personale in quiescenza posizioni contributive non corrette

Feed - POLIZIA DI STATO

VincentVega
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 125
Iscritto il: mer lug 10, 2019 7:31 am

Re: personale in quiescenza posizioni contributive non corrette

Messaggio da VincentVega » mer apr 14, 2021 8:50 pm

Se e' cosi' comincia a preparare raccomandate con ricevuta di ritorno e spediscile subito....
La pensione di vecchiaia potrebbe starci, ti sei arruolato tra i 18 e 22 anni, hai fatto 35 anni
di servizio effettivo + 5 di scivolo ed hai i requisiti.
L'eta', 57 anni c'e'....



Convenzionistituzioni.it
Maxgal64
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 76
Iscritto il: lun feb 19, 2018 12:30 am

Re: personale in quiescenza posizioni contributive non corrette

Messaggio da Maxgal64 » sab apr 24, 2021 8:21 am

Nel continuare a scoprire le infinite sfaccettature del sito MY INPS al riguardo della condizione di cui trattasi, riporto di seguito la sequenza di indicazioni che trovo nella pagina dedicata nel fascicolo previdenziale: ... "https://www.inps.it/myinps/default.aspx?myinps=41 (indirizzo pagina) - Segnalazioni di anomalie su estratto conto - Settore Pubblico (accesso del menù a "bandiera") - Sede INPS di Riferimento: TORINO - Gentile M. G.,non è possibile richiedere una variazione della posizione assicurativa in quanto i dati giuridici ed economici della stessa sono già stati utilizzati per il calcolo della Sua pensione..." E' quindi ovvio che dopo il pensionamento, almeno nel mio caso, l'INPS cancelli l'accesso all'estratto conto contributivo. Poiché ho la certezza che in passato quel dato, incompleto ed errato era leggibile, ho altrettanto la certezza che le pensioni erogate sono calcolate sulla base di dati che la nostra amministrazione comunica alla Prefettura che a sua volta trasla all'INPS, in forma massiva a fine carriera, con tutte le implicazioni del caso. Nello specifico del mio, essendo andato in pensione con un calcolo sull'anzianità di servizio, nulla escludeva che io potessi riprendere con un'attività diversa e continuare la contribuzione. Perché mi è precluso questo ragionamento e non posso visionare la mia storia contributiva? Ma chi di voi la legge, è consapevole di quanto è riportato e di quanto hanno utilizzato per i vostri calcoli pensionistici?

Avatar utente
nonno Alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1254
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: personale in quiescenza posizioni contributive non corrette

Messaggio da nonno Alberto » sab apr 24, 2021 9:02 am

Maxgal64 ha scritto:
sab apr 24, 2021 8:21 am
Nel continuare a scoprire le infinite sfaccettature del sito MY INPS al riguardo della condizione di cui trattasi, riporto di seguito la sequenza di indicazioni che trovo nella pagina dedicata nel fascicolo previdenziale: ... "https://www.inps.it/myinps/default.aspx?myinps=41 (indirizzo pagina) - Segnalazioni di anomalie su estratto conto - Settore Pubblico (accesso del menù a "bandiera") - Sede INPS di Riferimento: TORINO - Gentile M. G.,non è possibile richiedere una variazione della posizione assicurativa in quanto i dati giuridici ed economici della stessa sono già stati utilizzati per il calcolo della Sua pensione..." E' quindi ovvio che dopo il pensionamento, almeno nel mio caso, l'INPS cancelli l'accesso all'estratto conto contributivo. Poiché ho la certezza che in passato quel dato, incompleto ed errato era leggibile, ho altrettanto la certezza che le pensioni erogate sono calcolate sulla base di dati che la nostra amministrazione comunica alla Prefettura che a sua volta trasla all'INPS, in forma massiva a fine carriera, con tutte le implicazioni del caso. Nello specifico del mio, essendo andato in pensione con un calcolo sull'anzianità di servizio, nulla escludeva che io potessi riprendere con un'attività diversa e continuare la contribuzione. Perché mi è precluso questo ragionamento e non posso visionare la mia storia contributiva? Ma chi di voi la legge, è consapevole di quanto è riportato e di quanto hanno utilizzato per i vostri calcoli pensionistici?


