News Varie

Sezione dedicata alla libera circolazione di idee ed esperienze tra i diversi Corpi armati (e non) dello Stato.
Feed - PUNTO DI INCONTRO

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » mer gen 05, 2011 5:45 pm

FISCO. Agenzia Entrate, chiarimenti su bonus ristrutturazioni e risparmio energetico
05/01/2011
I due bonus del 36 e 55% per le ristrutturazioni edilizie e gli interventi di risparmio energetico possono essere richiesti anche per i lavori di ampliamento eseguiti in attuazione del Piano Casa, mentre la ritenuta d'acconto del 10% sui relativi bonifici può essere trasferita dai Consorzi alle singole imprese e non va effettuata sulle somme pagate ai Comuni in caso di oneri di urbanizzazione.

Lo chiarisce l'Agenzia delle Entrate che precisa che i Consorzi di imprese senza finalità di lucro possono trasferire alle consorziate la ritenuta alla fonte del 10%, che banche e Poste Spa devono effettuare sui bonifici disposti per i bonus ristrutturazioni e risparmio energetico. Le ritenute possono essere attribuite alle singole imprese una volta azzerato l'eventuale debito Ires del Consorzio e a patto che tale scelta risulti da un atto di data certa (atto costitutivo del Consorzio o verbale del Consiglio di amministrazione).



Convenzionistituzioni.it
panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » ven gen 07, 2011 2:27 pm

Germania, Allarme diossina, chiuse oltre 4.700 fattorie
di Apcom
Berlino, 7 gen. (TMNews) - Oltre 4.700 fattorie sono state chiuse in Germania, soprattutto nella regione della Bassa Sassonia, a causa del rischio di contaminazione da diossina. Le autorità locali hanno assicurato che il livello di diossina non rappresenta un rischio per gli umani e che la chiusura ha avuto luogo solo a scopo cautelativo.
L'Unione europea, ha riferito la Bbc, ha avvertito che le uova prodotte in queste fattorie e contaminate dalla diossina hanno fatto il loro ingresso nel mercato britannico, destinati a prodotti alimentari per l'uomo.
La scorsa settimana oltre mille fattorie in Germania hanno ricevuto il divieto di vendere uova, dopo il rilevamento della presenza di diossina. Le analisi effettuate nel marzo del 2010 hanno appurato la presenza di diossina in grassi alimentari commercializzati dall'azienda tedesca Harles und Jentzch. I test sono stati realizzati il 19 marzo 2010, ma il ministero regionale dell'Agricoltura dello stato di Schleswig-Holstein ha detto di essere stato informato solo il 27 dicembre scorso. All'epoca il livello della diossina rilevato fu di due volte superiore alla norma.
(con fonte afp)
07 gennaio 2011

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » ven gen 07, 2011 2:30 pm

Ue,Fonti diplomatiche:Bulgaria e Romania a marzo non in Schengen
di Apcom
Bruxelles, 7 gen. (TMNews) - La Bulgaria e la Romania non entreranno nello spazio di libera circolazione di Schengen a fine marzo, contrariamente a quanto sperato dalle autorità dei due Paesi nuovo-europei. I rapporti di valutazione sui controlli delle loro frontiere sono "negativi", spiegano a Bruxelles vari diplomatici, prospettando che il consiglio dei ministri dell'Interno del 24 febbraio confermerà il rinvio, sempre che l'Ungheria - presidente di turco dell'Ue - deciderà di mettere la questione all'ordine del giorno.
"L'adesione a marzo è capitolo chiuso. Non ci sarà alcuna decisione da prendere, perchè i rapporti di valutazione sul controllo da parte della Bulgaria della sua frontiera con la Turchia è negativo e non è possibile ammettere la Romania senza Bulgaria", spiega un diplomatico dietro garanzia di anonimato. Precisando che Francia e Germania non sono i soli paesi contrari all'integrazione di Romania e Bulgaria nello spazio Schengen: "Una dozzina di governi Ue la vedono allo stesso modo", sottolinea la fonte.
(segue)
(fonte Afp)
07 gennaio 2011

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » ven gen 07, 2011 6:45 pm

FISCO. Agenzia Entrate, record di locazioni online: oltre una al minuto
07/01/2011
Sono oltre 8 milioni le operazioni di locazioni online effettuate in 10 anni dell'innovativo servizio gestito dall'Agenzia delle Entrate. Una media record di oltre una locazione al minuto. A diffondere il dato è l'Agenzia delle Entrate che ricorda come funziona il servizio: accedere dal proprio pc alla sezione specifica riservata alle Locazioni-Web del sito dell'Agenzia delle Entrate; inserire online gli identikit del locatore, dell'immobile, del conduttore e del canone di locazione. Il secondo passo è quello di digitare le coordinate del proprio conto bancario per addebitare le imposte dovute e l'affitto è registrato. Con una sola operazione online, e con un semplice click del mouse, si può aprire e chiudere la pratica per la registrazione d'un contratto di locazione evitando le ordinarie trafile.

