linfoma non-Hodgkin

Feed - CARABINIERI

Rispondi
panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11759
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

linfoma non-Hodgkin

Messaggio da panorama » mar mag 12, 2015 1:36 pm

leggete questo link sul danno umano provocato da questo diserbante più usato al mondo: è cancerogeno.

"glifosato Roundup".


http://www.ilfattoalimentare.it/glifosa ... ogeno.html" onclick="window.open(this.href);return false;



panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11759
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da panorama » mar mag 12, 2015 1:37 pm

anche questo link


http://www.corriere.it/ambiente/15_apri ... b549.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11759
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da panorama » mar mag 12, 2015 1:39 pm

http://www.senegheonline.it/?p=5030" onclick="window.open(this.href);return false;

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11759
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da panorama » mar mag 12, 2015 1:41 pm

http://iljournal.today/blogeko/2015/03/ ... e-guardia/" onclick="window.open(this.href);return false;

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11759
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da panorama » mar mag 12, 2015 1:42 pm

http://www.terranauta.it/a1535/salute_e ... angue.html" onclick="window.open(this.href);return false;

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11759
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da panorama » mar mag 12, 2015 1:45 pm

http://www.bellunopress.it/2015/04/07/u ... i-polmoni/" onclick="window.open(this.href);return false;

avt8
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 2552
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da avt8 » mar mag 12, 2015 3:00 pm

Caro panorama ,forse dovevi postare tale documento, sul forum degli agricoltori-
qui da qaundo capisco,i navigatori del forum,nessuno zappa, e nessuno ha collture da usare tali diserbanti-
o sbaglio- ?

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11759
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da panorama » mar mag 12, 2015 5:06 pm

av18, l'argomento che ho postato serve per far capire i danni che provocano all'uomo determinati prodotti usati in agricoltura, ma se hai letto tutti i contesti, sono anche prodotti che usano i vicini di casa che hanno campagne, orti o magari li usano i comuni per far seccare l'erba sui marciapiedi o sulle strade oppure i consorzi per pulire i canali di scolo lungo le strade di competenza.
Nel contesto non c'entra l'agricoltore ma tutti noi, ragazzi, bambini e donne, non solo, ma anche l'acqua sotterranea, parchi verdi, ecc. un bene di tutti.
Forse la salute propria non riguarda da vicino? Ma a molti si.

Avatar utente
ariete17
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 860
Iscritto il: mer lug 30, 2014 12:43 pm
Località: prov.BS

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da ariete17 » mar mag 12, 2015 6:00 pm

panorama ha scritto:av18, l'argomento che ho postato serve per far capire i danni che provocano all'uomo determinati prodotti usati in agricoltura, ma se hai letto tutti i contesti, sono anche prodotti che usano i vicini di casa che hanno campagne, orti o magari li usano i comuni per far seccare l'erba sui marciapiedi o sulle strade oppure i consorzi per pulire i canali di scolo lungo le strade di competenza.
Nel contesto non c'entra l'agricoltore ma tutti noi, ragazzi, bambini e donne, non solo, ma anche l'acqua sotterranea, parchi verdi, ecc. un bene di tutti.
Forse la salute propria non riguarda da vicino? Ma a molti si.
BRAVO PANORAMA
purtroppo c' è ancora chi non capisce e non vede al di là del proprio naso e bisogna impegnarsi a farglielo entrare nella zucca.
ciao
"ogni diamante ha molte sfaccettature, ognuna diversa dall'altra.......(cit.mia)"
La vera libertà è poter fare (anche) quello che fa la maggioranza del gregge (cit.mia)
La vera conoscenza è sapere che non ci sono limiti della nostra ignoranza.(cit.mia)

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11759
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da panorama » mar mag 12, 2015 6:57 pm

Preciso che non ho fatto un rimprovero all'ex collega avt8 ma ho voluto precisare alcuni elementi che alcuni sottovalutano, magari facendo capire che alcune patologie anche "molto gravi" si scatenano a distanza di anni senza capire la causa.
Se gli esperti stanno attenti alla nostra salute, non capisco perché non deve interessarci a noi da vicino. Possiamo forse dimostrarci indifferenti?
Possiamo dimostrarci indifferenti all'inquinamento o a quello che ci mangiamo ogni giorno?

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11759
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da panorama » mer nov 23, 2016 9:33 pm

Glifosato, Corte di Giustizia Ue: il segreto commerciale non può bloccare le informazioni sulle emissioni nell’ambiente
------------------------------------------------------------------------------

Niente segreti commerciali o industriali per coprire le informazioni sulle emissioni nell’ambiente causate da un pesticida. Se si chiede l’accesso ai documenti in materia ambientale, queste informazioni non possono essere negate opponendo la tutela del segreto commerciale o industriale. Perché quando si parla di emissioni nell’ambiente si parla di tutte quelle che riguardano gli effetti di un pesticida nell’aria, nell’acqua, nel suolo o sulle piante. Lo ha stabilito oggi la Corte di Giustizia dell’Unione europea chiamata a pronunciarsi in due casi che riguardano l’uso di pesticidi, fra i quali il contestatissimo glifosato.

Per la Corte di Giustizia, infatti, “la nozione di «emissioni nell’ambiente» include, in particolare, il rilascio nell’ambiente di prodotti o sostanze, come i prodotti fitosanitari o i biocidi o le sostanze attive contenute in tali prodotti, purché tale rilascio sia effettivo o prevedibile in condizioni normali o realistiche di utilizzo del prodotto o della sostanza”.

