Lutto a casa nostra

Feed - CARABINIERI

Rispondi
mario1960
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 657
Iscritto il: mar feb 12, 2013 4:11 pm

Lutto a casa nostra

Messaggio da mario1960 » lun apr 15, 2019 10:30 pm

Buongiorno
Trovo sia doveroso esprimere sentite condoglianze alla famiglia del Maresciallo Di Gennaro, giustiziato da un delinquente che con il suo gesto voleva colpire lo stato e con esso le regole che attraverso il lavoro di tutte le FF. PP ogni giorno si cerca di far rispettare .
È un Augurio di buona guarigione del giovane Carabiniere scampato miracolosamente alla stessa sorte.



vito1966
Altruista
Altruista
Messaggi: 122
Iscritto il: dom gen 12, 2014 10:13 pm

Re: Lutto a casa nostra

Messaggio da vito1966 » mar apr 16, 2019 12:39 pm

Buon giorno ! mi associo a mario1960 , per le Condoglianze alla famiglia del M.llo.Magg. Vincenzo Di Gennaro , e auguro pronta guarigione al Car. P. Casertano ,purtroppo e una guerra tra poveri ! non si può togliere una vita a una persona in questo modo atroce. Lo Stato deve prevenire questi delitti c/o le Forze dell'ordine ...Min. Salvini Invece di investire dei soldi sui Taser...diciamo che potrebbe essere utile per immobilizzare questa gente crudele che ci aggredisce senza pensarci una vola !! Anni fà si parlava di camice all'america antiproiettile..che si potrebbero indossare sotto la divisa !!, oggi avrebbe salvato la vita ad uno dei nostri..che stva lavorando per lo Stato! poi più nulla forse costano troppo..? forse la vita di un povero Carabiniere non vale Nulla...? invece di buttare soldi ad investimenti inutili..perchè oggi lo Stato che è a conoscenza del nostro rischio sulla strada non evita di piangere in futuro, un'altro agente di polizia che rischia la vita.per euro 1.500,00 al mese..?
Non ho più parole, chiedo un commento ai colleghi iscritti nel sito cosa ne pensano di questo evento ! Lo scrivente che ha avuto modo di conoscere questo caro collega caduto per fare il suo dovere mi ha lasciato un grande vuoto e tristezza ! Ciao Maresciallone pieno di bontà, e Buono di cuore !!

GiulioTR
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 579
Iscritto il: mar ott 31, 2017 5:41 pm

Re: Lutto a casa nostra

Messaggio da GiulioTR » mar apr 16, 2019 2:32 pm

R.i.p.
Per quanto riguarda le misure passive di difesa sono d'accordo con il collega ma credo che purtroppo non faranno nulla come non hanno mai fatto nulla per salvaguardare la nostra incolumità i passato. Non ci rimane che cercare in tutti modi. per i colleghi più giovani affidandosi all'esperienza degli anziani, di mettere in atto tutte le misure possibili alla mostra salvaguardia. Onore al caduto.

giuseppesa
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 73
Iscritto il: sab gen 26, 2019 1:16 pm

Re: Lutto a casa nostra

Messaggio da giuseppesa » mer apr 17, 2019 12:19 am

pene certe e nessuno sconto di pena , le leggi purtroppo lo permettono, ma le leggi si possono cambiare partendo anche dal basso i signori ufficiali vadano a lamentarsi con i mgistrati i signori magistrati vadano a lamentarsi con i procuratori generali, i procuratori generali vadano a lamentarsi con i politici, i politici invece dei selfie e delle trasmissioni televisive partecipino di piu' in parlamento a votare le leggi.
stop un altro povero cristo ci ha rimesso la pelle un collega. Come mai l assassino era fuori se ci fossero state le carceri stava dentro altro che buona condotta e remissione e reinserimento in società, prima i soggetti dimostrino che si ravvedono e che si comportino civilmente e poi dopo aver scontato piu' di due terzi della pena si valuti la semi liberta'.
basta con i buonismi diritti e doveri per tutti .