Si tratta di un importante servizio di e-government, che pone l'Agenzia delle Entrate all'avanguardia non soltanto sul piano nazionale ma a livello europeo. La leadership dell'Agenzia in tema di servizi a misura di Web è riconosciuta anche in sede Ocse dove il capitolo dell'e-government è da tempo indicato tra gli acceleratori fondamentali su cui investire per abbattere i costi e, al contempo, snellire i tempi.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » ven gen 07, 2011 6:46 pm

TLC. L'Europa aiuta anziani e disabili nell'uso delle tecnologie di casa
07/01/2011
Dall'Europa arriva un progetto di ricerca che aiuta le persone anziane e i disabili a controllare più agevolmente i vari congegni e servizi elettronici presenti in casa grazie all'uso del telefono cellulare o di altri dispositivi. Un gruppo di ricercatori operanti nella Repubblica ceca, in Germania, in Portogallo, in Spagna e in Svezia hanno elaborato un'interfaccia URC (Universal Remote Console - console remota universale) che può trovarsi in un telecomando universale, in un telefono cellulare, in un computer o in altri dispositivi, e può essere utilizzata ad esempio per accendere e programmare la lavatrice, l'impianto di illuminazione, di riscaldamento e di climatizzazione, il televisore, il lettore/registratore DVD e altri elettrodomestici. Questa tecnologia può trovare applicazione anche fuori dalle mura domestiche.

L'obiettivo principale è quello di facilitare l'uso delle nuove tecnologie da parte dei consumatori meno esperti affinché non siano esclusi dalla partecipazione alla società digitale ed ai benefici che essa può offrire. Questo è anche uno dei principali scopi dell'agenda digitale europea, adottata dalla Commissione europea nel maggio 2010.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » ven gen 07, 2011 6:48 pm

AMBIENTE. Sacchetti di plastica al bando, Movimento Consumatori: "Troppo cari quelli ecologici"
07/01/2011
Con l'avvio del 2011 l'Italia ha detto addio alle vecchie buste di plastica, sostituite dai sacchetti ecologici, come è avvenuto in altri paesi europei già lo scorso anno. Gli italiani sono tra i massimi utilizzatori in Europa di shoppers in plastica con un consumo medio annuale di 300 sacchetti a testa. In Italia arriva un quarto dei 100 miliardi di pezzi consumati in Europa, importati per la maggioranza da Cina, Thailandia e Malesia. Il 30% di questi sacchetti diventa rifiuto e va ad inquinare l'ambiente in modo pressoché permanente, poiché occorrono almeno 200 anni per decomporli.

Dunque i sacchetti ecologici faranno certamente bene all'ambiente, ma alle tasche degli italiani? Se l'è chiesto il Movimento Consumatori di San Severo, che ha condotto una breve indagine, da cui è emerso che presso le casse di molti supermercati ci sono cartelli che indicano il costo dei nuovi sacchetti: "10 centesimi". Un costo troppo altro, secondo l'Associazione dei consumatori, che denuncia "una vera e propria speculazione a danno dei consumatori". Il Presidente provinciale del Movimento Consumatori di San Severo, Bruno Maizzi, invita gli utenti ad essere oculati ed accorti, ed a rispondere con fermezza e determinazione alle vessazioni dei commercianti scorretti. "I commercianti speculino pure come credono, ma è bene che sappiano che il consumatore è oggi un cittadino consapevole e informato e che, di fronte, alla mera speculazione, non solo può portarsi la borsa di tela da casa e/o il comodo carrellino, ma decidere, anche e sopratutto, di fare la sua spesa altrove, e non in quelli esercizi commerciali che assumono comportamenti scorretti e/o poco consoni".

