Fai una donazione al tuo Forum €5,00 €10,00 €20,00 €50,00

Link sponsorizzati
BANNER

Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito  I link sono visibili solamente agli utenti registrati, per favore Registrati o effettua il login per visualizzare il link , ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda pcrr64 » dom gen 18, 2015 10:00 pm

Ciao Alessandro esse, per la domanda di equo indennizzo stai dentro senza problemi. Ti ringrazio per gli auguri che naturalmente faccio anche a te! Ci sentiamo su questi canali! Buone cose a tutti!


Inviato da mio iPad utilizzando Tapatalk
pcrr64
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 42
Iscritto il: dom lug 14, 2013 10:17 am

Link sponsorizzati
BANNER

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda alessandro esse » dom gen 18, 2015 11:52 pm

Sei stato gentilissimo grazie infinite !!!
alessandro esse
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 21
Iscritto il: gio gen 15, 2015 2:02 pm

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda italiauno61 » lun gen 19, 2015 9:57 am

antoniomlg ha scritto:
"italiauno61" ha scritto:
Scusate se mi intrometto, ma sul modello C NON ESISTONO tempi di perenzione...Ovvero, in presenza di un modello C che riconosce la dipendenza da causa di servizio di una infermità di origine traumatica, non si decade da nessun diritto se non si presenta una domanda entro i fatidici sei mesi...Viceversa il termine di sei mesi deve essere rispettato dalla data del processo verbale che ascrive a categoria l'infermità riconosciuta soltanto dipendente dal modello C (art. 2 co. 6 DPR 461/2001...)


non c'è bisogno di scusarci per intervenire
più siamo e meglio snoccioliamo.....

tuttavia non sono daccordo con tè.
a mio avviso e se mio smentisci sono contento.....

L'istanza di equo indennizzo può essere presentata contestualmente rispetto a quella di causa di servizio oppure entro 10 gg. dalla data di ricezione della comunicazione di invio della pratica alla C.V.C.S. oppure entro e non oltre 6 mesi dalla data di notifica del provvedimento concessivo della dipendenza da causa di servizio.
per provvedimento concessivo si intende il Modello "C"

ciao


Ciao a tutti...

la parte che ho evidenziato in grassetto e che hai indicato è quanto disposto dall'articolo 2 comma 3 del DPR 461/2001. Però bisogna prestare attenzione al verbo utilizzato dal legislatore. Infatti questo indica la possibilità (può) che il dipendente presenti la propria domanda contestualmente alla domanda di riconoscimento e non deve presentare la domanda... L'obbligo della presentazione entro il termini di sei mesi è quello riportato nel successivo comma 6 quando si precisa che la domanda deve essere presentata non oltre il termine di sei mesi dalla data di notifica del provvedimento di riconoscmento della dipednenza da caus di servizio da cui sia derivata una menomazione ascrivibile. Nel caso del modello C, se è vero che vi è il riconoscimento della dipendenza in presenza di una lesione traumatica, è anche altrettanto vero che non c'è ancora alcuna ascrivibilità a categoria...
italiauno61
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 346
Iscritto il: gio mar 07, 2013 3:39 pm

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda pcrr64 » lun gen 19, 2015 1:23 pm

Caro italiauno64,
Condivido appieno quanto hai sottolineato nel tuo ultimo intervento.
Il danno deve essere prima quantificato per poter chiudere il mod. C. e a supporto rivelo anche un particolare che è successo nel mio caso.
A fine settembre quando andai a visita presso il CMO Roma per la definizione, il medico militare, controllando tutto il mio fascicolo si accorse che mancava la domanda di equo indennizzo e mi consigliò di anticiparla per avere, alla prossima scadenza, tutti gli atti a corredo senza peraltro sollevare problemi in ordine ai termini o quant'altro!
Comunque la prossima settimana vi farò sapere. Sono arrivato a DAMA!



Inviato da mio iPad utilizzando Tapatalk
pcrr64
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 42
Iscritto il: dom lug 14, 2013 10:17 am

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda alessandro esse » lun gen 19, 2015 6:15 pm

Siete grandi ragazzi bravi !!! Aspetto nuove notizie al riguardo !!!
alessandro esse
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 21
Iscritto il: gio gen 15, 2015 2:02 pm

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda antoniomlg » lun gen 19, 2015 9:22 pm

Guardate che la ascrivibilità a categoria e sequenziale al modello "C"

i sei mesi perentori sono anche per un motivo amministrativo. per
fissare il piede di livello a cui calcolare l'indennizzo.

appena si entra alla cmo questi già hanno il modello "C" compilato,
ti fanno firmare l'ultima pagina. conda data e da quel giorno parte il
"count down " di 180 giorni.


ciao
Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 3411
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda italiauno61 » mar gen 20, 2015 10:16 am

antoniomlg ha scritto:Guardate che la ascrivibilità a categoria e sequenziale al modello "C"

i sei mesi perentori sono anche per un motivo amministrativo. per
fissare il piede di livello a cui calcolare l'indennizzo.

