monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Feed - CARABINIERI

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12921
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da panorama » mer gen 08, 2020 3:31 pm

libero861,
Il CNA non penso che d'ufficio li paga ma basta chiederli appena riformati - con lettera propria indirizzata al CNA- per metterli in debito.

Purtroppo l'attuale modello predisposto dal CNA non cita né le giornate di L.S. e né i riposi intermedi e a tutt'oggi nessun Cobar o Cocer ha sollevato tale aggiornamento/modifica. Dormono tutti sonno tranquilli.

Cmq. qui in passato ho pubblicato un Parere del CdS in cui si legge la vertenza tra Ministero Difesa, il C.do Generale e il CNA, basta andare alla ricerca di tale Parere e magari citarlo nella richiesta.



Convenzionistituzioni.it
libero861
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 21
Iscritto il: ven dic 13, 2019 9:50 am

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da libero861 » mer gen 08, 2020 5:13 pm

...ma io non sono stato riformato, ero in malattia e nel mentre sono andato in pensione anticipata. Posso chiederli comunque quei giorni?

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12921
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da panorama » mer gen 08, 2020 10:35 pm

Fare istanza è un tuo diritto ma, aspettati sicuramente una risposta negativa che poi, devi valutare se fare ricorso o meno.

nel caso aggiornaci.

Avatar utente
luiscypher
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 357
Iscritto il: lun apr 24, 2017 7:23 pm

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da luiscypher » mer gen 08, 2020 11:21 pm

Certo che puoi chiederli! Anzi devi chiederli! Queste persone si credono dei Gesù cristo e invece non sono nessuno! Se ti dovessero rispondere negativamente fai i vari gradi di ricorso e vedrai che li vincerai, arriva se del caso fino alla. Corte di giustizia europea che si è già espressa più volte in materia e poi chiedigli i danni! Ma i danni li devi chiedere a chi ha firmato il diniego, non all'amministrazione in astratto! Vedi poi come si svegliano!

libero861
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 21
Iscritto il: ven dic 13, 2019 9:50 am

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da libero861 » gio gen 09, 2020 5:35 pm

O.K. seguirò il vostro consiglio e poi aggiornerò il tutto.
Son sempre bene accetti anche altri consigli.
Grazie

libero861
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 21
Iscritto il: ven dic 13, 2019 9:50 am

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da libero861 » mar gen 28, 2020 9:10 pm

udite, udite, il C.G.A. ha risposto alla mia richiesta di monetizzazione, girando la lettera al comando Compagnia. Peccato che la Compagnia aveva già inviato una lettera al C.G.A. dicendo chiaramente che la "modulistica richiamata non permette di approntare correttamente la richiesta…." (poiché prevede solamente il pagamento delle ferie per riforma o decesso). Insomma, sembra un cane che si morde la coda.
Ora aspetto che il comando compagnia mi dica direttamente che non è possibile pagare la licenza poiché non espressamente contemplata nella disposizione del C.G.A. e poi proseguirò la battaglia.
Gli esperti cosa ne pensano? Avete suggerimenti e/o proposte da indicarmi?
Comp..jpg
CGA.jpg
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

Avatar utente
luiscypher
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 357
Iscritto il: lun apr 24, 2017 7:23 pm

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da luiscypher » mar gen 28, 2020 10:25 pm

Fagli scrivere una nota dall'avvocato, citando espressamente la sentenza della giustizia europea, marciando il fatto che chiederai i danni a chi ti ha negato un diritto! La giustizia europea è stata molto chiara al riguardo, specificando che le ferie non fruite per malattia, devono essere pagate, indipendentemente dal motivo della cessazione del rapporto di lavoro, asserendo che anche il dipendente che è andato in pensione a domanda, ha diritto al pagamento delle ferie non fruite per malattia!

Avatar utente
luiscypher
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 357
Iscritto il: lun apr 24, 2017 7:23 pm

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da luiscypher » mar gen 28, 2020 10:38 pm

(Corte di Giustizia dell’Unione Europea, Sez. X, Sentenza 20 luglio 2016 n. 341/15)

Con la sentenza in commento la Corte di Giustizia dell’Unione europea ha statuito che il lavoratore il cui rapporto di lavoro è cessato a seguito della sua domanda di pensionamento e che non è stato in grado di usufruire del suo diritto alle ferie prima della fine di tale rapporto di lavoro per motivi di malattia ha diritto a una indennità finanziaria per ferie annuali retribuite non godute.

