Militare con tumore benigno al cervello

Feed - La Dott.ssa Alessandra D'Alessio risponde

Rispondi
sasagala
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 2
Iscritto il: lun gen 28, 2019 1:59 am

Militare con tumore benigno al cervello

Messaggio da sasagala » lun gen 28, 2019 2:09 am

Buonasera dottoressa
Sono un militare della guardia costiera con circa 20 anni di servizio e da poco ho saputo di essere affetto da affetto da un sub-ependimoma al cervello (tumore benigno) 
Le volevo illustrare la mia situazione al fine di una sua valutazione 
Tutto è iniziato il mentre ero in servizio svolgo servizio su turni (mattina pomeriggio e notte) n, ed ho avuto una crisi di ipertensiva che mi ha costretto a recarmi al pronto soccorso accompagnato da un collega. Dopo essermi sottoposto agli esami di routine (tutti nella norma, tranne la pressione molto alta) mi danno un Lasix e mi mandano a casa.
Il giorno dopo ho una nuova crisi ipertensiva e mi reco in un altro pronto soccorso e considerando che avevo dei forti mal di testa mi effettuano una TAC al cervello Il referto ha evidenziato una lesione di circa 15 mm al ventricolo laterale sinistro. Ho fatto 2 risonanze magnetiche con mezzo di contrasto a distanza di 6 mesi l’una dall’altra, che confermano entrambe la presenza della lesione;
DIAGNOSI: Sub – Ependimoma (Tumore Benigno al cervello)
Da quel giorno la mia vita è cambiata, in quanto essendo costretto a fare dei controlli periodici al fine di scongiurare un eventuale aumento di dimensione di tale lesione, ho cominciato ad avvertire ansia e preoccupazione che nel tempo mi hanno portato ad una forma di depressione con la quale combatto ogni giorno, cercando comunque di svolgere il mio lavoro e andare avanti, con enorme difficoltà.
Questo sub-ependimoma è un tumore a lenta crescita (i dottori mi hanno già confermato che crescerà, ma non sanno stabilire nè la causa scatenante né i tempi, in tal caso saranno costretti ad intervenire chirurgicamente, sempre che nel mentre non abbia fatto altri danni (idrocefalo, crisi epilettiche gravi ecc).
Le riporto una sintesi ed un link che descrive questa patologia:
“Il subependimoma è una forma rara, a progressione lenta, di ependimoma (si veda questo termine), che interessa spesso gli adulti di mezza età (più spesso gli uomini che le donne). Di solito, si localizza nel quarto ventricolo e nei ventricoli laterali e si manifesta con sintomi variabili come la cefalea, la nausea e la perdita dell'equilibrio. In alcuni casi, può essere asintomatico.”
Link - https://it.wikipedia.org/wiki/Ependimoma
Sono in cura da uno psicologo da circa 1 anno e assumo antidepressivi abbastanza pesanti 
Lo scorso anno ho avuto una crisi d’ansia in auto (piangevo senza un valido motivo) ho perso il controllo della vettura ed ho fatto un brutto incidente distruggendo l’auto, (per fortuna ho riportato solo qualche escoriazione e un trauma cranico) 
Tutta questa documentazione, inerente l’ependimoma e l’incidente sono stati consegnati al mio comando, al quale ho chiesto di effettuare le visite di idoneità al servizio a marispedal, ma al momento nessun riscontro.
Ho effettuato anche una risonanza magnetica Cervicale e Dorsale che ha evidenziato discopatia diffusa e 3 ernie 
Le premetto che non ho MAI effettuato “visite mediche biennali di controllo” dal 2005 ad oggi, ho fatto richiesta ma il comando non mi ha mai mandato......  
Purtroppo mia moglie non lavora, ho una figlia Celiaca, ed i buoni che rilasciati dall’Asl sono appena sufficenti per sopperire al fabbisogno per una settimana forse due per la bambina di 9 anni…per il resto ci devo pensare io con il mio stipendio ed in piu’ paghiamo un mutuo di 750 mensili contratto nel 2007 con l’ex inpdap per 30 anni; (questa era una piccola parentesi che tenevo ad incidere)
Cio’ premesso le chiedo

Ci sono i requisiti in termini medico legali per una mia RIFORMA
Potrei usufruire della legge 104
In caso di RIFORMA  con relativa pensione mensile, posso svolgere altre attività che mi permettano di andare avanti ed avere una vita dignitosa senza che mi venga decurtata la pensione?

Attendo un suo riscontro al fine di far chiarezza su questa delicata questione



Convenzionistituzioni.it
Avatar utente
Alessandra DAlessio
Professionista
Professionista
Messaggi: 248
Iscritto il: lun nov 07, 2016 4:26 pm

Re: Militare con tumore benigno al cervello

Messaggio da Alessandra DAlessio » sab feb 16, 2019 4:05 pm

Buongiorno,
Innanzitutto mi chiedo, dal momento che la sua terapia psicologica non sta dando esiti, se non fosse magari il caso di provare a cambiare magari con una psicoterapia (se mi dice la città in cui vive provo a cercarle un collega).
Inoltre credo che la domanda debba rivolgere anche ad un legale.. . Sicuramente i suoi problemi sono incompatibili con l'uso dell'arma ma può transitare ai ruoli civili... insomma va fatta una valutazione globale con un avvocato.
Resto a sua disposizione per ulteriori chiarimenti
Dott.ssa Alessandra D'Alessio
Psicologa Clinica e del Lavoro
Psicologa Forense

Psicoterapeuta
Via R. Montecuccoli n.15 Roma
Tel 3429204614
Www.studio-atena.it
email: info@studio-atena.it

Rispondi