Max, nel forum nella sezione calcoli pensionistici c'è la possibilità di fare un riscontro molto accurato da parti dei nostri esperti, in questo momento Sasabl, per cui una donazione a tua discrezione diventi Sostenitore e posti tutti i conteggi già fatti dall'amministrazione e poi dall'INPS.

Almeno avrai un riscontro su cui ragionare qualora ci siano effettive carenze.

Ciao Alberto



mauri64
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1425
Iscritto il: gio nov 15, 2018 5:27 pm

Re: personale in quiescenza posizioni contributive non corrette

Messaggio da mauri64 » sab apr 24, 2021 9:23 am

Maxgal64 ha scritto:
sab apr 24, 2021 8:21 am
Nel continuare a scoprire le infinite sfaccettature del sito MY INPS al riguardo della condizione di cui trattasi, riporto di seguito la sequenza di indicazioni che trovo nella pagina dedicata nel fascicolo previdenziale: ... "https://www.inps.it/myinps/default.aspx?myinps=41 (indirizzo pagina) - Segnalazioni di anomalie su estratto conto - Settore Pubblico (accesso del menù a "bandiera") - Sede INPS di Riferimento: TORINO - Gentile M. G.,non è possibile richiedere una variazione della posizione assicurativa in quanto i dati giuridici ed economici della stessa sono già stati utilizzati per il calcolo della Sua pensione..." E' quindi ovvio che dopo il pensionamento, almeno nel mio caso, l'INPS cancelli l'accesso all'estratto conto contributivo. Poiché ho la certezza che in passato quel dato, incompleto ed errato era leggibile, ho altrettanto la certezza che le pensioni erogate sono calcolate sulla base di dati che la nostra amministrazione comunica alla Prefettura che a sua volta trasla all'INPS, in forma massiva a fine carriera, con tutte le implicazioni del caso. Nello specifico del mio, essendo andato in pensione con un calcolo sull'anzianità di servizio, nulla escludeva che io potessi riprendere con un'attività diversa e continuare la contribuzione. Perché mi è precluso questo ragionamento e non posso visionare la mia storia contributiva? Ma chi di voi la legge, è consapevole di quanto è riportato e di quanto hanno utilizzato per i vostri calcoli pensionistici?
Ciao Max, quanto da Te asserito ne ho avuto conferma dall'Inps attraverso comunicazione scritta.

Avendo l'estratto contributivo non aggiornato (periodi mancanti), l'Istituto previdenziale non tiene conto dell'Estratto in loro possesso e consultabile nell'area riservata ma, di quanto inviato dalla precedente Amministrazione.

Con determinazione definitiva, lo stesso Istituto provvede alla cancellazione del suddetto estratto.

Avuto altresì, conferma dal Patronato.

Maurizio

Maxgal64
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 76
Iscritto il: lun feb 19, 2018 12:30 am

Re: personale in quiescenza posizioni contributive non corrette

Messaggio da Maxgal64 » sab apr 24, 2021 2:58 pm

Lo immaginavo, grazie. Quindi l’unica revisione possibile sarebbe oggi quella di aver conservato ogni forma di pagamento, quali buste paga, assegni e ricordo persino in alcune occasioni il contante. Direi pressoché impossibile. Quindi partita persa. Molto bene

VincentVega
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 125
Iscritto il: mer lug 10, 2019 7:31 am

Re: personale in quiescenza posizioni contributive non corrette

Messaggio da VincentVega » mar apr 27, 2021 8:23 pm

Puoi provare con i Cud dei vari anni.
Se non li hai conservati in formato cartaceo puoi guardare sul
sito dell'Agenzia delle Entrate, dato che fanno parte delle dichiarazioni
dei redditi.
Non so quanti anni indietro puoi andare, ma e' gia' qualcosa.
Altra possibilità per ricostruire le retribuzioni e' confrontarle
con un parigrado, un compagno di corso, oppure con i contratti
fatti.
E' difficile ricostruire tutto ma non e' impossibile.

Rispondi