Fai una donazione al tuo Forum €5,00 €10,00 €20,00 €50,00

Link sponsorizzati
BANNER

Passaggio ruolo civile

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte alla Dott.ssa D'Alessio verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con la psicologa ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.

Passaggio ruolo civile

Messaggioda Lorelein81 » ven mag 18, 2018 2:47 pm

Buongiorno dottoressa. Sono un militare della M.M. 12 anni di servizio, 12 anni di imbarco. Ho subito l anno scorso un intervento al polso rimanendo x 7mesi non idoneo al servizio. Quest anno nuovamente in convalescenza per depressione e stato ansioso, dovuti sia al lungo periodo continuo d imbarco, sia alla situzione familiare non tranquilla in quanto ho il coniuge ank egli militare in altra sede e x le leggi di forza armata nn è possibile usufruire del ricongiungimento. Ho fatto gia qst anno 3 mesi di convalescenza,certificati dal un psicologo dell asl.Sto effettuando anke una cura. I miei comandi da anni sono a conoscenza di qst mia situazione ma nn si sono interessati. Giorni fa sono andata all ospedale militare e la psicologa mi ha dato altri 3 mesi di convalescenza,ha voluto darmi tempo prima di decidere se passare al ruolo civile. Io passerei volentieri, mi sentirei piu sollevata a livello lavorativo. Volevo sapere se con qsta patologia posso fare domanda di causa di servizio x evitare la riduzione stipendiale. E se qsta patologia può comportare problematiche a livello civile tipo ritiro della patente o altro di cui non sono a conoscenza. Grazie x l attenzione.
Lorelein81
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: ven mag 18, 2018 2:26 pm

Link sponsorizzati
BANNER

Re: Passaggio ruolo civile

Messaggioda Alessandra DAlessio » lun mag 21, 2018 12:15 am

La sua non è una patologia grave ed escludo che le concedano una causa di servizio.
Per quanto concerne i ruoli civili bisogna capire l'evoluzione delle sue problematiche psicologiche poiche' l'ansia e la depressione possono essere curate.
Qualora diventassero croniche, e la criticità le venisse riscontrata in commissione, la destinerebbero ai ruoli civili. Ma ci vorrà sicuramente del tempo e questo comporterà una perdita a livello economico.
Le consiglio di iniziare una psicoterapia.
Alessandra D'Alessio
Psicologo Clinico e del Lavoro
email: info@studio-atena.it
Avatar utente
Alessandra DAlessio
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 88
Iscritto il: lun nov 07, 2016 4:26 pm

Re: Passaggio ruolo civile

 


Torna a LA PSICOLOGA RISPONDE






Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

CSS Valido!

Aggiorna le mie impostazioni privacy