Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Feed - POLIZIA DI STATO

Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 54
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » ven nov 22, 2019 4:29 pm

Scusatemi, ma affermare da Naturopata che esiste una circolare INPS di fine 2018 che tratta esplicitamente questo argomento e poi verificare che questa circolare INPS non esiste e neppure Naturopata più volte da me invitato non l'ha mai messa questa circolare INPS di fine 2018 in questo Forum, vi sembra un comportamento corretto di Naturopata???

VI sembra giusto fare più volte affermazioni da parte di Naturopata ( se non mi credete vi invito a leggere tutto questo argomento di questo Forum ) senza essere supportate da prove quando richieste e creare solo confusione con affermazioni false di circolari o altro non esistenti ai colleghi che leggono qui?

Se per voi è giusto e va bene fare qui affermazioni non veritiere ( non parlo di opinioni personali ) io non lo ritengo corretto per mia deontologia professionale, per correttezza verso gli altri e per il lavoro serio che facciamo.

Cerchiamo di non coprire o proteggere le persone che qui dicono falsità ed impegniamoci a fare luce e verità sugli argomenti di questo Forum rendendolo non una barzelletta per chi lo legge, ma il Forum più serio e professionale possibile, creando questo Forum come punto di riferimento cardine per tutti i colleghi in cerca di aiuto.

Non mi riferisco ad una esternazione di idee che rimane e sarà sempre personale e rispettabile, ma ad affermazioni di circolari o Leggi inesistenti riferite qui solo per fare terrore mentale gratuito ed ingiustificabile.

Grazie per la vostra onestà e correttezza.



Convenzionistituzioni.it
Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 54
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » ven nov 22, 2019 4:33 pm

lino ha scritto:
ven nov 22, 2019 2:37 pm
merterx ha scritto:
dom nov 17, 2019 7:37 am

Mopetru ti inviterei però a non parlare di " menzogne" ( parole testuali tue) nei confronti di chi ( credo naturopata) abbia provato a dare interpretazione del PERCHÉ la CMO ti ha parlato nei termini da te espressi nel titolo del thread.

Perché ti invito a non parlare di menzogne?
1)Perché nel corso del thread si è venuto a sapere che più volte, nel corso di quest'anno, CMO diverse di regioni diverse hanno usato la stessa espressione.
Quindi o hanno dato di matto tutti o magari un ragionamento per capire il PERCHÉ bisogna farselo.
Naturopata io credo abbia provato a spiegarsi, a torto o a ragione, quel ragionamento.
2) Perché TU hai inserito un thread in un forum pubblico in cui ognuno può fornire la sua opinione. Non hai né scritto nella sezione riservata all'avvocato Carta in cui solo lui è titolato a rispondere, né ti sei recato in uno studio legale privatamente per avere un consulto tecnico e privo di opinioni.
3) Perché se bisogna avere spirito critico allora ti dico che se affronti l'argomento del PERCHÉ un fatto CERTO è accaduto ( La CMO ti ha detto in quel modo) essendo un Fatto che avviene da poco tempo, ( gli altri a cui è capitato riferiscono sempre nel 2019), non puoi considerare norme di 10 anni fa o sentenze che nascono da fatti di 8 anni fa.
4) Perché se hai lavorato nelle f.f.o.o. saprai che a volte esistono direttive scritte interne, non divulgate al pubblico, esplicative di circolari esistenti già.

Concludo dicendo, visto che non vorrei finire nel calderone dei " menzogneri", che personalmente - allo stato attuale - anche io reputo valide le tesi di Rambo e Lino.
Però in certe situazioni se una persona vuol dormire fra 2 guanciali ( consiglio mio) ci vuol poco a far scrivere una lettera da un avvocato All'Inps per ottenere risposta.

Attribuire la parola "menzogne" su opinioni espresse un thread pubblico che hai aperto tu non è bello, il dubbio lo avevi TU, la frase te l'ha detta la CMO.
Concordo con te assolutamente nessuna menzogna...
Sono Tutte persone titolate e in buona fede!!!!

Scusatemi, ma affermare da Naturopata che esiste una circolare INPS di fine 2018 che tratta esplicitamente questo argomento e poi verificare che questa circolare INPS non esiste e neppure Naturopata più volte da me invitato non l'ha mai messa questa circolare INPS di fine 2018 in questo Forum, vi sembra un comportamento corretto di Naturopata???

VI sembra giusto fare più volte affermazioni da parte di Naturopata ( se non mi credete vi invito a leggere tutto questo argomento di questo Forum ) senza essere supportate da prove quando richieste e creare solo confusione con affermazioni false di circolari o altro non esistenti ai colleghi che leggono qui?

