MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
jimmorrison
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 04, 2015 8:33 am

MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da jimmorrison » ven dic 11, 2015 7:37 am

SALVE A TUTTI, VOLEVO UN CONSIGLIO DA VOI VETERANI SULLA MIA ATTUALE SITUAZIONE:
IN MALATTIA (ASPETTIVA) NON DIPENDENTE DA CAUSA DI SERVIZIO DAL 1 DICEMBRE 2015, IERI MI CHIAMANO DAL MIO COMANDO COMUNICANDOMI L'ARRIVO DI UN ORDINE DI TRASFERIMENTO PER IL 22 DICEMBRE.
LA MIA DOMANDA E QUESTA:
SE IO NON RIENTRO IN SERVIZIO, E NON PRENDO LA NOTIFICA DEL TRASFERIMENTO E PROSEGUO LA DEGENZA TIPO FINO A META GENNAIO, COSA SUCCEDE?
NEL SENSO LE COMUNICAZIONI DI MALATTIA VANNO EFFETTUATE ALL'ATTUALE REPARTO O A QUELLO NUOVO?
SU INTERNET HO LETTO CHE NON POSSONO TRASFERIRMI AL NUOVO ENTE FINO ALLA NOTIFICA DEL TRASFERIMENTO E ALL'IDONIETA' FISICA CHE DEVE DARMI IL REPARTO ATTUALE.
GRAZIE



Convenzionistituzioni.it
jimmorrison
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 04, 2015 8:33 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da jimmorrison » ven dic 11, 2015 5:54 pm

Qualche anima buona che puo aiutarmi per favore....

Avatar utente
skywalker
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 55
Iscritto il: sab lug 12, 2014 9:53 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da skywalker » ven dic 11, 2015 7:20 pm

Ciao. Rientrerai al vecchio Reparto al termine della malattia, dove, se il caso, ti faranno l'idoneità al servizio e ti notificheranno l'atto di trasferimento (ma d'autorità o hai chiesto tu?). Aspettati nei giorni immediatamente successivi, che serviranno a fare il famoso "giro firme", il foglio di viaggio per la nuova sede di servizio sul quale peraltro dovranno indicare che (se ne hai diritto) la fruizione della licenza di trasferimento. Sarà cura del tuo attuale Comando notificare al nuovo, e all'Amministrazione Centrale che ti trovi in aspettativa e che sarai trasferito successivamente. Questo dovrebbe accadere anche perchè il foglio di viaggio è un ordine, e non puoi prendere ordini se non sei in servizio per aspettativa......

jimmorrison
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 04, 2015 8:33 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da jimmorrison » ven dic 11, 2015 7:38 pm

grazie per avermi risposto in modo esauriente e completo, purtroppo il trasferimento non l'ho chiesto io, dopo quasi 5 anni avendo perso i requisiti 104 da un mese, sono stato trasferito di nuovo nella vecchia regione di appartenenza . Sinceramente aspettavo il tutto nei primissimi mesi dell'anno 2016, di questo ne ero cosciente.
Dal primo dicembre a causa di un infortunio sono in malattia (aspettativa non dipendente da causa di servizio), ieri mi hanno chiamato dal mio comando dicendomi che dovevano notificarmi il trasferimento (ovviamente essendo un povero xxxxxxxx non raccomandato guarda caso lo stesso arriva 4 giorni prima di natale), io gli ho risposto che essendo in malattia non potevo rientrare....non essendo pratico di queste cose, e per non ricevere inutili pressioni dal mio comando ho pensato bene di documentarmi per non commettere errori.
Grazie

Avatar utente
skywalker
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 55
Iscritto il: sab lug 12, 2014 9:53 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da skywalker » ven dic 11, 2015 8:25 pm

Beh, se non hai chiesto il trasferimento e lo stesso è d'autorità, ti spetterebbe la indennità prevista dalla Legge 86/2001 (ex Legge 100), che inizierai a percepire subito dopo l'assunzione in forza al nuovo Ente....almeno un contentino te lo danno! Ovviamente quando ti recherai al tuo Comando per firmare la notifica del trasferimento metti la data del giorno stesso, non ti far impapocchiare: da quella data decorrono i termini per l'eventuale ricorso! In bocca al lupo comunque e...se hai i requisiti per la pensione......sfrutta i due anni della legge sopra riportata e poi fatti riformare per infermità (fatti bene i conti però in modo da essere riformato allo scadere della stessa indennità). Così praticamente starai a casa (malato) pagato anche di più che in servizio e, al momento di rientrare...ti fai riformare ......vedi tu.
Purtroppo costringono la gente ad arrangiarsi così........finchè non ci sarà un sindacato come dice l'europa...........

