News Varie

Sezione dedicata alla libera circolazione di idee ed esperienze tra i diversi Corpi armati (e non) dello Stato.
Feed - PUNTO DI INCONTRO

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » mar lug 27, 2010 6:15 pm

TUTELA CONSUMATORI. Altroconsumo diffida Fiat: problemi a Lancia Ypsilon e Musa
27/07/2010 -
Altroconsumo denuncia un ennesimo difetto su alcune automobili in commercio. Si tratta della Lancia Ypsilon e della Musa con equipaggiamento Ecochic Gpl: quando sono alimentate a Gpl, durante la retromarcia, il motore si spegne all'improvviso. Il problema è stato segnalato ad Altroconsumo da diversi soci di tutta Italia: da Bologna a S. Agata Militello, da Roma a S. Benedetto del Tronto, a Ferrara. Da quanto riferito, i concessionari a cui si sono rivolti gli automobilisti ignorano o smentiscono l'esistenza del problema.

Altroconsumo ha inviato una diffida formale a Fiat perché rispetti gli obblighi di legge riguardo la tutela dei consumatori e la sicurezza dei prodotti. La casa automobilistica deve informare del difetto tutti i possessori dell'auto e predisporre la rete di assistenza perché si intervenga eliminando il problema.



panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » mar lug 27, 2010 6:17 pm

POSTE. Poste Italiane cambia modello di recapito
27/07/2010
Poste Italiane lancia il nuovo modello di recapito e di revisione dell'assetto logistico, "con l'obiettivo di venire incontro alle esigenze e alle abitudini sempre più diversificate della clientela e di migliorare ulteriormente la qualità e l'efficienza del servizio in vista della completa liberalizzazione del mercato, in vigore dal 1° gennaio 2011". La consegna della posta prioritaria e raccomandata sarà fatta su cinque giorni e la fascia pomeridiana sarà dedicata a famiglie, pmi e professionisti.

Questo il dettaglio del piano, come comunica Poste: "In base all'accordo firmato con le organizzazioni sindacali si introduce un nuovo orario di lavoro per i portalettere: la consegna della corrispondenza prioritaria, raccomandata e commerciale verrà eseguita dal lunedì al venerdì dalle 8 fino alle 16. Dalle 14 alle 20 saranno forniti servizi "su misura" ad alto valore aggiunto che costituiscono l'aspetto più innovativo dell'accordo e rispondono sempre meglio alle esigenze di famiglie, imprese e professionisti: Dimmiquando, Chiamami, Aspettami, recapito telegrammi, messo notificatore, ritiro a domicilio, ritiro posta registrata. Tali servizi saranno assicurati anche il sabato dalle 8 alle 14 insieme alle consegne urgenti di telegrammi e Raccomandata 1".

Ci sarà anche un processo di formazione per il potenziamento degli addetti agli sportelli. Il nuovo piano partirà in via sperimentale nei capoluoghi di provincia e, successivamente,sarà esteso ai centri maggiori. In arrivo anche nuovi veicoli: "Saranno acquistati 1500 quadricicli elettrici "Free Duck" e 1000 nuovi autoveicoli - annuncia Poste - Anche la flotta di motoveicoli sarà rinnovata e potenziata entro il 2011 con l'acquisto di nuovi modelli che applicano a bordo le soluzioni più innovative in materia di sicurezza, riduzione dei consumi e contenimento delle emissioni".

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » mar lug 27, 2010 6:19 pm

ENERGIA. Confconsumatori: occhio alle truffe!
27/07/2010
Sono ormai numerosi e in costante aumento i consumatori che si rivolgono allo sportello di Latina della Confconsumatori lamentandosi di ritrovarsi con un contratto per fornitura di energia elettrica e gas con nuovi operatori del mercato senza averne avuto intenzione. "Nella maggior parte dei casi -spiega l'avv. Franco Conte, presidente provinciale Confconsumatori - si sono presentati nelle abitazioni alcuni rappresentanti dei nuovi gestori del mercato dell'energia elettrica che con le motivazioni più diverse, spesso confuse, hanno poi posto in essere un nuovo rapporto contrattuale utilizzando la firma di familiari non titolari di utenza in alcuni casi perfino minorenni. Il servizio viene inoltre attivato prematuramente rispetto ai 10 giorni previsti per l'esercizio del diritto di recesso. In altri casi ignari consumatori si sono trovati ad essere titolari contratti energetici con nuovi operatori senza aver mai firmato alcun contratto ed infatti successivamente si è accertato che la firma apposta sul contratto era palesemente falsa".