La pronuncia in esame ha preso le mosse dal rinvio pregiudiziale che è stato presentato dal tribunale amministrativo di Vienna circa l’interpretazione di una direttiva comunitaria che è stata recepita nel diritto austriaco. La direttiva in esame riguarda le ferie annuali di cui beneficiano i lavoratori e la possibilità di sostituirle con un’indennità finanziaria soltanto in caso di fine del rapporto di lavoro.

La questione, demandata alla Corte di Giustizia, era volta quindi a risolvere un triplice interrogativo posto dal giudice del rinvio. In primo luogo, se la norma nazionale sia contraria a quella comunitaria, in quanto il dipendente pubblico che sia stato collocato a riposo su sua richiesta è privato del diritto all'indennità finanziaria per ferie annuali retribuite non godute, anche qualora, poco prima del suo pensionamento, tale dipendente pubblico fosse malato e abbia presentato un certificato medico al riguardo. In secondo luogo, se la concessione di tale indennità debba essere subordinata al fatto che il lavoratore informi il datore di lavoro della malattia in tempo utile e fornisca un certificato medico a sua giustificazione. Infine, se la normativa nazionale debba prevedere a favore dei lavoratori esclusi dal beneficio dell'indennità finanziaria per ferie annuali retribuite non godute delle modalità di esercizio del diritto in questione più favorevoli a quelle previste dalla summenzionata direttiva.

La Corte di Giustizia rammenta che tutti i lavoratori beneficiano di ferie annuali retribuite di quattro settimane minime e che questo è un principio particolarmente importante del diritto sociale dell’Unione. Quando tuttavia è cessato il rapporto di lavoro e non è quindi più possibile fruire delle ferie annuali retribuite, il lavoratore ha diritto a un’indennità finanziaria, anche nel caso in cui la cessazione sia dovuta a una domanda di pensionamento. Per la situazione del caso di specie, in particolare, il lavoratore ha diritto, al momento del pensionamento, a un'indennità finanziaria per ferie annuali retribuite non godute a causa del fatto che non ha svolto le sue funzioni per malattia.

La Corte conclude quindi che la norma in esame deve essere interpretata nella maniera seguente: il lavoratore deve ottenere un’indennità finanziaria per ferie annuali retribuite non godute nel caso di domanda di pensionamento qualora non sia riuscito a usufruire di tutte le ferie prima della fine del rapporto di lavoro; questo può avvenire nel caso in cui la mancata fruizione delle ferie derivi da una malattia; gli Stati membri sono liberi di concedere ai lavoratori ferie retribuite supplementari.

(

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12921
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da panorama » mer gen 29, 2020 12:03 am

Il CNA scrive nella lettera da te postata che sei andato in pensione "A DOMANDA" ma è vero?

Ritorna sull'argomento con il CNA chiedendo con lettera inviata tramite PEC, i giorni di L.O., L.S. eventualmente e i giorni intermedi spettanti per ogni settimana così come quando si è in servizio se non li già richiesti, altrimenti inseriscili ora scrivendo quale atto integrativo alla precedente richiesta perché ti servirà nell'eventuale proposizione del ricorso:
- il riesame della tua richiesta e l'annullamento dell'atto inviatoti dal CNA in autotutela;
- il nominativo del Responsabile del procedimento amministrativo che tratterà direttamente la tua richiesta.

Una volta ottenuta la nuova risposta e nel caso sia negativa, non ti resta altro che rivolgerti ad un avvocato il quale a sua volta deve chiedere esplicitamente:
. l'annullamento e/o l'illegittimità del modulo predisposto dal CNA, in quanto non completo con altre Voci spettanti e non inserite e, quindi, portatore di un danno economico, poiché non sono state inserite le voci per la Licenza Speciale e per i riposi settimanali intermedi dopo ogni 6 giorni, alla stessa maniera di un militare in servizio.

