Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Feed - POLIZIA DI STATO

Rispondi
Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 40
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » ven set 27, 2019 3:53 pm

Buongiorno.

Sono un Assistente capo della Polizia di Stato con 25 anni di servizio attivo arruolato nel 1994.

Oggi mi hanno riferito in CMO che se supero i 18 mesi di Aspettativa Continuativa per malattia dovuta ad "Ipertensione non controllata farmacologicamente ed Asma Bronchiale" non riconoscibili a causa di servizio mi licenziano senza aver diritto alla pensione maturata per "Superamento del periodo di Comporto", come indicato in oggetto di questo argomento.

Ho fatto una ricerca su internet per capire cos'è il periodo di Comporto e vorrei sapere se è applicabile nel mio caso sopra indicato.

Chiedo qui cortesemente a chi ha più esperienza di me se quanto mi hanno riferito oggi in CMO corrisponde al vero in merito agli effetti del "superamento del periodo di comporto" e quindi al conseguente licenziamento dalla Polizia di Stato dopo 18 mesi di malattia per Aspettativa continui ( senza interruzione dei 3 mesi di servizio attivo ) senza poter percepire pensione fino all'età pensionabile della normativa vigente dei 67 anni anagrafici.

Ringrazio anticipatamente chi potrà rispondermi per chiarire ogni dubbio anche nell'interesse di tutti quelli interessati a cui si può attivare il licenziamento senza diritto alla pensione maturata per Superamento del periodo di Comporto prevista probabilmente pure a noi al superamento dei 18 mesi di malattia per aspettativa continuativa.



naturopata
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1408
Iscritto il: ven mag 19, 2017 3:24 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da naturopata » ven set 27, 2019 4:06 pm

mopetru ha scritto:
ven set 27, 2019 3:53 pm
Buongiorno.

Sono un Assistente capo della Polizia di Stato con 25 anni di servizio attivo arruolato nel 1994.

Oggi mi hanno riferito in CMO che se supero i 18 mesi di Aspettativa Continuativa per malattia dovuta ad "Ipertensione non controllata farmacologicamente ed Asma Bronchiale" non riconoscibili a causa di servizio mi licenziano senza aver diritto alla pensione maturata per "Superamento del periodo di Comporto", come indicato in oggetto di questo argomento.

Tecnicamente e precisamente, decadi dal servizio.

Ho fatto una ricerca su internet per capire cos'è il periodo di Comporto e vorrei sapere se è applicabile nel mio caso sopra indicato.

Chiedo qui cortesemente a chi ha più esperienza di me se quanto mi hanno riferito oggi in CMO corrisponde al vero in merito agli effetti del "superamento del periodo di comporto" e quindi al conseguente licenziamento dalla Polizia di Stato dopo 18 mesi di malattia per Aspettativa continui ( senza interruzione dei 3 mesi di servizio attivo ) senza poter percepire pensione fino all'età pensionabile della normativa vigente dei 67 anni anagrafici.

In base a una nuova circolare dell'INPS, si, in quanto per aver diritto a pensione anticipata bisogna avere un provvedimento di congedo che un decaduto dal servizio, non avrà. Credo che questa stretta sia dovuta, diciamo a riforme decise dai militari/forze di polizia stessi che, con lo sforamento decidevano quando andare in pensione. Insomma se mi sono stancato e voglio andare via, mi do di matto e sforo il periodo massimo e me ne vado in pensione. Poi ovviamente qui si ricorre alla Corte dei Conti, ma la certezza di vincere è tutt'altro che pacifica.

Ringrazio anticipatamente chi potrà rispondermi per chiarire ogni dubbio anche nell'interesse di tutti quelli interessati a cui si può attivare il licenziamento senza diritto alla pensione maturata per Superamento del periodo di Comporto prevista probabilmente pure a noi al superamento dei 18 mesi di malattia per aspettativa continuativa.

Devi farti congedare prima senza decadere.

Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 40
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » ven set 27, 2019 4:29 pm

A questo punto non ho capito quando si applica, superati i 18 mesi continuativi di aspettativa per malattia, la dispensa o la decadenza dal servizio.

Perchè a leggere in questo forum mi sembrava automatica dopo i 18 mesi di aspettativa la dispensa dal servizio e successivo immediato pensionamento con la retribuzione mensile della pensione in funzione del periodo lavorativo svolto.