appena si entra alla cmo questi già hanno il modello "C" compilato,
ti fanno firmare l'ultima pagina. conda data e da quel giorno parte il
"count down " di 180 giorni.


ciao


Caro amico, non voglio entrare in polemica con te, ma il fatto che
"appena si entra alla cmo questi già hanno il modello "C" compilato,ti fanno firmare l'ultima pagina. conta data e da quel giorno parte il "count down " di 180 giorni",
non cambia nulla in quanto ho affermato nei post precedenti...
Il beneficio dell'equo indennizzo, per essere richiesto, impone la necessità che una infermità sia dipendente da causa di servizio ed ascritta a categoria. La mancanza di uno di questi due elementi, fa saltare ogni conteggio relativo alla tempistica...Fidati.
italiauno61
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 346
Iscritto il: gio mar 07, 2013 3:39 pm

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda antoniomlg » mar gen 20, 2015 2:44 pm

"italaiuno61" ha scritto:
......non volgio entrare in polemica


nessuna polemica , se l'obbiettivo è costruire........

>se la domanda di causa di servizio la fai oltre i 6 mesi dalla conoscibilità ecc ecc
essa è intempestiva e rigettata;
>se la richiesta di equo indennizzo la fai oltre i 6 mesi dal riconoscimento di causa di servizio, essa è intempestiva e rigettata;

per chiarimenti, la domanda di equo indennizzo la puoi presentare anche se la patologia non è ancora ascritta verrai convocato alla cmo per la relativa ascrivibilità.

oppure nella domanda dell'equo indennizzo puo scrivere " nelle more della prevista ascrivibilità"
Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 3411
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda antoniomlg » mar gen 20, 2015 2:44 pm

"italaiuno61" ha scritto:
......non volgio entrare in polemica


nessuna polemica , se l'obbiettivo è costruire........

>se la domanda di causa di servizio la fai oltre i 6 mesi dalla conoscibilità ecc ecc
essa è intempestiva e rigettata;
>se la richiesta di equo indennizzo la fai oltre i 6 mesi dal riconoscimento di causa di servizio, essa è intempestiva e rigettata;

per chiarimenti, la domanda di equo indennizzo la puoi presentare anche se la patologia non è ancora ascritta verrai convocato alla cmo per la relativa ascrivibilità.

oppure nella domanda dell'equo indennizzo puo scrivere " nelle more della prevista ascrivibilità"
Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 3411
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda antoniomlg » mar gen 20, 2015 2:44 pm

"italaiuno61" ha scritto:
......non volgio entrare in polemica


nessuna polemica , se l'obbiettivo è costruire........

>se la domanda di causa di servizio la fai oltre i 6 mesi dalla conoscibilità ecc ecc
essa è intempestiva e rigettata;
>se la richiesta di equo indennizzo la fai oltre i 6 mesi dal riconoscimento di causa di servizio, essa è intempestiva e rigettata;

per chiarimenti, la domanda di equo indennizzo la puoi presentare anche se la patologia non è ancora ascritta verrai convocato alla cmo per la relativa ascrivibilità.

oppure nella domanda dell'equo indennizzo puo scrivere " nelle more della prevista ascrivibilità"
Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 3411
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda antoniomlg » mar gen 20, 2015 2:45 pm

"italaiuno61" ha scritto:
......non volgio entrare in polemica


nessuna polemica , se l'obbiettivo è costruire........

>se la domanda di causa di servizio la fai oltre i 6 mesi dalla conoscibilità ecc ecc
essa è intempestiva e rigettata;
>se la richiesta di equo indennizzo la fai oltre i 6 mesi dal riconoscimento di causa di servizio, essa è intempestiva e rigettata;

per chiarimenti, la domanda di equo indennizzo la puoi presentare anche se la patologia non è ancora ascritta verrai convocato alla cmo per la relativa ascrivibilità.

oppure nella domanda dell'equo indennizzo puo scrivere " nelle more della prevista ascrivibilità"

mentre se sono trascorsi i 6 mesi non puoi fare niente....

ciao e nessuna polemica
Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 3411
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda antoniomlg » mar gen 20, 2015 2:58 pm

in allegato ad ogni buon fine
il dpr 461 del 2001 che detta tali tarmini

D.P.R. 29.10.2001 n. 461.doc



ciao
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.
Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 3411
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda leone61 » mar gen 20, 2015 5:38 pm

buon pomeriggio avv., volevo sottoporLe un quesito.
nel 2000, mi è stato liquidato l'equoindenizzo per una patologia e mi era stata assegnata la cat. b minina.
nel 2009, proposi domanda di aggravamento e revisione dell'equoindennizzo per la medesima patologia e la cmo, nel 2012 mi ha riconosciuto l'aggravamento, assegnandomi la cat a 8. ora tutti mi dicono che mi spetta la ppo, ma la legione non mi aggiorna il foglio matricolare poichè dicono che fuori i termini.
insomma si può capire cosa succede? do x assodato che per la revisione dell'equoindennizzo, sono prescritti i termini di 5 anni, per la ppo no...aspetto vs risp
leone61
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun gen 19, 2015 6:38 pm

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda italiauno61 » mer gen 21, 2015 10:22 am

antoniomlg ha scritto:
"italaiuno61" ha scritto:
......non volgio entrare in polemica


nessuna polemica , se l'obbiettivo è costruire........