Confconsumatori invita, pertanto, tutti gli utenti a prestare la massima attenzione, a farsi sempre assistere da familiari o vicini più esperti ed eventualmente rivolgersi alle Associazioni dei Consumatori. L'Associazione, infine, fa sapere di essere a disposizione degli utenti per risolvere tutte le problematiche che possano verificarsi nell'ambito del mercato dell'energia elettrica e del gas.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » mer lug 28, 2010 3:02 pm

E' legge nuovo codice della strada: tolleranza zero contro Alcoldi ApcomRoma, 28 lug.
(Apcom) -
E' legge il nuovo codice della strada. Le nuove norme, che ieri hanno avuto il via libera della commissione lavori pubblici, sono state approvate stamattina dall' Aula del Senato, con 145 voti a favore e 122 astenuti, giusto in tempo per il grande esodo estivo, visto che quello del 31 luglio è considerato, per la circolazione stradale, un fine settimana da bollino nero'. Il testo resta quello approvato a maggio alla Camera. Ecco quali sono le principali novità del nuovo codice:
- Alcol, tolleranza zero - Tasso alcolemico pari a zero per i conducenti con meno di 21 anni; per chi ha la patente da non più di 3 anni; per i conducenti professionali o di autoveicoli con patente C, D o E. Pene inasprite per chi guida in stato di ebrezza o di stupefacenti e per chi provoca incidenti. Limiti di velocità più bassi per i neopatentati.
- Casco in bici e seggiolino sulla moto - Obbligo del casco per i ciclisti sotto i 14 anni. Eliminata la norma che toglieva i punti patente per infrazioni commesse in bici. In arrivo un seggiolino apposito da agganciare alla sella per i motociclisti che vogliono trasportare bambini dai 5 ai 12 anni. No al casco integrale obbligatorio.
- Stretta sulle microcar - Cinture di sicurezza sempre allacciate per il guidatore. Multe salate per i proprietari di microcar con il motore truccato e per i meccanici che le hanno modificate.
-Test antidroga per la patente - Test antidroga obbligatorio per prendere la patente, per il rinnovo e per chi guida mezzi pubblici, taxi o camion. Esercizi di guida anche a 17 anni, ma il minore deve avere la patente A ed essere accompagnato da una persona con patente B da almeno 10 anni.
- Multe, notifica entro i 60 giorni - Il periodo per ricevere la notifica delle multe passa da 150 a 60 giorni. I proventi delle multe sono divisi al 50% tra l'ente accertatore e l'ente proprietario della strada. Pagamenti di multe a rate dai 200 euro in su, ma solo con redditi bassi.
-Targa personale - La targa diventa personale e non legata al veicolo. Norme contro le intestazioni fittizie dei mezzi.
- Scatola nera - Rimane la sperimentazione della scatola nera sulle auto, facoltativa e collegata all'assicurazione.
- Deroga alla sospensione della patente - Chi ha sospesa la patente può ricorrere al prefetto e chiedere una deroga per guidare massimo tre ore al giorno per andare al lavoro o per fini sociali. La deroga porta anche a un allungamento della sanzione.
- Professionisti licenziati - Chi ha subito la sospensione della patente professionale perchè ubriaco o drogato può essere licenziato per giusta causa dall'azienda.Esame per i punti decurtati - Arriva un esame per recuperare i punti decurtati.

- Tir e bus fino ai 70 anni - Da 65 a 70 anni l'età massima per condurre i conducenti di mezzi pubblici, autocarri e tir.

- Etilometri nei ristoranti - Nei ristoranti arrivano mini etilometri a disposizione dei clienti. Divieto per i locali notturni di vendere bevande alcoliche dopo le tre di notte;
divieto di vendita di superalcolici negli autogrill sulle autostrade dalle 22 alla 6 e divieto di vendita di bevande alcoliche dalle 2 alle 7. Salate le multe per gestori e clienti.
- Pedoni - Meno 8 punti, contro i 5 precedenti, per chi non rispetta i pedoni che attraversano le strisce. Se le strisce non ci sono o non sono visibili, la sanzione è più bassa ma comunque raddoppiata. Chi non lascia strada a polizia o ambulanze perde 5 punti.
- Diversamente abili - Agevolazioni fiscali per l'acquisto di autoveicoli.