Qualcuno cortesemente può spiegarmi meglio?

naturopata
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1408
Iscritto il: ven mag 19, 2017 3:24 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da naturopata » ven set 27, 2019 7:14 pm

mopetru ha scritto:
ven set 27, 2019 4:29 pm
A questo punto non ho capito quando si applica, superati i 18 mesi continuativi di aspettativa per malattia, la dispensa o la decadenza dal servizio.

Perchè a leggere in questo forum mi sembrava automatica dopo i 18 mesi di aspettativa la dispensa dal servizio e successivo immediato pensionamento con la retribuzione mensile della pensione in funzione del periodo lavorativo svolto.

Qualcuno cortesemente può spiegarmi meglio?
Si era automatica, ma qualcuno si è svegliato e ha letto un po' meglio la normativa e la dispensa è diversa dalla decadenza, mentre prima era ritenuta la stessa cosa. Si ha dispensa quando hai un provvedimento di congedo e inabilità, alle mansioni, a proficuo lavoro o assoluta a qualsiasi attività lavorativa. Si ha decadenza quando si sfora il periodo massimo di aspettativa e per le condizioni mediche non si rientra in nessuna di queste inabilità.
Ad oggi, senza nemmeno una causa di servizio riconosciuta, iniziare un percorso (volontario o meno) che porti alla "riforma" è molto pericoloso.

Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 40
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » ven set 27, 2019 8:13 pm

Ho diverse cause di servizio già riconosciute anni fa per altre patologie con ascribilita totale già assegnata ad 8 categoria massima.

Non so se predetta situazione può aiutarmi per essere dispensato dal servizio supererati i 18 mesi di Aspettativa per malattia.

Attendo cortese riscontro.

Grazie.

Highlander
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 151
Iscritto il: lun nov 13, 2017 11:53 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da Highlander » sab set 28, 2019 12:37 pm

Fai richiesta di aggravamento (anche della patologia per cui sei in aspettativa) se già indennizzate o avute dopo il 2001 quindi riconosciute dal cvcs. Poi puoi arrivare senza stipendio fino a 730 giorni nel quinquennio. Ma ricordati che l'amministrazione al 700esimo giorno è obbligata ad inviarti (in questo caso si) in cmo per decidere definitivamente o riformato o idoneo. Quindi in questo caso non dovresti decadere.

Avatar utente
Stefano1963
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 37
Iscritto il: ven nov 08, 2013 11:51 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da Stefano1963 » sab set 28, 2019 1:13 pm

Ciao a tutti,
piccola correzione, per le forze dell'ordine a ordinamento civile il quinquennio è di 913 gg., mentre resta 18 mesi (548 gg.) la malattia con continuità. Presenta causa di servizio per la patologia in essere al contrario se è già causa di servizio dovrebbero darti il dentro o fuori o passare ai ruoli tecnici o altre amministrazioni dello Stato, altrimenti vale il periodo di comporto. Altro modo, rientrare in servizio con l'idoneità se puoi ancora!.
Un caro saluto a tutti

Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 40
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » sab set 28, 2019 1:36 pm

Quindi tutto quello scritto fino ad oggi qui nelle varie pagine ed argomenti di questo Forum in questi anni non corrisponde al vero che superati i 18 mesi di malattia continuativa per Aspettativa si viene automaticamente dispensati e si percepisce la pensione in base agli anni maturati di lavoro?

naturopata
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1408
Iscritto il: ven mag 19, 2017 3:24 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da naturopata » sab set 28, 2019 6:14 pm

mopetru ha scritto:
ven set 27, 2019 8:13 pm
Ho diverse cause di servizio già riconosciute anni fa per altre patologie con ascribilita totale già assegnata ad 8 categoria massima.

Non so se predetta situazione può aiutarmi per essere dispensato dal servizio supererati i 18 mesi di Aspettativa per malattia.

Di regola no, ma se le hai riconosciute con parere del CVCS, potresti avere la pensione privilegiata vitalizia e quindi hai un paracadute per un'eventuale decadenza.

Attendo cortese riscontro.

Grazie.

Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 40
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » sab set 28, 2019 8:06 pm

Si riconosciute e liquidate con equo indennizzo con parere e Decreto CVCS già da 7 anni.