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11969
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Lutto a casa nostra

Messaggio da panorama » mar lug 30, 2019 10:07 am

in questo link

https://emdr.it/index.php/emdr/

EMDR

si legge anche

Come superare traumi o lutti con il solo movimento degli occhi.

I movimenti oculari proposti riattivano la capacità innata di reagire e razionalizzare che è stata bloccata per l’impatto emotivo

La dottoressa Isabel Fernandez, commendatore e presidente dell’Associazione Emdr Italia, ci spiega in che cosa consiste il metodo. Si parla proprio di “desensibilizzazione” per descrivere questo metodo psicoterapeutico che in Italia è stato importato 20 anni fa. La dottoressa spiega come vengono scelte immagini ed eventi, ci si concentra e vengono proposti movimenti oculari (come quelli del sonno REM) che riattivano la capacità innata di reagire e che è stata bloccata per l’impatto emotivo e l’effetto traumatico. In questo modo il ricordo si allontana e si vede in un’ottica diversa e prospettica, cosa che è stata dimostrata anche con il riscontro della risonanza magnetica ad immagini sul cervello. La tecnica aiuta a razionalizzare e l’Associazione è stata premiata per gli interventi in casi di terremoto o altro: è un metodo riconosciuto ma non conosciuto abbastanza.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11969
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Lutto a casa nostra

Messaggio da panorama » mar lug 30, 2019 10:13 am

Associazione per l’EMDR in Italia

Via Umberto I, 65
20814 Varedo (MB)
Telefono / Fax 0362 558879 – Cellulare 338 3470210
e-mail segreteria@emdr.it

denicolamichele
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 44
Iscritto il: sab ott 06, 2012 5:19 pm

Re: Lutto a casa nostra GRAZIE Franco Maccari, vice presidente dell’FSP

Messaggio da denicolamichele » mar lug 30, 2019 4:26 pm

La provocazione choc del poliziotto: “Benda più importante della morte di un carabiniere”
30/07/2019 Redazione web 1 Comment carabinieri, franco maccari, Mario Cerciello Rega, polizia

“Non servono corone di fiori, caroselli di auto con sirene spiegate, lacrime vere o di coccodrillo.” È quanto afferma Franco Maccari, vice presidente dell’FSP, Federazione sindacale di polizia. Oggi si è bendato anche lui gli occhi, come Finnegan Lee Elder, ma con un fazzoletto macchiato di rosso. Il rosso del sangue di Mario. Il motivo? La questione della benda ormai “ha sorpassato” nel dibattito pubblico quella sulla morte del vicebrigadiere, dimenticando i “16 centimetri di lama di coltello” affondati 11 volte nel corpo del carabiniere inerme.
“Regaliamo tanti “16 cm di lama di coltello” ed auguriamo che qualcuno tolga i 2 sensi usati a sproposito da tanti-troppi:

Pseudo giornalisti che aizzano lettori ed ascoltatori per una innocua benda quando in contemporanea ed in tutta italia, orde di barbari, per lo piu’ stranieri, bendano e fanno a pezzi cittadini solo per arraffare 4 miseri spiccioli.
Pseudo politici e politicanti che usano strumentalmente e vigliaccamente le morti di servitori dello stato scambiati sempre come servi, incapaci di dare strumenti di difesa e riempendosi la bocca solo per comparsate e scatenando battaglie su enormi principi per poi non riuscire a fornire un stracazzo di taser, na’ macchina efficente, una minchia di giubbetto di tutela. Un briciolo di dignita’ e salvaguardia con minime assicurazioni sulla vita e sugli infortuni, spry che non servono ad una beata minchia perche’ a forza di togliere forza sono diventati come spry per le bolle.
Pseudo insegnanti con retaggi post 68ini di scuole che dovrebbero formare l giovani e che invece sanno solo urlare nelle piazze insulti e minacce ai servitori dello stato o trasformarsi in leoni da tastiera per sfogare le proprie frustrazioni e rabbie.
Pseudo amministratori che si preoccupano di erigere cippi ed intitolare strade (che meriterebbero solo di essere stradicati o usati come urinatoi) a delinquentelli e spacciatori per assecondare i “gruppuscoli di urlatori di piazza di turno” o familiari “in ricerca costante di notorieta’
o seggi in parlamento” invece che ascoltare i sentimenti ed i bisogni della stragrande maggioranza di cittadini silenziosi ed operosi! E ricordare con simboli veri ed intitolati a persone che siano stati un esempio per tutti e per le generazioni future.
Pseudo comandi generali o direzioni centrali che mentre stringono mani con i loro massimi rappresentanti raccogliendo la vera passione ed umanita’ degli uomini e donne che si sono loro avvicinati, con la stessa mano vergano comunicati
in cui scaricano subito i propri servitori prima ancora di accertare eventuali e non strumentali responsabilita’, pongono in essere punizioni, provvedimenti disciplinari, trasferimenti. Dimostrandolo solo vigliaccheria e che la loro esistenza e’ solo per difendere se’ stessi e l’onore delle istituzione e non i propri uomini.
Pseudo magistrati che dovrebbero incondizionati ed essere sempre al di sopra di tutto e tutti, salvo dimostrare una sensibilita’ straordinaria, oltre che alle loro stesse promozioni, alle interpretazioni piu’ fantasiose pur di recidere, strozzare, incalzare, sminuire le attivita’ dei servitori dello stato. In un vortice che ormai ha quasi annientato la vera essenza degli uomini e donne delle forze di polizia: la disponibilta’ ed intrapendenza personale.
Ancora vien da dire: meglio girarsi dall’altra parte…… Anche se poi non ci riusciamo! Ma questo perche’ c’e’ un “motore interno”, bello e maledetto, che porta i tanti “mario” a sacrificarsi. Vale ancora la pena??
Onore a Mario! Onore ai tanti Mario.
Onore anche ai 16 cm di lama di coltello ….Per giustizia vera!”

vito1966
Altruista
Altruista
Messaggi: 122
Iscritto il: dom gen 12, 2014 10:13 pm

Re: Lutto a casa nostra

Messaggio da vito1966 » mar lug 30, 2019 11:02 pm

Per Denicolamichele !! Concordo al 100 % per quello che hai scritto..!! l'unica cosa che il tuo sfogo rimarrà in questo piccolo sito..!! il discorso e un'altro il sindacato Militare che fine ha fatto..? sono bravi i colleghi del sindacato a farsi vivi per il voto..? io dico tramite il COCER organizzare una Protesta nella città di Roma anche in silenzio per dire BASTA.a tutto questo .! e chiedere le attrezzature di difesa idonei di quelle promesse e MAI avute ..ai Comandi Stazione a mala pena è arrivato uno spay al peperoncino che non serve a un cavolo di niente ..? questi giorni i media parlano che saranno investiti un miliardo di euro per le forze dell'ordine Mha..staremo a vedere..sono anni che ne parlano.. come si dice il morto si piange tre giorni poi va tutto nel dimenticatoio ..!!a mala pena in caserma e solo arrivato un misero spay al peperoncino..che in caso si rombe la bustina..devi fare relazione di servizio..per giustificare.la rottura ? del taiser neanche l'ombra...? non parliamo delle Fiat Punto da demolire usate fino all'osso...spesso e volentieri bisogna chiamare il carro attrezzi che ti viene a recuperare causa rotture !
Altra cosa da sottolineare che tutti noi faremo TESORO dell'operato che ha avuto il Caro Collega Defunto V.B.Mario,Cerciello Rega, che in futuro , tutti noi colleghi prenderemo, ogni intervento di P.G. con le pinza e MAI sotto valutare l'avversario..come è successo che un facinoroso tossico di 19 anni si è scagliato senza rendersi conto di avere difronte una umile persona che è si è trovato nella situazione solo per aiutare NON per punirlo..!!...Questo è il secondo collega che cade in servizio subendo una morte atroce....diciamo tutti BASTA non è giusto questo contesto...Vito1966

Rispondi