Ipoacusia grave

Feed - La Dott.ssa Lucia Astore risponde

Moderatore: Dott.ssa Astore

Rispondi
Basskilla
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: ven set 28, 2018 7:38 pm

Ipoacusia grave

Messaggio da Basskilla » ven set 28, 2018 7:54 pm

Salve. Ho 25 anni di servizio svolti nell'Arma dei Carabinieri. Un paio di anni fa, a causa di una parotite, ho subito la perdita totale dell'udito all'orecchio destro in maniera irreversibile. Vorrei sapere se corro il rischio di subirne conswguenze del tipo cambio di reparto, congedo o trasferimento a ruolo civile. Grazie



Dott.ssa Astore
Professionista
Professionista
Messaggi: 2503
Iscritto il: ven lug 22, 2011 2:41 pm
Località: Studio medico: Firenze, Via della Mattonaia 35 - tel. 055 23 45 154

Re: Ipoacusia grave

Messaggio da Dott.ssa Astore » lun ott 01, 2018 9:59 am

Dovrei vedere gli esami specialistici,comunque possono inviarlo alla CMO,dopo la visita del vostro sanitario
Cordialmente
Lucia Astore
Dott.ssa Lucia Astore - Medico Legale | Psichiatra forense
Studio: Via della Mattonaia, 35 - 50121 Firenze
Telefono: 055 23 45 154

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3728
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Ipoacusia grave

Messaggio da lino » mer ott 03, 2018 5:19 pm

Basskilla ha scritto:Salve. Ho 25 anni di servizio svolti nell'Arma dei Carabinieri. Un paio di anni fa, a causa di una parotite, ho subito la perdita totale dell'udito all'orecchio destro in maniera irreversibile. Vorrei sapere se corro il rischio di subirne conswguenze del tipo cambio di reparto, congedo o trasferimento a ruolo civile. Grazie
Aggiungo inoltre , avendo perso totalmente udito da un orecchio la cml ti riformerebbe.
Potrai però transitare nei ruolo degli impiegati civili dello stato.
La C.di S. , Al momento fossi al tuo posto la eviterei..
Poiché difficilmente verrà riconosciuta. poi al max.avresti una "B", poiché monolaterale.
Se sei in un reparto molto operativo o comunque hai problematiche inerenti la tua patologia , "cercati" un posto più tranquillo, se possibile.
Senza fare troppo affidamento al confidenziale,con i dirigenti medici o superiori diretti, senza cattiveria, ma anche loro hanno degli obblighi.
Perdona la semplicità della risposta, sicuramente alcune cose le sapevi.
Ma la semplicità , fa parte dei miei modi di fare.
In bocca al lupo.
Ps. Se vuoi sapere altri scrivi anche in pm.

KURO OBI
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 179
Iscritto il: mar ago 15, 2017 9:59 am

Re: Ipoacusia grave

Messaggio da KURO OBI » mer ott 03, 2018 5:39 pm

lino ha scritto:
Basskilla ha scritto:Salve. Ho 25 anni di servizio svolti nell'Arma dei Carabinieri. Un paio di anni fa, a causa di una parotite, ho subito la perdita totale dell'udito all'orecchio destro in maniera irreversibile. Vorrei sapere se corro il rischio di subirne conswguenze del tipo cambio di reparto, congedo o trasferimento a ruolo civile. Grazie
Aggiungo inoltre , avendo perso totalmente udito da un orecchio la cml ti riformerebbe.
Potrai però transitare nei ruolo degli impiegati civili dello stato.
La C.di S. , Al momento fossi al tuo posto la eviterei..
Poiché difficilmente verrà riconosciuta. poi al max.avresti una "B", poiché monolaterale.
Se sei in un reparto molto operativo o comunque hai problematiche inerenti la tua patologia , "cercati" un posto più tranquillo, se possibile.
Senza fare troppo affidamento al confidenziale,con i dirigenti medici o superiori diretti, senza cattiveria, ma anche loro hanno degli obblighi.
Perdona la semplicità della risposta, sicuramente alcune cose le sapevi.
Ma la semplicità , fa parte dei miei modi di fare.
In bocca al lupo.
Ps. Se vuoi sapere altri scrivi anche in pm.
Non è così. La Sordità unilaterale assoluta e permanente o ipoacusia unilaterale con perdita uditiva superiore al 90% (voce gridata ad concham) accertata con esame audiometrico, dà diritto, se causa di servizio, a una ottava categoria. D.P.R. 30 dicembre 1981, n. 834. Ciao