Cos'è la pensione privilegiata vitalizia e quali sono i requisiti per usufruirne?

Grazie.

POL68
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 32
Iscritto il: dom set 01, 2019 12:07 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da POL68 » sab set 28, 2019 9:19 pm

Una domanda:
Se mentre si è in aspettativa per malattia e prima della scadenza dei 18 mesi continuativi si matura la pensione di anzianità per cui 36 anni di contributi effettivi e allo scadere dei 18 mesi si decade dal sevizio si rischia comunque di dover attendere i 67 anni per prenderla???
Grazie

Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 40
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » dom set 29, 2019 12:34 am

Sto notando leggendo qui sul forum che in merito al mio oggetto ed alle risposte quì ricevute, il 90% di quello scritto qui sul Forum non corrisponde al vero ovvero che superati i 18 mesi di aspettativa per malattia continuativa si viene automaticamente dispensati dal servizio e si ha diritto alla pensione in base agli anni lavorativi e contributi versati.

A questo punto penso che per una corretta informazione e per evitare confusione andrebbero tolti tutti quegli argomenti presenti su questo Forum che dicono che superati i 18 mesi di aspettativa per malattia continuativa si viene automaticamente dispensati dal servizio e si ha diritto alla pensione in base agli anni lavorativi e contributi versati in quanto infondati per l'esistenza proprio del "periodo di Comporto" di cui quì all'oggetto.

Dare informazioni sbagliate non è corretto.

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3856
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da lino » dom set 29, 2019 10:45 am

Mopetru, hai scritto più volte sul forum stesso quesito.
Ottenendo più risposte...
Noto inoltre un forte atteggiamento critico...
se hai bisogno di risposte per te ritenute serie e non prive di fondamento eviterei di scrivere su un forum.
Al riguardo hanno scritto decine di migliaia di colleghi.
Nel tuo specifico basta che utilizza la funzione cerca e potrei leggere le risposte date negli anni...
Gli unici che possono darti risposte sicure e certe sono :-
La tua amministrazione e l'Inps.
Evita di riformulare stesso quesito, poiché i post saranno cancellati o bloccati.
I migliori auguri.

Avatar utente
Stefano1963
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 37
Iscritto il: ven nov 08, 2013 11:51 am

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da Stefano1963 » dom set 29, 2019 4:25 pm

Ciao Mopetru,
allo scadere dei 18 mesi continuativi per patologia non dipendente da causa di servizio e senza aver presentato domanda verrai destituito, cioè licenziato e attenderai gli anni 67 che corrisponde alla pensione di vecchiaia il cui calcolo verrà fatto per gli anni di contributi che hai maturato e se hai altre cause di servizio riconosciute dal Comitato di Verifica con Tab. A puoi presentare contestualmente anche la domanda di pensione privilegiata. Se invece hai superato i 18 mesi continuativi con patologia dipendente da causa di servizio e sei stato giudicato inidoneo al smi sarai riformato con uno dei seguenti giudizi : 1 Riformato assoluto; 2 Riformato con transito nei ruoli tecnici se sei un poliziotto ad ordinamento civile o transito in altre amministrazioni dello Stato ; 3 Destituito per superamento del periodo di comporto. Agli amici del forum chiedo eventuali correzioni se mi è sfuggito qualche passaggio. Un caro saluto

Avatar utente
mopetru
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 40
Iscritto il: sab feb 23, 2019 2:12 pm

Re: Licenziamento senza pensione per superamento del periodo di Comporto dei 18 mesi di Aspettativa Continuativa.

Messaggio da mopetru » lun set 30, 2019 12:40 am

Quindi quanto asserito da alcuni su questo Forum che superati i 18 mesi continuativi di aspettativa per malattia sono stati dispensati automaticamente dal servizio per infermità fisica e dal giorno dopo hanno avviato pratica di pensionamento non corrisponde al vero?

Ho fatto molte ricerche su questo Forum e vi sono affermazioni contrastanti.

Non riesco a capire se quanto affermato da molti partecipanti a questo Forum corrisponde al vero o sono interpretazioni personali libere ed esternazione di proprie idee.

Spero che qualche partecipante a questo Forum possa darmi una risposta reale su cosa succede superati i 18 mesi di aspettativa continuativa per malattia.

Grazie e resto in attesa.

Rispondi