Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

L'Avvocato Marco Antonio Vallini risponde
Feed - LEXETICA PENSIONI - IL LEGALE RISPONDE

Moderatori: Admin, Avv. Marco Antonio Vallini

Rispondi
Avatar utente
Admin
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 597
Iscritto il: sab ott 13, 2007 4:10 pm

Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

Messaggio da Admin » dom feb 14, 2021 12:28 pm

Gentili lettori del Forum di GrNet.it,

gli avv. Marco Antonio Vallini e Giovanni Giorgetti hanno messo a punto per noi un parere sull'applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle Sezioni Riunite della Corte dei Conti.

Vi informo, altresì, che i suddetti legali sono disponibili a fornire assistenza a tutti coloro che vogliono intraprendere la strada illustrata nel parere, con modalità e tempistiche che saranno comunicate nei prossimi giorni.

Vi posso intanto anticipare che è intenzione dei legali dello studio Lexetica, di cui fanno parte gli avv. Marco Antonio Vallini e Giovanni Giorgetti, di effettuare una scontistica ai lettori del Forum appartenenti al gruppo "Sostenitori".

Nonostante la tipologia di contenzioso non permetta la predisposizione di veri e propri ricorsi "collettivi" (ogni ricorrente ha infatti una storia previdenziale a sé, comprovata dalla relativa documentazione personale), cionondimeno, si tratterebbe comunque di predisporre una bozza base di ricorso che verrà adattata di volta in volta al ricorrente, non appena avrà inviato la propria documentazione previdenziale. Il tutto nell'ottica di contenimento dei costi di assistenza.

Restate quindi sintonizzati con noi per ulteriori informazioni.


LEGGI IL PARERE ALLEGATO A QUESTO POST

Parere_applicabilità_art_54_e sentenza_delle_Sezioni_Riunite_della_Corte_dei_Conti.pdf
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.


Immagine

Convenzionistituzioni.it
pinkblack67
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 3
Iscritto il: ven giu 12, 2020 8:02 pm

Re: Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

Messaggio da pinkblack67 » dom feb 14, 2021 9:22 pm

Salve, mi chiamo Ciulla Giovanni, mi sono arruolato come sottufficiale dell’esercito il 2 settembre 1985 e sono andato in pensione per inabilità al servizio militare incondizionato, nel giugno 2020. Vorrei sapere se ci sono possibilità di rientrare in questo ricorso. In attesa di un vostro riscontro, porgo cordiali saluti e sentitamente ringrazio

taranto
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 4
Iscritto il: lun mar 11, 2019 7:18 am

Re: Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

Messaggio da taranto » gio feb 18, 2021 11:04 am

Buongiorno.

Sono un Lgt Cs della GdF che rientra nei MENO 15 in pensione per limiti età da ottobre 2020. Secondo il conteggio con applicazione dell'aliquota 2,445 l'aumento lordo PAL è di 615 euro annui che corrispondono a circa 33/34 euro mensili applicando le addizionali. E' di tutta evidenza che sono interessato alla Vostra iniziativa, che spero possa garantire un ragionevole contenimento dei costi in costanza di incrementi minimali.
Segnalo, inoltre, che la sentenza della Corte dei Conti Calabria, adottata sulla scia della sentenza delle SS.RR., riconoscendo il diritto al ricalcolo anche per i meno 15, ha compensato tra le parti le spese di giudizio. IN tale ottica, dovrebbe essere valutata la richiesta di calcolo secondo il dettato delle SS.RR., abbandonando l'ipotesi di tentare di farsi riconoscere il coeff. 2,93, in modo che la parte soccombente (INPS) possa essere condannata al pagamento delle spese.
Da ultimo chiedo se la Vostra iniziativa preveda anche l'ipotesi, ancorchè remota e temeraria, che l'INPS resista al giudizio di primo grado appellando la sentenza.
Grazie per l'ascolto.

mariolg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1
Iscritto il: sab feb 11, 2017 7:56 pm

Re: Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

Messaggio da mariolg » mar mar 09, 2021 8:55 pm

Gentilissimi Avvocati, in via molto preliminare, gradirei conoscere il termine della prescrizione del "ricalcolo" della pensione, considerando che lo scrivente Lgt CC, fu posto in pensione di inabilità alla data del 20.09.2016, per motivi di salute ( sistema misto, anni di servizio effettivi maturati 34 e 4 mesi + 6 anni di riscatto con frontiera, arruolato 05/1982, con superamento dei 15 anni di anzianità al 31.12.95 grazie ai riscatti del pre-ruolo e frontiera).
Sarei grato per un cortese riscontro. Grazie

giov.addesso
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 16
Iscritto il: sab apr 17, 2010 6:25 pm

Re: Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

Messaggio da giov.addesso » mer mar 10, 2021 12:12 pm

Salve, sono stato riformato in data 06/08/2020 non per c.s.. Ho già una 6^ categoria Tab. A. Al 31/12/1995 avevo 11 anni 3 mesi e 18 giorni, come calcolato dall'inps. posso inoltrare la domanda di ricalcolo della pensione???