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3728
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Ipoacusia grave

Messaggio da lino » mer ott 03, 2018 7:08 pm

KURO OBI ha scritto:
lino ha scritto:
Basskilla ha scritto:Salve. Ho 25 anni di servizio svolti nell'Arma dei Carabinieri. Un paio di anni fa, a causa di una parotite, ho subito la perdita totale dell'udito all'orecchio destro in maniera irreversibile. Vorrei sapere se corro il rischio di subirne conswguenze del tipo cambio di reparto, congedo o trasferimento a ruolo civile. Grazie
Aggiungo inoltre , avendo perso totalmente udito da un orecchio la cml ti riformerebbe.
Potrai però transitare nei ruolo degli impiegati civili dello stato.
La C.di S. , Al momento fossi al tuo posto la eviterei..
Poiché difficilmente verrà riconosciuta. poi al max.avresti una "B", poiché monolaterale.
Se sei in un reparto molto operativo o comunque hai problematiche inerenti la tua patologia , "cercati" un posto più tranquillo, se possibile.
Senza fare troppo affidamento al confidenziale,con i dirigenti medici o superiori diretti, senza cattiveria, ma anche loro hanno degli obblighi.
Perdona la semplicità della risposta, sicuramente alcune cose le sapevi.
Ma la semplicità , fa parte dei miei modi di fare.
In bocca al lupo.
Ps. Se vuoi sapere altri scrivi anche in pm.
Non è così. La Sordità unilaterale assoluta e permanente o ipoacusia unilaterale con perdita uditiva superiore al 90% (voce gridata ad concham) accertata con esame audiometrico, dà diritto, se causa di servizio, a una ottava categoria. D.P.R. 30 dicembre 1981, n. 834. Ciao
Ma mi ero letto tutto x un collega che aveva una ipoacusia unilaterale ora non ricordo se superiore o inferiore al 90%.
Comunque hai fatto bene nel correggermi.
Poi dimostrare che la patologia sia derivante da una causa di SERVIZIO è tutt'altra cosa..
Ciao.

Dott.ssa Astore
Professionista
Professionista
Messaggi: 2503
Iscritto il: ven lug 22, 2011 2:41 pm
Località: Studio medico: Firenze, Via della Mattonaia 35 - tel. 055 23 45 154

Re: Ipoacusia grave

Messaggio da Dott.ssa Astore » sab ott 06, 2018 4:01 am

KURO OBI ha scritto:
lino ha scritto:
Basskilla ha scritto:Salve. Ho 25 anni di servizio svolti nell'Arma dei Carabinieri. Un paio di anni fa, a causa di una parotite, ho subito la perdita totale dell'udito all'orecchio destro in maniera irreversibile. Vorrei sapere se corro il rischio di subirne conswguenze del tipo cambio di reparto, congedo o trasferimento a ruolo civile. Grazie
Aggiungo inoltre , avendo perso totalmente udito da un orecchio la cml ti riformerebbe.
Potrai però transitare nei ruolo degli impiegati civili dello stato.
La C.di S. , Al momento fossi al tuo posto la eviterei..
Poiché difficilmente verrà riconosciuta. poi al max.avresti una "B", poiché monolaterale.
Se sei in un reparto molto operativo o comunque hai problematiche inerenti la tua patologia , "cercati" un posto più tranquillo, se possibile.
Senza fare troppo affidamento al confidenziale,con i dirigenti medici o superiori diretti, senza cattiveria, ma anche loro hanno degli obblighi.
Perdona la semplicità della risposta, sicuramente alcune cose le sapevi.
Ma la semplicità , fa parte dei miei modi di fare.
In bocca al lupo.
Ps. Se vuoi sapere altri scrivi anche in pm.
Non è così. La Sordità unilaterale assoluta e permanente o ipoacusia unilaterale con perdita uditiva superiore al 90% (voce gridata ad concham) accertata con esame audiometrico, dà diritto, se causa di servizio, a una ottava categoria. D.P.R. 30 dicembre 1981, n. 834. Ciao
Dott.ssa Lucia Astore - Medico Legale | Psichiatra forense
Studio: Via della Mattonaia, 35 - 50121 Firenze
Telefono: 055 23 45 154

Rispondi