Ed richiamare nel ricorso la giurisprudenza Europea, della Cassazione italiana e qualche una della Giustizia Amministrativa che troverai in rete o nel forum.

libero861
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 21
Iscritto il: ven dic 13, 2019 9:50 am

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da libero861 » mer giu 17, 2020 6:08 pm

panorama ha scritto:
mer gen 29, 2020 12:03 am
Il CNA scrive nella lettera da te postata che sei andato in pensione "A DOMANDA" ma è vero?

Ritorna sull'argomento con il CNA chiedendo con lettera inviata tramite PEC, i giorni di L.O., L.S. eventualmente e i giorni intermedi spettanti per ogni settimana così come quando si è in servizio se non li già richiesti, altrimenti inseriscili ora scrivendo quale atto integrativo alla precedente richiesta perché ti servirà nell'eventuale proposizione del ricorso:
- il riesame della tua richiesta e l'annullamento dell'atto inviatoti dal CNA in autotutela;
- il nominativo del Responsabile del procedimento amministrativo che tratterà direttamente la tua richiesta.

Una volta ottenuta la nuova risposta e nel caso sia negativa, non ti resta altro che rivolgerti ad un avvocato il quale a sua volta deve chiedere esplicitamente:
. l'annullamento e/o l'illegittimità del modulo predisposto dal CNA, in quanto non completo con altre Voci spettanti e non inserite e, quindi, portatore di un danno economico, poiché non sono state inserite le voci per la Licenza Speciale e per i riposi settimanali intermedi dopo ogni 6 giorni, alla stessa maniera di un militare in servizio.

Ed richiamare nel ricorso la giurisprudenza Europea, della Cassazione italiana e qualche una della Giustizia Amministrativa che troverai in rete o nel forum.
….si e vero, sono andato in pensione a domanda. l'avevo inoltrata ancora a giugno 2019.
Per quanto riguarda la risposta del C.G.A., attenderò la comunicazione della Compagnia e poi valuterò con un avvocato il da farsi.
Intanto grazie per i suggerimenti e terrò informato il forum.

libero861
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 21
Iscritto il: ven dic 13, 2019 9:50 am

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da libero861 » mer giu 17, 2020 6:11 pm

Buonasera a tutti gli utenti del forum, vi tengo informati circa gli sviluppi sulla richiesta della monetizzazione della licenza non fruita a causa di sopraggiunta malattia e successiva uscita dall'Arma per richiesta di pensione anticipata.
Come suggerito dai "nostri" esperti, ho seguito l'indicazione ed ho richiesto per la seconda volta al CGA l'esatto computo dei giorni di licenze spettanti (l.o e l.s.) comprensivi dei giorni intermedi spettanti per ogni settimana di licenza non fruita relativi agli anni 2018 e 2019, nonché il responsabile del procedimento amministrativo che tratterà la pratica.
In allegato le risposte del CGA e della Compagnia.
Ovviamente hanno risposto negativamente e non hanno neanche quantificato i giorni spettanti.
Fine maggio ho dato mandato ad un avvocato che nei primi giorni di giugno ha inoltrato ulteriore lettera di richiesta , tutt'ora in attesa di risposta.
Per informazione ed eventuali suggerimenti dal forum
Ringrazio
risposta C.G.A..pdf
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12921
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da panorama » mer giu 17, 2020 7:23 pm

A mio avviso, dei suggerimenti oltre quelli già dati non ce ne sono.

L'unica via da percorrere ora è il ricorso al TAR o ricorso Straordinario al PDR e già che lo fai, ti raccomando di chiedere i giorni di L.O. + L.S. + riposi intermedi così come raccomandato.

Avatar utente
luiscypher
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 357
Iscritto il: lun apr 24, 2017 7:23 pm

Re: monetizzare licenza non usufruita peer malattia

Messaggio da luiscypher » gio giu 18, 2020 2:31 pm

Che bella Italia! Lo sapevate che per fare ricorso straordinario al presidente della repubblica bisogna pagare 650 euro solo per l'iscrizione a ruolo? Ma io mi chiedo :ma l'Italia è il paese dei ricchi? Uno che non ha soldi viene abbandonato da tutti! Che vergogna! Mi viene il vomito!

Rispondi