Oggi sono stato riformato

Feed - POLIZIA DI STATO

Pegaso67
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 125
Iscritto il: sab ott 13, 2018 9:25 pm

Oggi sono stato riformato

Messaggio da Pegaso67 » ven ott 25, 2019 4:06 pm

Ciao, Buongiorno a tutti. Ringrazio da subito I colleghi che nel corso di questi 12 mesi mi hanno aiutato sia con i conteggi che con parole di confronto, rivelatesi di grande aiuto, grazie davvero. In particolare a Louis ma anche a naturopata, a dolomitico e altri colleghi...
Visto che l'argomento interessa a molti, vi spiego in breve.
A casa da novembre 2018 per disturbi di ansia e altro legati sia ad una situazione familiare molto difficile, che a problematiche al lavoro. Varie convocazioni alla CMO, seguito da CSM della mia città, 15 giorni fa mi hanno notificato il preavviso di riforma, concretizzatasi oggi con possibilità di transito ai ruoli tecnici, da me rifiutata. Adesso scatta l'iter per le varie domande che, grazie ai preziosissimi post qua pubblicati, mi è risultato più facile da realizzare. Un consiglio. Se avete patologie chiare, ineludibili, spero il meno di voi possibile, non è necessario sprecare soldi in aiuti legali esterni, perche serve a ben poco, purtroppo, quando la patologia è fuori dal proprio controllo. Bastano le certificazioni mediche ovviamente non di parte quindi da medici e strutture pubbliche.
Una domanda dovrei farla perché non mi sono chiare alcune cose.
Oggi ho già fatto istanza di monetizzazione congedo non goduto, in polizia non abbiamo purtroppo la cassa sottufficiali, rinuncia a ricorso in II istanza, rinuncia a transito, rinuncia a chiedere causa di servizio per la mia patologia. Chiedo se il verbale che rilascia il giorno della riforma è quello ufficiale e quindi se la data parte da oggi, oppure bisogna attendere altri incartamenti. E se posso già andare al patronato anche se eventualmente il verbale definitivo sarà un altro. Grazie per le risposte



Convenzionistituzioni.it
Maurizio v
Affidabile
Affidabile
Messaggi: 207
Iscritto il: dom giu 12, 2016 12:40 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Maurizio v » ven ott 25, 2019 4:11 pm

Tanti auguri sia dell'agognata pensione e di buona salute. Aggiornaci appena riceverainla prima pensione, credo che avrai fatto fare il calcolo dagli esperti. Buona serata e vita.

Pegaso67
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 125
Iscritto il: sab ott 13, 2018 9:25 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Pegaso67 » ven ott 25, 2019 5:26 pm

Grazie ricambio anche a te

scararex
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 67
Iscritto il: mer nov 07, 2018 3:27 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da scararex » ven ott 25, 2019 6:56 pm

Scusami pegaso ma ti hanno proposto i ruoli tecnici? Penso ti abbiamo proposto i ruoli civili ... Buona pensione :)

Pegaso67
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 125
Iscritto il: sab ott 13, 2018 9:25 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Pegaso67 » ven ott 25, 2019 9:35 pm

Si si mi sono sbagliato

Paper8
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 40
Iscritto il: gio ott 25, 2018 8:17 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Paper8 » sab ott 26, 2019 10:18 am

Ciao Pegaso 67....innanzi tutto auguri per la tua salute, per quanto riguarda la tua domanda sul fatto di poter già andare al patronato per la domanda di pensione ed eventuale privilegiata, la risposta è NO. Devi attendere il verbale definitivo del Ministero di appartenenza!

Paper8
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 40
Iscritto il: gio ott 25, 2018 8:17 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Paper8 » sab ott 26, 2019 10:25 am

I tempi sono intorno ai 45 giorni, quando ti arriva vai al patronato e fai la/le domanda/e. Ovviamente la decorrenza della pensione e dell'eventuale privilegiata parte dal primo del mese successivo alla riforma. Per quanto riguarda il tuo caso essendo stato riformato dopo il 15 del mese di ottobre, ti verra' concessa dal 1° novembre mentre per ottobre ti verrà accreditato lo stipendio percepito normalmente.

Pegaso67
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 125
Iscritto il: sab ott 13, 2018 9:25 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Pegaso67 » sab ott 26, 2019 11:09 am

Grazie Paper per le risposte. Il verbale definitivo quindi integrale dovrebbe essere la CMO a redigerlo o sbaglio? Io nel frattempo ho inviato una pec alla CMO con richiesta di invio del verbale integrale. Da quanto ho sentito alla mia amministrazione, polizia di stato, dovrebbero garantirmi soltanto lo stipendio di novembre, per poi procedere al blocco. E se a dicembre non sarà partito a regime il pagamento della pensione, non si percepisce nulla... Penso escluda la tredicesima che dovrebbe essere scissa, poiché già maturata in parte. Questo è quello che mi è stato riferito.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12692
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da panorama » sab ott 26, 2019 10:39 pm

Quando la CMO riforma in quanto non più idoneo al servizio, già dallo stesso giorno puoi fare domanda di pensione o direttamente dal portale INPS o puoi servirti di un Patronato, compilando la giusta procedura di "pensione ordinaria di inabilità/proficuo lavoro / mansioni gestione pubblica". Così facciamo noi dell'Arma quando si viene riformati e si rinuncia al transito. Poiché, più tardi la fai e più tardi vengono sviluppati i conti da parte dell'Amministrazione e dall'INPS, per tanto, facendo tutto tardivamente, prenderai più tardi il 1° rateo di pensione e poi come farai?

