Pagina 1 di 1

Pensione di privilegio

Inviato: gio mar 07, 2019 5:30 pm
da Domenico61
Salve a tutti sono un ex Brigadiere dei Carabinieri destituito , messo in concedo a settembre 2014 , non avente diritto a pensione ordinaria perché all'epoca non avevo gli anni anagrafici e contributivi .
Ad ottobre dello stesso anno (2014) presentai domanda di pensione privilegiata presso il patronato di CE dopo 4 anni su mia insistenza L'INPS di Benevento manda la mia richiesta ALL'INPS di Caserta tutto questo a Marzo 2018.
Adesso a distanza di circa un anno la pratica e completa e aspetto che la C.M.O di Roma che mi chiama (da premettere che ho una 6° massima a Tabella A°) .
Un paio di giorni fa (inizio mese di Marzo 2019) chiamo al' U R P della C.M.O. e meno male che ho chiamato e ho trovato una persona gentilissima e disponibile che gli spiego un po tutta la faccenda, mi richiama dopo un oretta circa e mi dice che la mia pratica lei stessa si era impegnata a mandarla alla Commissione Civile perché essendo non più militare adesso mi deve giudicare una commissione civile. Quello che vi chiedo a voi tutti e anche a qualcuno destituito che si trova nella mia stessa situazione cosa comporta essere giudicati da una commissione civile , si avvalgono , e tengo conto dei verbali militari della C.M.O.? ...qualcuno sa a quando ammonta questa pensione di privilegio ? (premetto che non sono in pensione ordinaria) ...mi spettano gli arretrati dal 2014 ? Grazie per un vostro interessamento.
Scusate se mi sono prolungato ma giusto per farvi capire cosa ci vuole per ottenere qualcosa sempre che mi spetta. grazie di nuovo cordiali saluti.

Re: Pensione di privilegio

Inviato: ven mar 08, 2019 10:04 am
da naturopata
Domenico61 ha scritto:
gio mar 07, 2019 5:30 pm
Salve a tutti sono un ex Brigadiere dei Carabinieri destituito , messo in concedo a settembre 2014 , non avente diritto a pensione ordinaria perché all'epoca non avevo gli anni anagrafici e contributivi .
Ad ottobre dello stesso anno (2014) presentai domanda di pensione privilegiata presso il patronato di CE dopo 4 anni su mia insistenza L'INPS di Benevento manda la mia richiesta ALL'INPS di Caserta tutto questo a Marzo 2018.
Adesso a distanza di circa un anno la pratica e completa e aspetto che la C.M.O di Roma che mi chiama (da premettere che ho una 6° massima a Tabella A°) .
Un paio di giorni fa (inizio mese di Marzo 2019) chiamo al' U R P della C.M.O. e meno male che ho chiamato e ho trovato una persona gentilissima e disponibile che gli spiego un po tutta la faccenda, mi richiama dopo un oretta circa e mi dice che la mia pratica lei stessa si era impegnata a mandarla alla Commissione Civile perché essendo non più militare adesso mi deve giudicare una commissione civile. Quello che vi chiedo a voi tutti e anche a qualcuno destituito che si trova nella mia stessa situazione cosa comporta essere giudicati da una commissione civile , si avvalgono , e tengo conto dei verbali militari della C.M.O.? ...qualcuno sa a quando ammonta questa pensione di privilegio ? (premetto che non sono in pensione ordinaria) ...mi spettano gli arretrati dal 2014 ? Grazie per un vostro interessamento.
Scusate se mi sono prolungato ma giusto per farvi capire cosa ci vuole per ottenere qualcosa sempre che mi spetta. grazie di nuovo cordiali saluti.
La pensione di privilegio spetta solo ai militari e, per espressa previsione normativa di equiparazione, alle forze di polizia ad ordinamento civile, quindi solo la C.M.O. può esprimersi su tale pensione, essendo stata esclusa per i civili.

Re: Pensione di privilegio

Inviato: ven mar 08, 2019 1:01 pm
da luigino2010
L'importo della tua pensione privilegiata sarà calcolata in base alla categoria assegnata ai fini di PPO , esempio se ti concederanno la 6 ctg ai fini di PPO sarà il 60 % della tua base retributiva al momento del congedo. Strano che ti visiterà una commissione civile essendo la tua causa di servizio riconosciuta mentre eri in servizio, quindi militare.

Re: Pensione di privilegio

Inviato: ven mar 08, 2019 7:41 pm
da lucamike
Confermo un collega. Destituito é stato visitato dalla CMO di Messina. Fatti seguire da un esperto in medicina militare .