Legge di stabilità, dal 2014 più soldi dentro la busta paga

Feed - GUARDIE PARTICOLARI GIURATE

Rispondi
nico74

Legge di stabilità, dal 2014 più soldi dentro la busta paga

Messaggio da nico74 » mar ott 08, 2013 11:31 am

7 Ottobre 2013 , Scritto da http://www.ilgiornaledivicenza.it" onclick="window.open(this.href);return false; Con tag #Cronaca

Legge di stabilità, dal 2014 più soldi dentro la busta paga
ROMA. "Nel 2014 i lavoratori italiani avranno un beneficio in busta paga. Ne discuteremo con le parti sociali e ci saranno vantaggi anche per le imprese". Lo annuncia il premier Enrico Letta a "l'Intervista" su Sky Tg24 assumendo un impegno: "La legge di stabilità avrà come cuore la riduzione del cuneo fiscale".

Letta ha definito la disoccupazione giovanile come "il dramma principale dell'Italia". E ricordando le iniziative attuate dal suo governo in materia, allarga lo spettro del discorso: "Bisogna che in Italia il costo del lavoro scenda. E' insopportabile il costo attuale del lavoro. La legge di stabilità avrà come cuore la riduzione del cuneo fiscale. Dobbiamo dare soldi in busta paga ai lavoratori e non solo alle imprese. Ne discuteremo. Nel 2014 i lavoratori italiani avranno un beneficio in busta paga. Ne discuteremo con le parti sociali, e ci saranno vantaggi anche per le imprese".

"Nelle prossime settimane, nei prossimi mesi presenteremo una legge di stabilità e lavoreremo a mettere ordine nelle aliquote dell'Iva. Lo faremo tenendo conto dei problemi della finanza pubblica", sottolinea Letta.

Con 2,5 mld da cuneo in busta paga 250-300 euro - Potrebbe valere tra i 250 e i 300 euro sulla busta paga un ipotetico intervento sul cuneo fiscale di 2,5 miliardi di euro destinato ai lavoratori. E' quanto possibile calcolare considerando l'intervento sulle detrazioni Irpef per il lavoro dipendente e presumendo che del possibile intervento di 4-5 miliardi nella legge di stabilità, metà sia destinato ai lavoratori e metà alle imprese. Il calcolo è solo indicativo perché le variabili sono molte. In questo caso il bonus potrebbe essere erogato in un'unica tranche.

Il calcolo tuttavia è solo indicativo in quanto dipenderà dalle scelte sul cuneo che verranno fatte nei prossimi giorni, dalle risorse che verranno effettivamente stanziate agli strumenti che verranno scelti. Se per le imprese si profila un incentivo per quelle che intendono assumere o investire, per i lavoratori, stando alle risorse possibili, l'unica via sembra quella di un bonus sullo stipendio, come potrebbe essere una tredicesima (2014) più pesante. Secondo fonti sindacali, si può calcolare più o meno per ogni 100 euro di aumento medio di stipendio, attraverso l'aumento delle detrazioni Irpef sul lavoro dipendente, circa 1 miliardo di spesa. Ma tra le ipotesi potrebbero esserci anche quelle di mettere un tetto al reddito, per usufruire delle detrazioni. Come anche c'è il capitolo pensionati.

I sindacati nell'incontro di oggi a Palazzo Chigi potrebbero chiedere che il sostegno riguardi anche i loro assegni, specialmente per le pensioni più basse. Stando invece ai calcoli che si possono fare sulla base delle cifre sull'erosione fiscale fornite dal ministero dell'Economia nel 2011, le detrazioni per i redditi da lavoro dipendente e da pensione costano 37,726 miliardi. Gli interessati, tra lavoratori e pensionati sono 36,281 milioni per un beneficio pro capite di circa 1.040 euro. Aumentando di 2-3 miliardi di euro la dotazione di queste detrazioni si avrebbe un beneficio secco medio per ciascuno (tra lavoratori e pensionati) di 70-80 euro l'anno. Solo mettendo paletti sulla platea dei beneficiari si potrebbe dunque arrivare a bonus superiori a queste cifre.