Due le controversie sulle quali la Corte si è espressa, entrambe legate al diritto di accesso ai documenti in materia ambientale. Il primo caso coinvolge le associazioni ambientaliste e la Commissione europea sul glifosato, uno degli erbicidi più usati al mondo. Le due associazioni Stichting Greenpeace Nederland e Pesticide Action Network Europe (PAN Europe) avevano presentato alla Commissione una richiesta di accesso ai documenti riguardanti la prima autorizzazione all’immissione in commercio del glifosato. La Commissione ha autorizzato l’acceso ai documenti tranne che per una parte del progetto della relazione di valutazione redatta dalla Germania, dicendo che questa conteneva informazioni sui diritti di proprietà intellettuale. Così le due associazioni si sono rivolte al Tribunale dell’Unione europea, che nel 2013 ha accolto il loro ricorso perché ha ritenuto che alcune parti del documento controverso contenessero informazioni sulle emissioni nell’ambiente del glifosato. Il caso è finito davanti alla Corte di Giustizia, insieme ad un secondo caso sollevato da un’associazione olandese per la protezione delle api che ha chiesto all’autorità olandese competente di divulgare 84 documenti sulle autorizzazioni all’immissione in commercio di alcuni prodotti fitosanitari e biocidi, autorizzazioni detenute in gran parte dalla Bayer. L’Autorità olandese ha dato l’autorizzazione per 35 documenti, perchè essi contenevano informazioni sulle emissioni nell’ambiente, e ciò benché la divulgazione potesse violare la riservatezza delle informazioni commerciali o industriali.

Oggi arrivano le due sentenze della Corte che fanno chiarezza su cosa debba intendersi per «emissioni nell’ambiente» e per «informazioni sulle [o che riguardano] emissioni nell’ambiente». In queste due sentenze, la Corte dichiara, innanzitutto, che “la nozione di «emissioni nell’ambiente» include, in particolare, il rilascio nell’ambiente di prodotti o sostanze, come i prodotti fitosanitari o i biocidi o le sostanze attive contenute in tali prodotti, purché tale rilascio sia effettivo o prevedibile in condizioni normali o realistiche di utilizzo del prodotto o della sostanza”. Non ci si può limitare a considerare gli scarichi o i rilasci degli impianti industriali, ma si devono dunque comprendere anche “le emissioni risultanti dalla polverizzazione di un prodotto, come un prodotto fitosanitario o un biocida, nell’aria o dalla sua applicazione sulle piante o sul suolo”. Inoltre non sono comprese solo le informazioni che riguardano le emissioni effettive, liberate in concreto dal prodotto nell’ambiente, ma anche “le informazioni sulle emissioni prevedibili di tale prodotto nell’ambiente”. Sono invece escluse dalla nozione di informazioni relative a emissioni nell’ambiente “quelle che si riferiscono a emissioni meramente ipotetiche, come, ad esempio, dati ricavati da studi aventi l’obiettivo di analizzare gli effetti dell’uso di una dose di prodotto ampiamente superiore alla dose massima per la quale è rilasciata l’autorizzazione di immissione in commercio e che sarà usata in pratica”.

Così le «informazioni che riguardano/sulle emissioni nell’ambiente» deve essere interpretata nel senso che essa copre non solo le informazioni sulle emissioni in quanto tali, precisa la Corte, ma anche “le informazioni che consentono al pubblico di controllare se sia corretta la valutazione delle emissioni effettive o prevedibili, sulla cui base l’autorità competente ha autorizzato il prodotto o la sostanza in questione, nonché i dati relativi agli effetti, a termine più o meno lungo, di tali emissioni sull’ambiente. In particolare, tale nozione comprende le informazioni relative ai residui presenti nell’ambiente dopo l’applicazione del prodotto in questione e gli studi relativi alla misura della dispersione della sostanza durante tale applicazione, a prescindere dal fatto che tali dati derivino da studi realizzati in tutto o in parte sul campo, da studi di laboratorio o da studi di traslocazione”.

Unica precisazione: le informazioni devono riguardare le emissioni e non presentare un legame qualunque, diretto o indiretto, con le emissioni nell’ambiente.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11759
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: linfoma non-Hodgkin

Messaggio da panorama » lun lug 22, 2019 4:24 pm

Ricorso accolto dalla CdC Lazio nel 2017 e lo posto ai fini della conoscenza (N.B.: certi Pareri non si trovano facilmente).

“Epatopatia cronica post epatite HBV con sofferenza pancreatica”, causa di interdipendenza da essa della malattia oncologica "Linfoma non Hodgkin B"

1) - Molto importante è il riscontro dell’UML del Ministero della Salute, che conclude ritenendo che
“il ricorso presentato dagli aventi diritto del sig. xx, può essere accolto dal punto di vista medico-legale, in quanto ci sono dati scientifici sufficienti per poter formulare un valido nesso causale tra infezioni virali epatiche e alcuni istotipi di Linfoma non Hodgkin.

2) - L’UML del Ministero della Salute ha così argomentato: “Nel merito del quesito sub a) si rappresenta che le conoscenze universalmente più accreditate hanno evidenziato, in studi in corso da oltre due decenni, una associazione tra infezione da virus epatitico C e B e sviluppo di neoplasie linfoidi, particolarmente di linfomi non Hodgkin di tipo B.
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

Rispondi