- Auto blu - Accantonato l'emendamento che esentava gli autisti delle auto blu dalla sottrazione di punti patente. La materia è stata rinviata a un successivo intervento del Governo.

- Fumo in auto - Accantonato il provvedimento sul divieto di fumo in auto.

- Velocità in autostrada - Il limite rimane a 130 km/h. Le società concessionarie possono alzarlo a 150 km/h, ma solo nei tratti a tre corsie con sistema tutor e in condizioni meteo favorevoli.
28 luglio 2010

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio lug 29, 2010 2:37 pm

TURISMO. Milano, Tribunale: fallita la società che controlla proprietà immobiliari del Ventaglio
28/07/2010
Il Tribunale di Milano ha dichiarato il fallimento della Ventaglio Resorts Real Estate, la società del gruppo I Viaggi del Ventaglio, fallito lo scorso 15 luglio. Il pm Luigi Orsi ieri aveva fatto istanza di fallimento della società che controlla la proprietà immobiliari del tour operator, compresi alberghi e villaggi nel mondo. Intanto, i legali del gruppo I viaggi del Ventaglio hanno presentato ricorso alla Corte d'appello di Milano contro la dichiarazione di fallimento che risale a metà luglio. Anche riguardo alla capogruppo, il pm Luigi Orsi aveva chiesto il fallimento in quanto sulla storica società nel settore turistico gravava "un buco da 200 milioni di euro".

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio lug 29, 2010 2:38 pm

SICUREZZA STRADALE. Senato approva in via definitiva nuovo codice della strada
28/07/2010 -
Il Senato ha approvato in via definitiva il ddl n. 1720-B recante disposizioni in materia di sicurezza stradale. Le novità maggiori riguardano l'alcol: per chi ha preso la patente da meno di tre anni e per tutti coloro che lavorano al volante vige il divieto assoluto di bere mentre per tutti è previsto un aumento delle sanzioni se si è sorpresi a guidare con un tasso alcolico superiore a quello consentito dalla legge. Per quanto riguarda la vendita di alcolici, il disegno di legge vieta la vendita degli alcolici nei locali pubblici: scatterà alle tre di notte e durerà fino alle sei di mattina, con deroghe previste solo per Ferragosto e Capodanno. La stretta sarà più severa per gli autogrill, dove non potranno essere vendita superalcolici a partire dalle dieci di sera. Il nuovo codice della strada introduce anche la targa personalizzata e una visita medica obbligatoria ogni due anni per gli ultraottantenni che vogliono continuare a guidare. Un'altra mini-stretta riguarda minicar e motorini: decuplicate le sanzioni per chi produce e commercializza minicar che superano i 45 km/h (si rischieranno fino a 4.000 euro di multa) e per le officine che tuccano i motocicli (multe fino a 3.119 euro). Sulle minicar sarà obbligatorio l'uso delle cinture. Infine, i limiti di velocità sulle autostrade. Al termine di una lunga discussione il Parlamento ha deciso di confermare la facoltà per le società autostradali di portare i limiti a 150 km/h nei tratti a tre corsie, a patto però che sia presente il tutor.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio lug 29, 2010 2:40 pm

SANITA'. Ospedale Pediatrico Bambino Gesù a lavoro per migliorare vita a pazienti oncoematologici
28/07/2010
L'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e l'associazione di volontariato Peter Pan onlus hanno siglato un protocollo d'intesa con l'obiettivo di garantire ad un numero sempre maggiore di pazienti oncoematologici non residenti a Roma e ai loro familiari un alloggio gratuito e servizi ad alto valore umano, oltre che di qualità, per tutto il tempo necessario alle terapie, con particolare attenzione verso i casi maggiormente critici.