Se per voi è giusto e va bene fare qui affermazioni non veritiere ( non parlo di opinioni personali ) io non lo ritengo corretto per mia deontologia professionale, per correttezza verso gli altri e per il lavoro serio che facciamo.

Cerchiamo di non coprire o proteggere le persone che qui dicono falsità ed impegniamoci a fare luce e verità sugli argomenti di questo Forum rendendolo non una barzelletta per chi lo legge, ma il Forum più serio e professionale possibile, creando questo Forum come punto di riferimento cardine per tutti i colleghi in cerca di aiuto.

Non mi riferisco ad una esternazione di idee che rimane e sarà sempre personale e rispettabile, ma ad affermazioni di circolari o Leggi inesistenti riferite qui solo per fare terrore mentale gratuito ed ingiustificabile.

Grazie per la vostra onestà e correttezza.

merterx
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 15
Iscritto il: dom ott 06, 2019 11:03 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da merterx » dom nov 24, 2019 9:49 am

Mopetru visto che mi hai citato mi trovo costretto a rispondere.
La mia risposta è che in 5/6 interventi nel thread ho già espresso la mia opinione, ribadirla in una ripetizione infinita, come fosse una giostra medioevale in cui finché uno dei 2 cavalieri non cade da cavallo non si termina, a me sembra fuori luogo per l'importanza dell' argomento, la tipologia e la serietà del forum e per la mia persona che sicuramente non cerca polemiche.

In bocca al lupo.

Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 54
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » dom nov 24, 2019 10:39 am

Merterx visto che mi hai citato mi trovo costretto a rispondere.

Facciamo lezione di Italiano in base alle tue affermazioni su Naturopata sopra indicate e a me contestate su definizione della parola "menzogna".

Se una persona afferma che esiste una circolare INPS di fine anno 2018 che tratta bene questo argomento adducendo che noi tutti che non conosciamo questa circolare non capiamo nulla e poi quando gli si dice ( a Naturopata ) di dimostrare l'esistenza di questa Circolare INPS e non viene da lui fatto, per me e per la lingua italiana che noi parliamo è un "menzogna" la sua affermazione ( esistenza di circolare INPS ).

Poichè probabilmente io non conosco bene la lingua italiana sono andato a documentarmi su Enciclopedia Treccani la definizione di "menzogna" che recita così: ( menzogna ) Affermazione contraria a ciò che si sa o si crede vero, o anche contraria a ciò che si pensa; alterazione (oppure negazione, o anche occultamento) consapevole e intenzionale della verità; ecc...

Ovviamente siamo parlando non di una comunicazione "RISERVATA" e quindi non può essere divulgata, ma di una Circolare INPS di fine 2018 che è e dev'essere di dominio pubblico perchè la parola stessa Circolare indica questo ed ometto di trovare la definizione in Italiano di Circolare perchè non desidero offendere nessuno.

Premesso quanto sopra, ribadisco che se una persona fa affermazioni personali o interpretative su argomenti è ovviamente libero di farlo e va rispettato perchè è una sua espressione di pensiero garantita e tutelata dalla nostra Costituzione, ma se una persona fa dichiarazioni di esistenza di Circolari in verità inesistenti perchè frutto della sua fantasia allora dice una menzogna ed è pregato di esternarla fuori da questo Forum perchè crea solo danni ingiustificati ai lettori e completa inaffidabilità di questo Forum.

Grazie.

merterx
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 15
Iscritto il: dom ott 06, 2019 11:03 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da merterx » dom nov 24, 2019 11:53 am

Guarda il thread ha preso una piega e dei toni che non amo.
Pertanto non apprezzando questi toni mi tiro fuori dalla discussione.
È una situazione tua affrontala come preferisci e reputa valido quel che meglio credi.
In bocca al lupo.

Avatar utente
pokemon
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 56
Iscritto il: dom ago 28, 2016 11:18 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da pokemon » mer nov 27, 2019 7:26 pm

se può interessare, dal sito di un avvocato militare:
https://www.avvocatomilitareblog.com/il ... n-diritto/

Di recente un cliente ha preso contatti con lo studio riferendomi un fatto molto grave: un D.S.S. avrebbe dato allo stesso ulteriori giorni di malattia senza inviarlo alla C.M.O. facendo così maturare il famigerato biennio di aspettativa nei cinque anni ( ovverosia i 730 gg.).