Per quanto riguarda la domanda di P.P.O. ed avendo già delle malattie "riconosciute" dipendenti da causa di servizio, la puoi già fare sin da subito allegando tutti i Decreti di riconoscimento e di pagamento di Equo Indennizzo in quanto dovrai indicare tutte le somme percepite.

Pegaso67
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 125
Iscritto il: sab ott 13, 2018 9:25 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Pegaso67 » dom ott 27, 2019 9:48 am

Grazie panorama per i tuoi sempre preziosissimi consigli che sono tesoro non solo per me ma per molti utenti. Purtroppo non ho cause di servizio riconosciute o almeno sembra. Non mi sono mai interessato molto agli esiti, ahimè. Ne ho una, ultima per cervicalgia che a Padova è stata approvata ma deve essere Roma a riconoscerla e li penso siano tempi lunghi. A giugno mi veniva approvata a Padova. Poi ho altre cause determinate da colluttazioni in servizio, ma anche lì devo capire come sono state lavorate. Si prima si presenta la domanda e prima si sblocca tutto. Alla mia amministrazione dicono che non posso andare già al Patronato, ma io domani andrò lo stesso, mi fa piacere che anche tu sei d'accordo e porterò il primo verbale quello a crocette dove determina la mia non idoneità permanente. Poi, molto importante e questo anche penso sia di interesse comune, dovrò informarmi presso la finanziaria con la quale ho in essere quinto e delega se per quest'ultima è prevista la formula assicurativa che, in caso di perdita del lavoro per infermità, malattia, venga estinta. Sarebbe tanta roba questa
Grazie ancora panorama, di cuore

Pegaso67
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 125
Iscritto il: sab ott 13, 2018 9:25 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Pegaso67 » dom ott 27, 2019 9:50 am

Comunque ieri ho inviato una pec alla CMO con richiesta di invio del verbale integrale. Spero non passino mesi

Paper8
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 40
Iscritto il: gio ott 25, 2018 8:17 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Paper8 » dom ott 27, 2019 12:33 pm

Anche io sono un ex appartenente alla Polizia di Stato Pegaso 67 e ho risposto alla tua domanda per quanto riguarda a la domanda da fare presso un patronato, ovviamente confermo quanto detto da panorama che puoi farla anche te tramite portale INPS, ma per non incorrere in eventuali errori e stare tranquillo, ti conviene farla presso un patronato che ha molta esperienza in proposito. A tal proposito ti ribadisco che nessun patronato serio te la invierà senza documentazione del Ministero che avverrà in automatico senza che la richieda te perché in sinergia con la CMO. Ti assicuro che non perderai nulla e anche se passeranno due tre mesi tra tutto, prenderai gli arretrati con interessi legali.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12692
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da panorama » dom ott 27, 2019 2:00 pm

Tieni presente che quando andrai ha fare la domanda di pensione perché riformato, dovrai indicare se hai trattenute di cessioni/finanziamenti solo ed esclusivamente sulla busta paga in modo da mettere al corrente l'INPS che hai questi prestiti in busta paga.

Devi sapere anche che, quando presenti la domanda di pensione devi indicare SE vuoi contribuire al Fondo Credito per un eventuale prestito "futuro" da parte dell'INPS oppure di NON contribuire, si tratta di una piccola cifra che varia a secondo del grado rivestito.

Una copia della domanda di pensione sicuramente la dovrai presentare alla tua Amministrazione, così facciamo da noi CC. e ti consiglio anche di fartene stampare 3 copie dal tuo patronato, così facendo, 1 la consegni alla tua Amministrazione per il superiore inoltro a chi di competenza e le restante 2 copie te li tieni per te nel caso ti possono servire ma una almeno mettila nel cassetto tuo a casa.

Per quanto riguarda il fatto che dici: "ho altre cause determinate da colluttazioni in servizio, ma anche lì devo capire come sono state lavorate." accertati se ti hanno fatto a suo tempo il Mod. C e se ti sono state riconosciute ed ascritte come "cause di servizio". Datti da fare e vediti i fatti tuoi, perché chi sta in ufficio raramente si interessa degli altri. Se ti sono state riconosciute ed ascritte puoi già fare domanda di P.P.O. e in tal caso, puoi già accennare nell'atto che hai in corso di riconoscimento altra malattia ma non ancora definita.