Avatar utente
Aquila
Altruista
Altruista
Messaggi: 198
Iscritto il: lun giu 10, 2013 9:26 pm

Re: Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

Messaggio da Aquila » mer mar 10, 2021 4:28 pm

Buongiorno..ma la Polizia di Stato, che fa parte del Comparto di Sicurezza, con ai stessi compiti di Polizia Giudiziaria :mrgreen: sia dei CC che della G.di F. ovvero compiti MAGGIORI DI Ordine Pubblico, rientra o....viene ancora 1 volta bastonata...pur di risparmiare..."50 denari"?
Alla luce che i burocrati da scrivania, pur di risparmiare 1 pugno di euro, negano che la Polizia di Stato, ai sensi dell'articolo 87 della Costituzione, sono si civila ma ad Ordinamento SPECIALE, ovvero sono SI STATI SMILATIRIZZATI MA...senza perdere i diritti acquisiti, che invece l'INPS...pare :?: volerci togliere.

Possiamo sempre fare qualcosa: massima che andrebbe scolpita sullo scranno di ogni magistrato e di ogni ..."Poliziotto".
GIOVANNI FALCONE

Avatar utente
Avv. Marco Antonio Vallini
Professionista
Professionista
Messaggi: 17
Iscritto il: gio ott 01, 2020 11:04 am

Re: Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

Messaggio da Avv. Marco Antonio Vallini » gio mar 18, 2021 8:04 pm

taranto ha scritto:
gio feb 18, 2021 11:04 am
Buongiorno.

Sono un Lgt Cs della GdF che rientra nei MENO 15 in pensione per limiti età da ottobre 2020. Secondo il conteggio con applicazione dell'aliquota 2,445 l'aumento lordo PAL è di 615 euro annui che corrispondono a circa 33/34 euro mensili applicando le addizionali. E' di tutta evidenza che sono interessato alla Vostra iniziativa, che spero possa garantire un ragionevole contenimento dei costi in costanza di incrementi minimali.
Segnalo, inoltre, che la sentenza della Corte dei Conti Calabria, adottata sulla scia della sentenza delle SS.RR., riconoscendo il diritto al ricalcolo anche per i meno 15, ha compensato tra le parti le spese di giudizio. IN tale ottica, dovrebbe essere valutata la richiesta di calcolo secondo il dettato delle SS.RR., abbandonando l'ipotesi di tentare di farsi riconoscere il coeff. 2,93, in modo che la parte soccombente (INPS) possa essere condannata al pagamento delle spese.
Da ultimo chiedo se la Vostra iniziativa preveda anche l'ipotesi, ancorchè remota e temeraria, che l'INPS resista al giudizio di primo grado appellando la sentenza.
Grazie per l'ascolto.
Gentilissimo,

con riferimento al quesito da Lei posto, precisiamo quanto segue.

Come ben sa, la sentenza delle Sezioni Riunite della Corte dei Conti nulla dice in merito alla sorte dei soggetti che, come Lei, vantavano al 31 dicembre 1995 meno di 15 anni di servizio.

Il vuoto giurisprudenziale lasciato dalla sentenza de qua ha portato a varie e difformi pronunce delle Corti territoriali; in ragione di quanto appena esposto, ferma l'incertezza a riguardo, possiamo valutare l'instaurazione di un ricorso alla Corte dei Conti territorialmente competente, volto ad ottenere il riconoscimento dell'aliquota al 2,445%.

Quanto alla possibile impugnazione da parte dell'INPS di un'eventuale sentenza di accoglimento emessa dal Giudice di primo grado, non è possibile rispondere con certezza a tal riguardo, causa il vuoto giurisprudenziale di cui sopra; concordiamo sul fatto che un'eventuale appello risulterebbe ipotesi remota ed alquanto temeraria.

In merito ai costi del ricorso, a breve sul Forum sarà pubblicato un prospetto riepilogativo.