Di cosa sono fatti questi sacchetti ecologici? Lo spiega la dott.ssa Miracapillo, Presidente Regionale del Movimento Consumatori Puglia: "La bio-plastica ovvero il mater-bi di cui sono fatti i nuovi sacchetti, è un materiale a più ampio uso. Sono fatti in mater-bi anche posate, teloni per usi agricoli, pacciamature per ortaggi, vaschette per uso alimentare ( in sostituzione del polistirolo) pannolini etc... L'uso di questi materiali è un enorme vantaggio per l'ambiente. Essendo un materiale derivato dal mais, può entrare senza problemi nei processi di compostaggio diventando humus, insieme alle frazioni umide di derivazione vegetale".

Miracapillo ribadisce quindi che "un sacchetto di spazzatura contenuto in un sacchetto di Mater-bi, diventa tutto prezioso elemento per l'ambiente, degradato dai batteri in pochissimi giorni; mentre i sacchetti di plastica tradizionali, anche quelli erroneamente denominati degradabili usati fino ad oggi, hanno dei tempi di degradazione di decenni e un altissimo tasso di inquinamento visto che le loro componenti essenziali non si degraderanno praticamente mai essendo derivato dal petrolio".

Resta il problema dello smaltimento delle scorte di vecchie buste di plastica che si hanno ancora in casa. La Coldiretti ha pensato di divulgare un piccolo manuale, che nei prossimi giorni sarà diffuso in Lombardia e poi in tutta Italia, attraverso i farmers' market e negli spacci delle aziende agricole di Coldiretti-Campagna Amica. Il libretto, conterrà alcuni consigli e regole per sopravvivere senza la plastica, tra cui:

•cercare nei cassetti o negli armadi delle borse in tessuto che non si usano più..., vanno benissimo per contenere la spesa;
•per gli acquisti quotidiani sono adatte anche delle vecchie borse di paglia o quelle che si usano in spiaggia;
•meglio dividere la spesa in due o più contenitori perché più leggeri e più pratici da trasportare, manovra utile soprattutto per quelli in mater-B che così resistono meglio;
•riutilizzare più volte le "vecchie" buste di plasticai evitando di sovra caricarle affinché resistono più a lungo... ed una volta rotte, metterle nell'apposito contenitore della raccolta differenziata;
•riutilizzare le vecchie scatole di cartone formato carrello da supermercato, rinforzarne il fondo e gli angoli con del nastro adesivo da imballaggio e usarle per la spesa;
•riprendere a riutilizzare i vecchi e comodi carrellini "trolley" per riporre l'intera spesa quotidiana.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » lun gen 10, 2011 7:20 pm

SALUTE. Occhiali 3D, perizia degli esperti: solo quelli monouso garantiscono assenza da rischi
10/01/2011
Ammalarsi o infettarsi attraverso l'uso di occhialini 3D non è facile, ma l'unico modo per escludere con certezza il rischio di infezioni è quello di utilizzare gli occhiali monouso. E' questa la conclusione della perizia redatta dai tre professori nominati dal TAR del Lazio a seguito del ricorso del Codacons relativo agli occhialini per la visione dei film in 3D.

Nella perizia depositata al TAR i tre esperti (Prof. Augusto Panà, Prof. Luciano Cerulli e Prof. Claudio Grassi) scrivono che "occorre utilizzare per le attività cinematografiche comuni, occhiali riutilizzabili purché sottoposti a processi di disinfezione con sostanze che pur non garantendo la completa sterilizzazione, peraltro non necessaria, sono adeguate per eliminare gli agenti infettivi patogeni comprese le spore batteriche; gli adenovirus che come è noto possono provocare forme congiuntivali che sono state spesso descritte nei frequentatori delle piscine".

Poiché gli esercenti non possono munirsi di raggi gamma necessari per la sterilizzazione, gli esperti consigliano il lavaggio a 60 gradi e la consegna di salviettine monouso con disinfettanti certificati dal Ministero della Salute. Ma la perizia avverte anche che chi soffre di strabismo o altri problemi oculari deve essere avvertito dagli esercenti "con apposito cartoncino da allegare al momento della fornitura degli occhiali". Inoltre secondo la perizia: "il limite di 6 anni al di sotto del quale è sconsigliato l'uso degli occhiali 3D, posto dal parere del CSS, rappresenta anche una totale garanzia per la salute dello spettatore della cinematografia in 3D".