Con la sigla dell'intesa le terapie che richiedono un'alta specializzazione - ma per le quali non è essenziale l'erogazione in ambiente ospedaliero - saranno somministrate "a domicilio" presso la Casa di Peter Pan, con grandi benefici in termini pratici e psicologici per il piccolo paziente, per il nucleo familiare e con un sensibile risparmio per il sistema sanitario in quanto il protocollo tra l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e Peter Pan onlus prevede che l'accoglienza gratuita nelle Case e i costi dell'équipe che presterà le cure mediche "a domicilio" siano a totale carico dei firmatari.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio lug 29, 2010 5:50 pm

TURISMO. Rinuncia del viaggio, si ha diritto al rimborso? Lo spiega MDC
29/07/2010
Il turista ha diritto al rimborso totale o parziale del viaggio in caso di rinuncia o impossibilità di partire. Sono molti, però, i tour operator, le agenzie di viaggio e gli hotel che non rispettano questo diritto, anche nei casi in cui è prevista una copertura assicurativa. Oltre a fornire informazioni su cancellazioni di voli e fallimenti di tour operator, in queste settimane, lo Sportello Turismo del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) ha risposto a molti cittadini che volevano conoscere i loro diritti in caso di impossibilità di partire e di rinuncia al viaggio prenotato. Questi si trovavano di fronte al rifiuto perentorio da parte dell'hotel o del tour operator di turno di restituire la caparra o la somma pagata già integralmente anche in presenza di polizza assicurativa.

Gianni Ricciuti, responsabile del Dipartimento Turismo di MDC spiega cosa fare in questi casi: "Come prima cosa è sempre meglio sottoscrivere comunque una polizza assicurativa, che garantisca il risarcimento parziale o integrale in caso di rinuncia al viaggio o impossibilità di partire, soprattutto per viaggi di un certo costo. È bene, poi, leggere attentamente le condizioni contrattuali del viaggio, del pacchetto e della polizza assicurativa".

"Ogni contratto - continua Ricciuti - è a sé: si può, per esempio e per alcuni contratti, aver diritto al recupero integrale della somma se si rinuncia al viaggio almeno 20 giorni prima, al recupero parziale se si rinuncia 10 giorni prima e non aver diritto ad alcun rimborso successivamente. Infine, comprovare sempre, documenti alla mano (es. certificati medici, ecc.), i motivi per cui si è costretti a rinunciare al viaggio: è una carta importante da giocare soprattutto nel caso in cui la compagnia assicurativa (e succede spesso) non intenda rimborsare il turista anche se ne avrebbe diritto".

Lo Sportello Turismo di MDC offre consulenza ai consumatori alle prese con i disservizi e i problemi che si verificano in vacanza attraverso l'indirizzo e-mail sportelloturismo@mdc.it .

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio lug 29, 2010 5:52 pm

TRASPORTI. Pedaggi autostradali Lazio, Tar sospende il decreto
29/07/2010
Il Tar del Lazio ha sospeso il decreto che ha disposto l'aumento dei pedaggi autostradali. I giudici hanno accolto, infatti, le richieste della provincia di Roma, del Comune di Fiano Romano e della Provincia di Pescara. Il Tar ha sostenuto che al pagamento deve corrispondere un servizio, e dunque l'utilizzo di un'infrastruttura, e non può trattarsi di una mera tassa: "Il provvedimento impugnato - si legge nelle ordinanze - per essere coerente con la finalità enunciata deve assumere il carattere di corrispettivo per l'utilizzo di una infrastruttura; al contrario, tale carattere non appare sussistente in alcune delle ipotesi evidenziate, vale a dire in tutte quelle che prevedono il pagamento del pedaggio in relazione ad uno svincolo stradale non necessario e non interessato dalla fruizione dell'infrastruttura".

L'Adoc, che insieme al Codacons, ha sempre sostenuto il ricorso presentato dalla Provincia di Roma, plaude al provvedimento che rappresenta la vittoria dei consumatori e dei pendolari: "Sarebbe stato assurdo, ad esempio, imporre una maggiorazione di un euro per chi viene da Fiano Romano o l'introduzione del pedaggio sull'autostrada urbana Chieti-Pescara, un tratto di soli 20 chilometri utilizzato quotidianamente e anche più volte al giorno dai cittadini di entrambe le città" ha commentato Carlo Pileri, Presidente dell'Adoc, "Per questo motivo apprezziamo che sia stato accolto il ricorso della Provincia di Roma. Ora ci auguriamo che non vengano emanate nuove norme elusive della decisione del Tar. Imporre il pedaggio significa andare a colpire direttamente il portafoglio dei consumatori, già spossati da una crisi di cui non si vede la fine. Inoltre, significa danneggiare un settore, il turismo, che sta vivendo una crisi profonda."

Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) esulta per la decisione del Tar Lazio. Per l'Associazione, gli aumenti erano frutto di un provvedimento immotivato e ai limiti della follia ora giustamente sospeso dal Tar Lazio. Adesso, si sospenda immediatamente l'applicazione della gabella e venga restituito il maltolto agli automobilisti che hanno pagato finora quegli aumenti ingiustificati.

"Bene che sia stato cassato questo provvedimento indegno" ha commentato Rosario Trefiletti."Al di là dei rimborsi, infatti, questo eviterà ai cittadini maggiori esborsi sia relativamente ai prezzi dei beni di largo consumo, che nella grande maggioranza dei casi sono trasportati su gomma, sia, in maniera diretta, soprattutto per i pendolari, che avrebbero dovuto subire un vero e proprio salasso, di almeno 50 euro al mese. L'Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha calcolato che, in media, a causa di tali aumenti, complessivamente, tra scoti diretti ed indiretti, ogni famiglia avrebbe subito una maggiore spesa di 60 euro".

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio lug 29, 2010 5:54 pm

AMBIENTE. Tribunale Latina ha emesso condanna per detenzione ordigni atti a provocare incendi
29/07/2010
Dal 2000 a oggi, grazie alla legge che ha introdotto la reclusione per il reato di incendio boschivo, il Corpo Forestale dello Stato ha arrestato 132 persone e segnalato all'Autorità Giudiziaria 3.819 persone. E una nuova sentenza, emessa dal Tribunale di Latina, rafforza gli strumenti a disposizione dell'attività giudiziaria della Forestale contro i roghi dolosi.

Come ricorda la Forestale in una nota, "il 10 luglio 2010 infatti è stata depositata una sentenza relativa ad un caso di condanna per detenzione di ordigni atti a provocare incendio boschivo in due roghi rispettivamente del 26 luglio e 10 agosto 2007. L'autore dell'incendio già condannato per il reato di cui all'art. 423-bis (incendio boschivo) è stato condannato anche a 1 anno e 4 mesi di reclusione per aver attentato alla pubblica incolumità, poiché deteneva illegalmente strumenti infiammabili costituiti da 22 spirali di zampirone costruite al fine di provocare la combustione all'origine degli incendi e consentire all'uomo di allontanarsi prima che i roghi divampassero. Questa sentenza - spiega la Forestale - riveste una notevole importanza per le indagini sugli incendi boschivi in quanto per la prima volta è stato utilizzato uno strumento sanzionatorio che possa colpire coloro che detengono materiale costituito e costruito per appiccare gli incendi nei boschi e quindi consente agli investigatori di poter intervenire già nella fase di detenzione di tali apparati da parte dei criminali incendiari prima che sia appiccato l'incendio".

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio lug 29, 2010 5:56 pm

OGM. Coltivazioni a Pordenone, analisi confermano: si tratta di MON810
29/07/2010
Il campo di mais nel comune di Fanna (Pordenone) è transgenico, per la precisione si tratta di MON810, un mais OGM brevettato dalla statunitense Monsanto. Lo confermano le analisi sui campioni prelevati nei giorni scorsi da Greenpeace ed effettuate da un laboratorio certificato. "Siamo di fronte a un atto assolutamente irresponsabile oltre che illegale", denuncia Federica Ferrario, responsabile della campagna OGM di Greenpeace, "Il mais è già completamente fiorito e da giorni sta disseminando il proprio polline sui campi adiacenti e su una vasta area, trasportato dal vento e dagli insetti".

L'Associazione ricorda che il campo OGM in Friuli viola il Decreto Legislativo 24 aprile 2001, n. 212, che prevede il rilascio di una specifica autorizzazione per la loro semina, in assenza della quale è prevista la pena dell'arresto da sei mesi a tre anni o dell'ammenda fino a € 51.700. In aggiunta, il Decreto firmato lo scorso aprile dai Ministri di agricoltura, salute e ambiente, vieta espressamente di coltivare mais OGM MON810 in Friuli. Tali disposizioni mirano a garantire i prodotti tradizionali e biologici dalla contaminazione con quelli transgenici e a evitare un danno all'ambiente.