>se la domanda di causa di servizio la fai oltre i 6 mesi dalla conoscibilità ecc ecc
essa è intempestiva e rigettata;
>se la richiesta di equo indennizzo la fai oltre i 6 mesi dal riconoscimento di causa di servizio, essa è intempestiva e rigettata;

per chiarimenti, la domanda di equo indennizzo la puoi presentare anche se la patologia non è ancora ascritta verrai convocato alla cmo per la relativa ascrivibilità.

oppure nella domanda dell'equo indennizzo puo scrivere " nelle more della prevista ascrivibilità"

mentre se sono trascorsi i 6 mesi non puoi fare niente....

ciao e nessuna polemica


Ciao Antonio...
è giusto quello che hai riportato circa la decadenza semestrale per la domanda di riconoscimento della dipendenza da causa di servizio che decorre dalla data di conoscibilità della patologia da parte dell'interessato che viene indicata dalla CMO sul verbale...
è giusta la valutazione della intempestività della domanda di equo indennizzo presentata oltre il termine di sei mesi dalla data in cui viene ascritta a categoria una infermità già dipendente da causa di servizio...
Sono tutti e due casi previsti nell'articolo 2 del DPR 461/2001 in diversi commi.
Non sono d'accordo, invece quando la questione riguarda casi contemplati con il verbale mod. C.
Il modello C che come sai riguarda il riconoscimento della dipendenza da causa di servizio di infermità/lesioni di origine traumatica (art. 19 comma 2 dpr 461/01), NON ASSEGNA ALCUNA ASCRIVIBILITA' A CATEGORIA. Infatti il militare è prassi che dopo il modello C , chieda l'assegnazione di una categoria per l'infermità ric. dip. da c.s. e l'equo indennizzo. In questo caso, ti assicuro che non si incorre nella perenzione anche se la richiesta di ascrivibilità a categoria fosse presentata oltre il termine di sei mesi dalla redazione del verbale...
italiauno61
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 346
Iscritto il: gio mar 07, 2013 3:39 pm

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

Messaggioda antoniomlg » mer gen 21, 2015 1:30 pm

italiauno61 ha scritto:
antoniomlg ha scritto:
"italaiuno61" ha scritto:
......non volgio entrare in polemica


nessuna polemica , se l'obbiettivo è costruire........

>se la domanda di causa di servizio la fai oltre i 6 mesi dalla conoscibilità ecc ecc
essa è intempestiva e rigettata;
>se la richiesta di equo indennizzo la fai oltre i 6 mesi dal riconoscimento di causa di servizio, essa è intempestiva e rigettata;

per chiarimenti, la domanda di equo indennizzo la puoi presentare anche se la patologia non è ancora ascritta verrai convocato alla cmo per la relativa ascrivibilità.

oppure nella domanda dell'equo indennizzo puo scrivere " nelle more della prevista ascrivibilità"

mentre se sono trascorsi i 6 mesi non puoi fare niente....

ciao e nessuna polemica


Ciao Antonio...
è giusto quello che hai riportato circa la decadenza semestrale per la domanda di riconoscimento della dipendenza da causa di servizio che decorre dalla data di conoscibilità della patologia da parte dell'interessato che viene indicata dalla CMO sul verbale...
è giusta la valutazione della intempestività della domanda di equo indennizzo presentata oltre il termine di sei mesi dalla data in cui viene ascritta a categoria una infermità già dipendente da causa di servizio...
Sono tutti e due casi previsti nell'articolo 2 del DPR 461/2001 in diversi commi.
Non sono d'accordo, invece quando la questione riguarda casi contemplati con il verbale mod. C.
Il modello C che come sai riguarda il riconoscimento della dipendenza da causa di servizio di infermità/lesioni di origine traumatica (art. 19 comma 2 dpr 461/01), NON ASSEGNA ALCUNA ASCRIVIBILITA' A CATEGORIA. Infatti il militare è prassi che dopo il modello C , chieda l'assegnazione di una categoria per l'infermità ric. dip. da c.s. e l'equo indennizzo. In questo caso, ti assicuro che non si incorre nella perenzione anche se la richiesta di ascrivibilità a categoria fosse presentata oltre il termine di sei mesi dalla redazione del verbale...


TU CONOSCI qualcuno che ha chiesto ed ottenuto l'equo indennizzo
richiesto oltre il termine perentorio di sei (6) mesi????


ciao e GRAZIE
Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 3411
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Causa di servizio chiarimenti se vado fuori tempistica

 

PrecedenteProssimo

Torna a L'AVVOCATO RISPONDE






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

CSS Valido!

Aggiorna le mie impostazioni privacy