Moltiplicatore FF.PP. ad ord. civile e del VV.FF.

Feed - CORPO NAZIONALE VIGILI DEL FUOCO

Rispondi
panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11804
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Moltiplicatore FF.PP. ad ord. civile e del VV.FF.

Messaggio da panorama » mer mar 20, 2019 1:52 pm

L’INPS precisa con la nota del 26 Aprile 2018.

I chiarimenti dell'Istituto di previdenza riguardano l'art. 3, co. 7 del decreto legislativo n. 165 del 1997 il quale, come noto, prevede che, nei confronti del personale escluso dall'istituto dell'ausiliaria (Forze di Polizia ad ordinamento civile e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco) che cessa dal servizio per raggiungimento dei limiti di età ordinamentale previsto dall'ordinamento di appartenenza, il cui trattamento di pensione è liquidato in tutto o in parte con il sistema contributivo di cui alla legge 8 agosto 1995, n. 335 il montante individuale dei contributi è determinato con l'incremento di un importo pari a 5 (cinque) volte la base imponibile dell'ultimo anno di servizio moltiplicata per l'aliquota di computo della pensione (33%).
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.



panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11804
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Moltiplicatore FF.PP. ad ord. civile e del VV.FF.

Messaggio da panorama » mer mar 20, 2019 7:20 pm

Decreto Legislativo 30 aprile 1997, n. 165
"Attuazione delle deleghe conferite dall'articolo 2, comma 23, della legge 8 agosto 1995, n. 335, e dall'articolo 1, commi 97, lettera g), e 99, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, in materia di armonizzazione al regime previdenziale generale dei trattamenti pensionistici del personale militare, delle Forze di polizia e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, nonché del personale non contrattualizzato del pubblico impiego"

pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 139 del 17 giugno 1997
___________________________

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;
Visto l'articolo 2, comma 23, della legge 8 agosto 1995, n. 335;
Visto l'articolo 1, comma 1, della legge 8 agosto 1996 , n. 417;
Visto l'articolo 1, commi 97 lettera g), e 99, della legge 23 dicembre 1996, n. 662;
Vista la preliminare deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 21 marzo 1997;

Acquisito il parere delle competenti Commissioni permanenti della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica;
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 30 aprile 1997;

Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro del lavoro e della previdenza sociale, di concerto con i Ministri del tesoro e del bilancio e della programmazione economica, degli affari esteri, dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica, per la funzione pubblica e gli affari regionali, di grazia e giustizia, della difesa, dell'interno, delle finanze e delle risorse agricole, alimentari e forestali;

E m a n a
il seguente decreto legislativo:

TITOLO I
PERSONALE DELLE FORZE ARMATE, COMPRESA L'ARMA DEI CARABINIERI, DEL CORPO DELLA GUARDIA DI FINANZA, DELLE FORZE DI POLIZIA AD ORDINAMENTO CIVILE E DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO

Art. 1.
Campo di applicazione

1. Le disposizioni di cui al presente titolo armonizzano ai principi ispiratori della legge 8 agosto 1995, n. 335, il trattamento pensionistico del personale militare delle Forze armate, compresa l'Arma dei carabinieri, del Corpo della guardia di finanza, nonché del personale delle Forze di polizia ad ordinamento civile e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

OMISSIS

Art. 3.
Ausiliaria

commi 1, 2, 3, 4, 5, 6, OMISSIS

7. Per il personale di cui all'articolo 1 escluso dall'applicazione dell'istituto dell'ausiliaria
- che cessa dal servizio per raggiungimento dei limiti di età previsto dall'ordinamento di appartenenza
e per il personale militare che non sia in possesso dei requisiti psico fisici per accedere o permanere nella posizione di ausiliaria,
il cui trattamento di pensione è liquidato in tutto o in parte con il sistema contributivo di cui alla legge 8 agosto 1995, n. 335,
il montante individuale dei contributi è determinato con l'incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell'ultimo anno di servizio moltiplicata per l'aliquota di computo della pensione.
Per il personale delle Forze di polizia ad ordinamento militare il predetto incremento opera in alternativa al collocamento in ausiliaria, previa opzione dell'interessato.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11804
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Moltiplicatore FF.PP. ad ord. civile e del VV.FF.

Messaggio da panorama » mer mar 20, 2019 7:21 pm

FORZE DI POLIZIA AD ORDINAMENTO CIVILE E DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO

firefox
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2142
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Moltiplicatore FF.PP. ad ord. civile e del VV.FF.

Messaggio da firefox » gio mar 21, 2019 10:11 pm

forse mi sfugge qualcosa ma NON capisco la novità :?

Rispondi