"Il Procuratore di Pordenone, Antonio Delpino - continua Ferrario - non può più perdere un solo minuto di tempo e deve porre fine a questa incomprensibile dilazione dei tempi. Va incriminato il responsabile di questa violazione e chi l'ha aiutato, e bisogna iniziare la conta dei danni legati a questo atto scellerato, che non devono certo ricadere sugli agricoltori onesti o sugli Enti pubblici".

Greenpeace si attende un intervento immediato del ministro dell'Agricoltura, Giancarlo Galan, a difesa degli agricoltori friuliani, e del Ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, Autorità competente per il rilascio di Ogm in ambiente, a difesa della biodiversità del nostro Paese.

La "Task Force per un'Italia Libera da Ogm" convoca un Presidio della Legalità, a partire da domani venerdì 30 luglio, alle ore 12, davanti alla Prefettura di Pordenone: il Presidio continuerà ad oltranza fino a quando non saranno attuate le azioni previste dalla legge, ovvero la distruzione dei campi OGM e i provvedimenti nei confronti dei responsabili.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio lug 29, 2010 5:58 pm

SICUREZZA STRADALE. Nuovo codice della strada, plaudono Fazio e Silb
29/07/2010
Entra in vigore domani, giusto il tempo per il previsto esodo estivo, il nuovo codice della strada. "La riforma approvata ieri in via definitiva dal Senato introduce regole importanti per limitare l'assunzione di alcol alla guida. E' un grande passo in avanti per la prevenzione dei rischi per la salute alcol correlati e degli incidenti stradali. La prevenzione di questo tipo di infortuni è sempre stata una priorità dell'azione di governo. Le norme per i neopatentati possono contribuire a modificare lo stile di vita di molti giovani che spesso vedono nel bere un'appartenenza al "gruppo" senza considerare i rischi che ne derivano per la salute propria e degli altri" ha commentato il ministro della Salute, Ferruccio Fazio.

Il nuovo provvedimento che introduce novità in merito all'assunzione di bevande alcoliche, trova il consenso anche del SILB, l'Associazione maggiormente rappresentativa delle Imprese di intrattenimento, da ballo e di spettacolo: "Aver posticipato alle tre di notte l'inizio del divieto di alcol significa non rovinare la festa di chi vuol trascorrere una serata spensierata, ma nello stesso tempo dare un limite a chi vorrebbe solo trasgredire. Continuiamo a pensare che bisognerebbe agire sul fronte dell'educazione e della sensibilizzazione, oltre a condividere l'efficacia del dispositivo blocca motore sulle automobili per impedire la guida in stato di ebbrezza. Tuttavia la nuova legge è già un passo avanti rispetto a prima" ha spiegato Renato Giacchetto, presidente del Silb.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » ven lug 30, 2010 1:01 pm

