Istanza di riconoscimento causa di servizio

L'Avv. Giovanni Giorgetti risponde
Feed - LEXETICA - IL LEGALE RISPONDE

Moderatori: Admin, Avv. Giovanni Giorgetti

Regole del forum
++++++ATTENZIONE++++++

Si rammenta a tutti i lettori che in questa sezione non è consentito agli utenti del Forum fornire risposte che sono, invece, di esclusiva pertinenza del professionista.
Rispondi
Viketta
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 10
Iscritto il: gio nov 09, 2023 3:29 pm

Istanza di riconoscimento causa di servizio

Messaggio da Viketta »

Buongiorno Avvocato.
Sono un Ufficiale dell’Esercito di 56 anni.
Dal 2016 sono affetto da una forma di asma di origine allergica e solo recentemente (aprile 2024) ho scoperto di avere un’intossicazione da metalli pesanti presumibilmente connessa a varie missioni all’estero.
Vorrei presentare istanza di riconoscimento della causa di servizio ma so anche che il termine potrebbe essere scaduto (6 mesi dalla data di conoscibilità) ma mi è sorto il dubbio che avendo scoperto solo da poco la “causa occulta” io possa invocare la decorrenza del termine prescrizionale dalla scoperta di quest’ultima.
Lei cosa ne pensa?
In alternativa, potrei agire civilmente per il risarcimento del danno e richiedere il riconoscimento dello status di equiparato alle vittime del dovere?
Grazie


Avatar utente
Avv. Giovanni Giorgetti
Professionista
Professionista
Messaggi: 95
Iscritto il: mar set 29, 2020 4:33 pm

Re: Istanza di riconoscimento causa di servizio

Messaggio da Avv. Giovanni Giorgetti »

Buongiorno,
La presentazione della domanda da DCS dopo i 6 mesi inficia solo la corresponsione dell'EI ma non il riconoscimento della DCS. In poche parole se l' infermità fosse riconosciuta DCS non Le verrebbe corrisposto il beneficio economico dell' EI ma comunque l'infermità potrà essere valutata ai fini di PPO.
Per quanto riguarda l'eventuale fondatezza di una richiesta di riconoscimento dello status di equiparato a vittima del dovere, sarebbe necessario esaminare la documentazione per poter fornire un parere.
Cordiali saluti
Giovanni Giorgetti
Avv. Giovanni Giorgetti
Via G. Pico della Mirandola 9
50132 Firenze
Tel 055/217989
email: avvocato@lexetica.it
Viketta
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 10
Iscritto il: gio nov 09, 2023 3:29 pm

Re: Istanza di riconoscimento causa di servizio

Messaggio da Viketta »

Avvocato grazie del cortese riscontro. Seguendo le Sue indicazioni ho presentato l’istanza DCS. Per gli altri benefici di servizio (equo indennizzo ed eventuali scatti) ho cercato qualche indicazione giurisprudenziale e mi sembra di aver capito che in effetti i 6 mesi di cui le parlavo decorrono non dalla data di conoscenza della diagnosi ma da quella in cui il dipendente abbia consapevolezza della possibile connessione con il servizio. Io ho preso consapevolezza solo a seguito di un parere medico legale che mi è stato rilasciato da pochi giorni. Quindi le chiedo se la giurisprudenza in materia sia quella che le ho citato oppure ho preso un (possibilissimo visto che non è il mio campo) abbaglio
Avatar utente
Avv. Giovanni Giorgetti
Professionista
Professionista
Messaggi: 95
Iscritto il: mar set 29, 2020 4:33 pm

Re: Istanza di riconoscimento causa di servizio

Messaggio da Avv. Giovanni Giorgetti »

Buongiorno,
Lei ha ragione ma purtroppo molte CMO fanno comunque decorrere il termine dei 6 mesi dall'avvenuta conoscenza dell'infermità. Si tratterebbe comunque di un provvedimento illegittimo, che potrebbe quindi essere oggetto di impugnazione avanti alle competenti sedi giudiziarie.
Cordiali saluti
Giovanni Giorgetti
Avv. Giovanni Giorgetti
Via G. Pico della Mirandola 9
50132 Firenze
Tel 055/217989
email: avvocato@lexetica.it
Rispondi