traversat
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 86
Iscritto il: gio apr 12, 2012 11:37 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da traversat » sab dic 12, 2015 11:12 am

salve,
a me sembra che il militare se è in malattia e riceve un ordine trasferimento no potrebbe essere trasferito fino all'acquisizione dell'idoneità.
però in questo caso, la sua pratica personale va al nuovo comando o resta al vecchio fino all'idoneità?
perche se la pratica va al nuvo comando, dal momento del giorno del trasferimento, tutti gli atti del militare (prolungamento malattia, notifiche ... ) devono essere spediti al nuovo comando.
forse mi sbaglio ma se qualcuno ha qualche normativa di persomil al riguardo la metta on line per il collega in difficoltà.
grazie

Avatar utente
skywalker
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 55
Iscritto il: sab lug 12, 2014 9:53 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da skywalker » sab dic 12, 2015 4:02 pm

Tutte le pratiche del militare restano al Comando/Ente appartenenza fino al trasferimento dello stesso. Il Comando cedente invierà la documentazione successivamente alla data del trasferimento e non potrebbe fare altrimenti, essendo tale Comando quello che amministra, cioè paga, il militare in aspettativa. Il Comando di destinazione sarà informato del procrastinamento del trasferimento causa aspettativa, così come l'Amministrazione Centrale (DGPM) e di eventuali prolungamenti della stessaIl militare sarà trasferito non appena sarà fatto idoneo al servizio. Non ci sono normative di Persomil a quel che ne so, ma è prassi consolidata in qualsiasi Ufficio Comando/Sezione Personale.

jimmorrison
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 04, 2015 8:33 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da jimmorrison » dom dic 13, 2015 7:39 am

Grazie per l'aiuto, purtroppo anche se non mi fa piacere essere trasferito, non mi sono fatto male per evitarlo, anzi....cmq se ho capito bene anche eventuali prosegui di giorni di malattia vanno inviati al mio attuale ente di servizio, fino al giorno del rientro dove dovranno darmi l'idonieta, notifica e foglio di viaggio per il nuovo ente.
Vi ringrazio di cuore

traversat
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 86
Iscritto il: gio apr 12, 2012 11:37 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da traversat » dom dic 13, 2015 10:23 am

skywalker, mi dispiace contraddirti ma in marina mi sembra che sia diverso.
vieni comunque trasferito al nuovo comando eprosegui ad inviare certificati al nuovo comando.
perciò dico, se qualcuno ha una normativa di persomil ("ente superiore" alle forze armate) potrebbe metterla in rete per la visione.

Avatar utente
skywalker
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 55
Iscritto il: sab lug 12, 2014 9:53 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da skywalker » dom dic 13, 2015 4:28 pm

In allegato quanto richiesto....come si dice in burocratese.
Al capitolo 13 c'è la risposta... che recita:"Resta comunque inteso che,nel caso incui il militare si trovasse nella posizione di aspettativa all'atto del trasferimento,il provvedimento sanzionatorio del collocamento in aspettativa dovrà essere comunque emesso,da parte del nuovo Comando che lo assumerà in forza,solo al momento del suo rientro in servizio a seguito del provvedimento di idoneità."
Quindi se devono emettere un provvedimento sanzionatorio di aspettativa il militare deve essere in forza al nuovo Comando, e lo sarà quando sarà fatto idoneo al servizio, non prima.
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

Avatar utente
skywalker
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 55
Iscritto il: sab lug 12, 2014 9:53 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da skywalker » dom dic 13, 2015 4:33 pm

E comunque c'è sempre la questione del cosidetto "giro firme". Come fà uno in malattia a fare tutto l'iter (riconsegna pass, amministrativo, magazzini, comando ecc. ecc.) se non è in servizio? Come gli viene notificato il trasferimento? E sopratutto...chi ordinerebbe, con tanto di foglio di viaggio, ad un malato (mettiamo che si è fratturato le gambe) di raggiungere la nuova sede di servizio? Non so in marina, ma in aeronautica non lo fanno.......tanto che cosa cambia dal punto di vista amministrativo? Sempre in aspettativa rimane..... Speriamo che qualcuno dei veterani del forum ci possa dare conforto...nell'attesa...in bocca al lupo al collega!