"Inoltre - si legge nella perizia - stabilito che la particolare stimolazione binoculare che si crea nello spettatore di una pellicola in 3D è pur sempre una stimolazione non fisiologica, può determinare sintomi funzionali che, allo stato delle attuali conoscenze scientifiche, non sono forieri di danni o di patologie irreversibili, ma che, d'altra parte, non esistono dati nella letteratura scientifica internazionale, che consentano di escluderli con certezza, riteniamo che non possano essere stabiliti limiti specifici alla durata delle proiezioni in 3D, se non quelli legati, così come già stabilito dal parere del CSS, alla normale durata di un film, compreso l'intervallo. In particolare, in assenza di comprovate evidenze sperimentali circa gli effetti che una tale stimolazione non fisiologica, laddove fosse protratta per tempi molto lunghi, possa generare a livello corticale in particolar modo, ma non esclusivamente, nei primi anni di vita, si sconsiglia, a titolo prudenziale, un esposizione continuativa ed indiscriminata a tali stimoli".

"Ora non si potrà più sfuggire al rispetto di queste minime regole di igiene e di precauzione - afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi - e se queste indicazioni non saranno rispettate si potrà organizzare una class action contro tutti gli esercenti cinematografici in favore degli spettatori italiani, al fine di ottenere un risarcimento per i rischi alla salute corsi. Invitiamo - conclude Rienzi - tutti gli spettatori che ricevano occhialini non monouso senza una salviettina di cui sia chiaro il contenuto disinfettante e senza che gli occhiali siano stati comunque sottoposti a lavaggio a 60 gradi a segnalare il cinema dove ciò è avvenuto e a conservare il biglietto di ingresso, allo scopo di avviare una azione di risarcimento danni".

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » mar gen 11, 2011 11:19 am

Falsi collaudi di costruzioni in cambio di soldi, 7 arresti
di TMNews
Roma, 11 gen. (TMNews) - Falsi collaudi in cambio di mazzette: i carabinieri hanno arrestato sette persone, dipendenti dell'ufficio del Genio Civile di Napoli ed ingegneri. L'operazione è stata condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli. I sette arrestati erano destinatari di ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP di Napoli su richiesta della locale Procura perchè ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla falsità ideologica commessa da Pubblico Ufficiale in atti pubblici ed alla corruzione per atti contrari ai doveri d'ufficio.
Durante le indagini è emersa una consolidata pratica di rilascio di certificati di collaudo per fabbricati di recente o vecchia costruzione con l'apposizione delle firme di ingegneri di volta in volta investiti senza che questi avessero mai curato la redazione degli atti ne proceduto ai collaudi.
I militari dell'Arma hanno accertato la produzione dei certificati falsi (principalmente "relazioni geologiche", "certificati di collaudo" e "relazioni a struttura ultimata") tramite compiacenti dipendenti del Genio Civile e ingegneri che nella veste di Pubblici Ufficiali, in cambio di denaro, attestavano falsamente il rispetto della normative di settore.
11 gennaio 2011

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio gen 13, 2011 10:21 am

E-GOV. A Roma inaugurati gli sportelli "PosteconRoma"
12/01/2011
Questa mattina il Sindaco di Roma e l'Ad di Poste Italiane, Massimo Sarmi, hanno inaugurato "PosteconRoma", il nuovo sportello attraverso il quale i cittadini della Capitale potranno ottenere certificati anagrafici in forma cartacea o in via telematica e informazioni di pubblica utilità. Il nuovo sportello sarà ubicato in 206 uffici postali di Roma e sarà possibile ricevere
certificati in carta semplice (nascita, residenza, stato civile, stato di famiglia).

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio gen 13, 2011 10:23 am

TLC. Dahlia Tv, Adoc: abbonati preoccuparti
12/01/2011
"Dahlia Tv deve attrezzarsi fin da subito per tutelare i suoi abbonati, garantendo la regolare programmazione almeno fino al termine della stagione sportiva". Così Carlo Pileri, Presidente dell'Adoc, commenta la notizia circa la messa in liquidazione della pay tv che da circa un anno sfida, sul digitale terrestre, Mediaset e Sky. Secondo l'Associazione, infatti, sono centinaia gli abbonati-tifosi preoccupati per le sorti del loro abbonamento.