Il fatto è particolarmente dannoso ( in astratto potrebbe anche configurarsi il reato di abuso di ufficio con dolo intenzionale di danno…) posto che per effetto di tale provvedimento il medesimo è privato del transito nei ruoli civili.

Diverso sarebbe stato l’esito – evidentemente – se il D.S.S. avesse per tempo avviato il militare alla C.M.O. consentendogli quindi di beneficiare di un espresso provvedimento di ” inidoneità al servizio militare” ed il conseguente diritto al transito nei ruoli civili previa presentazione di domanda.

Sul punto – per fortuna – una recente pronuncia di merito del Tar ha sancito un principio di particolare rilevanza a tutela del militare , ovverosia il diritto al transito nei ruoli civili quando il militare versi già in una condizione di aspettativa.

Esiste infatti secondo i giudici amministrativi “il diritto del dipendente inidoneo al servizio militare ad essere reimpiegato mediante transito nei ruoli civili”.

Non si puo’ pertanto configurare un’automatica cessazione del rapporto di servizio allo spirare dei 730 gg. di aspettativa nel quinquennio posto che sussiste l’obbligo dell’A.d. di inviare il militare a visita in C.M.O. quando si approssimi lo spirare del 730° giorno coinvolgendolo attivamente in scelte inerenti il proprio progetto di vita.

Ove ciò non sia avvenuto sarà possibile impugnare il provvedimento di congedo e ricorrere con urgenza al Tar per chiedere l’accertamento del diritto al transito nei ruoli civili.

Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 54
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » mer nov 27, 2019 10:37 pm

Grazie Pokemon per quanto sopra riportato.

naturopata
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1562
Iscritto il: ven mag 19, 2017 3:24 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da naturopata » mer nov 27, 2019 10:51 pm

La prima pronuncia del TAR in tal senso è del 2015 (ce ne sono altre di recente) e risulta appellata al Consiglio di Stato Tuttavia esiste già un precedente del Consiglio di Stato del 2013 che la vede in modo contrario.

Qui ho inserito la sentenza del consiglio di stato:

sentenza-tar-torino-congedo-per-superam ... orni-16460

Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 54
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » gio nov 28, 2019 12:33 am

Grazie Naturopata per quanto sopra.

KV380AC
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 56
Iscritto il: sab ott 29, 2016 9:54 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da KV380AC » gio feb 06, 2020 9:20 pm

avt8 ha scritto:
dom ott 13, 2019 11:32 am
Per conoscenza diretta di un collega della Polizia di stato, congedato per superamento del periodo di aspettativa per patologia non dipendente da causa di servizio, nessuna pensione e stata concessa,in quanto, all'atto del congedo aveva 15 anni di servizio-
So che ha fatto anche ricorso ed ha perso la causa-
2.1 pensione di vecchiaia
Ai sensi dell’articolo 924, comma 1, del D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66 (recante il Codice dell’ordinamento militare), i militari cessano dal servizio permanente al raggiungimento del60° anno di età, salvo le diverse disposizioni contenute nello stesso provvedimento e di seguito riportate.
Inoltre, ai sensi dell’articolo 1840, comma 1, il personale militare è collocato a riposo al compimento del 60° anno di età, fatti salvi gli speciali limiti di età previsti per gli ufficiali delle Forze armate dagli articoli da 925 a 928 e, per gli ufficiali del Corpo della Guardia di finanza, dal D.Lgs. 69/2001.
Ai sensi del successivo comma 2, il personale menzionato è collocato a riposo, con diritto a pensione, al raggiungimento del limite di età, se in possesso di un’anzianità contributiva pari ad almeno 20 anni.

KV380AC
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 56
Iscritto il: sab ott 29, 2016 9:54 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da KV380AC » gio feb 06, 2020 9:21 pm

mopetru ha scritto:
dom ott 13, 2019 10:35 pm
Come già affermato da Pol68, la normativa della Polizia di Stato prevede che il minimo di anni di servizio effettivi per avere la pensione è di 15 anni compiuti e maturati per intero, quindi si ha diritto alla pensione dal 16 anno effettivo in poi.

Riconfermo il quesito/affermazione in ultimo esternato da Pol68 e di cui all'oggetto nella speranza di avere informazioni precise o dirette di qualche collega della Polizia di Stato che ci è passato o conosce esperienze dirette certe.

