Maggiorazioni di servizio

Consulenza legale su contensioni pensionistici - Corte dei Conti
Feed - L'Avv. Massimo Vitelli risponde

Moderatore: Avv. Massimo Vitelli

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte all'Avv. Vitelli verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con l'avvocato ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.
Rispondi
Avatar utente
Davide64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 49
Iscritto il: ven apr 27, 2018 5:34 pm

Maggiorazioni di servizio

Messaggio da Davide64 » dom apr 29, 2018 12:38 am

Buongiorno Avvocato,
sono un militare della GdF, avrei un quesito da porgerle.
Raggiungo a Dicembre 2018, 40 anni e 7 mesi di contribuzione lavorativa (comprendenti 5 anni e 5 mesi di maggiorazioni).
Visionando la mia documentazione lavorativa, risulta che ho raggiunto i 5 anni e 5 mesi alla data del 31.12.1997 (quindi sarebbero cristallizzati a quella data e di conseguenza validi per il diritto a pensione).
Il problema è che la mia amministrazione non vuole riconoscere i 5 mesi.
Come posso risolvere il mio problema?
Grazie



Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 453
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Maggiorazioni di servizio

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » dom apr 29, 2018 6:05 pm

Davide64 ha scritto:Buongiorno Avvocato,
sono un militare della GdF, avrei un quesito da porgerle.
Raggiungo a Dicembre 2018, 40 anni e 7 mesi di contribuzione lavorativa (comprendenti 5 anni e 5 mesi di maggiorazioni).
Visionando la mia documentazione lavorativa, risulta che ho raggiunto i 5 anni e 5 mesi alla data del 31.12.1997 (quindi sarebbero cristallizzati a quella data e di conseguenza validi per il diritto a pensione).
Il problema è che la mia amministrazione non vuole riconoscere i 5 mesi.
Come posso risolvere il mio problema?
Grazie
"""""

Buonasera.
Dalle date e dalle notizie fornite, nutro alcuni dubbi!
Allora, è proprio sicuro di poter vantare 5 anni e 5 mesi di maggiorazioni già al 31/12/1997: mi sembra molto strano, controlli per favore! Si tratta di un periodo, fino al 1997, esclusivamente ed integralmente di servizio di CONFINE?
Ci sono stati forse, in quel frangente, periodi di malattia prolungata, convalescenze, assenze dal servizio, etc., etc.?
Cordialitá
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

Avatar utente
Davide64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 49
Iscritto il: ven apr 27, 2018 5:34 pm

Re: Maggiorazioni di servizio

Messaggio da Davide64 » lun apr 30, 2018 11:30 am

Egregio Avvocato,
tenga presente che solo i primi 2 anni 85 e 86 valgono doppi per confine (1/2) i restanti 11 anni valgono ad 1/3 per confine o per imbarco su vedette, ma nel mio caso (addetto alle macchine) valgono i 2/5 cioè 4,8 mesi all'anno, inoltre anche i 20 mesi di scuola 83-85 dovrei aver maturato anche se poca roba ma qualcosina inerente servizio d'istituto (1/5).
Vorrei aggiungere che nella mia prima istanza di Richiesta contributiva d'anzianità, il mio comando regionale mi ha riconosciuto e notificato i 5 anni e 5 mesi, dopo circa un anno il Cian di Roma (centro informatico amministrativo nazionale) ha corretto e mi ha fatto revisionare e inviare una nuova notifica con i soli 5 anni.
Quindi qualcosa non mi torna.
Perchè in prima istanza mi è stato riconosciuto?
Comunque io sono in possesso di intera documentazione comprendente le notifiche ufficiali (la prima e la seconda) e il mio Bis/Nav (ovvero la mia intera vita lavorativa, giorno per giorno).
Saluti

Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 453
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Maggiorazioni di servizio

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » lun apr 30, 2018 11:41 am

Davide64 ha scritto:Egregio Avvocato,
tenga presente che solo i primi 2 anni 85 e 86 valgono doppi per confine (1/2) i restanti 11 anni valgono ad 1/3 per confine o per imbarco su vedette, ma nel mio caso (addetto alle macchine) valgono i 2/5 cioè 4,8 mesi all'anno, inoltre anche i 20 mesi di scuola 83-85 dovrei aver maturato anche se poca roba ma qualcosina inerente servizio d'istituto (1/5).
Vorrei aggiungere che nella mia prima istanza di Richiesta contributiva d'anzianità, il mio comando regionale mi ha riconosciuto e notificato i 5 anni e 5 mesi, dopo circa un anno il Cian di Roma (centro informatico amministrativo nazionale) ha corretto e mi ha fatto revisionare e inviare una nuova notifica con i soli 5 anni.
Quindi qualcosa non mi torna.
Perchè in prima istanza mi è stato riconosciuto?
Comunque io sono in possesso di intera documentazione comprendente le notifiche ufficiali (la prima e la seconda) e il mio Bis/Nav (ovvero la mia intera vita lavorativa, giorno per giorno).
Saluti
""""
Ok, risolti i dubbi sull'entità delle maggiorazioni.
Invero, il disposto dell'art.7, comma 3, decreto legislativo 165 del 1997 è molto chiaro: tutte le maggiorazioni maturate entro il 31/12/1997 (sia pur superiori a 5 anni) si conservano in ogni caso !
Per di più, il principio del pro rata (diritti già acquisiti) viene ritenuto degno di tutela costituzionale.
Non vorrei che il Comando abbia trattp qualche spunto ostativo (strumentale e non condivisibile) dall'inciso :"...CON PERCEZIONE DELLE RELATIVE INDENNITA'...".
La questione merita senz'altro da parte Sua adeguato approfondimento.
Cordialità
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

Rispondi