jimmorrison
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 04, 2015 8:33 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da jimmorrison » lun dic 14, 2015 7:39 am

skywalker ha scritto:E comunque c'è sempre la questione del cosidetto "giro firme". Come fà uno in malattia a fare tutto l'iter (riconsegna pass, amministrativo, magazzini, comando ecc. ecc.) se non è in servizio? Come gli viene notificato il trasferimento? E sopratutto...chi ordinerebbe, con tanto di foglio di viaggio, ad un malato (mettiamo che si è fratturato le gambe) di raggiungere la nuova sede di servizio? Non so in marina, ma in aeronautica non lo fanno.......tanto che cosa cambia dal punto di vista amministrativo? Sempre in aspettativa rimane..... Speriamo che qualcuno dei veterani del forum ci possa dare conforto...nell'attesa...in bocca al lupo al collega!
crepi....
grazie dell'aiuto collega,
la forza armata è a.m.
infatti con una gamba fuori uso e un busto mi ci vedo un po' strano a fare il giro firma...
ancora grazie

jimmorrison
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 04, 2015 8:33 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da jimmorrison » lun dic 14, 2015 11:40 am

skywalker ha scritto:Beh, se non hai chiesto il trasferimento e lo stesso è d'autorità, ti spetterebbe la indennità prevista dalla Legge 86/2001 (ex Legge 100), che inizierai a percepire subito dopo l'assunzione in forza al nuovo Ente....almeno un contentino te lo danno! Ovviamente quando ti recherai al tuo Comando per firmare la notifica del trasferimento metti la data del giorno stesso, non ti far impapocchiare: da quella data decorrono i termini per l'eventuale ricorso! In bocca al lupo comunque e...se hai i requisiti per la pensione......sfrutta i due anni della legge sopra riportata e poi fatti riformare per infermità (fatti bene i conti però in modo da essere riformato allo scadere della stessa indennità). Così praticamente starai a casa (malato) pagato anche di più che in servizio e, al momento di rientrare...ti fai riformare ......vedi tu.
Purtroppo costringono la gente ad arrangiarsi così........finchè non ci sarà un sindacato come dice l'europa...........
come già presupponevo iniziano con le pressioni,
stamane mi contattano ed iniziano a pressarmi con il discorso della notifica del trasferimento,
gli ho detto che potevano farmela al rientro quando avrei acquisito l'idonietà ,
ma loro giu a dirmi che da telegramma di autorità superiore, hanno 30 giorni per farmela notficare,
che sembrava brutto farmela avere tramite cc etc etc,
io gli ho detto che per quando mi riguardava potevano farlo tramite cc senza problemi,
vediamo cosa altro si inventano....

antoniope
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1193
Iscritto il: lun ott 29, 2012 1:13 pm

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da antoniope » mar dic 15, 2015 8:16 pm

Nel mese di Gennaio 2006, mi è arrivato il trasferimento a domanda in un altro Comando. Essendo in convalescenza/aspettativa, al rientro della stressa nel mese di Giugno in quanto fatto idoneo dall'infermeria, il giorno dopo, il C.te della stazione cedente mi ha notificato il trasferimento. Il trasferimento si notifica dopo aver riacquistato l'idoneità al servizio.

jimmorrison
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 04, 2015 8:33 am

Re: MILITARE IN ASPETTATIVA RICEVE TRASFERIMENTO

Messaggio da jimmorrison » mar dic 15, 2015 8:58 pm

AntonioPE ha scritto:Nel mese di Gennaio 2006, mi è arrivato il trasferimento a domanda in un altro Comando. Essendo in convalescenza/aspettativa, al rientro della stressa nel mese di Giugno in quanto fatto idoneo dall'infermeria, il giorno dopo, il C.te della stazione cedente mi ha notificato il trasferimento. Il trasferimento si notifica dopo aver riacquistato l'idoneità al servizio.
e quello che ho detto anche io al collega dell'ufficio personale ierii mattina, quando rientro per l'idonietà me la notificate, ma essendo un xxxxxxxx ha detto che aveva un mese da telegramma da autorità superiore per notificare e che essendo io in malattia avrebbero fatto notificare ai cc, addirittura voleva farmela fare tramite mail, che deficiente...manca fossi scappato in colombia....
alla fine non ho trovato nulla di sicuro su internet ma effettivamente i cc possono notificarti l'atto anche in malattia a meno che io non sia incapace di intendere e di volere.
Alla fine non me ne frega un fico secco, spero di togliermi gesso e busto al più presto e di stare bene, per il resto sono a letto/divano quindi possono venire quando vogliono sia per visita fiscale che per notifica...
se avete qualche direttiva di riferimento passatemela grazie per l'aiuto

Rispondi