"Dahlia - spiega in una nota l'Adoc - possiede in esclusiva i diritti televisivi sul digitale terrestre delle partite di otto squadre di serie A e di tutta la serie B. Interrompere o ridurre drasticamente il servizio offerto arrecherebbe un grave danno a tutti gli abbonati. Pertanto i dirigenti di Dahlia devono assicurare e garantire i loro clienti sul servizio predisposto, o provvedano immediatamente al rimborso di quanto pagato". L'Associazione fa sapere, infine, che è disponibile ad un incontro con Dahlia Tv per affrontare congiuntamente il problema.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio gen 13, 2011 10:23 am

MUTUI. Fondo solidarietà, Governo disponibile a rifinanziamento
12/01/2011
Il governo ha annunciato la propria disponibilità a rifinanziare il fondo di solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa, che prevede la sospensione del pagamento delle rate per le famiglie in difficoltà. Una misura introdotta con i commi 475 e seguenti dell'articolo 1 della Legge Finanziaria del 2007, voluta dal Governo Prodi, che è stata resa operativa con ritardo, solo a partire dallo scorso 15 novembre. Il fondo ha una dotazione di soli 20 milioni di euro: risorse che il governo, in base alle domande già pervenute, prevede che possano esaurirsi già nel primo trimestre del 2011.

Lo ha annunciato l'On. Sonia Viale, sottosegretario al Ministero dell'Economia e delle Finanze, durante la risposta ad una interrogazione in Commissione Finanze presentata dal deputato del Partito Democratico Franco Ceccuzzi. "Il fondo - commenta Ceccuzzi - e le detrazioni sugli interessi passivi costituiscono gli unici due provvedimenti concreti varati da parlamento e governo sui quali hanno potuto contare le famiglie in questa fase di durissima crisi economica. Si tratta peraltro di misure assunte dal governo Prodi nella precedente legislatura, mentre in questa il governo ha finora messo in campo solo mosse propagandistiche, come quelle sulla rinegoziazione dei mutui o il tetto del 4 per cento sul mutuo variabile, che per fortuna non è stato utilizzato. Accanto alla ricapitalizzazione del fondo, auspichiamo che possano essere inclusi tra i beneficiari anche i lavoratori a tempo determinato - conclude Ceccuzzi - e che l'Abi possa prorogare ancora la moratoria sui mutui, che si è rivelata molto preziosa e della quale potrebbero avere bisogno altre famiglie che non l'hanno sin qui utilizzata".

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio gen 13, 2011 10:25 am

MINORI. Regione Piemonte lancia bonus bebè per nuovi nati
12/01/2011
Un voucher bebè da 250 euro per i nati nel 2011, destinato all'acquisto di prodotti per la prima infanzia. È l'iniziativa lanciata dalla Regione Piemonte: "Ogni nuovo nato in Piemonte nel 2011 avrà diritto al "voucher bebè" della Regione, che consiste in 250 euro spendibili nelle farmacie e nei supermercati per l'acquisto di prodotti per la prima infanzia. L'unica condizione per ottenere il contributo è che l'indicatore Isee della famiglia non sia superiore a 38.000 euro". Nella previsione di 38 mila nascite nell'anno, la spesa complessiva ipotizzata è di 7 milioni 600 mila euro.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio gen 13, 2011 10:30 am

FARMACI. Altroconsumo denuncia all'Antitrust pubblicità di Pantoloc Control
12/01/2011
Altroconsumo ha denunciato all'Antitrust la pubblicità del farmaco Pantoloc Control contro il bruciore di stomaco. Per l'associazione, si tratta di pubblicità ingannevole perché la promessa "sollievo dal bruciore di stomaco fino a 24 ore con una sola compressa" non può essere rispettata, in quanto "i farmaci di questo tipo non possono dare sollievo immediato".

Spiega l'associazione: "Pantoloc non è altro che pantoprazolo, un principio attivo "inibitore di pompa", utilizzato da anni nel trattamento dell'ulcera duodenale, della gastrite e del reflusso gastroesofageo. La differenza sta in quello che in gergo si chiama "switch", ovvero nel via libera dato dall'Ema (l'Agenzia europea del farmaco) alla casa farmaceutica, che ora può vendere il pantoprazolo anche come farmaco da automedicazione, che si può acquistare liberamente, e non, come avveniva prima, solo dietro prescrizione del medico. Un'ottima opportunità - aggiunge Altroconsumo - per incrementare il giro d'affari e il bacino di possibili utilizzatori: si cambia nome e si modificano leggermente le indicazioni d'uso ed ecco che il pantoprazolo non cura più solo la malattia, ma allevia un sintomo diffuso, quello del bruciore di stomaco, anche in persone che non soffrono né di ulcera né di gastrite, ma di banali bruciori, risolvibili con una dieta adeguata".