Pegaso67
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 125
Iscritto il: sab ott 13, 2018 9:25 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Pegaso67 » dom ott 27, 2019 6:42 pm

Si dovrò informarmi sulla situazione cause di servizio. Comunque lo stato d'animo non lo sentivo così da tempo. Amore incondizionato verso il corpo di polizia che mi ha fatto mangiare SANO per quasi 34 anni, che mi ha visto in battaglie più o meno cruente, in vittorie legate non sempre alla chiusura delle manette ai polsi di qualcuno, ma da ben altro e di spessore non mediatico, però di vitale significato, secondo me. Vedere, a distanza di tempo da un'attività coercitiva posta in essere nei confronti di un tossicodipendente, lo stesso venire a trovarmi spontaneamente e ringraziarmi perché grazie a quella situazione era riuscito finalmente ad uscire dall'eroina. Chiacchierare a lungo con ragazzi, apparentemente perduti e convinti di vivere la vita contro ogni istituzione e vederli con il passare dei minuti, uscire da quella maschera che nemmeno loro sapevano di indossare e ragionare finalmente su come invece deve essere vissuta la vita. Amando anche determinate regole. Due esempi ed ecco perché tanto amore, ma liberazione da quello che da tempo si era trasformato in un incubo. Ma non per scelta, o per paraculismo spesso cronico in tanti fin da subito, ahimè e altre volte fisiologico dopo tanti anni di servizio. No, non per questo, ma forse per la pazienza ormai terminata nel sentire le demenzialita di certi superiori. Tutto ciò non frutto di mancanze, appunto, da parte mia, ma dettate dalla voglia di essere superiori da quel vivere in una certa maniera forti di un grado importante, ma sciacallo di fondamentali valori umani. Penso sia difficile sopportare un superiore e si tratta solo di funzionari per me, nel corso di un'attività di p.g delicata che ti accusa di aver bloccato il tuo settore operativo, con l'arresto che stavi determinando. Un vettore di clandestini, non è facile da imputare in quel capo di accusa dimostrarlo implica sommarie informazioni e la costruzione di un castello accusatorio che poi deve assolutamente essere convalidato in sede di giudizio. Quindi raccolta di testimonianza ai vari clandestini con l'interprete ovviamente. Penso che per chiunque sentirsi accusare di bloccare un ufficio durante un'operazione importante possa essere motivo di grande sofferenza. Oppure sempre nel corso di un'operazione, ma legata stavolta agli stupefacenti, sentirsi accusare, dal "funzionarietto" di turno, di non averlo chiamato ed avvisato per primo, poiche, come da consegne del turno smontante, avrei dovuto, come ho fatto, chiamare la capa più grossa. E telefonata bollente finché i colleghi erano fuori in auto per cercare di pesare il grosso quantitativo di stupefacente con accuse senza senso, solo per farsi sentire da esterni che lui è un capo e bla bla bla, mezz'ora di telefonata bloccandomi la mia attività.. Pazzesco. E non solo, accusa gravissima, che mi hanno sempre agevolato per mia figlia che ha gravi problemi di salute... Pensate voi che difficile andare avanti così. Comunque giusto uno sfogo per ribadire che la riforma è arrivata come una grande liberazione. E scrivendo quanto appena sopra, si, rabbia, ma passeggera, tanto ormai io non ho più nulla a che fare materialmente con loro. Intimamente si, sempre, perché il mio cuore sarà sempre legato ai tanti anni che ho fatto e anche divertendomi. Scusate se sono stato prolisso... Ma almeno ho fatto partecipi anche voi di situazioni che penso qualcuno avrà sicuramente vissuto, se non peggio.

Paper8
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 40
Iscritto il: gio ott 25, 2018 8:17 pm

Re: Oggi sono stato riformato

Messaggio da Paper8 » dom ott 27, 2019 8:51 pm

Concordo con te su tutta la linea Pegaso 67, io di anni effettivi ne ho svolti 38 e 2 mesi per l'esattezza, volendo potevo farne altri 2 ed arrivare alla pensione di vecchiaia, ma anche io ero arrivato al punto di uscire la mattina di casa con il magone andando in ufficio. Anche io come te le gioie più grandi le ho avute da gente che ho arrestato e mi è venuta a trovare per pagarmi il caffè o tante persone in generale che mi hanno ringraziato nel tempo per il mio modo di operare. Ho nel cuore i tanti colleghi che si trovano ad operare in strada oggi che purtroppo come agiscono agiscono ci sono tante troppe persone che li condannano dal comodo di una poltrona o di un salotto senza sapere nulla di come si svolge un intervento di Polizia anche il più banale, se esiste il banale in quello che facciamo. Pardon almeno per me, che facevo. Ho rinunciato a circa trecento euro sulla pensione per il noto moltiplicatore che ovviamente non mi è stato applicato, ma ho sicuramente guadagnato in salute e finalmente assaporo la parola famiglia che prima con orari a dir poco massacranti e festivi vari passati a lavorare avevo dimenticato. Scusate anche il mio sfogo ma ho sempre amato fare il poliziotto cosa che ripeto oggi come oggi, tra magistratura e tuttologhi vari è impossibile fare serenamente!

Rispondi