Restiamo in attesa di sue considerazioni e l'occasione ci è gradita per porre cordiali saluti
Marco Antonio Vallini
Studi LexEtica
Avv. Marco Antonio Vallini
Piazza S. Marco 7
50121 Firenze
Tel. 379/1616164

Via G. Pico della Mirandola 9
50132 Firenze
Tel 055/217989

email: pensionistica@lexetica.it

Avatar utente
Avv. Marco Antonio Vallini
Professionista
Professionista
Messaggi: 17
Iscritto il: gio ott 01, 2020 11:04 am

Re: Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

Messaggio da Avv. Marco Antonio Vallini » gio mar 18, 2021 8:11 pm

pinkblack67 ha scritto:
dom feb 14, 2021 9:22 pm
Salve, mi chiamo Ciulla Giovanni, mi sono arruolato come sottufficiale dell’esercito il 2 settembre 1985 e sono andato in pensione per inabilità al servizio militare incondizionato, nel giugno 2020. Vorrei sapere se ci sono possibilità di rientrare in questo ricorso. In attesa di un vostro riscontro, porgo cordiali saluti e sentitamente ringrazio
Gentilissimo,

con riferimento al quesito da Lei posto, precisiamo quanto segue.

Come ben sa, la sentenza delle Sezioni Riunite della Corte dei Conti nulla dice in merito alla sorte dei soggetti che, come Lei, vantavano al 31 dicembre 1995 meno di 15 anni di servizio.

Il vuoto giurisprudenziale lasciato dalla suddetta sentenza ha portato a varie e difformi pronunce delle Corti territoriali; in ragione di quanto appena esposto, ferma l'incertezza a riguardo, possiamo valutare l'instaurazione di un ricorso alla Corte dei Conti territorialmente competente, volto ad ottenere il riconoscimento dell'aliquota al 2,445%.

In merito ai costi del ricorso, a breve sul Forum sarà pubblicato un prospetto riepilogativo.

Nel caso abbia necessità di informazioni o chiarimenti, mi contatti pure agli indirizzi in calce.

Cordiali saluti
Marco Antonio Vallini
Studi LexEtica
Avv. Marco Antonio Vallini
Piazza S. Marco 7
50121 Firenze
Tel. 379/1616164

Via G. Pico della Mirandola 9
50132 Firenze
Tel 055/217989

email: pensionistica@lexetica.it

taranto
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 4
Iscritto il: lun mar 11, 2019 7:18 am

Re: Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

Messaggio da taranto » sab mar 20, 2021 6:52 am

Buongiorno Avvocato.

Innanzitutto La ringrazio per l'attenzione.

Onestamente devo dire di non essere a conoscenza di sentenze difformi delle Corti Territoriali in materia dei cc.dd. "MENO 15". E' di tutta evidenza che ciò complica ulteriormente la vertenza causa l'"ambiguità" di quanto stabilito dalle SS.RR..
Qui in Calabria sembra che l'orientamento sia consolidato a riconoscere anche alla sunnominata categoria il coeff. 2,445. Resta indubbiamente aperta la questione impugnazione da parte dell'Inps. Per motivi di servizio, ho avuto modo di riscontrare l'abitudine dell'Ente ad impugnare le sentenze anche in costanza di mancanza di oggettive motivazioni, poco interessandosi alla temerarietà della causa (ho suggerito in passato di valutare la temerarietà di vertenze ai fini della valutazione del danno erariale).

Ciò detto, eppoi non La disturbo più, Le chiedo di conoscere se la bozza della "diffida e messa in mora" possa essere trasmessa via pec all'Inps competente oppure la VS scelta di indicare la trasmissione a mezzo raccomandata A/R dipenda da valutazioni di opportunità "istruttorie".
La ringrazio.

giov.addesso
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 16
Iscritto il: sab apr 17, 2010 6:25 pm

Re: Parere applicabilità art. 54 T.U. 1092-1073 e sentenza 1 del 2021 delle SS.RR. della Corte dei Conti

Messaggio da giov.addesso » lun apr 12, 2021 8:13 pm

giov.addesso ha scritto:
mer mar 10, 2021 12:12 pm
Salve, sono stato riformato in data 06/08/2020 non per c.s.. Ho già una 6^ categoria Tab. A. Al 31/12/1995 avevo 11 anni 3 mesi e 18 giorni, come calcolato dall'inps. posso inoltrare la domanda di ricalcolo della pensione???

Rispondi