Però, argomenta Altroconsumo, il farmaco non è in grado di dare un sollievo immediato perché l'efficacia è percepibile solo dopo aver assunto la compressa almeno per due o tre giorni, informazione riportata solo nel foglietto illustrativo del medicinale. "Per questo - conclude Altroconsumo - abbiamo presentato una denuncia all'Antitrust".

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio gen 13, 2011 10:32 am

BANCHE. Anatocismo, Consumatori Siciliani commentano sentenza Cassazione
12/01/2011
La Cassazione a sezioni Unite ha depositato un'importantissima sentenza che riguarda molti correntisti di Patti (Messina) e della zona dei Nebrodi e non solo, che si sono rivolti all'Associazione Consumatori Siciliani in merito al problema dell'anatocismo. E' quanto riferisce la stessa associazione spiegando che la Corte di Cassazione ha confermato il principio di diritto secondo il quale dopo la chiusura di un contratto di conto corrente bancario, l'ex correntista può agire nei confronti dell'istituto di credito per far dichiarare la nullità della clausola contrattuale che prevedeva la corresponsione di interessi anatocistici e per la ripetizione di quanto pagato a tale titolo. L'Associazione aggiunge che "in questo caso, il termine di prescrizione decorre, se i versamenti eseguiti dal correntista - in costanza del rapporto - hanno avuto la funzione di ripristinare la provvista, dal giorno in cui è stato estinto il saldo di chiusura del conto, ed interessa tutte le operazioni effettuate dal correntista, sin dal giorno di apertura del conto stesso". Dichiarata la nullità della surriferita clausola, la sentenza conclude che gli interessi a debito del
correntista debbono essere calcolati senza alcuna capitalizzazione, nemmeno annua. Il correntista può, quindi, recuperare le sopra indicate somme, purché il conto non sia chiuso da oltre dieci anni.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12942
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: NEWS varie del giorno.

Messaggio da panorama » gio gen 13, 2011 10:34 am

TUTELA CONSUMATORI. Acquisti online da siti stranieri, a chi rivolgersi in caso di controversia?
12/01/2011
Sono sempre più numerosi i consumatori che acquistano prodotti online, da siti stranieri. Ma in caso di controversia, a quale giudice deve rivolgersi il consumatore europeo? Altroconsumo ricorda quanto ha stabilito la Corte di Giustizia europea: secondo il regolamento Ce 44/2001 le azioni nei confronti di persone domiciliate sul territorio di uno Stato membro devono essere proposte davanti ai giudici di quello Stato. Dunque, se si vuol fare causa ad un sito straniero occorre citarlo presso il tribunale straniero.

In caso di contratti di consumo, il consumatore non potrà fare causa davanti al giudice del suo domicilio a meno che le attività del venditore siano "dirette verso" lo Stato membro in cui il consumatore è domiciliato. Le condizioni affinché un consumatore può rivolgersi ai giudici del suo Paese sono le seguenti: il sito deve offrire i propri servizi o i propri beni in più Stati membri specificatamente indicati; deve impegnare risorse finanziarie in un servizio di posizionamento su internet presso il gestore di un motore di ricerca al fine di facilitare ai consumatori domiciliati in quegli Stati l'accesso al proprio sito; l'attività del sito deve avere natura internazionale (propria di alcune attività turistiche).

Possono costituire indizi che dimostrano l'attività transfrontaliera del commerciante:

•i recapiti telefonici con indicazione del prefisso internazionale;
•l'utilizzazione di un nome di dominio di primo livello diverso da quello dello Stato membro in cui il commerciante è stabilito (ad esempio: .de) o l'utilizzazione di nomi di dominio di primo livello neutri (quali .com o .eu);
•la descrizione di itinerari a partire da uno o più altri Stati membri verso il luogo della prestazione dei servizi;
•la menzione di una clientela internazionale composta da clienti domiciliati in Stati membri diversi, in particolare mediante la presentazione di testimonianze provenienti dai clienti stessi;
•il consentire ai consumatori di utilizzare un'altra lingua o un'altra moneta rispetto a quelle abitualmente utilizzate nello Stato membro del commerciante.

Rispondi