Grazie.
2.1 pensione di vecchiaia
Ai sensi dell’articolo 924, comma 1, del D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66 (recante il Codice dell’ordinamento militare), i militari cessano dal servizio permanente al raggiungimento del60° anno di età, salvo le diverse disposizioni contenute nello stesso provvedimento e di seguito riportate.
Inoltre, ai sensi dell’articolo 1840, comma 1, il personale militare è collocato a riposo al compimento del 60° anno di età, fatti salvi gli speciali limiti di età previsti per gli ufficiali delle Forze armate dagli articoli da 925 a 928 e, per gli ufficiali del Corpo della Guardia di finanza, dal D.Lgs. 69/2001.
Ai sensi del successivo comma 2, il personale menzionato è collocato a riposo, con diritto a pensione, al raggiungimento del limite di età, se in possesso di un’anzianità contributiva pari ad almeno 20 anni.

KV380AC
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 56
Iscritto il: sab ott 29, 2016 9:54 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da KV380AC » gio feb 06, 2020 9:28 pm

naturopata ha scritto:
mer ott 30, 2019 11:02 am
Scusa naturopata ma esiste un solo caso di un collega della PS o altre forze di Polizia che sia decaduto e non abbia percepito la pensione questo mi interessa se c'è qualcuno che può testimoniare questo si faccia avanti grazie......
Ripeto nuovamente che alla fine del 2018 (quindi molto recentemente), l'INPS ha diramato una circolare in cui afferma che chi non abbia un verbale di riforma per motivi di salute non percepirà pensione, non solo, sarebbe prevista anche una revisione delle pensioni già concesse. Per i casi, credo che a breve ce ne saranno. L'INPS è subentrata nelle pensioni dal 2010, evidentemente, studiando meglio la normativa si è accorta dell'errore per cui veniva concessa pensione a chi decaduto dal servizio per superamento aspettativa. Mi sembra molto elementare che la decadenza per superamento limite aspettativa e riforma per motivi di salute siano cose nettamente differenti, altrimenti, nel panorama giuridico, non esisterebbe la fattispecie della decadenza. E' inutile dire che questo è un primo argine alla numerosità delle riforme nel nostro settore che, alla fine, possono essere decise dal dipendente (certificati di malattia anche quando ad esempio la CMO fa idoneo e quindi si sfora il limite e si va (andava?) in pensione), per cui, ora se non si ha la riforma prima che si decada, si rischia sia il posto, ma soprattutto la pensione.
[/quote]


Forse cosi si spiegano tutti questi suicidi nelle forze armate

KV380AC
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 56
Iscritto il: sab ott 29, 2016 9:54 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da KV380AC » gio feb 06, 2020 9:32 pm

naturopata ha scritto:
gio ott 31, 2019 1:19 pm
Naturopata scusa un'ultima domanda se sono in aspettativa per malattia e la CMO mi da giorni fino a finire i giorni di aspettativa possono farmi decadere per decisione loro della CMO o sono obbligati a riformarmi prima della fine dei giorni di aspettativa?!?!

Possono farti decadere, altrimenti, se fossero obbligati a riformarti prima della fine dei giorni di aspettativa, non esisterebbe la decadenza dal servizio. Si dovrebbe essere riformati solo se quella patologia è considerata dalla C.M.O. soggetta a riforma a prescindere dai giorni di convalescenza che, tra l'altro, il dipendente può maturare con propri certificati, cui la CMO di regola non si assume la responsabilità di opporsi. Diciamo che ad oggi la CMO ha ripreso molto potere (perso sulle cause di servizio) se a seguito di decadenza non si percepirebbe pensione.

Grazie
[/quote]

Giusto.
Uno impazzisce per stress sul lavoro, per morte di persona cara, per separazione, per mobbing o altro i medici specialisti non riescono a distinguere il vero dal falso fanno questa legge e militari e forze dell'ordine impazziscono e fanno pazzie.
Tutto si spiega

lupo1969
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 26
Iscritto il: mar feb 04, 2020 12:45 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da lupo1969 » ven feb 07, 2020 4:23 pm

Per mopetru la circolare menzionata da naturopa esiste te lo posso confermare xche l"ho letta. E in sostanza dice che senza verbale della C. M. O. L"I NPS NO. DA LA PENSIONE. Appena la recupero a posto.

lepre15
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 139
Iscritto il: ven gen 10, 2020 8:57 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da lepre15 » ven feb 07, 2020 5:04 pm

Leggendo la discussione solo per capire il soggetto ha patologia la cmo decide le sorti di una persona a suo piacimento se a Tizio lo vuole far decadere tizio decade se a Caio lo riforma Caio percepisce la pensione o ruolo civile. La cosa non mi sembra chiara. Inps che vuole il verbale di riforma è giusto perché eroga pensione in base alla riforma. Ma la cosa che non mi è chiaro il resto.

Rispondi