Codice strada, Le nuove regole entreranno in vigore da 13 agosto
Roma, 30 lug. (Apcom) - Ancora due week end in auto sulle strade italiane con le vecchie regole e poi entrerà in vigore dal fine settimana di ferragosto il nuovo codice della strada. Le nuove norme, approvare il 28 luglio dall'aula del Senato, sono infatti state pubblicate nella Gazzetta ufficiale on line con la data del 29 luglio e entreranno in vigore, si legge sulla G.U., da venerdì 13 agosto, in tempo per il grande esodo ferragostano. Ecco quali sono le principali novità del nuovo codice, da 'imparare' in 15 giorni:
ALCOL, TOLLERANZA ZERO - Tasso alcolemico pari a zero per i conducenti con meno di 21 anni; per chi ha la patente da non più di 3 anni; per i conducenti professionali o di autoveicoli con patente C, D o E. Pene inasprite per chi guida in stato di ebrezza o di stupefacenti e per chi provoca incidenti. Limiti di velocità più bassi per i neopatentati.
CASCO IN BICI E SEGGIOLINO SULLA MOTO - Obbligo del casco per i ciclisti sotto i 14 anni. Eliminata la norma che toglieva i punti patente per infrazioni commesse in bici. In arrivo un seggiolino apposito da agganciare alla sella per i motociclisti che vogliono trasportare bambini dai 5 ai 12 anni. No al casco integrale obbligatorio.
STRETTA SULLE MICROCAR - Cinture di sicurezza sempre allacciate per il guidatore. Multe salate per i proprietari di microcar con il motore truccato e per i meccanici che le hanno modificate.
TEST ANTIDROGA PER LA PATENTE - Test antidroga obbligatorio per prendere la patente, per il rinnovo e per chi guida mezzi pubblici, taxi o camion. Esercizi di guida anche a 17 anni, ma il minore deve avere la patente A ed essere accompagnato da una persona con patente B da almeno 10 anni.
MULTE, NOTIFICA ENTRO 60 GIORNI - Il periodo per ricevere la notifica delle multe passa da 150 a 60 giorni. I proventi delle multe sono divisi al 50% tra l'ente accertatore e l'ente proprietario della strada. Pagamenti di multe a rate dai 200 euro in su, ma solo con redditi bassi.
TARGA PERSONALE - La targa diventa personale e non legata al veicolo. Norme contro le intestazioni fittizie dei mezzi.
SCATOLA NERA - Rimane la sperimentazione della scatola nera sulle auto, facoltativa e collegata all'assicurazione.
DEROGA A SOSPENSIONE PATENTE - Chi ha sospesa la patente può ricorrere al prefetto e chiedere una deroga per guidare massimo tre ore al giorno per andare al lavoro o per fini sociali. La deroga porta anche a un allungamento della sanzione.
PROFESSIONISTI LICENZIATI - Chi ha subito la sospensione della patente professionale perchè ubriaco o drogato può essere licenziato per giusta causa dall'azienda.
ESAME PER I PUNTI DECURTATI - Arriva un esame per recuperare i punti decurtati.
TIR E BUS FINO A 70 ANNI - Da 65 a 70 anni l'età massima per condurre i conducenti di mezzi pubblici, autocarri e tir.
ETILOMETRI NEI RISTORANTI - Nei ristoranti arrivano mini etilometri a disposizione dei clienti. Divieto per i locali notturni di vendere bevande alcoliche dopo le tre di notte;
divieto di vendita di superalcolici negli autogrill sulle autostrade dalle 22 alla 6 e divieto di vendita di bevande alcoliche dalle 2 alle 7. Salate le multe per gestori e clienti.
PEDONI - Meno 8 punti, contro i 5 precedenti, per chi non rispetta i pedoni che attraversano le strisce. Se le strisce non ci sono o non sono visibili, la sanzione è più bassa ma comunque raddoppiata. Chi non lascia strada a polizia o ambulanze perde 5 punti.
DIVERSAMENTE ABILI - Agevolazioni fiscali per l'acquisto di autoveicoli.
AUTO BLU - Accantonato l'emendamento che esentava gli autisti delle auto blu dalla sottrazione di punti patente. La materia è stata rinviata a un successivo intervento del Governo.
FUMO IN AUTO - Accantonato il provvedimento sul divieto di fumo in auto.
VELOCITA' IN AUTOSTRADA - Il limite rimane a 130 km/h. Le società concessionarie possono alzarlo a 150 km/h, ma solo nei tratti a tre corsie con sistema tutor e in condizioni meteo favorevoli.
30 luglio 2010

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » ven lug 30, 2010 6:08 pm

Credito al consumo, in arrivo diritto di recesso
30/07/2010
Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo per il recepimento della direttiva europea in materia di contratti di credito al consumo. La direttiva prevede diritto di recesso entro 14 giorni, possibilità di rimborso anticipato del credito, informazioni adeguate ai consumatori.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo, sul quale sono stati acquisiti i pareri prescritti, per il recepimento della direttiva europea 2008/48, in materia di contratti di credito ai consumatori e di modifiche al Titolo VI del Testo unico bancario, per una più rigorosa disciplina dei soggetti che operano nel settore finanziario, degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi.

Il recepimento della direttiva è stato oggetto nei giorni scorsi di diversi pareri, da quello dell'ABI in audizione in Senato, alle osservazioni della Fiaip, la Federazione Agenti Immobiliari professionali, al parere presentato dal Movimento Difesa del Cittadino in Commissione Finanze del Senato: "In linea di massima diamo un parere positivo sullo schema di decreto legislativo", scriveva l'Associazione che tuttavia richiamava " l'attenzione del Parlamento sulla necessità di mantenere il testo del Decreto Legislativo quanto più aderente possibile al testo della Direttiva".

