Fai una donazione al tuo Forum €5,00 €10,00 €20,00 €50,00

Link sponsorizzati

Ricorso in Autotutela INPS

Moderatore: avv. Massimo Vitelli

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte all'Avv. Vitelli verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con l'avvocato ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.

Ricorso in Autotutela INPS

Messaggioda max23 » gio ago 02, 2018 5:58 pm

Gentile avvocato ho un quesito da porle:
Nell'anno 2017 venivo riformato per causa di servizio, con una tab.A di seconda categoria ( cumulo di infermità). Ho fatto regolare domanda di PPO .. Ora finalmente dopo un anno l'inps mi determina la PPO ma mi concede un tab.A 6 ( in pratica considera solo due delle tre categorie , ovvero a8+a7, tralasciando una a4 riconosciuta già dipendente con decreto e parere del comitato di verifica). Per questo motivo ricorrevo come prevede la delibera 275 del 27.09.2006 circolare n.146 all'autotutela per rettifica dell'errore. Ora è passato un mese dall'istanza e non vedo nessun cambiamento , cosa devo fare? mi può aiutare? MI DEVONO RISPONDERE Obbligatoriamente o NO?
Dimenticavo che tutte le patologie sono riconosciute si dipendenti a vita, che il ministero dell'interno ha scritto all'inps chiedendo che fine abbia fatto la determina per la A4 , le trascrivo parte della missiva: .....nel prendere atto della determina ecc.ecc. si resta in attesa di conoscere i provvedimenti inerenti le affezioni di cui al punto 1-2 del Processo verbale, ascritte alla 4 (quarta) categoria di pensione privilegiata quali unico complesso morboso, precisando che detta documentazione è stata inviata per ben due volte con le sopracitate note ministeriali.
se può mi dia un consiglio...
Cordialmente ...max
max23
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 102
Iscritto il: lun mag 11, 2015 3:50 pm

Link sponsorizzati
BANNER

Re: Ricorso in Autotutela INPS

Messaggioda avv. Massimo Vitelli » gio ago 02, 2018 8:52 pm

max23 ha scritto:Gentile avvocato ho un quesito da porle:
Nell'anno 2017 venivo riformato per causa di servizio, con una tab.A di seconda categoria ( cumulo di infermità). Ho fatto regolare domanda di PPO .. Ora finalmente dopo un anno l'inps mi determina la PPO ma mi concede un tab.A 6 ( in pratica considera solo due delle tre categorie , ovvero a8+a7, tralasciando una a4 riconosciuta già dipendente con decreto e parere del comitato di verifica). Per questo motivo ricorrevo come prevede la delibera 275 del 27.09.2006 circolare n.146 all'autotutela per rettifica dell'errore. Ora è passato un mese dall'istanza e non vedo nessun cambiamento , cosa devo fare? mi può aiutare? MI DEVONO RISPONDERE Obbligatoriamente o NO?
Dimenticavo che tutte le patologie sono riconosciute si dipendenti a vita, che il ministero dell'interno ha scritto all'inps chiedendo che fine abbia fatto la determina per la A4 , le trascrivo parte della missiva: .....nel prendere atto della determina ecc.ecc. si resta in attesa di conoscere i provvedimenti inerenti le affezioni di cui al punto 1-2 del Processo verbale, ascritte alla 4 (quarta) categoria di pensione privilegiata quali unico complesso morboso, precisando che detta documentazione è stata inviata per ben due volte con le sopracitate note ministeriali.
se può mi dia un consiglio...
"""""""""
Continui a sollecitare e diffidare l'INPS. Se nel tempo, diciamo più o meno ad anno nuovo, non fossero intervenute novità, proponga senza indugi ricorso alla Corte dei Conti.
Cordialitá
Cordialmente ...max
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it
Avatar utente
avv. Massimo Vitelli
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 392
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Ricorso in Autotutela INPS

 


Torna a L'avv. Vitelli risponde






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

CSS Valido!

Aggiorna le mie impostazioni privacy