Convenzionistituzioni.it
zica
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 372
Iscritto il: lun feb 21, 2011 1:54 pm

Re: Legge di stabilità, dal 2014 più soldi dentro la busta p

Messaggio da zica » mar ott 08, 2013 12:21 pm

....ciao nico


....e nello stesso contesto le rendite pensionistiche superiori a sei volte il minimo (2.886 euro lordi) non saranno rivalutate (anche per l'anno 2014).in base all'inflazione..............
....metti da una parte....togli da un'altra....olè

zica
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 372
Iscritto il: lun feb 21, 2011 1:54 pm

Re: Legge di stabilità, dal 2014 più soldi dentro la busta p

Messaggio da zica » mar ott 08, 2013 12:43 pm

...........sottointeso che il mio intervento era posto solo per sottolineare che d'ora in avanti bisognerà munirsi di una notevole dose di "prestidigeribilità".... ovvero la capacità di poter digerire vari giochini di prestigio... (il più classico è il gioco delle tre carte). ah.. stanotte ho avuto un'incubo ho sognato una signora che parlava mi pare in tedesco..che mi diceva alzati zioKarlo alzati ..fiscalkompact..fiscalkompact...italiano achtung .....me so svejato tutto sudato........!!!!

nico74

Re: Legge di stabilità, dal 2014 più soldi dentro la busta p

Messaggio da nico74 » mar ott 08, 2013 5:21 pm

ahahaha.....hai ragione....danno con una mano e riprendono con tre......

Sono propio curioso di vedere la "famigerata ripresa" che in tanti dicono che ci sara' nel 2014.....

zica
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 372
Iscritto il: lun feb 21, 2011 1:54 pm

Re: Legge di stabilità, dal 2014 più soldi dentro la busta p

Messaggio da zica » mar ott 08, 2013 6:21 pm

-----eh caro nino purtroppo tant'è....
.....a mio modesto parere aderire al fiscal compact è stato per noi italiani come prendere un bel pizzone sui denti e risvegliarti poi al reparto maxillo-facciale senza rendersi conto chi è stato da dove è partito e perché è successo...

1.obbligo del perseguimento del pareggio di bilancio (art. 3, c. 1),[6]
2.obbligo di non superamento della soglia di deficit strutturale superiore allo 0,5% del PIL (e superiore all'1% per i paesi con debito pubblico inferiore al 60% del PIL)
3.significativa riduzione del debito pubblico al ritmo di un ventesimo (5%) all'anno, fino al rapporto del 60% sul PIL nell'arco di un ventennio (artt. 3 e 4).
4.impegno a coordinare i piani di emissione del debito col Consiglio dell'Unione e con la Commissione europea (art. 6).
....ecco questo è il fiscal compact...ed io anche se mi considero un Gulliver dell'ignoranza in materia...mi sento di pensare che la famosa luce in fondo al tunnel sia molto difficile da poter vedere..mi sembra più un frutto illusorio insito nella mente dei nostri economisti al Governo, che ,anche se animati da buona volontà ,non credo possano far molto---oddio spero vivamente di sbagliarmi ma i trattati sono trattati e le scadenze sono scadenze....l'unico e lo dico senza retorica che può intervenire in tal senso è l'attuale Presidente del Consiglio che stimo e supplico affinchè in qualche modo si possa venir rinegoziato detto trattato-
Bisogna ricordarsi che nonostante sia stato negoziato da 25 Paesi dell'Unione europea, l'accordo non fa formalmente parte del corpus normativo dell'Unione europea.
..Speriamo bene.............

nico74

Re: Legge di stabilità, dal 2014 più soldi dentro la busta p

Messaggio da nico74 » mar ott 08, 2013 7:46 pm

Gia' speriamo bene.....anche se la vedo molto nera.....

Rispondi