da CainoeAbele » mer lug 03, 2019 4:32 pm

Hai perfettamente ragione,
Col senno di poi il mio amico avrebbe fatto così , anche perché sul momento ha cercato di limitare i danni , nel senso che ha esposto i suoi dubbi e le sue preoccupazioni a chi doveva controllare e gestire queste anomalie , ma ... , non tutti sono in grado di opporsi a un atteggiamento così prepotente , chiamiamolo così , e alla fine il mio amico si è trovato solo contro un intero sistema.
Tanto più che in precedenza le anomalie erano assai più gravi e quando le ha esposte i superiori hanno detto testuali parole... non è che possiamo fare la guerra con cosa è successo nel passato...
Tutto è documentato tutto è risaputo ma tutti fanno muro.
Certo chi in passato è stato sospettato di azioni illecite ?? è stato trasferito , ma non per cosa ha fatto ma per motivi caratteriali... per così dire...
Eppure tutto è li basterebbe un colpo per fare uscire un enorme schifo, ma il mio amico che a breve verrà sbattuto fuori come un mezzo idiota che forse è , dovrebbe alzare un polverone e magari finire veramente in mezzo a una strada senza nemmeno la pensione??
Magari meglio prima prende la pensione e poi fa casino.
Secondo te se fa casino e rimane in servizio , toccando gradi così alti ... che fine farebbe??

frankcip
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 300
Iscritto il: sab set 05, 2015 9:51 am

Re: Post per un...”amico”

Messaggio da frankcip » mer lug 03, 2019 7:13 pm

Non lo so che fine farebbe.. auguro il meglio al tuo amico.. ti saluto

GiulioTR
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 743
Iscritto il: mar ott 31, 2017 5:41 pm

Re: Post per un...”amico”

Messaggio da GiulioTR » ven lug 19, 2019 11:14 pm

Un mio vecchio e astuto comandante mi diceva sempre che dovevo comportarmi come il camaleonte e in questo modo avrei avuto difficilmente dei problemi. Parole sante. Queste sono le nostre realtà e poiché differiscono spesso da comando a comando...........fare il camaleonte risolve molti problemi. Questo naturalmente non implica prostituirsi con i superiori o accettare tutto ma va capito il contesto in cui si si opera e cercare di adeguarsi. Quel famoso spagnolo che combatteva contro i mulini a vento in una gabbia venne rinchiuso.

Rispondi