Cosa prevede la direttiva europea? C'è il diritto di recesso: "Il consumatore - si legge nell'articolo 14 - dispone di un periodo di quattordici giorni di calendario per recedere dal contratto di credito senza dare alcuna motivazione. Tale periodo di recesso ha inizio: a) il giorno della conclusione del contratto di credito; oppure b) il giorno in cui il consumatore riceve le condizioni contrattuali e le informazioni di cui all'articolo 10, se tale giorno è posteriore a quello indicato nella lettera a) del presente comma".

C'è la possibilità di rimborsare anticipatamente l'importo dovuto. Si legge all'articolo 16 della direttiva: "Il consumatore ha il diritto di adempiere in qualsiasi momento, in tutto o in parte, agli obblighi che gli derivano dal contratto di credito. In tal caso, egli ha diritto ad una riduzione del costo totale del credito, che comprende gli interessi e i costi dovuti per la restante durata del contratto. In caso di rimborso anticipato del credito, il creditore ha diritto ad un indennizzo equo ed oggettivamente giustificato per eventuali costi direttamente collegati al rimborso anticipato del credito, sempre che il rimborso anticipato abbia luogo in un periodo per il quale il tasso debitore è fisso. L'indennizzo non può superare l'1% dell'importo del credito rimborsato in anticipo, se il periodo che intercorre tra il rimborso anticipato e lo scioglimento previsto dal contratto di credito è superiore a un anno. Se il periodo non è superiore a un anno, l'indennizzo non può superare lo 0,5 % dell'importo del credito rimborsato in anticipo". Inoltre "gli Stati membri possono prevedere che il creditore possa esigere detto indennizzo soltanto a condizione che l'importo del rimborso anticipato superi la soglia stabilita dalla legislazione nazionale. Tale soglia non supera l'importo di 10 000 EUR in dodici mesi".

La direttiva prevede inoltre obblighi di informazione precontrattuali da fornire al consumatore: "Il creditore e, se del caso, l'intermediario del credito, sulla base delle condizioni di credito offerte dal creditore e, se del caso, delle preferenze espresse e delle informazioni fornite dal consumatore, forniscono al consumatore, in tempo utile prima che egli sia vincolato da un contratto o da un'offerta di credito, le informazioni necessarie per raffrontare le varie offerte al fine di prendere una decisione con cognizione di causa in merito alla conclusione di un contratto di credito". La direttiva prevede anche una regolamentazione dei mediatori creditizi: "Gli Stati membri provvedono affinché i creditori siano controllati da un organismo o da un'autorità indipendente da istituzioni finanziarie o siano oggetto di una regolamentazione".

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11891
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » ven lug 30, 2010 6:10 pm

ASSICURAZIONI. Poste Vita ricorda le novità sulle polizze dormienti
30/07/2010
Prima dell'esodo estivo Poste Vita S.p.A. ricorda ai propri clienti titolari di contratti di assicurazione vita, le principali novità introdotte dalla legge 166 del 27 ottobre 2008: è stato innalzato da uno a due anni il termine di prescrizione entro il quale i soggetti che ne abbiano diritto - sia per il caso di scadenza contrattuale che per quello di decesso dell'assicurato - devono richiedere alle compagnie il pagamento delle prestazioni dovute; le compagnie, decorso il termine di prescrizione, dovranno obbligatoriamente versare al " Fondo per l'indennizzo dei risparmiatori vittime di frodi finanziarie" (costituito presso il Ministero dell'Economia) gli importi non reclamati, anche a prescindere dall'esistenza di diverse previsioni contrattuali.

Poste Vita raccomanda a tutti i clienti, alla scadenza del contratto, di inoltrare con tempestività la richiesta di liquidazione corredandola con la documentazione indicata nelle condizioni di polizza consegnata all'atto della sottoscrizione e comunque disponibili sul sito http://www.postevita.it" onclick="window.open(this.href);return false;. Anche in caso di decesso dell'assicurato, i beneficiari delle prestazioni assicurative dovranno far pervenire negli stessi tempi la richiesta di liquidazione, corredata della relativa documentazione. Le richieste pervenute dopo il decorso del termine di prescrizione biennale non potranno essere accolte da Poste Vita S.p.A. perché per legge le somme sono devolute al "Fondo". Gli Uffici Postali e il numero verde della Compagnia 800.316.181 sono a disposizione per fornire chiarimenti ulteriori.

Rispondi